Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda Luciana_D » 30 nov 2015, 6:09

Poteva forse mancare la ricetta nuova?
Nooooooooooo :=:!

Ricetta Vecchia Milano
tratta dal Libro Ph. 4,1 scienza ed artagianalità della pasta lievitata
di Giambattista Montanari.

Per 1 panettone da 1kg ( 1271gr)

Primo Impasto TOT. 718 gr:
• 300 gr di farina
• 74 gr di zucchero
• 60 gr di burro
• 150 gr di acqua
• 80 gr di pasta madre
• 54 gr di tuorli

Impastare zucchero tuorli e 100 gr di acqua.
Aggiungere farina e lievito ed impastare.
Inserire lentamente la restante acqua ed infine il burro. 10/12 ore a 25gradi.

Secondo Impasto Tot 199grammi:
• 60 gr di farina
• 54 gr di tuorli
• 38 gr di zucchero
• 10 gr di miele
• 3 gr di sale
• 36 gr di burro

Inerti 300 grammi
• 210 gr di Uvetta
• 60 gr di arancio candito
• 30 gr di cedro candito

Lasciar prendere la corda al secondo impasto aggiungendo la farina.
Appena incordato aggiungere i tuorli, lasciar girare qualche minuto quindi aggiungere lo zucchero il miele ed il sale. Quando l'impasto è liscio aggiungere il burro ed infine gli inerti.
1 ora a 32 gradi. 30 minuti sull'asse. Pezzatura e prima pirlatura.
Dopo 15 minuti nuova pirlatura e via nei pirottini. 5 o 6 ore a 27 gradi. Scarpatura e poi in forno a 175 gradi sino a raggiungere i 94 al cuore.


Nota:.... ma forse e' superfluo :D Qui stiamo decisamente sotto la ricchezza di Morandin ma e' comunque da provare.
Lo definirei un'impasto da fare a occhi non solo chiusi ma anche con la testa altrove :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11829
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda BeaLaChimica » 30 nov 2015, 9:50

Non ci credo, l'ho preparato io questo weekend! :D
Come dici tu, impasto da fare ad occhi chiusi, poco idratato, si incorda subito ed è molto facile da maneggiare. Ho seguito esattamente le istruzioni di Montanari, sia come introduzione degli ingredienti che come tempi di impasto. La prima lievitazione ha impiegato 14 ore, la seconda 8, tra l'altro ora in casa mia fa freddissimo T___T
Ne ho preparati due da 500 g, uno è cresciuto bene con un bel cupolone mentre l'altro poverino è un po' più depresso...appena taglio posto la foto!
Ora però voglio provare la ricetta Milano moderna, più ricca di questa per la presenza della panna

PS: ho preso il suo libro pH 4.1, ed è bellissimo : Love 2 :
BeaLaChimica
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 4 nov 2015, 11:42
Località: Pisa

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda Luciana_D » 30 nov 2015, 10:00

BeaLaChimica ha scritto:Non ci credo, l'ho preparato io questo weekend! :D
Come dici tu, impasto da fare ad occhi chiusi, poco idratato, si incorda subito ed è molto facile da maneggiare. Ho seguito esattamente le istruzioni di Montanari, sia come introduzione degli ingredienti che come tempi di impasto. La prima lievitazione ha impiegato 14 ore, la seconda 8, tra l'altro ora in casa mia fa freddissimo T___T
Ne ho preparati due da 500 g, uno è cresciuto bene con un bel cupolone mentre l'altro poverino è un po' più depresso...appena taglio posto la foto!
Ora però voglio provare la ricetta Milano moderna, più ricca di questa per la presenza della panna

PS: ho preso il suo libro pH 4.1, ed è bellissimo : Love 2 :

Stai in campana per via della panna.Oltre alla farina tieni la temp. al cuore piu' alta.
Con la colomba ho spatasciato per questi motivi tre volte di seguito :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11829
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda misskelly » 30 nov 2015, 23:13

Luciana non ho la pasta madre mi dici per cortesia come fare usando lievito di birra...lievitino?...dosi... thank you thank you thank you
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda Luciana_D » 1 dic 2015, 5:44

misskelly ha scritto:Luciana non ho la pasta madre mi dici per cortesia come fare usando lievito di birra...lievitino?...dosi... thank you thank you thank you

Qui ci facciamo aiutare da Nico :=:!
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11829
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda BeaLaChimica » 1 dic 2015, 8:43

Luciana_D ha scritto:
misskelly ha scritto:Luciana non ho la pasta madre mi dici per cortesia come fare usando lievito di birra...lievitino?...dosi... thank you thank you thank you

Qui ci facciamo aiutare da Nico :=:!


E se invece di usare il LdB si utilizzasse il lievito madre disidratato? Al supermercato si dovrebbe trovare facilmente

Io non ho potuto aspettare e ieri ho tagliato la prima fetta...meno alveolato e più asciutto rispetto a quello di Pignataro, ma sempre soffice e profumato : Love 2 :
Anzi devo dire che per ora è la ricetta che preferisco, anche se ne ho testate solo due XD
Sarà anche per la "semplicità" nella preparazione, che ha reso il weekend meno stressante rispetto a quello precedente!
Allegati
Panettone_Montanari.jpg
BeaLaChimica
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 4 nov 2015, 11:42
Località: Pisa

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda anavlis » 1 dic 2015, 9:30

BeaLaChimica ha scritto:
Luciana_D ha scritto:
misskelly ha scritto:Luciana non ho la pasta madre mi dici per cortesia come fare usando lievito di birra...lievitino?...dosi... thank you thank you thank you

Qui ci facciamo aiutare da Nico :=:!


E se invece di usare il LdB si utilizzasse il lievito madre disidratato? Al supermercato si dovrebbe trovare facilmente



Il lievito madre disidratato che vendono contiene sempre ldb. Ne abbiamo parlato in passato ed è stata una solenne delusione.

Di conversione LM - LdB se ne parla QUI o si segue una ricetta che lo prevede :wink: ad esempio quello di Adriano http://profumodilievito.blogspot.it/200 ... ttone.html
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda misskelly » 1 dic 2015, 10:42

: Thumbup : : Thumbup : : Thumbup : thank you :lol:
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda nicodvb » 1 dic 2015, 22:29

misskelly ha scritto:Luciana non ho la pasta madre mi dici per cortesia come fare usando lievito di birra...lievitino?...dosi... thank you thank you thank you

fai una biga dello stesso peso della pm. Meglio ancora se la fai due volte usando il secondo rinfresco.
usa l'1% di lievito rispetto alla farina.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda Luciana_D » 2 dic 2015, 10:45

nicodvb ha scritto:
misskelly ha scritto:Luciana non ho la pasta madre mi dici per cortesia come fare usando lievito di birra...lievitino?...dosi... thank you thank you thank you

fai una biga dello stesso peso della pm. Meglio ancora se la fai due volte usando il secondo rinfresco.
usa l'1% di lievito rispetto alla farina.

Quindi va sempre l'1% ? e questo per via dei grassi presenti?
non ci ho mai capito molto :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11829
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda nicodvb » 2 dic 2015, 21:32

Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:
misskelly ha scritto:Luciana non ho la pasta madre mi dici per cortesia come fare usando lievito di birra...lievitino?...dosi... thank you thank you thank you

fai una biga dello stesso peso della pm. Meglio ancora se la fai due volte usando il secondo rinfresco.
usa l'1% di lievito rispetto alla farina.

Quindi va sempre l'1% ? e questo per via dei grassi presenti?
non ci ho mai capito molto :lol:


No, è solo una misura ad occhio che di solito funziona bene.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda Luciana_D » 3 dic 2015, 6:17

nicodvb ha scritto:
Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:
misskelly ha scritto:Luciana non ho la pasta madre mi dici per cortesia come fare usando lievito di birra...lievitino?...dosi... thank you thank you thank you

fai una biga dello stesso peso della pm. Meglio ancora se la fai due volte usando il secondo rinfresco.
usa l'1% di lievito rispetto alla farina.

Quindi va sempre l'1% ? e questo per via dei grassi presenti?
non ci ho mai capito molto :lol:


No, è solo una misura ad occhio che di solito funziona bene.

: Thumbup :
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11829
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda titione06 » 3 dic 2015, 10:45

belloil tuo panettone BEA : Thumbup :
copiato :D vorrei farlo questo wkend :D
Christiane
titione06
 
Messaggi: 882
Iscritto il: 25 nov 2010, 18:04
Località: BIOT in FRANCIA

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda BeaLaChimica » 3 dic 2015, 18:36

titione06 ha scritto:belloil tuo panettone BEA : Thumbup :
copiato :D vorrei farlo questo wkend :D


Grazie! : Love :
Provaci, è abbastanza semplice per essere un panettone...come dicevo più su, impasto con bassa idratazione e che si incorda senza troppo sforzo, quindi anche i tempi di lavorazione sono brevi.

Ho un quesito per voi: questo weekend vorrei cimentarmi con la versione con la panna (simile alla colomba provata da Luciana), ma nella ricetta sono anche presenti zucchero invertito e burro liquido anidro. Posso sostituire il primo con del miele di acacia e il secondo con del burro chiarificato (o con del burro normale, ma aumentando la quantità visto che passerei dal 99.9% di materia grassa al 82)?
Per vostra esperienza, l'aggiunta di burro di cacao (anche qui, sostituibile con del cioccolato bianco?) e lecitina di soia migliorano l'impasto (shelf-life, morbidezza, ...)?

Grazie in anticipo a chiunque mi risponderà : Chessygrin :
BeaLaChimica
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 4 nov 2015, 11:42
Località: Pisa

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda Luciana_D » 4 dic 2015, 7:13

BeaLaChimica ha scritto:
titione06 ha scritto:belloil tuo panettone BEA : Thumbup :
copiato :D vorrei farlo questo wkend :D


Grazie! : Love :
Provaci, è abbastanza semplice per essere un panettone...come dicevo più su, impasto con bassa idratazione e che si incorda senza troppo sforzo, quindi anche i tempi di lavorazione sono brevi.

Ho un quesito per voi: questo weekend vorrei cimentarmi con la versione con la panna (simile alla colomba provata da Luciana), ma nella ricetta sono anche presenti zucchero invertito e burro liquido anidro. Posso sostituire il primo con del miele di acacia e il secondo con del burro chiarificato (o con del burro normale, ma aumentando la quantità visto che passerei dal 99.9% di materia grassa al 82)?
Per vostra esperienza, l'aggiunta di burro di cacao (anche qui, sostituibile con del cioccolato bianco?) e lecitina di soia migliorano l'impasto (shelf-life, morbidezza, ...)?

Grazie in anticipo a chiunque mi risponderà : Chessygrin :


Aresu giorni fa condivise la ricetta sullo zucchero invertito :lol:

Come si prepara in casa lo zucchero invertito?
Acqua gr. 2000
Zucchero gr. 2500
Acido citrico gr. 2,5
Bicarbonato di sodio gr.2
Mescolate zucchero, acido e acqua e portate ad ebollizione. Far cuocere a fuoco lento fino alla temperatura di 111°C. Togliere dal fuoco ed aggiungere il bicarbonato di sodio.


Burro chiarificato e anidro sono la stessa cosa.Adesso si vende pronto i barattoli anche da Todis .Conviene :D
Se decidi per il burro normale aumenta del 16%

Per il BdC sostituisci con ciocco bianco.......tanto e' talmente poco.

La lecitina di soia migliora l'estensibilita' ma anche la durata .Se la userai scioglia bene con un frullatore o minipimer e acqua presa dal totale.

Spero di esserti stata di aiuto :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11829
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda anavlis » 4 dic 2015, 9:40

Luciana_D ha scritto:
Se decidi per il burro normale aumenta del 16%


il 16% farebbe l'acqua contenuta nel burro, ma forse andrebbe ridotta la stessa percentuale di acqua in eccesso data dal burro o no :|?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda Luciana_D » 4 dic 2015, 13:13

anavlis ha scritto:
Luciana_D ha scritto:
Se decidi per il burro normale aumenta del 16%


il 16% farebbe l'acqua contenuta nel burro, ma forse andrebbe ridotta la stessa percentuale di acqua in eccesso data dal burro o no :|?

Io non toccherei l'acqua della ricetta.
Ho riproposto il ragionamento di Montanari ( e di tanti altri) letto da qualche parte
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11829
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda anavlis » 4 dic 2015, 18:33

Luciana_D ha scritto:
anavlis ha scritto:
Luciana_D ha scritto:
Se decidi per il burro normale aumenta del 16%


il 16% farebbe l'acqua contenuta nel burro, ma forse andrebbe ridotta la stessa percentuale di acqua in eccesso data dal burro o no :|?

Io non toccherei l'acqua della ricetta.
Ho riproposto il ragionamento di Montanari ( e di tanti altri) letto da qualche parte


ok! *smk* anche se non faccio il panettone, continuo a studiare e vi seguo sempre! Verrà un giorno....
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda BeaLaChimica » 4 dic 2015, 19:22

Luciana_D ha scritto:
BeaLaChimica ha scritto:
titione06 ha scritto:belloil tuo panettone BEA : Thumbup :
copiato :D vorrei farlo questo wkend :D


Grazie! : Love :
Provaci, è abbastanza semplice per essere un panettone...come dicevo più su, impasto con bassa idratazione e che si incorda senza troppo sforzo, quindi anche i tempi di lavorazione sono brevi.

Ho un quesito per voi: questo weekend vorrei cimentarmi con la versione con la panna (simile alla colomba provata da Luciana), ma nella ricetta sono anche presenti zucchero invertito e burro liquido anidro. Posso sostituire il primo con del miele di acacia e il secondo con del burro chiarificato (o con del burro normale, ma aumentando la quantità visto che passerei dal 99.9% di materia grassa al 82)?
Per vostra esperienza, l'aggiunta di burro di cacao (anche qui, sostituibile con del cioccolato bianco?) e lecitina di soia migliorano l'impasto (shelf-life, morbidezza, ...)?

Grazie in anticipo a chiunque mi risponderà : Chessygrin :


Aresu giorni fa condivise la ricetta sullo zucchero invertito :lol:

Come si prepara in casa lo zucchero invertito?
Acqua gr. 2000
Zucchero gr. 2500
Acido citrico gr. 2,5
Bicarbonato di sodio gr.2
Mescolate zucchero, acido e acqua e portate ad ebollizione. Far cuocere a fuoco lento fino alla temperatura di 111°C. Togliere dal fuoco ed aggiungere il bicarbonato di sodio.


Burro chiarificato e anidro sono la stessa cosa.Adesso si vende pronto i barattoli anche da Todis .Conviene :D
Se decidi per il burro normale aumenta del 16%

Per il BdC sostituisci con ciocco bianco.......tanto e' talmente poco.

La lecitina di soia migliora l'estensibilita' ma anche la durata .Se la userai scioglia bene con un frullatore o minipimer e acqua presa dal totale.

Spero di esserti stata di aiuto :D


Thank you!!! Il burro chiarificato l'ho trovato, domani andrò a fare un giro a Firenze per vedere se trovo anche lo zucchero invertito...lo so, una chimica che va a comprare i prodotti piuttosto che produrseli non si può sentire, ma se mi metto a fare pure questo mi sa che il fidanzato chiede asilo in un altro stato XD (visto che è lui quello che si occupa della pulizia della cucina...)
BeaLaChimica
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 4 nov 2015, 11:42
Località: Pisa

Re: Panettone "Vecchia Milano" - Giambattista Montanari

Messaggioda nicodvb » 4 dic 2015, 20:19

A me quella ricetta di zucchero invertito non convince proprio per niente.
Imtanto c'è troppa acqua (quasi metà), poi ci mette l'acido citrico (che aiuta ad invertire) e aggiunge il bicarbonato per compensare (che tampona l'acidità, un controsenso).
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Prossimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee