Torta di grano saraceno

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Torta di grano saraceno

Messaggioda pikkolin@ » 25 gen 2007, 9:15

Premesso che non ricordo assolutamente dove ho pescato questa ricetta (per cui l'autrice non me ne voglia! :oops: ), questa torta l'ho sfornata dopo un rientro da una vacanza in Trentino e dopo l'assaggio in hotel di torte tipiche buonissime. Presa dall'estro avevo acquistato diversi tipi di farine che poi però non sapevo come utilizzare. Bè, questo è stato un esperimento veramente riuscito: la torta è sofficissima e, ricoperta di marmellata di ribes neri, è una vera goduria!
Questa la ricetta:

150 gr di farina di grano saraceno
3 uova
120 gr. di zucchero di canna
120 gr. di olio di semi
1 bicchiere di latte
1 bustina di lievito
100 gr. di mandorle pelate e tritate
vanillina
un pizzico di sale
marmellata per farcire

Si montano le uova con lo zucchero, si aggiunge poi l'olio, il sale, la farina setacciata con il lievito, la vanillina ed il latte. In untimo si aggiungono le mandorle. Mettere in uno stampo di 28 cm di diametro e cuocere a 180° per circa 30 min. Una volta fredda tagliare a metà e farcire con uno strato di marmellata.
Immagine
pikkolin@
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 9 gen 2007, 14:40
Località: Roma

Messaggioda ddaniela » 25 gen 2007, 9:33

a me piace moltissimo :)
però facciola versione senza lievito molto montata
Avatar utente
ddaniela
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:03

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda Typone » 25 gen 2007, 10:32

pikkolin@ ha scritto:Presa dall'estro avevo acquistato diversi tipi di farine che poi però non sapevo come utilizzare.

Con la farina di saraceno puoi fare anche delle ottime crêpes salate alla bretone. Fai una pastella scorrevole ma liscia con 2/3 farina di saraceno e 1/3 farina bianca, latte, un pò di burro fuso, un goccio di birra e sale. Non usare la farina di saraceno pura che il sapore diventa stucchevole, e fai riposare almeno mezz'ora la pastella per vedere se ci vuole più latte (la farina di saraceno "beve" come una spugna...).

T.
Typone
 

Messaggioda pikkolin@ » 25 gen 2007, 10:50

Grazie del consiglio, le proverò considerato che ne ho ancora.
pikkolin@
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 9 gen 2007, 14:40
Località: Roma

Messaggioda biarob » 26 gen 2007, 13:38

La proverò grazie! Io ne preparo una simile con una ricetta di Sergio Salomoni con più burro e senza olio, che è molto buona. Ti metto la ricetta se vuoi provarla:

Torta di grano saraceno (Merano)
di sergio salomoni

farina di grano saraceno 250 gr - burro morbido 250 gr - zucchero 250 gr - mandorle pelate e macinate fini 250 gr - uova num. 6 - una bustina di vanillina - marmellata di mirtilli o di ribes - zucchero a velo - burro e farina per la tortiera

Montare il burro morbido con 150 gr di zucchero e unire i tuorli, uno alla volta, quindi la farina, le mandorle macinate, la vanillina e mescolare il tutto accuratamente.

A parte montare a neve gli albumi e aggiungervi lo zucchero rimasto per ottenere una meringa ben compatta e lucida. Aggiungerla con precauzione all'impasto preparato e versare in una teglia a cerniera, imburrata e infarinata.

Mettere in forno a 175° per circa un'ora, poi provare la cottura con uno stecchino.

Sformare, lasciar raffreddare il dolce su una gratella, e tagliarlo orizzontalmente in due. Farcirlo con la marmellata, spolverarlo con lo zucchero a velo, formando un disegno con l'aiuto di una mascherina sagomata, e servire la torta insieme a della panna montata
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 240
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda pikkolin@ » 26 gen 2007, 13:48

Ti ringrazio, prendo nota.
pikkolin@
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 9 gen 2007, 14:40
Località: Roma

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda ddaniela » 26 gen 2007, 16:25

Typone ha scritto:
pikkolin@ ha scritto:Presa dall'estro avevo acquistato diversi tipi di farine che poi però non sapevo come utilizzare.

Con la farina di saraceno puoi fare anche delle ottime crêpes salate alla bretone. Fai una pastella scorrevole ma liscia con 2/3 farina di saraceno e 1/3 farina bianca, latte, un pò di burro fuso, un goccio di birra e sale. Non usare la farina di saraceno pura che il sapore diventa stucchevole, e fai riposare almeno mezz'ora la pastella per vedere se ci vuole più latte (la farina di saraceno "beve" come una spugna...).

T.


hai sbagliato forum, qui si parla di dolci... sei OT 8) :lol: :D :D :D :D


una mia collega fa la torta con :

3/4 uova
200 farina mandorle
200 saraceno
250 panna
lievito chimico

io metterò cremore di tartaro e bicarbonato
Avatar utente
ddaniela
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:03

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda Rossella Lazzarini » 26 gen 2007, 22:42

pikkolin@ ha scritto:Premesso che non ricordo assolutamente dove ho pescato questa ricetta..... [/url]


In effetti è una torta altoatesina. L'avevo trovata la prima volta nel libro della Kompatscher sui piatti delle Dolomiti. La ricetta era più simile a quella di Sergio, con la marmellata di ribes rosso. Mi interessa però la tua versione perchè forse questa morbidezza che descrivi è dovuta all'uso dell'olio al posto del burro. Proverò senz'altro. Tra l'altro, la tua ricetta ha dosi più "umane", di solito quelle della Kompatscher riportano dosi industriali.
Ross
Rossella Lazzarini
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 nov 2006, 18:25
Località: Cassina de' Pecchi (MI)

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda ddaniela » 27 gen 2007, 11:45

Rossella Lazzarini ha scritto:
pikkolin@ ha scritto:Premesso che non ricordo assolutamente dove ho pescato questa ricetta..... [/url]


In effetti è una torta altoatesina. L'avevo trovata la prima volta nel libro della Kompatscher sui piatti delle Dolomiti. La ricetta era più simile a quella di Sergio, con la marmellata di ribes rosso. Mi interessa però la tua versione perchè forse questa morbidezza che descrivi è dovuta all'uso dell'olio al posto del burro. Proverò senz'altro. Tra l'altro, la tua ricetta ha dosi più "umane", di solito quelle della Kompatscher riportano dosi industriali.


Rossella, prova quella della mia collega, lei è della Valtellina e la ricetta è quella di famiglia.

Viene morbida e leggera.
Avatar utente
ddaniela
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:03

Messaggioda Rossella Lazzarini » 28 gen 2007, 18:45

Calma, calma, proverò di tutto, prometto, faccio un gran lavoro di copincolla. Ho sempre una lunga lista di dolci arretrati che devo fare, rifare, provare, sono perennemente in affanno! E pensare che sarebbe meglio lasciar perdere, mio marito non dovrebbe proprio mangiarne e poi mi dice che la colpa è mia che glieli metto sotto il naso e lui, poveretto, si trova costretto a non lasciarli ammuffire...
Ross
Rossella Lazzarini
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 nov 2006, 18:25
Località: Cassina de' Pecchi (MI)

Messaggioda pikkolin@ » 29 gen 2007, 10:30

Poverino, che pena!! :lol: Stessa situazione in casa mia: c'ho tremila ricette stampate da provare e quando mio marito mi dice "buona questa, me la rifai?" io puntualmente ne faccio altre solo per il gusto di provare nuove ricette. Insomma, una guerra!!
pikkolin@
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 9 gen 2007, 14:40
Località: Roma

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda julia » 19 gen 2008, 20:16

:saluto:

Ecco la mia torta provata oggi !
Buonissima e leggerissima ! Con marmellata di more :

Immagine Immagine


:-P<^ :-P<^ :-P<^
JULIA
Avatar utente
julia
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 22 apr 2007, 19:53
Località: Francia

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda luvi » 20 gen 2008, 11:08

:D che bella!
luvi
 

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda Eledigi » 20 gen 2008, 11:17

Typone ha scritto:Con la farina di saraceno puoi fare anche delle ottime crêpes salate alla bretone. Fai una pastella scorrevole ma liscia con 2/3 farina di saraceno e 1/3 farina bianca, latte, un pò di burro fuso, un goccio di birra e sale. Non usare la farina di saraceno pura che il sapore diventa stucchevole, e fai riposare almeno mezz'ora la pastella per vedere se ci vuole più latte (la farina di saraceno "beve" come una spugna...).

T.


Ma sai, grande Ty, che anch'io le faccio spesso e le trovo ottime?
Non sapevo fossero tipicamente bretoni.
Pero' buone...a me piacciono molto con un ripieno piuttosto delicato, tipo asparagi e crema di emmenthal.

CIAO, e complimenti per l'allure da intellettuale che "leggo" nella tua foto.
CIAO ANCHE A PIKKOLINA!
Avatar utente
Eledigi
 
Messaggi: 299
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:05
Località: Macerata

Re:

Messaggioda Eledigi » 20 gen 2008, 11:20

biarob ha scritto:La proverò grazie! Io ne preparo una simile con una ricetta di Sergio Salomoni con più burro e senza olio, che è molto buona. Ti metto la ricetta se vuoi provarla:

Torta di grano saraceno (Merano)
di sergio salomoni

farina di grano saraceno 250 gr - burro morbido 250 gr - zucchero 250 gr - mandorle pelate e macinate fini 250 gr - uova num. 6 - una bustina di vanillina - marmellata di mirtilli o di ribes - zucchero a velo - burro e farina per la tortiera

Montare il burro morbido con 150 gr di zucchero e unire i tuorli, uno alla volta, quindi la farina, le mandorle macinate, la vanillina e mescolare il tutto accuratamente.

A parte montare a neve gli albumi e aggiungervi lo zucchero rimasto per ottenere una meringa ben compatta e lucida. Aggiungerla con precauzione all'impasto preparato e versare in una teglia a cerniera, imburrata e infarinata.

Mettere in forno a 175° per circa un'ora, poi provare la cottura con uno stecchino.

Sformare, lasciar raffreddare il dolce su una gratella, e tagliarlo orizzontalmente in due. Farcirlo con la marmellata, spolverarlo con lo zucchero a velo, formando un disegno con l'aiuto di una mascherina sagomata, e servire la torta insieme a della panna montata


Mi sembra proprio che sia identica a quella del libro della Kompatscher. Provero' la versione di Daniela, mi incuriosice non poco la "resa" che si ha con la panna.
Avatar utente
Eledigi
 
Messaggi: 299
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:05
Località: Macerata

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda Eledigi » 20 gen 2008, 11:21

ddaniela ha scritto:una mia collega fa la torta con :

3/4 uova
200 farina mandorle
200 saraceno
250 panna
lievito chimico

io metterò cremore di tartaro e bicarbonato

Mi dici perche' lo preferisci? Curiosita' pura e semplice...
Avatar utente
Eledigi
 
Messaggi: 299
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:05
Località: Macerata

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda Rossella » 20 gen 2008, 11:48

ma che brava julia, ha un bell'aspetto :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14281
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda julia » 20 gen 2008, 15:29

Grazie ragazze ! La torta è bella e BUONA ... :lol: :lol:
Ho fatto la ricetta di Pikkolin@
:saluto: :saluto:
JULIA
Avatar utente
julia
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 22 apr 2007, 19:53
Località: Francia

Re: Torta di grano saraceno

Messaggioda Mariella Ciurleo » 21 gen 2008, 9:51

ddaniela ha scritto:

una mia collega fa la torta con :

3/4 uova
200 farina mandorle
200 saraceno
250 panna
lievito chimico

io metterò cremore di tartaro e bicarbonato


Mi interesserebbe fare questa torta, ma manca la quantità di zucchero: 200 g. vanno bene?
Le uova vanno montate intere con lo zucchero o gli albumi è meglio separarli e montarli a neve?

Un bacio
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
Mariella Ciurleo
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 4 dic 2006, 8:28
Località: Roma (Q.re Talenti)


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee