CHE NE DITE DI UN ANTIPASTO?

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

CHE NE DITE DI UN ANTIPASTO?

Messaggioda audrey » 29 ott 2009, 13:52

Buona giornata a tutti,
ecco un facile e piacevole antipasto che sostituisce più che degnamente, secondo me,il salmone affumicato.
La ricetta mi è stata insegnata ad un corso di Michele Blasi, alla scuola QB di Sadler, di cui Michele è il braccio destro.
Vi passo le dosi della ricetta originale, poi se vorrete provarla, le addatterete alle vostre esigenze:

Un grosso branzino/dentice/orata del peso intorno ai due kg.
100 gr. sale grosso
60 gr. zucchero di canna
2 arance
2 limoni
5 mandarini
3 gr. pepe in grani
150 gr olio d'oliva
un bel mazzone di aneto
sale, pepe q.b.
n.b. se scelgo il tonno, posso inserire anche zenzero fresco a fettine nella marinata.

Esecuzione
1) sfilettare il pescione (senza squamarlo, né togliere la pelle) eliminando le spine; preparo una miscela con sale grosso e zucchero di canna; ne cospargo metà su una placchetta sulla quale adagio la 'baffa' del mio pescione, dalla parte della pelle. Ricopro il pesce con l'altra metà della miscela.
Lo lascio per 6 ore in frigo; quindi lo giro e termino la prima parte della marinatura dopo altre sei ore.
Trascorso questo tempo lo asciugo con carta assorbente e lo metto in una pirofila coperto con olio, buccia di limone, di arancia e di mandarino, aneto e pepe in grani. Lo lascio riposare in frigo (ovviamente sempre coperto da pellicola) per almeno due giorni .
Una volta terminata la marinatura lo taglio a fettine sottili (con il coltello da salmone) e lo servo su un letto di spinaci novelli, conditi con una vinaigrette al succo di mandarino.
Io l'ho fatto con il branzino ed il risultato è stato molto interessante (per chi come me ama il pesce crudo, naturalmente!).

Al corso abbiamo decorato il piatto con fette di arancia e pompelmo pelati canditi in forno, previo passaggio nello zucchero, a 100 gradi per 1 ora.

BUON POMERIGGIO
audrey
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 20 feb 2008, 16:58

Re: CHE NE DITE DI UN ANTIPASTO?

Messaggioda Danidanidani » 29 ott 2009, 14:01

Grazie per la ricetta..io passo.Non amo il pesce crudo né quello marinato per i motivi che puoi,volendolo, leggere
QUA :saluto: :saluto:
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: CHE NE DITE DI UN ANTIPASTO?

Messaggioda cinzia cipri' » 29 ott 2009, 14:07

grazie audry, uso la tecnica per il salmone ma non avevo mai pensato di utilizzarla con altri pesci.
la miscela di sale e zucchero 1:1 nella ricetta che conosco io (e nell'ordine di 1 kg e 1 kg)
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: CHE NE DITE DI UN ANTIPASTO?

Messaggioda Donna » 29 ott 2009, 15:22

Danidanidani ha scritto:Grazie per la ricetta..io passo.Non amo il pesce crudo né quello marinato per i motivi che puoi,volendolo, leggere
QUA :saluto: :saluto:

Dani neanche se lo congeli prima per 24 ore almeno? :|?
almeno cosi' dice la Legge..... :!:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3318
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: CHE NE DITE DI UN ANTIPASTO?

Messaggioda susyvil » 29 ott 2009, 15:44

Danidanidani ha scritto:Grazie per la ricetta..io passo.Non amo il pesce crudo né quello marinato per i motivi che puoi,volendolo, leggere
QUA :saluto: :saluto:

Dani, da quando una mia parente ha avuto una bruttissima esperienza con l'Anisakis mangiando alici marinate, nemmeno io mangio più pesce crudo!
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: CHE NE DITE DI UN ANTIPASTO?

Messaggioda Danidanidani » 29 ott 2009, 18:11

Donna ha scritto:
Danidanidani ha scritto:Grazie per la ricetta..io passo.Non amo il pesce crudo né quello marinato per i motivi che puoi,volendolo, leggere
QUA :saluto: :saluto:

Dani neanche se lo congeli prima per 24 ore almeno? :|?
almeno cosi' dice la Legge..... :!:


A casa mia non è amato...quindi non faccio la congelazione per poi mangiarlo.Nei ristoranti,dove potrei assaggiarlo se non altro per curiosità,non lo faccio perché non mi fido che ottemperino alla direttiva CEE della congelazione preventiva.
Intanto,se ti fosse sfuggito,leggi pure:Anche gli chef si ammalano
:saluto: :saluto: *smk* *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: CHE NE DITE DI UN ANTIPASTO?

Messaggioda Sandra » 11 nov 2009, 21:18

Senti Dani si ammaleranno anche gli chef ma io congelo e poi faccio!!Troppo buono questo antipasto!!Mia figlia Chantal adorera'!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: CHE NE DITE DI UN ANTIPASTO?

Messaggioda anavlis » 11 nov 2009, 21:24

Sandra ha scritto:Senti Dani si ammaleranno anche gli chef ma io congelo e poi faccio!!Troppo buono questo antipasto!!Mia figlia Chantal adorera'!! :D


Anche a noi piace molto. Grazie Audrey :wink:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee