° Zuppa inglese

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda cinzia cipri' » 18 mar 2009, 8:57

Sandra ha scritto:Bellissima Cinzia ma come dicevo a Miao l'altro giorno potresti fare un bel copia incolla della ricetta e trascriverla sotto alla splendida foto?
Grazie *smk*
Ecco svelato l'arcano,allora esiste anche un pan di spagna alla Napoletana,bello :D


ora devo fuggire alla velocita' della luce: al mio rientro ci torno e faccio il copia incolla
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Luciana_D » 18 mar 2009, 13:18

Bellissimo Cinzia e deve essere stato anche di un buono pazzesco ( a giudicare dal buco) :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Danidanidani » 18 mar 2009, 15:03

Sommessamente,vi dico che la zuppa inglese è un dolce tipico romanesco,fatto con strati di pds bagnato con alchermes,crema pasticcera arricchita di scorzette di arancia e cedro candite,bagnate con brandy e completata con la meringa.... :saluto: *smk* *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Sandra » 18 mar 2009, 15:54

Danidanidani ha scritto:Sommessamente,vi dico che la zuppa inglese è un dolce tipico romanesco,fatto con strati di pds bagnato con alchermes,crema pasticcera arricchita di scorzette di arancia e cedro candite,bagnate con brandy e completata con la meringa.... :saluto: *smk* *smk*

Infatti Dani c'é anche la zuppa inglese alla romana con canditi e scorzette ma la prima? :lol: :lol: :lol:
Dimenticavo c'é anche una zuppa inglese alla toscana :D ,la riporta l'Artusi
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Cosmopolita » 18 mar 2009, 17:29

Che belle zuppe! Mi avete fatto venire voglia di prepararla, devo solo decidere la località :lol:

Sandra ha scritto:Infatti Dani c'é anche la zuppa inglese alla romana con canditi e scorzette


Questa versione della romana non la conoscevo.
Avatar utente
Cosmopolita
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 4 set 2008, 10:33
Località: Roma

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Luciana_D » 18 mar 2009, 17:34

Sandra ha scritto:
Danidanidani ha scritto:Sommessamente,vi dico che la zuppa inglese è un dolce tipico romanesco,fatto con strati di pds bagnato con alchermes,crema pasticcera arricchita di scorzette di arancia e cedro candite,bagnate con brandy e completata con la meringa.... :saluto: *smk* *smk*

Infatti Dani c'é anche la zuppa inglese alla romana con canditi e scorzette ma la prima? :lol: :lol: :lol:
Dimenticavo c'é anche una zuppa inglese alla toscana :D ,la riporta l'Artusi

Tu pensa che io la faccio con dentro la frutta sciroppata,pds,crema e alkermes (retaggio della famosa nonnetta Peppi :lol: )
La chiamiamo zuppa inglese sarda? :lol:
Adesso vorrei sapere l'autentica inglese com'e'?? perche' a furia di interpretare c'e' rimasto solo il nome :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Sandra » 18 mar 2009, 18:35

L'autentica é la somma delle varinati tendente all'infinito.................. :lol: :lol: :lol:
Secondo me nessuno lo sa!!I toscani dicono che la loro é l'autentica,i ferraresi risalendo alla Corte Estense dicono che é loro,credo che i napoletani ed romani non ne richiedano la paternita ma si limitino a dare la loro versione :D
Quella toscana almeno é stata possiamo dire certificata o catalogata dall'Artusi nel 1891 :D

Altro bla bla trovato in rete,mi sembra preparato:

La zuppa inglese, uno dei dolci considerati più tipici della cucina modenese, ha ­ al contrario - origini incerte. Nessuno, finora, è riuscito a dare una credibile spiegazione all'etichetta che si porta dietro. Non esistono documenti in proposito, ma pare che anche a Modena questo dolce, almeno nella preparazione seguita tuttora, cominci a comparire sulle tavole nella prima metà dell'800. C'è chi la definisce una zuppa "alla moda inglese" e chi, addirittura, azzarda una suggestiva tesi. Leo Codacci, in "Civiltà della tavola contadina", afferma che la zuppa inglese sarebbe stata "inventata" da una donna di servizio di una famiglia inglese residente sulle colline di Fiesole. Quella contadina toscana, avvezza da generazioni a non gettare niente di quanto restava sulla tavola, non riusciva a buttare via la biscotteria secca servita durante la giornata a corredo del tè o del Porto. Volendo fare economia anche in casa di chi non ne aveva bisogno, la domestica pensò di utilizzare quella grazia di Dio e di mescolare gli "avanzi" dei biscotti, della crema pasticceria (detta anche inglese) e del budino di cioccolato.

Nacque così, probabilmente, quel meraviglioso dolce al cucchiaio che è entrato prepotentemente in quasi tutte le cucine regionali italiane, anche se solo nella versione modenese vanta le accese bicromie del giallo e del rosso che ne fanno un piatto assolutamente "solare". La zuppa inglese non era un dolce della tradizione contadina, ma apparteneva agli usi delle famiglie borghesi, cui si deve il ricorso, un tempo abbastanza frequente mentre oggi quasi solo domenicale, all'abitudine del dessert. L'usanza è codificata anche da quel "santone" di Pellegrino Artusi, il quale nel 1891, nella prima delle oltre cento edizioni de "La scienza in cucina e l'arte di mangiare bene", dedica ampi capitoli ai dolci, che divide in pasticceria, torte e dolci al cucchiaio, siroppi (sic), conserve, liquori, gelati e cose diverse (sic). Del secondo capitolo (ricetta numero 675), fa parte anche la zuppa inglese, per la cui preparazione il "gourmet" romagnolo usa già savoiardi, alchermes e rosolio, suggerendo però, a differenza dell'abitudine "moderna", di usare come primo strato, in fondo allo stampo rovesciato, della marmellata di albicocche, pesche o mele cotogne. A deporre a favore dell'origine tosco-inglese della zuppa inglese, che il poeta dialettale napoletano Cesare Pascarella defini 'na sciccheria, c'è anche l'alchermes. Il liquore, anticamente, era prodotto a Firenze, con alcol e giulebbe, dai frati certosini e da quelli di Santa Maria Novella, e colorato con una polvere ricavata da una specie di cocciniglie femmine essiccate e macinate. Oggi, benchè confezionato industrialmente e usato nella preparazione di tanti dolci, conserva il nome che deriva da "al quermez", "kermes" e "quirimiz", parole che in spagnolo, in portoricano e in arabo, appunto, significano cocciniglia.
un utente Yahoo

Si parla anche di un dolce inglese il Trifle da cui deriverebbe se volete divertirvi fate un giro in questa pagina di immagini di google
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Luciana_D » 18 mar 2009, 18:49

Grazie Sandra *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Sandra » 18 mar 2009, 18:52

Sandra ha scritto:A proposito ero convinta che la zuppa inglese fosse un dolce tipico della mia regione,l'Emilia romagna,ora scopro che fa parte della tradizione partenopea,che differenza c'é fra le due zuppe inglesi?Ne sapete qualcosa voi?Grazie!!


Gia' nel link che avevo messo c'erano non poche notizie,ora sappiamo molto ma mai tutto chissa.............la verita :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Rossella » 18 mar 2009, 19:18

cinzia cipri' ha scritto:
Sandra ha scritto:Bellissima Cinzia ma come dicevo a Miao l'altro giorno potresti fare un bel copia incolla della ricetta e trascriverla sotto alla splendida foto?
Grazie *smk*
Ecco svelato l'arcano,allora esiste anche un pan di spagna alla Napoletana,bello :D


ora devo fuggire alla velocita' della luce: al mio rientro ci torno e faccio il copia incolla

è un attimo cinzia... in ogni caso l'ho fatto io!!!
p.s.
il biscuit alle mandorle quale?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda cinzia cipri' » 18 mar 2009, 20:56

presa dal volume edizione Giunti di Enoteca Pinchiorri (lo zuccotto a modo nostro con frutta e verdura candite)

bisquit:
50 g di zucchero
50 g farina di mandorle
2 tuorli d'uovo
2 uova
3 albumi (o 90 g)
30 g di zucchero a velo
40 g di farina setacciata

Con la frusta elettrica montate l'uovo e i tuorli con lo zucchero e la farina di mandorle, finche' diventano bianchi. Montate gli albumi con lo zucchero a velo a neve non troppo ferma, quindi amalgamateli al composto di uova, prima una meta' poi il resto; aggiungete la farina e versate l'impasto nella teglia foderata di carta da forno. Passate in fornoa 200° per 7-8 minuti poi sformate e lasciate raffreddare su una griglia di pasticceria.



ps. oggi sono stata assente tutto il giorno: come detto sopra, dovevo andare via immediatamente perche' gia' in ritardo (come al solito).
prossima volta copiero' anche la ricetta.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Sandra » 9 nov 2009, 18:16

<^UP^> <^UP^>

Qui c'é vita morte e miracoli della zuppa inglese compresa la Campana fatta da Cinzia!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Alberto Baccani » 10 nov 2009, 7:09

E' della tradizione emiliana e fiorentina ma...quello di Zero visibility con tutta la simpatia non è quello.
La presenza delle fragole è " apocrifa "
Sicuramente sarà buonissima ma.....io sono attaccato alle tradizioni.
Alberto Baccani
Alberto Baccani
 
Messaggi: 298
Iscritto il: 21 feb 2007, 7:13
Località: Milano

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Luciana_D » 10 nov 2009, 7:20

Alberto Baccani ha scritto:E' della tradizione emiliana e fiorentina ma...quello di Zero visibility con tutta la simpatia non è quello.
La presenza delle fragole è " apocrifa "
Sicuramente sarà buonissima ma.....io sono attaccato alle tradizioni.

Alberto,avresti mica una ricetta da sottoporci?ovviamente quella tipica emiliana/fiorentina *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Clara » 2 ago 2011, 15:59

<^UP^> per Giovanna :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda misskelly » 5 ago 2011, 15:25

...Grazie Clara della segnalazione....prendo appunti.... thank you
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda misskelly » 29 mag 2013, 18:55

[b][color=#004080]
Metto anche la mia versione, molto semplice e veloce, realizzata con i savoiardi.

Savoiardi, crema al cacao, crema pasticcera, 1 confezione di panna da montare, alchermes, marmellata di limoni (fatta da me)

Crema al cacao
mezzo litro di latte, 40 gr di cacao amaro, 4 albumi, 80 gr. di zucchero, 30 gr. amido di mais, 1 stecca di cannella o cannella in polvere.

Crema pasticcera
mezzo litro di latte, 4 tuorli, 80 gr di zucchero, 50 gr di farina, buccia di limone.

Preparare le creme e farle raffreddare, poi montare la panna e aggiungerne qualche cucchiaiata alle 2 creme.

Bagnare i savoiardi nell'alchermes diluito con acqua (100 ml acqua-150 ml alchermes), disporre in pirofila un primo strato di biscotti, un leggero strato di marmellata, coprire con crema al cacao e ripetere l'operazione con altri savoiardi, marmellata e crema pasticcera. Lasciare riposare in frigo e ricoprire di cacao al momento di servirla, servirla a temperatura ambiente.
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Sandra » 29 mag 2013, 20:00

Grazie Giovanna!!!Bella fettona!!!Anche a casa mia si faceva con i savoiardi!!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: ° Zuppa inglese

Messaggioda Rossella » 29 mag 2013, 20:05

Sandra ha scritto:Grazie Giovanna!!!Bella fettona!!!Anche a casa mia si faceva con i savoiardi!!! :D

Ed io che non ho mai fatto una zuppa inglese : Chessygrin :
Dovrò decidermi :-::!
Bella e grazie Giovanna :clap: :clap:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Precedente

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee