° La Vraie Brioche du Boulanger

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Messaggioda imercola » 5 ott 2007, 14:43

Ciao Imma, mi sono accorta adesso delle tue brioche, che differenza hai notato nella sostituzizone del burro con i fiocchi di latte?
pasta ha mantenuto la stessa sofficità?


ciao Rossella!
Il problema e' che non so quanto soffici siano venute quelle di Ila!!!
Comunque, la brioche coi fiocchi di latte e' leggerissima; mi ricorda un po' un baba' come consistenza, ma io sto cercando di fare quelle brioche morbide da bar, che sembrano bianche dentro ed hanno la consistenza quasi dello zucchero soffiato.
Pero' si mantengono bene per giorni e non sono per niente pei da digerire perche' non c'e' burro. dicimo che e' un'ottima sostituzione per chi sta a dieta.
Rossella, mi potresti dire che ne pensi dell'alveolatura? a me pare troppo larga, ma ripeto non so quale sia quella corretta!! GRazie mille
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 893
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda Rossella » 5 ott 2007, 15:05

imercola ha scritto:Rossella, mi potresti dire che ne pensi dell'alveolatura? a me pare troppo larga, ma ripeto non so quale sia quella corretta!! GRazie mille

anche a me l'aveolatura sembra un "pò" larga , morbida ma non capisco quanto sia soffice, non so come spiegare, quello credo che lo conferisce il burro o lo strutto che sia.
ci vorrebbero i veri esperti, Roby....Adriano...
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11561
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda ila » 5 ott 2007, 15:14

Imma, dalla foto la tua sembra bella e sofficiosa, la mia secondo me non era così soffice anche perchè non ho un'impastatrice. faccio a mano e per queste preparazioni a quanto ho capito non va bene.
Comunque a me la tua sembra uno spettacolo :D
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 668
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda imercola » 5 ott 2007, 15:56

GRazia Ila! Ma mi piace piu' la tua, sinceramente.
A proposito ti volevo chiedere: hai visto come la superficie sembra diversa? E possibile che sia il burro a cambiare l'aspetto cosi' tanto? E a te che sapore aveva? Non ti ricordava un po' il baba' prima di bagnarlo?
Scusa per il bombardamento di domande, am come ho detto, sto cercando di ottenere la brioche che mangiavo a Sorrento nei bar!
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 893
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda Rossella » 6 ott 2007, 19:54

imercola ha scritto: E possibile che sia il burro a cambiare l'aspetto cosi' tanto? E a te che sapore aveva? Non ti ricordava un po' il baba' prima di bagnarlo?
Scusa per il bombardamento di domande, am come ho detto, sto cercando di ottenere la brioche che mangiavo a Sorrento nei bar!

scusami Imma, :D perchè hai bagnato la brioche come se fosse un babà?non capisco, se sbaglio correggimi, la pasta del babà è diversa da una pasta brioche che non vuole essere bagnata come un babà, tu stessa dici che quella pasta ti ricorda il babà, quindi non può avere la stessa pasta di una brioche.Forse dovresti provare la ricetta cosi com'è, solo allora potrai confrontarti con chi l'ha gia fatta, ti pare? :wink: *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11561
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda imercola » 6 ott 2007, 23:50

scusami Imma, perchè hai bagnato la brioche come se fosse un babà?non capisco, se sbaglio correggimi, la pasta del babà è diversa da una pasta brioche che non vuole essere bagnata come un babà, tu stessa dici che quella pasta ti ricorda il babà, quindi non può avere la stessa pasta di una brioche.Forse dovresti provare la ricetta cosi com'è, solo allora potrai confrontarti con chi l'ha gia fatta, ti pare?


No Rossella, non ho bagnato la brioche!! Quel che intendevo- e che ho detto in maniera per niente chiara - e' che il sapore mi ricordava il baba' non bagnato.
Ed effettivamente per un confronto avrei dovuto NON modificare la ricetta; ma in realta' la ricetta e' nata per sbaglio, perche' dovevo consumare i fiocchi di latte e mi andava una brioche. Quindi ne e' uscita la ricetta che ho usato. Tutto sommato, pero', ho realizzato che sapore dell'uovo non si sente e per me e' gia' una grande vittoria.
Il problema pero' rimane, perche' anche la brioche di Le petrin - vedendola dalle foto di Ila - non e' proprio quella che ho in mente (bianca e soffice come zucchero filato). Provero' la ricetta di elisabetta, ma stavolte indulgero' nel burro (come giustamente sottolineato da Sandra!).
Grazie dei consigli e scusa del frainteso. Mi sono espressa proprio da cane!!!! Ciao
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 893
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda elisabetta » 7 ott 2007, 14:18

Imma, non credo che ci sia una brioche tipica sorrentina;le brioche che trovo qui sono fatte con un impasto simile a quello della mia ricetta, che è di un pasticciere locale.Non so quale ricetta hai, nella mia ho abbassato le uova a 2, il burro rimane a 100 gr.
Per avere delle brioche leggere e soffici è necessaria una lievitazione lunga e lenta, per cui il lievito può essere dimezzato(sui 12 gr per mezzo chilo di farina).Anche la lavorazione è fondamentale, si può far riposare farina e uova+ poco latte per mezz'ora(autolisi)per facilitare l'incordatura.
Le migliori brioche che ho mangiato a Sorrento sono quelle del mitico Bar Rita:quando andavo al liceo la sosta lì era obbligatoria tutte le mattine, le treccine erano una cosa da sballo!!Ci sei mai stata?
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1110
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Messaggioda imercola » 8 ott 2007, 12:53

Elisabetta penso proprio che provero' le tue al piu' presto!! Adesso mi hai proprio incuriosito e per quanto riguarda il Bar Rita, in questo momento non me lo ricordo. vuol dire che mi dovro' rinfrescare la memoria quando verro'!!!!
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 893
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda scented » 8 ott 2007, 16:36

ma secondo voi come viene se impasto la brioche a mano? io non ce l'ho il robot!!!!! :cry:"
basta " impastare un'ora così alla fine divento ercole o non c'è niente da fare, non ho speranze..la consistenza non verrà mai uguale???
scented
 
Messaggi: 179
Iscritto il: 3 ott 2007, 13:37

Messaggioda Sandra » 8 ott 2007, 17:15

Mi ero dimenticata che avevo gia' tradotto e fatto la variante parmigiano QUI
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8082
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: ° Le vere brioches del panettiere

Messaggioda anavlis » 29 mag 2012, 8:59

ho cercato di leggere, velocemente, il post per capire il titolo. Le vere briosches del "panettiere"... di quale nazione :|? forse francese? vista la percentuale alta di burro e uova.
Per la mia esperienza e appartenenza regionale le "vere" brioches del panettiere sono senza uova, con poco zucchero, e pochi grassi :lol: :lol: :lol:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11510
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: ° Le vere brioches del panettiere

Messaggioda Sandra » 11 mag 2020, 20:45

anavlis ha scritto:ho cercato di leggere, velocemente, il post per capire il titolo. Le vere briosches del "panettiere"... di quale nazione :|? forse francese? vista la percentuale alta di burro e uova.
Per la mia esperienza e appartenenza regionale le "vere" brioches del panettiere sono senza uova, con poco zucchero, e pochi grassi :lol: :lol: :lol:


La Vrai Brioche du Boulanger

E questa é parisienne !!! :ahaha: :ahaha: :ahaha:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8082
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Precedente

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee