• Advertisement

Cotognata

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere vi preghiamo di leggere attentamente il
regolamento del forum
-Tutto quanto appare in questo forum è protetto dalla legge sul diritto d'autore, quanto a grafica, contenuti ed immagini.
rilasciati sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-


estratto del regolamento e dimensioni database:
• Le immagini pubblicate non devono essere superiori a 640 x 480 pixel
• Evitare di includere le immagini nei quote
• Quotare solo le parti del messaggio che sono relative alle risposte
• Per evitare di ripetere e sparpagliare gli stessi argomenti ,prima di postare le ricette, utilizzare la funzione"CERCA" e , se gia' presente, accorpare..


IN QUESTA SEZIONE SI PUBBLICANO UNICAMENTE RICETTE; le fotografie orfane vanno inserite in “Carabattole e pignatte”.
• Nel caso in cui si inseriscano ricette provenienti da altri siti o blog è doveroso citarne sia la fonte che l’autore della stessa. Sarà
altresì doveroso, qualora decidiate di riportare altrove ricette pubblicate qui, inserire un link al NOSTRO FORUM e all'autore della ricetta.

Cotognata

Messaggioda moscadiburro » 6 nov 2007, 14:02

ciao a tutti :D mi servirebbe il vostro aiuto!

ho fatto la cotognata con il seguente procedimento trovato in un libro:

tagliare a pezzi le mele, cuocerle per mezz'ora dalla bollitura, passarle al passaverdure per eliminare le bucce e i torsoli, pesare la polpa, unire 600gr di zucchero per ogni chilo di mela, cuocere per 40 min dalla bollitura, versare in uno stampo ricoperto d'alluminio allo spessore di 1-2cm, lasciar riposare 2-3 giorni in un ambiente caldo, taglaire a cubetti, rotolare nello zucchero, conservare in vasi di vetro.

ora... ieri ho tagliato i cubetti, ma mentre la parte superficiale è bella soda, la parte di sotto, a contatto con l'alluminio, è più floscia e umida. risultato: lo zucchero nel quale ho rotolato i cubi è stato assorbito!! :( che devo fare? si conserveranno ugualmente? è normale che sia così?
:oops: grazie mille! :roll: :D
Avatar utente
moscadiburro
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 21 ago 2007, 15:18
Località: Perugia

Re: cotognata: aiuto aiuto!

Messaggioda Rossella » 6 nov 2007, 14:25

moscadiburro ha scritto:ciao a tutti :D mi servirebbe il vostro aiuto!

ho fatto la cotognata con il seguente procedimento trovato in un libro:

tagliare a pezzi le mele, cuocerle per mezz'ora dalla bollitura, passarle al passaverdure per eliminare le bucce e i torsoli, pesare la polpa, unire 600gr di zucchero per ogni chilo di mela, cuocere per 40 min dalla bollitura, versare in uno stampo ricoperto d'alluminio allo spessore di 1-2cm, lasciar riposare 2-3 giorni in un ambiente caldo, taglaire a cubetti, rotolare nello zucchero, conservare in vasi di vetro.

ora... ieri ho tagliato i cubetti, ma mentre la parte superficiale è bella soda, la parte di sotto, a contatto con l'alluminio, è più floscia e umida. risultato: lo zucchero nel quale ho rotolato i cubi è stato assorbito!! :( che devo fare? si conserveranno ugualmente? è normale che sia così
:oops: grazie mille! :roll: :D

3 giorni credo sono pochi, deve asciugare all'aria, possibilmente al sole, di giorni la tieni al sole, la sera la rientri, vedrai che cosi si asciugherò bene.
Da Steven Johnson
Uno scambio di buone idee
Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui. È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione.
Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!


Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11750
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda moscadiburro » 6 nov 2007, 14:34

grazie!
pensavo anche un'altra cosa... e se la rovescio così si asciuga anche sotto?
Avatar utente
moscadiburro
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 21 ago 2007, 15:18
Località: Perugia

Messaggioda Rossella » 6 nov 2007, 14:36

moscadiburro ha scritto:grazie!
pensavo anche un'altra cosa... e se la rovescio così si asciuga anche sotto?

se tirandola via non ti si rompe, perchè no.
Da Steven Johnson
Uno scambio di buone idee
Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui. È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione.
Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!


Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11750
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda moscadiburro » 6 nov 2007, 14:48

ok, ci provo! :D
e di quella già rotolata nello zucchero che ne faccio? semmai provo a rimetterla a pezzetti sull'alluminio per farla asciugare un po' lo stesso....
Avatar utente
moscadiburro
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 21 ago 2007, 15:18
Località: Perugia

Messaggioda Rossella » 6 nov 2007, 14:50

moscadiburro ha scritto:ok, ci provo! :D
e di quella già rotolata nello zucchero che ne faccio? semmai provo a rimetterla a pezzetti sull'alluminio per farla asciugare un po' lo stesso....

scusa, persa per persa, metti ad asciugare anche quella :P
Da Steven Johnson
Uno scambio di buone idee
Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui. È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione.
Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!


Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11750
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda moscadiburro » 6 nov 2007, 14:53

:lol: grazie x l'aiuto rossella! Immagine
Avatar utente
moscadiburro
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 21 ago 2007, 15:18
Località: Perugia

Messaggioda anavlis » 6 nov 2007, 16:52

moscadiburro ha scritto:ok, ci provo! :D
e di quella già rotolata nello zucchero che ne faccio? semmai provo a rimetterla a pezzetti sull'alluminio per farla asciugare un po' lo stesso....


Come ti ha giustamente detto Rossella lasciala asciugare all'aria girandola fino a quando non sarà perfettamente asciutta.
I pezzetti se troppo mollicci rimetti in pentola (si scioglirà) per fare asciugare meglio e poi la versi nella formina...

Da tanti anni faccio la cotognata e solo quest'anno non potrà preparala per mancanza di materia prima (sono cadute tutte prima di maturare :shock: ).
Procedo nel seguente modo:
lavo le mele cotogne e le metto a bollire sane, sopra aggiungo tanti mezzi limone a coprire. Quando sono morbide le sbuccio, tolgo torsoli e parti brutte, e passo al passapomodoro con il disco medio. Aggiungo lo zucchero (pari peso della passata) e lascio riposare mescolando prima di mettere sul fuoco. Dimenticavo il di succo di limone, 2 o 3 (smorza lo zucchero e sbianca) e la vaniglia...poca.
Metto sul fuoco e giro...giro...giro Non c'è un tempo stabilito, dipende anche dalla quantità . L'esperienza mi ha insegnato che è pronta quando girando si stacca dal fondo. Verso nelle formine (la sera per l'indomani) e quando la vedo consolidata si può estrarre. Va messa ad asciugare (la copro con un velo di tulle) e si gira e rigira fino a quando non sarà perfettamente asciutta ed affiora lo zucchero come per le gelatine. Non l'arrotolo nello zucchero. Si conserva tranquillamente in dispensa, anche sovrapponendole, è sufficiente alternare i piani con fogli di carta oleata o carta forno.
La prima volta che mi sono cimentata le ho sbucciate crude :oops: non ti dico la fatica :lol:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)

http://it.tinypic.com/yourhome.php
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 7678
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Messaggioda moscadiburro » 6 nov 2007, 17:09

io infatti l'anno scorso ne ho sbucciate 18 crude per la marmellata :evil: :cry: :oops: quest'anno ho fatto la cotognata proprio perché di sbucciarle non ne volevo sapere 8))
merçi x i consigli :D
Avatar utente
moscadiburro
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 21 ago 2007, 15:18
Località: Perugia

Re: cotognata: aiuto aiuto!

Messaggioda ZeroVisibility » 6 nov 2007, 18:30

moscadiburro ha scritto:ciao a tutti :D mi servirebbe il vostro aiuto!

ho fatto la cotognata con il seguente procedimento trovato in un libro:


ora... ieri ho tagliato i cubetti, ma mentre la parte superficiale è bella soda, la parte di sotto, a contatto con l'alluminio, è più floscia e umida. risultato: lo zucchero nel quale ho rotolato i cubi èstato assorbito!! :( che devo fare? si conserveranno ugualmente? è normale che sia così
:oops: grazie mille! :roll: :D


Potresti sempre fare delle foto e postare il tutto nella sezione "Spatasci"
eheheh 8)) :lol: :lol:
Ciao Saraaaaaaaaaa
ettore
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 929
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Re: cotognata: aiuto aiuto!

Messaggioda moscadiburro » 7 nov 2007, 9:13

ZeroVisibility ha scritto:
Potresti sempre fare delle foto e postare il tutto nella sezione "Spatasci"
eheheh 8)) :lol: :lol:
Ciao Saraaaaaaaaaa
ettore


ciao pazza 8)) :lol:
Avatar utente
moscadiburro
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 21 ago 2007, 15:18
Località: Perugia

Messaggioda mariafatima » 7 nov 2007, 15:29

A proposito di cotognata, voglio darvi un consiglio. Per renderla asciutta , bene asciutta, è quasi impossibile tenerla a lungo sul fornello perchè ovviamente attacca sotto e tende a bruciare.Allora quando è gia bene bene cotta, la si mette nel forno a leggera temperatura per far tirare l'umidita residua
mariafatima
 
Messaggi: 457
Iscritto il: 14 apr 2007, 15:26
Località: San Pietro in Lama (Lecce)

Re: cotognata:

Messaggioda anavlis » 10 ott 2010, 19:35

Quest'anno l'ho preparata.
L'ho uscita dalle formine dopo 2 ore perchè già perfettamente solidificata. E' importante, quando si aggiunge lo zucchero e si mette sul fuoco, farla asciugare, stringere, bene! e conviene utilizzare un tegame con il fondo doppio e fare dosi di massimo kg1/1,5 alla volta + pari peso di zucchero.

Immagine
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)

http://it.tinypic.com/yourhome.php
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 7678
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: cotognata: aiuto aiuto!

Messaggioda Sandra » 15 ott 2010, 19:39

Alcune formine le ho anch'io ma quest'anno niente mele cotogne speriamo arrivino!!Silvana sono deliziose!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8965
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: cotognata: aiuto aiuto!

Messaggioda scarabeo14 » 17 ott 2010, 15:31

Splendide veramente, mi è venuta voglia di prepararle....... quando si possono trovare le mele cotogne?
ho anch'io qualche stampino carino........scusami Silvana sullo stampino non devi mettere nulla perche' non si attacchi?
"domanda da persona che ignora!"
credo comunque che sia gelatinoso e quindi si stacchino da sè :?:
:D diana
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 960
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera

Re: cotognata: aiuto aiuto!

Messaggioda Sandra » 17 ott 2010, 15:37

quando si possono trovare le mele cotogne

Si trovano adesso,o te le regalano ed é quello che spero o si comperano al lafayette :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8965
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: cotognata: aiuto aiuto!

Messaggioda scarabeo14 » 17 ott 2010, 16:31

Ah! lo sapevo Lafayette!!! avrei dovuto guardare bene e non solo vedere.........
e se vado al Carrefour di Monte Carlo magari........?
pero' ho una chance al mercato di Ventimiglia, vedo martedi prox........!!!
:D diana
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 960
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera

Re: cotognata: aiuto aiuto!

Messaggioda Sandra » 17 ott 2010, 17:10

Secondo me al mercato a Ventimiglia si trovano.Anzi forse domani ,se é vero che ci sara' il sole ci vado :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8965
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: cotognata: aiuto aiuto!

Messaggioda anavlis » 18 ott 2010, 18:45

scarabeo14 ha scritto:Splendide veramente, mi è venuta voglia di prepararle....... quando si possono trovare le mele cotogne?
ho anch'io qualche stampino carino........scusami Silvana sullo stampino non devi mettere nulla perche' non si attacchi?
"domanda da persona che ignora!"
credo comunque che sia gelatinoso e quindi si stacchino da sè :?:
:D diana


Scusa Diana, leggo solo adesso! conviene bagnare lo stampo, solo inumidito, e versi con il mestolino la cotognata calda e ben ristretta. Per uscirla dallo stampino basta scollare i bordi con un leggero movimento dei polpastrelli, tirando verso il senso opposto. Sarà tutto estremamente facile se la cotognata è ben ristretta, scusate se continuo a ripeterlo, ma ricordo i miei "primi" tentativi :( Come vedi ho usato pure le conchiglie delle capesante.
Fanne solo un paio di kg così l'asciugi, restringi, con minore fatica e sarà più facile capire quand'è il momento giusto per versarla nelle formine. Fatta la prima volta in seguito ti saprai regolare anche con quantità superiori. Metti tanti limoni quando le bollisci, ti verrà chiara. Puoi pure chiamarmi se vuoi *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)

http://it.tinypic.com/yourhome.php
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 7678
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: cotognata: aiuto aiuto!

Messaggioda scarabeo14 » 19 ott 2010, 11:55

anavlis ha scritto:
scarabeo14 ha scritto:Splendide veramente, mi è venuta voglia di prepararle....... quando si possono trovare le mele cotogne?
ho anch'io qualche stampino carino........scusami Silvana sullo stampino non devi mettere nulla perche' non si attacchi?
"domanda da persona che ignora!"
credo comunque che sia gelatinoso e quindi si stacchino da sè :?:
:D diana


Scusa Diana, leggo solo adesso! conviene bagnare lo stampo, solo inumidito, e versi con il mestolino la cotognata calda e ben ristretta. Per uscirla dallo stampino basta scollare i bordi con un leggero movimento dei polpastrelli, tirando verso il senso opposto. Sarà tutto estremamente facile se la cotognata è ben ristretta, scusate se continuo a ripeterlo, ma ricordo i miei "primi" tentativi :( Come vedi ho usato pure le conchiglie delle capesante.
Fanne solo un paio di kg così l'asciugi, restringi, con minore fatica e sarà più facile capire quand'è il momento giusto per versarla nelle formine. Fatta la prima volta in seguito ti saprai regolare anche con quantità superiori. Metti tanti limoni quando le bollisci, ti verrà chiara. Puoi pure chiamarmi se vuoi *smk*


Grazie, stamattina le ho trovate, metto una foto qui di seguito.........

Immagine
a parte ovviamente le piccole annurche.........pensi che vadano bene queste?

Scusa posso adoperare gli stampini in silicone che ho oppure non se ne parla proprio?
visto che li ho e son sempre li che mi guardano.............
In caso la stendo su una placca e poi tagliero!
Molte grazie per i consigli, ti tengo aggiornata.Ciao
diana
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 960
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

  • Advertisement
Ricette Ricette