TORTA FRANCESE AI FICHI

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

TORTA FRANCESE AI FICHI

Messaggioda Donna » 8 set 2008, 17:54

1.jpg
La vicina di casa mi ha regalato un bel cesto di fichi neri, piccoli e gustosissimi.Allora mi hanno chiesto in casa di farci un dolce, ero molto tentata da quella proposta da Sandra ma ne ho trovata girovagando negli innumerevoli siti di ricette questa qua.

La ricetta originale prevedeva anche i datteri e di bagnare in Almagnac.
Torta Francese Ai Fichi

Ingredienti: 200 G di Fichi - 50 G di Gherigli Di Noci e mandorle- Brandy –
300 G Pasta Frolla –
Per la crema frangipane. 100 G Burro - 160 G Zucchero - 80 G Mandorle Tritate -2 cucchiaini di misto per dolci (Commercio equo e solidale) - 6 Tuorli D'uovo - 4 Albumi D'uovo - 50 G Farina

Teglia da 28 cm

Preparazione: Lasciate ammorbidire i fichi e le noci e mandorle in una terrina a bagno con brandy diluito e acqua.
Stendete la pasta frolla sulla spianatoia infarinata e usate la sfoglia ottenuta per rivestire la teglia imburrata e infarinata. In una terrina lavorate a spuma il burro con un terzo dello zucchero, poi unite le mandorle tritate, e i cucchiaini di mix di spezie. Amalgamate bene il tutto, quindi aggiungete i tuorli, uno alla volta, poi gli albumi montati a neve ben ferma e il resto dello zucchero. Lavorate il composto con delicatezza, per non smontare gli albumi, infine incorporatevi la farina e la frutta secca e distribuitelo sulla pasta frolla. Fate cuocere la torta nel forno a 180° per 50-60 minuti. Trascorso questo tempo sfornate il dolce, lasciatelo raffreddare.
La ricetta suggeriva di coprirlo con uno strato di glassa di albicocche e stendete su questo un velo di glassa fondente.
Io qui non ho potuto mettere lo zucchero a velo per motivi di gusti in casa....ma serviamo le fette con della polvere di cannella.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: TORTA FRANCESE AI FICHI

Messaggioda Sandra » 8 set 2008, 18:08

Bella , se ho capito bene la sola differenza sta nella crema alla frangipane, nella mia c'é la panna semimontata nella tua gli albumi montati a neve e parecchie uova di piu'!! :D
2 cucchiaini di misto per dolci (Commercio equo e solidale
cosa é?Grazie!!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: TORTA FRANCESE AI FICHI

Messaggioda Donna » 9 set 2008, 20:54

E' un mix di spezie molto utili per aromatizzare i dolci, la polvere è così composta: cannella, chiodi di garofano, cardamomo, coriandolo, finocchio, zenzero e macis.

Per i loro prodotti alimentari puoi fare una ricerca tra i maggiori produttori, non so se posso elencare qui perchè farei pubblicità. :saluto:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: TORTA FRANCESE AI FICHI

Messaggioda Sandra » 10 set 2008, 7:40

Donna ha scritto:E' un mix di spezie molto utili per aromatizzare i dolci, la polvere è così composta: cannella, chiodi di garofano, cardamomo, coriandolo, finocchio, zenzero e macis.

Per i loro prodotti alimentari puoi fare una ricerca tra i maggiori produttori, non so se posso elencare qui perchè farei pubblicità. :saluto:

Assomiglia ad un misto di spezie per pain d'épices, metti il nome per le amiche!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: TORTA FRANCESE AI FICHI

Messaggioda anavlis » 10 set 2008, 18:52

Le spezie per pain d'épices hanno una scadenza? mia figlia le ha comprate 6 mesi fa...ancora non ho realizzato nulla. Questa è un'altra ricetta in cui potrei usarle.
Grazie :saluto:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: TORTA FRANCESE AI FICHI

Messaggioda ugo » 14 set 2008, 10:11

Mica male!
:saluto: Ugo
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: TORTA FRANCESE AI FICHI

Messaggioda cinzia cipri' » 14 set 2008, 10:22

che buona!non l'avevo vista!
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: TORTA FRANCESE AI FICHI

Messaggioda Donna » 14 set 2008, 10:44

Devo aggiungere che, da come ha giustamente commentato anche Sandra, mi aveva appunto incuriosito la crema fragipane con le chiare montate...devo dire che ha reso l'impasto più leggero e meno "compatto", non so se mi spiego...di sicuro la prenderò come base per le altre crostate tipo di mele o altro se mi capita.... :saluto: :saluto: :saluto:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee