Dolci leggeri,quasi dietetici

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Dolci leggeri,quasi dietetici

Messaggioda smpiu » 18 ott 2009, 16:17

cinzia cipri' ha scritto:un saluto a tutte voi.
Con Maya riuscire a tenerla lontana da biscotti e dolci che contengono latte e burro e' diventata una croce.
Un pianto al minuto!
e si' che abbiamo preso ogni cosa privolat, privobur, privobah.
Niente: vuole il pan di stelle.
Se non mi aiutate, la sopprimo :twisted:


Può aiutare? sostituisci il burro con olio di riso.. e il lattte con acqua:

Pan di Stelle (cacao, nocciole e stelle di glassa)

--------------------------------------------------------------------------------

INGREDIENTI:
500g di farina 00; 2 cucchiai di miele millefiori; 30g di cioccolato fondente (fuso); 30g di cacao; 1 uovo; 70g di burro (olio di riso); 90g di margarina; 300g di zucchero a velo; 40g di latte fresco (pesali e metti gli ml corrispondenti non ricordo il peso specifico del latte); 20g di nocciole tostate spelate; zucchero semolato; una bustina di lievito; un pizzico di sale.

PREPARAZIONE:
Per la pasta di nocciole: frullare le nocciole tostate e spelate insieme a 3 cucchiai di zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Lavorare la margarina con lo zucchero fino ad ottenere una crema ben montata. Aggiungere la pasta di nocciole, il tuorlo d’uovo (conservare l’albume!) e tutti gli altri ingredienti, lasciando per ultimi la farina e il lievito. Lavorare lentamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Stendere una sfoglia alta 3 mm e tagliare i biscotti con un bicchiere. Per la glassa: montare a neve l’albume dell’uovo e 30 g di zucchero a velo. Spennellare la glassa sul biscotto e spolverizzare con granelli di zucchero semolato. Cuocere in forno a 180° per 10-15 minuti, su una teglia imburrata.

se pensi siano importanti le stelle.. puoi ritagliarle su un pezzetto di acetato e utilizzare la formina per mettere la glassa... ;

presa qui:
http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=8379
SiLvIa
quando-non-sei-contento-della-tua-vita-cambiarla-è-sintomo-di-salute-mentale
http://esseemmepiu.blogspot.com/
smpiu
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 29 mar 2008, 9:40

Re: E' di nuovo Domenica

Messaggioda cinzia cipri' » 18 ott 2009, 17:57

smpiu ha scritto:
cinzia cipri' ha scritto:un saluto a tutte voi.
Con Maya riuscire a tenerla lontana da biscotti e dolci che contengono latte e burro e' diventata una croce.
Un pianto al minuto!
e si' che abbiamo preso ogni cosa privolat, privobur, privobah.
Niente: vuole il pan di stelle.
Se non mi aiutate, la sopprimo :twisted:


Può aiutare? sostituisci il burro con olio di riso.. e il lattte con acqua:

Pan di Stelle (cacao, nocciole e stelle di glassa)

--------------------------------------------------------------------------------

INGREDIENTI:
500g di farina 00; 2 cucchiai di miele millefiori; 30g di cioccolato fondente (fuso); 30g di cacao; 1 uovo; 70g di burro (olio di riso); 90g di margarina; 300g di zucchero a velo; 40g di latte fresco (pesali e metti gli ml corrispondenti non ricordo il peso specifico del latte); 20g di nocciole tostate spelate; zucchero semolato; una bustina di lievito; un pizzico di sale.

PREPARAZIONE:
Per la pasta di nocciole: frullare le nocciole tostate e spelate insieme a 3 cucchiai di zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Lavorare la margarina con lo zucchero fino ad ottenere una crema ben montata. Aggiungere la pasta di nocciole, il tuorlo d’uovo (conservare l’albume!) e tutti gli altri ingredienti, lasciando per ultimi la farina e il lievito. Lavorare lentamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Stendere una sfoglia alta 3 mm e tagliare i biscotti con un bicchiere. Per la glassa: montare a neve l’albume dell’uovo e 30 g di zucchero a velo. Spennellare la glassa sul biscotto e spolverizzare con granelli di zucchero semolato. Cuocere in forno a 180° per 10-15 minuti, su una teglia imburrata.

se pensi siano importanti le stelle.. puoi ritagliarle su un pezzetto di acetato e utilizzare la formina per mettere la glassa... ;

presa qui:
http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=8379


salvatrice di madri intolleranti!!! una statua ti faccio se si zittisce :fiori:
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6229
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: E' di nuovo Domenica

Messaggioda cinzia cipri' » 18 ott 2009, 19:30

noi stasera abbiamo fatto i vegan.
Persino la torta era vegan e mi sono stupita da quanto interessante sia risultato come esperimento.
Ho scoperto un sito vegan che mi ha entusiasmata e sto studiando in lungo e in largo (maya insiste sul volere determinati prodotti: devo studiare per forza).
La ricetta e la foto della torta ve la metto.
Interessera' soprattutto miao perche' ci sono in tutto 80 g di olio e basta.
Come agglomerante viene utilizzata la mela e... funziona! ha pure lievitato! :lol:
non ci volevo proprio credere.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6229
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: E' di nuovo Domenica

Messaggioda anavlis » 18 ott 2009, 19:53

cinzia cipri' ha scritto:noi stasera abbiamo fatto i vegan.
Persino la torta era vegan e mi sono stupita da quanto interessante sia risultato come esperimento.
Ho scoperto un sito vegan che mi ha entusiasmata e sto studiando in lungo e in largo (maya insiste sul volere determinati prodotti: devo studiare per forza).
La ricetta e la foto della torta ve la metto.
Interessera' soprattutto miao perche' ci sono in tutto 80 g di olio e basta.
Come agglomerante viene utilizzata la mela e... funziona! ha pure lievitato! :lol:
non ci volevo proprio credere.


fitusaaaa!!!!!!! anche a me interessa ;-)) fammi sapere perchè debbo, dico DEBBO perdere chili :fiori: *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10491
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: E' di nuovo Domenica

Messaggioda smpiu » 18 ott 2009, 20:10

cinzia cipri' ha scritto:...salvatrice di madri intolleranti!!! una statua ti faccio se si zittisce :fiori:


Ho avuto un periodo di intolleranza al latte.. feci questa per il compleanno di mio marito.. (presa dal mio blog):
http://3.bp.blogspot.com/_4caPHZCbz9I/S ... 7acqua.jpg
L'acqua nella torta ..e nella glassa di cioccolato..
In questo periodo non posso usare latte e quindi neppure il burro.. e come la fai una torta di compelanno???
Devo dire che i miei tempi a disposizione non mi hanno consentito di mettere a fuoco cosa dovessi preparare.. mentre preparavo il pranzo ho iniziato a preparare la torta.. la mia torta preferita.. "la torta di Zia Maria" .. mentre la preparavo ho pensato.. "e ora con il burro come faccio???.. metto l'olio di riso invece del burro..". e poi.. mentre impastava.. "e ora invece del latte cosa metto??? bhe l'acqua!!! più leggera di così.. ".. e così è nata questa torta semplice.. che ho decorato all'interno con scaglie di cioccolato e, all'esterno con una glassa cioccolato,zucchero e .. acqua!!!! strepitosa e leggera!!!



Ingredienti:

4 uova grandi
400 gr di zucchero (a velo)
400 gr di farina per dolci
65 ml di olio di riso
1 bustina di lievito
1 bicchiere di acqua
1 pizzico di sale
60 gr di scaglie di cioccolato fondente
150 gr di cioccolato fondente
acqua q.b.


Procedimento:

-Accendere il forno a 200 gradi

-Frullare lo zucchero per farlo diventare a velo

-Montare a neve gli albumi;

-Montare con le fruste i 4 tuorli con il pizzico di sale con 350 gr di zucchero a velo fino a che diventano giallo chiaro;

-unire l'olio di riso, la farina e l'acqua fino ad avere un impasto cremoso ma sostenuto;

- nelle chiare a neve mettere l'impasto ottenuto un po' per volta amalgamando a mano dal basso verso l'alto senza smontare l'impasto;

-nella tortira imburrata e infarinata mettere la metà dell'impasto;

-ricoprire la parte centrale dell'impasto(lasciando 1 cm dal bordo) con le scaglie di cioccolato, messe pare pare;

- con un cucchiaio aggiugere lentamente l'impasto rimasto in modo da ricoprire perfettamente le scaglie di cioccolato.


Cuocere in forno a 170 gradi fino a cottura (per me 40 minuti circa)

Copertura:

Sciogliere la cioccolata con 50 gr di zucchero e con un bicchiere di acqua (aggiungendolo piano piano) mentre si monta con una frusta. La grassa deve risultare fluida ma non troppo liquida.

Colarla ancora calda sulla torta.. a gusto agiungere scaglie di cioccolato.
SiLvIa
quando-non-sei-contento-della-tua-vita-cambiarla-è-sintomo-di-salute-mentale
http://esseemmepiu.blogspot.com/
smpiu
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 29 mar 2008, 9:40

Re: E' di nuovo Domenica

Messaggioda smpiu » 18 ott 2009, 20:13

e poi questa è un buono spunto.. per bignè e creme.. sempre senza latte:

Bignè e Zeppole di San Giuseppe senza lattosio e senza grassi saturi

Pasta choux senza burro (o altri grassi saturi):
nella sostanza è la ricetta di Krissk di coquinaria, da me leggermente modificata (ma solo in modo proporzionale), ho inoltre sostituito l’olio di riso all’olio di oliva da lei suggerito:

Ingredienti:
300 ml di acqua
farina 300 grammi
olio di riso 75 grammi
uova 6
un pizzico di sale e di zucchero

Procedimento:
- Ho acceso il forno a 200 gradi
- Ho messo nel boccale acqua,sale e olio(in questa fase ho modificato le dosi perché avevo messo troppo olio..). ho cotto 10 min 100° vel.3
- Al termine ho aggiunto dal foro del coperchio tutta la farina e impastato per 30 sec, vel 4 (l'impasto si è staccato dalle pareti).
- Si Lascia raffreddare e poi agginge dal foro del coperchio con lame in movimento un uovo per volta 20 sec vel6.. se l’impasto non è morbido.. si aggiunge altro uovo (casomai battendolo e aggiungendolo a cucchiaini fino alla consistenza della classica pasta choux)
- Ho messo l’impasto nella tasca da pasticceria e ho creato dei bigne e delle ciambelle per le zeppole sulla placca da forno (senza imburrare o altro).
Li ho cotti 35 minuti .. 25 minuti a 200 gradi e 10 a 150 gradi.

Crema senza latte:
La crema invece è una mia elucubrazione.. l'idea iniziale me l'ha data Anita.. ma poi andavo di corsa e non potevo recuperare la sua ricetta.. allora l’ho fatta seguendo il suggerimento di ritabuzz, la mia amica Rita. Lei mi ha indicato di mettere le scorze a bollire con l’acqua
(la ricetta proveniva dal sito mister carota, ricetta di piopina).

Ho messo a bollire circa 400 ml di acqua con la buccia di ½ limone non trattato. E poi l’ho fatta raffreddare. Ho proceduto con la ricetta della crema bimby utilizzando questa acqua “gialla” al posto del latte; questi sono gli ingredienti:

250 ml di acqua già aromatizzata con scorza di limone
1 uovo intero
25 gr di farina di mais
50 gr di zucchero

l’ho cotta nel bimby 7 minuti 90°C velocità 4..
L'ho fatta raffreddare ed ho riempito una tasca da pasticceria con la crema.
Ho riempito i bignè e le ciambelline all'interno e le ciambelline anche con un ciuffetto di crema sopra e con una mora sciroppata. Ho finito coprendo tutto con zucchero a velo..

Ho provato a fare la crema con l'acqua sostituendo la scorza di limone con la vaniglia ma il sapore è troppo deciso senza il latte per il mio gusto.. meglio la scorza di limone!
SiLvIa
quando-non-sei-contento-della-tua-vita-cambiarla-è-sintomo-di-salute-mentale
http://esseemmepiu.blogspot.com/
smpiu
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 29 mar 2008, 9:40

Re: Dolci leggeri,quasi dietetici

Messaggioda cinzia cipri' » 19 ott 2009, 7:19

bellissimi!
piu' tardi scarico le foto e metto pure la mia torta (che di fatto dietetica lo potrebbe essere: poi facciamo i conti)
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6229
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Dolci leggeri,quasi dietetici

Messaggioda cinzia cipri' » 19 ott 2009, 7:55

Torta ripiena di mele cotogne
scritta da Bucciad'arancia dal sito veganblog.it

Immagine

Immagine

Ingredienti per il ripieno di mele cotogne:

4 belle mele cotogne
un cucchiaiiino di vaniglia bio in polvere
succo di mezzo limone
(io ho fatto cuocere le mele intere nell'acqua, poi le ho sbucciate - erano 550 g- schiacciate con la forchetta e fatte cuocere ancora 30 minuti con 250 g di zucchero, un cucchiaio di cannella e un goccio di aroma di vaniglia)

Ingredienti per la torta:

150g di farina di tapioca o manitoba (ho usato 150 g di manitoba)
150g di farina integrale (ho usato 150 g di farro)
1 bustina di lievito per dolci
2oog di mele ( invece ho messo nell'impasto le cotogne stesse gia' zuccherate)
5 cucchiai di malto (non l'ho usato: avevo paura diventasse troppo dolce)
80g di olio di mais/riso
50g uvetta (non l'ho messa)
60g mandorle
succo di mela

Procedimento :

Per preparare la crema ho messo a cuocere le mele cotogne con succo di limone, vaniglia e acqua per una mezzoretta, o comunque fino a quando non sentite un paradisiaco profumino per tutta la casa e le mele si sono ridotte a purea. Tolta dal fuoco, va fatta raffreddare bene. (ho gia' scritto quello che ho fatto io)

Per preparare l’impasto ho messo nella mia adorata ciotolona di porcellana la farina, il lievito e l’uvetta che avevo lasciato a rinvenire nel succo di mela (questo è uno di quei segreti da nonne!! l’uvetta bagnata messa nella farina, si “impana” e così si evita di trovarsela tutta sul fondo della torta una volta cotta). Nel mixer ho poi frullato le mele fino a ridurle a crema, poi ho aggiunto via via le mandorle già tritate, l’olio e il malto dalla bocchetta, continuando così ad amalgamare il tutto. Si versa poi questa purea nella ciotola della farina e si mescola per bene, aggiungendo all’incirca un bicchiere scarso di succo di mele per rendere l’impasto bello morbido.

qui tutto uguale, tranne che ho usato la cotogna gia' zuccherata e non ho aggiunto il malto)

Ho poi preso una teglia tonda e dai bordi alti, l’ho oliata e infarinata e ho versato metà dell’impasto (io ho utilizzato il piano in silicone e il cerchio per formare la pasta: l'impasto e' simile a quello del pane). Al centro ho messo metà della crema di cotogne e ho ricoperto tutto con l’altra metà dell’impasto. Per un tocco di goduria in più potete spolverare la superficie con un pò di zucchero integrale, così diventerà dolce e caramellosa!!!

Far cuocere in forno a 180° per 35 minuti, resistere fino a che diventa tiepidina, sformare, tagliare, sevire con il resto della cremina di cotogna bello caldo, mangiare!!!!


Foto ridimensionate come da regolamento. Grandezza massina 640 x 480
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6229
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Dolci leggeri,quasi dietetici

Messaggioda elisabetta » 19 ott 2009, 10:17

Che ricette interessanti,grazie Silvia!!
C'è anche un topic sull'uso della lecitina granulare sciolta in acqua,per fare dei biscotti leggerissimi con pochi grassi e uova.Lo cerco.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Dolci leggeri,quasi dietetici

Messaggioda smpiu » 20 ott 2009, 22:48

Elisabetta, grazie a te. Spero solo che CInzia sia riuscita a fare qualcosa che piaccia alla bimba.. :D io faccio il tifo!!! *smk*
SiLvIa
quando-non-sei-contento-della-tua-vita-cambiarla-è-sintomo-di-salute-mentale
http://esseemmepiu.blogspot.com/
smpiu
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 29 mar 2008, 9:40


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee