zeppole di S.Giuseppe

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda Luciana_D » 18 mar 2013, 18:52

Danidanidani ha scritto:
Luciana_D ha scritto:Fatte :=:! :=:! :=:! ma sono state rapite dalla mia amica quindi niente foto :lol: :lol: :lol:
Ricetta di Dani che poi e' la stessa di Di Carlo :D

Ho fatto anche il passaggio al forno prima di friggere.
Assorbono di meno olio e sono una nuvola.
Provate : Chessygrin :

Forno 180 per circa 15' ossia finche' si crepano e poi si friggono come di consueto.


Ma tu quanto grandi li hai fatti?Perché,se piccini, in 15' di forno sono già cotti!
Insomma doppia cottura...interessante! Ma chi è Di Carlo? :|?
Ma poi,secondo me i fritti non assorbono olio...se li si sa friggere! :lol: :lol: :lol: :lol:
:saluto: *smk* *smk* *smk* *smk*

Dani,i miei erano la meta' di quelli di pasticceria quindi piccolini.
A dire il vero i miei ci hanno impiegato 15' in forno perche' la temperatura era calata e non me ne ero accorta :lol:
Le ultime a 175* sono partite a razzo.

Di Carlo e' Leonardo Di Carlo ^rodrigo^
Un superMegaPasticcere : Love :
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11827
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda anavlis » 19 mar 2013, 10:53

Più tardi vi metto la foto della sfincia di San Giuseppe...libidine pura ^rodrigo^
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10429
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda rosanna » 19 mar 2013, 11:27

Aspettiamo ..la libidine che ci proponi :D
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re:Zeppole di San Giuseppe di Elisabetta Cuomo

Messaggioda TeresaV » 19 mar 2013, 16:44

zeppoleperforum2.JPG
zeppoleperforum2.JPG (12.96 KiB) Osservato 291 volte
Ecco le mie zeppole di San Giuseppe con la ricetta di Elisabetta.
Per la prima volta, ho lasciato la ricetta di famiglia per quella di Elisabetta e sono soddisfattissima, sono venute un capolavoro!
Grazie, PANperFOCACCIA!!!!

    Zeppole di San Giuseppe di Elisabetta Cuomo

    Ingredienti
  • 300 g di acqua
  • 270 g di farina
  • 90 gr di burro
  • 6 uova (se usate le giganti anche 5)
  • 1cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • limone grattugiato
  • olio di semi d'arachide q.b.

    Crema
  • 400 g di latte intero
  • 3 tuorli
  • 50 g di farina
    130g di zucchero limone grattugiato
  • amarene sciroppate (non candite)
Preparazione

In una casseruola versare l'acqua con il burro a pezzetti e il sale, portare ad ebollizione e versare la farina setacciata in un solo colpo, girare velocemente col cucchiaio di legno e stendere la pasta sulle pareti della casseruola per asciugarla, sempre col fuoco acceso, per 7/8 minuti.
E' importante far asciugare bene la pasta, in modo che possa assorbire tutte le uova senza diventare troppo molle.
Far raffreddare la pasta cotta, metterla in una planetaria o in un robot e aggiungere un uovo alla volta, lavorare con la frusta K, sbattendo bene il composto, fino all'esaurimento delle uova.
Alla fine della lavorazione la pasta deve risultare soda e compatta, tipo una crema pasticcera solida, e più consistente di quella per bignè al forno, altrimenti tende ad assorbire troppo olio. Mettere la pasta in una sache a poche con bocchetta spizzata grande, spremere formando delle ciambelle della grandezza desiderata, su quadrati di carta forno.Versare contemporaneamente le zeppole in una larga padella con olio profondo, caldo ma non bollente, appena si staccano togliere i quadrati di carta.Dopo un minuto girarle e farle gonfiare, rigirarle ancora ed alzare la fiamma per dorarle.Toglierle dall'olio e farle asciugare su carta casa.Per la seconda serie di zeppole, aggiungere un pò di olio per raffreddare l'olio e friggere altre zeppole, poi alzare di nuovo la fiamma a metà cottura.
Uso questo sistema per evitare la frittura con 2 pentole che è un pò scocciante, il risultato è buono.Non friggere mai, inizialmente, con olio troppo caldo, altrimenti le zeppole non si gonfiano bene e risultano poco cotte all'interno. Altro sistema per eliminare l'olio in eccesso è quello di metterle nel forno, con sotto carta casa nuova, a 80° per 5 minuti, poi le lascio fino a che la carta non ha assorbito buona parte dell'olio.
Preparare la crema, metterla in una sac a poche e spremerla sulle zeppole, aggiungere le amarene e spolverizzare con zucchero a velo.
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1355
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda TeresaV » 19 mar 2013, 16:52

vassoio-zeppole-ridotto-forum2.JPG
vassoio-zeppole-ridotto-forum2.JPG (18.08 KiB) Osservato 284 volte
Ed ecco il vassoio! ^danz^<> thank you
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1355
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda Rossella » 19 mar 2013, 17:12

Complimenti Teresa, e grazie a te :fiori:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda anavlis » 19 mar 2013, 17:12

brava Teresa :clap: :clap: :clap:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10429
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda anavlis » 19 mar 2013, 17:20

e questa è la SFINCIA di San Giuseppe :wink:

SFINCIA di San Giuseppe.jpg
Allegati
SFINCIA di San Giuseppe1.jpg
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10429
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda Rossella » 19 mar 2013, 17:23

Silvana, quanti anni che non la mangio :sad:
Non si può capire quanto è buonaaaaaaaaa :-P o :p:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda TeresaV » 19 mar 2013, 17:30

anavlis ha scritto:e questa è la SFINCIA di San Giuseppe :wink:
Foto rimosse dal quote come da regolamento


E' da sentirsi male, tanto è goduruiosa: un vero delirio!
L'ho sempre detto che la Sicilia è mitica ...... da ragazza, con gli amici, non c'era estate che non andassimo in Sicilia! Che mangiate e quanti piatti abbiamo cercato di imparare ma quando ti manca quellaprelibatezza che è la vostra ricotta :sigh: come si fa?

Brava Silvana!

P.S.: ma la sfincia è aperta? Osei tu che l'hai fotografata così per farcela vedere meglio?
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1355
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda anavlis » 19 mar 2013, 17:34

Rossella ha scritto:Silvana, quanti anni che non la mangio :sad:
Non si può capire quanto è buonaaaaaaaaa :-P o :p:


Falle, tu sei bravissima e sai bene che la buona riuscita sta solo nella perfetta cottura e le "mazzuliate" :lol: :lol: :lol: *smk*

L'ho tagliata per fare vedere l'interno, anche se la foto non fa capire l'effetto "spugna" (da cui prende origine il nome) si schiaccia e ritorna nella posizione originaria. Non ha nulla in comune con il bignè, è un dolce completamente diverso.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10429
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda Luciana_D » 19 mar 2013, 19:49

Lussuriosa la sfincia,Silvana!!!!!!! :clap: :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11827
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda Luciana_D » 19 mar 2013, 19:50

TeresaV ha scritto:Ecco le mie zeppole di San Giuseppe con la ricetta di Elisabetta.
Per la prima volta, ho lasciato la ricetta di famiglia per quella di Elisabetta e sono soddisfattissima, sono venute un capolavoro!
Grazie, PANperFOCACCIA!!!!


Ottimo lavoro :clap: :clap: :clap: (mi dispiace per la zietta) :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11827
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda susyvil » 19 mar 2013, 20:47

assunta.jpg
Teresa, bravissima!!!! :clap:
Io la ricetta di Eli l'ho adottata qualche anno fa e non la lascio più!!! :D

Zeppole di San Giuseppe.jpg


Silvana!!!! :-::! ...cosa darei per assaggiarne una!!!! :thud:
Se anche volessi farle, a causa della ricotta il sapore non sarebbe mai lo stesso!! :?
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda elisabetta » 19 mar 2013, 21:38

image.jpg
Tra domenica e oggi mi è toccato farne una 80 ina,ma per lavoro...Sto accis..e con la nausea per fritti e paste bigne'!.Grazie a tutte!
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda TeresaV » 20 mar 2013, 23:54

susyvil ha scritto:Teresa, bravissima!!!! :clap:
Io la ricetta di Eli l'ho adottata qualche anno fa e non la lascio più!!! :D

Silvana!!!! :-::! ...cosa darei per assaggiarne una!!!! :thud:
Se anche volessi farle, a causa della ricotta il sapore non sarebbe mai lo stesso!! :?


Grazie Assunta, anche io, anzi ho passato la ricetta di Elisabetta alla famiglia!!!
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1355
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda Rossella » 24 mar 2013, 7:22

anavlis ha scritto:
Rossella ha scritto:Silvana, quanti anni che non la mangio :sad:
Non si può capire quanto è buonaaaaaaaaa :-P o :p:


Falle, tu sei bravissima e sai bene che la buona riuscita sta solo nella perfetta cottura e le "mazzuliate" :lol: :lol: :lol: *smk*

L'ho tagliata per fare vedere l'interno, anche se la foto non fa capire l'effetto "spugna" (da cui prende origine il nome) si schiaccia e ritorna nella posizione originaria. Non ha nulla in comune con il bignè, è un dolce completamente diverso.


Ci ho provato diversi anni fà, con una ricetta che mi diede un pasticcere Palermitano, lo stesso che mi diede quella dellescorze di cannoli, sono un pò una camurria : Chessygrin : perchè ci sono dei passaggi obbligatori come la doppia frittura :cool:
Ho trovato questo blog dove c'è u passo passo interessante, guardando la foto finale in sezione, mi sembrano ben fatte :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda anavlis » 17 mar 2014, 13:21

Sfincia di San Giuseppe

ricetta di Teresa Armetta (decisamente attendibile)
http://www.armettailsalumiere.it/wordpr ... ma-teresa/

Ingredienti
( per 20 sfince) :

- 250 gr di acqua;

- 50 gr di strutto;

- 2 cucchiai rasi di zucchero;

- 250 gr di farina 00;

- 7 uova;

- 1 pizzico di bicarbonato(facoltativo) ;

- 1 cucchiaino raso di sale;

- olio per la frittura;

- 700 gr di ricotta di pecora;

- 350 gr di zucchero per la crema di ricotta;

- 100 gr di cioccolato fondente a pezzetti;

Per guarnire: ciliegine sciroppate, granella di pistacchio e scorzette di arancia candita



Procedimento:
- In una casseruola mettere l’acqua, lo strutto, i due cucchiai di zucchero. Non appena raggiunge il bollore, fuori dal fuoco aggiungere, tutta in una volta, la farina. mescolare energicamente e cuocere qualche istante finchè non si stacca dalle pareti del tegame ( si creerà una patina biancastra );

- Lasciare intiepidire e aggiungere, uno per volta, le uova avendo cura di non inserire il successivo se non si è prima assorbito il precedente uovo. Aggiungere anche il bicarbonato ed il sale;

- Scaldare abbondante olio, oppure strutto di suino nero dei nebrodi ,in un tegamino dai bordi alti.

A cucchiate tuffare l’impasto e appena formata la sfincia , batterla delicatamente ,aiutandosi con un cucchiaio di legno, distribuendo la massa lungo le pareti interne della stessa sfincia,che si vedrà crescerà di volume, per sei volte circa rispetto alla quantità iniziale;

- Preparare la crema: setacciare la ricotta, unirvi lo zucchero e mescolare bene. Se si vuole si può usare un minipimer per evitare di setacciare la ricotta e rendere la crema ugualmente liscia. Alle fine aggiungere i pezzetti di cioccolato fondente;

- Tagliere a metà le sfince e farcirle con la crema di ricotta. Guarnire la superficie con un pò di crema, una ciliegina, la granella di pistacchio e la scorzetta d’ arancia candita.



sfincia1.jpg
sfincia1.jpg (19.49 KiB) Osservato 310 volte


sfincia di san giuseppe.jpg
sfincia di san giuseppe.jpg (27.4 KiB) Osservato 310 volte
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10429
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda miao » 18 mar 2014, 20:16

e quella cremina all'interno :|? di che si tratta :piedino :D
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3594
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Bignè di San Giuseppe (tr)

Messaggioda CETTY » 18 mar 2014, 22:37

:sigh: Silvana sono anni che non mangio più le nostre sfince di San Giuseppe.... sono meravigliose :clap: :clap: :clap:
CETTY
 
Messaggi: 405
Iscritto il: 21 nov 2012, 7:48

PrecedenteProssimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee