Tigelle

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Tigelle

Messaggioda luvi » 25 apr 2007, 22:15

Oggi gironzolando per Cutigliano, un borgo dell'appennino Pistoiese..mi sono imbattuta in uno stampo per TIGELLE..era uno degli attrezzi che mi mancava e dopo un veloce consiglio di famiglia lo abbiamo comprato.
E' di alluminio a 4 tigelle con relativo decoro e chiusura a cerniera.
Appena arrivati a casa ho cercato qui sul forum una ricetta che mi ispirasse e che mi ricordasse le narrazione di un amica di Castel S.Pietro che le fa buonissime e mi sono messa all'opera.

Ecco la ricetta che ho usato di CHIARA S.:

TIGELLE
1 kg di farina
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaio di strutto(o di olio d'oliva)
sale
latte e acqua sufficienti per un impasto morbido

Sciogliere il lievito in un bicchiere di latte caldo, aggiungere lo strutto e mescolare accuratamente, versare nella fontana di farina ed impastare, aggiungendo altro latte o acqua fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Far lievitare coperto da un canovaccio per circa 2 ore, quindi tirare la pasta ad uno spessore di 1 cm. Ricavare dei dischi della dimensione degli spazi della tigelliera.
Pre-riscaldare la tigelliera per 5 minuti, sistemarvi dentro le tigelle e cuocerle per 6-7 minuti a fuoco non troppo forte, girandole un paio di volte.


io ho dimezzato le dosi e apportato alcuni cambiamenti in orso d'opera e ne ho decisi altri per le prossime volte...

la base della ricetta è comunque ottima.

*******
stampo a 4 tigelle di 9 cm di diametro

ho utilizzato mezza dose: 16 tigelle di diametro 7 cm (usato bicchiere da acqua):
ho scoperto che non è importante il peso di ciascun pezzo ma solo lo spessore e il diametro..ricordandosi che cuocendo crescono

1/2 kg di farina 0
1/2 cubetto di lievito di birra
1/2 cucchiaio di strutto
sale
100 gr latte
150 gr acqua sufficienti per un impasto morbido

Ho impastato tutto con il kenwood ottenendo un impasto leggermente meno sodo rispetto a quello per la piadina. Ho fatto lievitare coperto da un canovaccio per più di un'ora mettendo la ciotola nel forno appena spento: non avevo due ore di tempo per la lievitazione richiesta.:D
Ho tirato la pasta ad uno spessore di 1 cm stendendola delicatamente e l'ho tagliata con un bicchiere. Ricavare dei dischi di dimensione leggermente minore dimensione degli spazi della tigelliera.
Pre-riscaldare la tigelliera per 5 minuti a fuoco ALTO, sistemarvi dentro le tigelle e cuocerle per 6-7 minuti a fuoco medio alto, girandole un paio di volte.

Le prime le abbiamo cotte a fuoco basso ma poi abbiamo scoperto che il fuoco andava meglio alto e non si bruciavano se girate ogni due minuti..

altro consiglio, lievitate l'impasto due ore DAVVERO ... ma dopo un'ora tagliate le forme e tenetele sul tagliere coperte da uno straccio..poi poco prima di metterle nella tigelliera spruzzatele con acqua..il disegno sarà più visibile, la superficie croccante e dentro morbida..

BUONISSIME e veloci...

sono riuscita a fare poche foto.. le tigelle evaporavano...
nel negozio dove abbiamo comprato l'attrezzo ce ne era un altro sempre da 4 con le forme leggermente più grandi, del diametro del nostro sono meglio, sta sul fornello scaldandosi bene..e la dimensione è giusta per non fare pezzi troppo grossi..
tigelle da due morsi e poco più.. che ti lasciano la voglia sono grandi il giusto.. per me.

:D
Ultima modifica di luvi il 25 apr 2007, 22:51, modificato 1 volta in totale.
luvi
 

Messaggioda luvi » 25 apr 2007, 22:49

ecco le foto dell'attrezzo magico e di poche tigelle scamapte per un attimo dall bocche voarci della mia famiglia.
Ottime con formaggi e affettati :D

Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
luvi
 

Messaggioda biarob » 26 apr 2007, 9:13

Brava Luisa , solo a guardarle ... :-P<^ :-P o :p :-P<^ ... !!!!
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda Rossella » 26 apr 2007, 15:08

belle, potrei fare anche queste stasera...marò quante cose farei :lol: :lol: abbiamo lo stesso attrezzo, il manico ha lo stesso colore :lol:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Rossella » 26 apr 2007, 15:14

La ricetta a cui mi sono affidata in passato è quella di Giorgia Mangiapepe.
tigelle
kg di farina (metà 0 e metà 00)
2 pacchetti di panna da cucina UHTrigorosamente fresca
250 gr di acqua circa tiepida
50 gr di lievito di birra la metà
20 gr di sale
50gr strutto aggiunto da me
1 pizzico di zucchero

Sciogliere il lievito con una parte di acqua in un bicchiere, metterci il pizzico di zucchero
Fare la fontana con la farina , al centro mettere la panna , il lievito, l’acqua restante, distribuire il sale sulla corona di farina. Impastare fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea, mettere in una grossa ciotola , coprire con la pellicola e fa lievitare fino quasi al raddoppio, Stendere la pasta con il mattarello sul tagliere fino ad una spessore di circa 5 mm,
tagliare con un bicchiere tanti dischetti, poi partendo dal primo tagliato cuocere nella tigelliera.
Rilavorare un po’ i ritagli , dagli una forma a palla, farli riposare una decina di minuti , tirarli di nuovo con il mattarello e fare i dischetti, continuare così fino ad esaurimento della pasta!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Donna » 26 apr 2007, 20:05

Una mi amica/collega ha evitato di acquistare la tigelliera a suo detto le ha cotte su una piastra....
io proverò sulla piastra, anche se non verranno con i ricamini perchè ho già due armadietti sul balcone stracolmi..... :oops:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3323
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Messaggioda pikkolin@ » 27 apr 2007, 11:14

A chi lo dici, non so più dove mettere caccavelle varie: però che belle!!
pikkolin@
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 9 gen 2007, 14:40
Località: Roma

Messaggioda luvi » 27 apr 2007, 11:51

:D io ho quasi riempito la stireria/stanza dei compiti/stanza degli elettrdomestici vari..:D

non ho provato la ricetta con la panna perchè avevo mangiato delle tigelle buonissime da una mia amica a Castel S:Pietroe lei mi aveva detto gli ingredienti.. e nela sua ricetta la panna non c'era...

..ma alla fine mi toccherà provare anche la versione con panna..per capie come sono più buone! :D
luvi
 

Messaggioda ila » 27 apr 2007, 23:05

Brava Luvi, sembrano (e saranno )sicuramente buonissime, io avevo postato la foto della mia tigelliera da 7 (mi sembra o 8...). mia suocera é delle zone a confine tra la toscana e l'emilia quindi le fanno ogni sabato se non anche tra settimana...sembra simile alla mia fado a ricercare la foto... :D
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda ila » 27 apr 2007, 23:09

si è proprio uguale anche se io avevo la foto solo di una formina...
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda luvi » 28 apr 2007, 9:06

:D ...la stasa ditta... Ila... mi era venuta la malsana idea di provare a fraci i pancakes..quelli che maganao gliamericani con lo sciroppo d'acero.. io li faccio solitamente in u padellino antiadrente... ma ti/vi immaginate che bellini col..fiorellino..:D

scusate.. sono arrivata...:D..però pima di collassare ost facendo la tarte al limone di adrianao.. ho fatto la sua frolla ed è venuta fantastica..fra poco metto in cottura:D
luvi
 

Messaggioda ila » 28 apr 2007, 13:49

Luvi per starti dietro ci vorrebbero 8 mani...io la tigelliera non l'ho mai usata per altro che non fossero tigelle...anzi di solito la suocera me le fa...quest'anno mi hanno regalato quella da 7 (o 8 non ricordo perchè l'ho portata a torino...) mi vorranno dire qualcosa??? :?
Se provi fammi sapere come vengono, io per ora ho comprato la piastra per fare i waffel, ho provato quelli alle noci sono venuti buoni...Allora Luvi questa torta di Adriano com'è
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda luvi » 28 apr 2007, 13:50

:D ..te lo dico nel mex giusto..:D
luvi
 

Messaggioda Frabattista » 28 apr 2007, 20:20

luvi ha scritto:ecco le foto dell'attrezzo magico e di poche tigelle scamapte per un attimo dall bocche voarci della mia famiglia.
Ottime con formaggi e affettati :D
Immagine


ma che belle le tigelle!!!!!
Ogni tanto mi è venuto l'idea di comprare la tigelliera, ma ora proprio la voglioooo
ciao e grazie :D
Avatar utente
Frabattista
 
Messaggi: 954
Iscritto il: 6 gen 2007, 15:52
Località: Ferrara

Re: Tigelle

Messaggioda Rossella » 8 set 2009, 13:18

ho utilizzato mezza dose: 16 tigelle di diametro 7 cm (usato bicchiere da acqua):
ho scoperto che non è importante il peso di ciascun pezzo ma solo lo spessore e il diametro..ricordandosi che cuocendo crescono

1/2 kg di farina 0
1/2 cubetto di lievito di birra
1/2 cucchiaio di strutto
sale
100 gr latte
150 gr acqua sufficienti per un impasto morbido

preparate sabato, con meno lievito e acqua minerale gasata, più liquidi di quello che la ricetta chiede, forse perchè ho utlizzato della farina caputo w 280, e per il caldo?
ottime, accompagnate con dell'ottimo prosciutto crudo , stracchino e salumi vari ;-))
nessuna foto, ho dimenticato di farle :oops:
grazie Luvi
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Tigelle

Messaggioda Luciana_D » 8 set 2009, 14:45

Bella idea Ross .Grazie per avercele ricordate :D
Hai una tigelliera oppure come le hai cotte?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Tigelle

Messaggioda Rossella » 8 set 2009, 17:37

Luciana_D ha scritto:Bella idea Ross .Grazie per avercele ricordate :D
Hai una tigelliera oppure come le hai cotte?

la stessa tigelliera che mostra Luvi in foto *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Tigelle

Messaggioda Luciana_D » 8 set 2009, 17:44

Rossella ha scritto:
Luciana_D ha scritto:Bella idea Ross .Grazie per avercele ricordate :D
Hai una tigelliera oppure come le hai cotte?

la stessa tigelliera che mostra Luvi in foto *smk*

Quindi e' inutile che ci penso. :(
Non ho la tigelliera.....oppure qualcuno ha un'alternativa da proporre?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Tigelle

Messaggioda Donna » 8 set 2009, 18:03

Luciana_D ha scritto:
Rossella ha scritto:
Luciana_D ha scritto:Bella idea Ross .Grazie per avercele ricordate :D
Hai una tigelliera oppure come le hai cotte?

la stessa tigelliera che mostra Luvi in foto *smk*

Quindi e' inutile che ci penso. :(
Non ho la tigelliera.....oppure qualcuno ha un'alternativa da proporre?

Io le ho fatte disperatamente sulla piastra rigirandole più volte. La forma lasciava a desiderare, ma il sapore era molto vicina a quelle originali! :saluto:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3323
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee