Pizza rustica di ricotta

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Pizza rustica di ricotta

Messaggioda .Raffaella. » 21 mag 2008, 7:23

Buongiorno a tutti! Sto facendo le prove per una festicciola in casa da organizzare tra qualche giorno. Questa torta rustica mi è piaciuta e ve la propongo. E' tratta da un vecchio "libro della nonna".
Immagine
Immagine

Ingredienti per la pasta:

3 tazzine di acqua
1 goccio di olio d'oliva
1 pizzico di sale
300 g di farina
1/2 cucchiaino di lievito istantaneo per pizze

Impastare come se fosse una pizza, ma senza lavorare tanto l'impasto. Lasciarlo riposare un po' e poi stenderne 2/3 in una tortiera. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.

Per il ripieno:

600 g di ricotta di pecora
6 uova
100 g di parmigiano grattugiato
200 g di mortadella tagliata a dadini
sale, pepe, noce moscata
maggiorana (consigliatissima! io non l'avevo)

Riempire la base con questo ripieno, poi coprire tutto con la restante pasta. Bucherellare anche in superficie, ungere di olio e cuocere in forno moderato per 45-50 minuti.
.Raffaella.
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 3 mag 2008, 22:22

Re: Pizza rustica di ricotta

Messaggioda cinzia cipri' » 21 mag 2008, 7:27

ho letto e visto anche la foto: deve essere una di quelle cose che, alle feste, inizi a mangiare e non smetti piu' :mrgreen:
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Pizza rustica di ricotta

Messaggioda miao » 21 mag 2008, 9:25

Vorrei farla Raffaella, ma il quantitativo di uova posso diminuirlo, causa colesterolo, perche' credo che sia buonissima, spero di si' grazie Raffaella :)
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3590
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Pizza rustica di ricotta

Messaggioda .Raffaella. » 21 mag 2008, 13:25

Credo che si possano tranquillamente diminuire le uova; per me ne basterebbero anche solo tre. Magari ti verrà un ripieno un po' meno morbido, ma il sapore è lo stesso. Fammi sapere!
.Raffaella.
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 3 mag 2008, 22:22

Re: Pizza rustica di ricotta

Messaggioda miao » 21 mag 2008, 13:33

ok la provo e ti faccio sapere , il tuo blog e' stupendo con simpatia Annamaria :D :)
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3590
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Pizza rustica di ricotta

Messaggioda Rossella » 22 mag 2008, 18:50

potrei provarla prima che termina la ricotta dalle mie parti...fa già caldo :(
grazie.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12649
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Pizza rustica di ricotta

Messaggioda niky » 24 mag 2008, 8:00

queste nonne ne sapevano una più del diavolo;....copiata
niky
 
Messaggi: 153
Iscritto il: 11 mar 2008, 15:07

Re: Pizza rustica di ricotta

Messaggioda Sandra » 24 mag 2008, 10:00

Queste nonne conoscevano gia' quello che qui chiamano , "Tourtes"e si fanno sia con la pasta brisée sia con la pasta sfoglia, ora sapro' come le chiamate in Italia, pizze rustiche :lol: :lol:

Ottima grazie!!Le colleziono sono comodissime!! :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8426
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Pizza rustica di ricotta

Messaggioda .Raffaella. » 24 mag 2008, 10:12

Grazie a tutte voi per l'apprezzamento! Buon fine settimana.
.Raffaella.
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 3 mag 2008, 22:22

Re: Pizza rustica di ricotta

Messaggioda giornalista.cuoco » 4 nov 2009, 1:02

Il ripieno è simile a quello del rustico napoletano: base di ricotta con uova, salumi e formaggi (nella tradizione partenopea, in cui non esiste mortadella essendo una cosa proveniente da stato estero*, salame e provolone). Penso che si faccia con una pasta salata a Pasqua, mentre di norma è fatta con una frolla dolce: immaginate la classica pasta dei biscotti frollini, solo che al posto del burro c'è strutto (il grasso animale** della tradizione delle Due Sicilie, meglio noto come sugna), e non ci sono agenti lievitanti.
Questo involucro, comunque, mi interessa molto, perché è privo di grassi saturi e povero di grassi in generali, quindi sarebbe l'ideale per l'unico giorno della settimana in cui mi è concesso di mangiare ricotta e formaggi magri (latticini più che altro), o la pizza: potrei farmi una bella torta rustica di ricotta e spinaci (solo scottati e salati, senza olio né burro), senza uova e senza parmigiano, avvolti da questo impasto. Vero che nella pasta c'è un po' d'olio, ma non lo metterei nel contorno (inglobato nel piatto) e comunque se mangiassi la pizza ci sarebbe l'olio in superficie, quindi dovrebbe andar bene. Ho già provato una torta saltaa con ricotta e spinaci senza uova, o con soli albumi, e non era male, ma era fatta con pasta sfoglia :roll:


* il parmigiano-reggiano invece forse si poteva trovare, essendo il ducato di Parma e Piacenza un possedimento della corona borbonica
** quello vegetale è, naturalmente, l'olio extravergine d'oliva
Francesco
giornalista.cuoco
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 17 ago 2009, 0:56


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee