° Viennoiseries dalla Finlandia

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° Viennoiseries dalla Finlandia

Messaggioda Rossella » 21 giu 2007, 7:30

Dal bolg di avital
Pulla, Korvapuusti: Viennoiseries de Finlande la sua ultima proposta



Per la pasta a Pulla

* 250ml latte
* 1 uovo
* 85g zucchero
* 0, 5 cc sale
* 1 cc cardamomo in polvere
* 500g farina T45 o 55 + 2 cs per impastare
* 3 cc lievito secco istantaneo o 25g lievito fresco del panettiere
* 100g margarina molto morbida o burro


Per la guarnizione rivisitata

* 50g burro morbido
* 50g zucchero fine
* 10g cacao in polvere non zuccherato
* vaniglia in polvere al gusto

* decorazione: zucchero in granella, mandorle sfilacciate, vetratura zucchero ghiaccio

Mescolare la farina con il lievito secco istantaneo.
In una grande insalatiera, frustare l'uovo intera con il latte (nel quale il lievito fresco stemperare se è utilizzata), lo zucchero, il sale e cardamomo.
Aggiungere circa la metà della farina e mescolare vigorosamente con un cucchiaio in legno o una frusta per incorporare il massimo d'aria nella pasta e sviluppare la rete glutinica.
Aggiungere il burro ammorbidito in piccoli pezzi e mescolare con il cucchiaio fino a che tutti i pezzi siano umidificati (il burro sarà veramente incorporato in occasione della fase di pétrissage).

Aggiungere poco a poco il resto di farina incorporandola con il cucchiaio in legno fino a che la pasta diventi troppo compatta per essere lavorata al cucchiaio.

Transvaser la pasta sul piano di lavoro e lavorare alla mano continuando ad incorporare il resto di farina poco a poco.

Nota: la quantità totale di farina sarà più o meno necessaria secondo il tipo utilizzato, la sua freschezza, la sua qualità ecc.... in pratica, egli occorre aggiungere la farina con piccole impugnature finché la pasta attacca al piano di lavoro, lavorarla alcuni momenti (questo tempo è necessario perché la farina assorbe i liquidi) quindi continuare ad aggiungere farina per quanto necessario perché la pasta diventi liscia e non adesiva (essa non debba attaccare più al piano lavoro ed al contatto della mano, debba fare lo stesso effetto soltanto quando si tocca un pezzo di scotch non aggiornato: il dito attacca senza portare via il scotch; qui

Impastare la pasta 8 a 10 min fino a che diventi omogeneo, flessibile ed elastico (si deve vedere apparire piccole bolle d'aria che livellano in superficie).

Mettere la pasta in palla e rimetterla nell'insalatiera. Coprire con pellicola alimentare ed una biancheria propria e lasciare riposare circa le 2 (la pasta deve raddoppiare di volume).

Preparazione della guarnizione (a preparare appena prima di dispiegare la pasta)

Fare fondere il burro e lasciarlo raffreddarsi. Aggiungere lo zucchero, la vaniglia in polvere ed il cacao non zuccherato e mescolare al cucchiaio in legno per ottenere una pasta spessa pasta tipo da incollare.

Sostenere piacevolmente la palma della mano sulla pasta per degassarla un po'quindi versarla sul piano di lavoro leggermente. Tagliare la pasta in 2 pezzi di stesso peso che saranno lavorati uno dopo l'altro: coprire il pezzo in attesa con una biancheria o pellicola alimentare.

Nota: la prima volta, ho utilizzato una metà della pasta per fare di semplici pulla rotolando dei pezzi di pasta di circa 75g, cosa che permetteva 2 scelte.

Spolverizzare molto leggermente la superficie della pasta, appiattirla un po'con il piatto della mano e dispiegarla al rullo per formare un rettangolo di 35 cm x 50 cm circa su 1 cm di spessore (parte la lunghezza di fronte a sé).
Dispiegare al pennello la guarnizione lasciando un margine di 1 cm circa sul bordo inferiore. Rotolare la pasta a partire dal bordo superiore stringendo man mano fino a raggiungere al bordo inferiore. Fare in modo che la saldatura sia disposta sotto.

Immagine

Per mezzo di un taglio-pasta o di un coltello affilato, troncare il rullo ne devia (una volta a destra, una volta a sinistra intervallati di 1, 5-2 cm circa in cima:/\/\/\/\) in modo da formare piccoli trapèzes di 1, 5 cm di cima circa e 5 cm di base (11 triangoli + 1 ottenuto recollant le 2 estremità).
Porre ogni triangolo verticalmente sulla sua base. Con la sezione dell'indice o l'impugnatura di un cucchiaio in legno, premere il centro della "punta" del triangolo fino alla base (sostenere fermamente senza tuttavia toccare il piano di lavoro!!). Depositare ogni korvapuusti sulla targa di cottura fornita di carta solforata (gli osservatori osserveranno che riutilizzo i miei!!) vegliando a lasciare uno spazio di circa 5 cm tra ogni (2 targhe saranno necessarie).

Coprire e lasciare riposare circa 45 min (se disporte le vostre targhe di cottura nel forno luce accesa per la rimozione, inutile di coprire).
Preriscaldare il forno th 6-7 (200°C).
Dorare i pulla e korvapuusti all'uovo intera battuta con un po'di latte e spargere di zucchero imperlato e/o di mandorle sfilacciate. Caricare e cucinare circa 15 min fino a che i pulla siano gonfiati e dorati.
Raffreddarsi su una griglia.

La vetratura tradizionale è realizzata a partire da zucchero gela in una totalità piccola poca acqua o latte (eventualmente profumato con vaniglia o mandorla) in modo da formare una pasta liquida spessa di cui si strato le viennoiseries quando sono ancora tiepide (la vetratura solidifica raffreddandosi).

Questi piccoli pani di pasta leggera e lievitata sono migliori minestre il giorno stesso: il giorno dopo, metterli 15 siccità alle microonde per rendere loro loro moelleux.

-------------------

Se non avessi iniziato l'angelica delle simili ieri sera, provavo oggi stesso, le ricette di Sandra sono testatissime, qualcuno vuole cimentarsi?
Grazie Avital :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda luvi » 21 giu 2007, 8:38

:D mammamia come mi ispirano! :D
che significa invece : "50g imburra dissolvenza raffreddata "?
grazie
luvi
 

Messaggioda Sandra » 21 giu 2007, 8:50

luvi ha scritto::D mammamia come mi ispirano! :D
che significa invece : "50g imburra dissolvenza raffreddata "?
grazie


50gr di Burro fuso e rafreddato

Ecco fatto Luvi, se avessi tempo mi lancerei!! :lol: :lol: :lol:

Sandra
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Messaggioda francesca » 21 giu 2007, 12:26

Li ho fatti!!! Ora stanno lievitando, già formati, sono davvero bellissimi 8) Stasera le foto
francesca
Avatar utente
francesca
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:58
Località: lonato del garda

Messaggioda Rossella » 21 giu 2007, 12:45

francesca ha scritto:Li ho fatti!!! Ora stanno lievitando, già formati, sono davvero bellissimi 8) Stasera le foto

questa è la magia di Avital.:fiori: aspettiamo pazientemente foto e commenti :D

oggi non posso purtroppo, ho l'angelica per le mani riveduta e corretta :lol:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda francesca » 21 giu 2007, 19:29

Ecco le foto, non ho ripreso tutto il procedimento, perchè è già spiegato alla perfezione.
Le mie piccole varianti: ho ridotto il latte a 220 ml, e l'impasto era già bello morbido; non ho spennellato con uovo prima della cottura, ma ho solo lucidato i dolci cotti, ancora bollenti, con una leggera glassa di acqua e zucchero a velo, e rimessi un attimo in forno. Ne sono venuti 24, i miei figli ed i loro amici se li sono pestai tutti, tranne uno... era delizioso, morbidissimo e profumato, direi da ripetere presto! :-P<^

Crudi
Immagine

Cotti
Immagine
francesca
Avatar utente
francesca
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:58
Località: lonato del garda

Messaggioda Rossella » 21 giu 2007, 19:40

francesca ha scritto:Cotti
Immagini cancellate dal quote come da regolamento


Complimenti Francesca sono splendidi :D
Grazie a te e ad Avital per la ricetta :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Sandra » 21 giu 2007, 20:06

Belli Francesca !!!Grazie!!
Provero' al piu' presto, quando avro' finito con polpette e melanzane!! :D :D :D

Sandra
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Messaggioda Marcela » 21 giu 2007, 21:56

Sono bellissimi! Questi sarebbero i "cinnamon rolls" nella forma tradizionale finlandese... Li avevo visti tempo fa su questo sito, sul quale avevo trovato pure una treccia lievitata, pullapitko, e la mazarin torte.
La ricetta dell'impasto credo sia più o meno la stessa di Avital.

P.S.: Ho appena visto che Avital cita lo stesso sito di ricette finlandesi. Scusate la ripetizione.
Avatar utente
Marcela
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 2 apr 2007, 18:55
Località: Córdoba, Argentina

Messaggioda robertopotito » 26 giu 2007, 12:38

questa la faccio eccome che la faccio!!!!
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda Rossella » 26 giu 2007, 12:52

robertopotito ha scritto:questa la faccio eccome che la faccio!!!!

c'è li fai vedere vero :lol: :lol: :lol: :lol:
bentornatoMaestro!!! *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda ila » 26 giu 2007, 12:59

Questa aspetto un pochino a farla anche se sarei tentata...ma altrimenti non so piú a chi dare la roba...essere soli é un gran problema...e sabato e domenica sono troppo a giro...
Francesca complimenti davvero
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda mammamamma » 26 giu 2007, 18:22

Lo sapevo che Francesca è mitica!!!!!!
Stefania M
Avatar utente
mammamamma
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:00
Località: Dalmine

Messaggioda francesca » 26 giu 2007, 21:11

Grazie per i complimenti!

@Ila, se sono in esubero, li congeli e quando ti servono li tiri fuori mezzoretta, intanto scaldi il forno e ce li metti per qualche minuto, morbidezza garantita, io li ho già rifatti per i miei ragazzi, sono piaciuti moltissimo perfino a loro, che non amano i dolci :lol:

@Stefi, grazie, approfitto per un caro salutino :wink:

@Roberto, se li fai tu dimmelo che levo le mie foto :lol: :lol: :lol:
francesca
Avatar utente
francesca
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:58
Località: lonato del garda

Messaggioda elvira » 27 giu 2007, 12:01

Ma il cardamone cosa è?
E' il cardamomo? Si può elminare, non mi piace proprio
elvira
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:17
Località: MARZANO(PV)

Messaggioda Rossella » 27 giu 2007, 12:08

elvira ha scritto:Ma il cardamone cosa è?
E' il cardamomo? Si può elminare, non mi piace proprio

si è il l cardamomo una spezia, se non ti piace non metterla.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda francesca » 27 giu 2007, 12:38

Rossella ha scritto:
elvira ha scritto:Ma il cardamone cosa è?
E' il cardamomo? Si può elminare, non mi piace proprio

si è il l cardamomo una spezia, se non ti piace non metterla.


Io ne ho messo un pizzico nel ripieno, anzichè nella pasta, ma credo che si possa omettere senza problemi :wink:
Mi fa morire, perchè al paese di mio padre "cardamone" indica un co@@@@nazzo :lol:
francesca
Avatar utente
francesca
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:58
Località: lonato del garda


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee