Pasta alla pecorara

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Pasta alla pecorara

Messaggioda Donna » 26 apr 2007, 20:00

image.jpg
Clicca sulla foto
La pasta alla pecorara descrive si un particolare condimento che in seguito descriverò ma, soprattutto la forma ad anello che la caratterizza. La pasta in foto...


Il procedimento dell'impasto è quello classico con gli ingredienti dalla pasta all'uovo con cui si formano dei cordoncini sottili ad anello come avete visto dalla foto. Questo pastificio artigianale ad Elice li fa ancora così, esono quelli che ho acquistato, ma anche la versione fatta a macchina che costa notevolmente meno (sempre della stessa ditta).
Il condimento sembra pesantino ma, alla fine vale proprio la pena farlo!

Per una confezione da 500gr di pasta alla pecoraia:

400 gr di carne mista macinata di agnello e vitello
2 cipolle grandi
3-4 cucchiai di trito di sedano e carote
1 melanzana grande
1 peperone
2 zucchine
Una manciata di olive nere
Basilico
Pomodoro fresco sminuzzato
Una cucchiaiata di conserva di pomodoro
Peperoncino
Ricotta di vera pecora freschissima
Olio di oliva

Far soffriggere come per il ragùla carne e le cipolle sfumando con vino bianco e allungando con acqua nel caso cominciasse a friggere troppo. Aggiungere il pomodoro e far andare la cottura per almeno un'oretta. In una padella a parte soffriggere in pochissimo olio e un tipo alla volta: zucchine a dadini, melanzane a dadini, peperoni (se piacciono anche spellati o messi prima nel ragù). Quindi aggiungere le verdure fritte nel ragù di carne e alla fine delle olive nere. Condire la pasta con il ragù, parmigiano e aggiungere la ricotta fresca. Io ho allungato il ragù con della crema di pecorino e acqua calda perchè molti ci mettono la panna e per me non ci azzecca un'accà.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3320
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Messaggioda letterina » 27 apr 2007, 14:54

Donna la pecorara da noi, non molto distanti da Elice, la facciamo senza carne, solo verdure e ricotta e la pasta con l'aggiunta di un solo uovo ogni mezzo kg. di farina.La panna neanche l'ombra.
Ciao, ciao.
letterina
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 30 nov 2006, 22:24
Località: teramo

Messaggioda Donna » 27 apr 2007, 15:27

letterina ha scritto:Donna la pecorara da noi, non molto distanti da Elice, la facciamo senza carne, solo verdure e ricotta e la pasta con l'aggiunta di un solo uovo ogni mezzo kg. di farina.La panna neanche l'ombra.
Ciao, ciao.


si ! conosco anche questa versione! grazie!
mi raccomando, il 1 di Maggio è vicinissimo! Dacci la tua versione delle virtù così le facciamo conoscere agli utenti di amici

ciao
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3320
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: pasta alla pecorara

Messaggioda anavlis » 27 gen 2015, 20:24

è una bella ricetta regionale ^rodrigo^ Donatella hai ancora le foto?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10422
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: pasta alla pecorara

Messaggioda Gaudia » 28 gen 2015, 1:41

Ecco Donatella, questa l'ho mangiata l'estate scorsa a Silvi insieme alla mugnaia; ho mangiato anche un piatto che mi è piaciuto moltissimo: il coatto di castrato; conosci la ricetta?
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda Donna » 28 gen 2015, 13:04

Accidenti pure queste foto sono sparite? |^.^|

A Febbraio mio marito e mio figlio tornano in Abruzzo, se riescono a portarmela la rifaccio volentieri. In italia la facevo spessissimo.

GAudia,
da come mi dici la ricetta ha origini antichissime in cui si prevede una lunga bollitura e quindi lo spezzatino veniva ri cotto (ristretto) nella pentola di coccio. Questo perche´la ricetta originale prevedeva la pecora.
Oggi queste ricette sono rimaste radicate nelle zone (per me) piu´golose dell´Abruzzo e cioe´nel teramano.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3320
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda Donna » 9 feb 2015, 17:13

Devo ringraziare un commensale che ha fatto una foto ieri senno´saltavo prue stavolta. Ieri abbiamo fatto le salsicce a casa mia e questo era il primo piatto che ho offerto ai miei ospiti "salsicceri" :mrgreen:
Allegati
Pasta alla pecorara.jpg
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3320
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda Gaudia » 9 feb 2015, 20:01

Ma che meraviglia :clap: :clap:
Grazie Donatella *smk*
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda Rossella » 9 feb 2015, 21:04

Grazie Donatella! ^fleurs^
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda anavlis » 10 feb 2015, 8:02

un'altra bella ricetta con foto recuperata : Thumbup :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10422
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda rosanna » 10 feb 2015, 8:18

da fare subito , domani per i miei :-P o :p:
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4409
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda rosanna » 10 feb 2015, 22:14

donna, qui il raguncino di carne come mai lo fai col vino bianco ?
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4409
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda rosanna » 11 feb 2015, 0:12

Donna ho fatto il raguncino con: 500 gr. di carne , 150 gr.di olio , due cipolle, mezza carota e due pezzetti di sedano . Sfumato con 3/4 di bicchiere di vino bianco. Poi ho versato 500 gr. di pomodori san marzano presidio slow food (freschi spezzettati d'inverno no) e 200 gr. di passata., fatto andare per un'ora a fiamma bassa. Va bene ? :D Domani friggo melanzane e zucchine.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4409
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda imercola » 11 feb 2015, 9:34

Ma che bella ricetta! gustosa e tradizionale! Grazie!
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda titione06 » 11 feb 2015, 9:37

: Thumbup : mummmmmmm!!bella ricetta!
Christiane
titione06
 
Messaggi: 882
Iscritto il: 25 nov 2010, 18:04
Località: BIOT in FRANCIA

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda rosanna » 11 feb 2015, 16:04

Di anelli a Napoli non se ne parla.. Ho trovato questa pasta all'uovo ...grazie Donna molto gustoso.. Ê un piatto abruzzese ma ...minimo 1000 m. Sul livello del mare :P :-P o :p: :-P o :p:

Immagine
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4409
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda Rossella » 11 feb 2015, 17:49

Onori al piatto e alla sua esecutrice. : Groupwave :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda Gaudia » 11 feb 2015, 20:04

Rosanna, sei un portento :shock:
Credo che tu sia l'unica del Forum che riproduce a tamburo battente i piatti che ti ispirano e... li riproduci al meglio! :clap: :clap: :clap:
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda anavlis » 11 feb 2015, 20:38

Si fa a gara ad essere a pranzo a casa tua il mercoledì ^rodrigo^
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10422
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Pasta alla pecorara

Messaggioda TeresaV » 11 feb 2015, 23:45

Brava Rosanna, come sempre del resto!! :clap: :clap:
Quando torno in Italia, mi presento pure io il mercoledì!! :ahaha: :ahaha: Spero solo tu mi apra la porta!! :ahaha:
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1348
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Prossimo

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee