° AMORETTI del Nido

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° AMORETTI del Nido

Messaggioda TRICSI » 21 gen 2009, 14:45

Trattasi di raviolini profumati allo zafferano con ripieno di solo formaggio. Molto delicati. Attenzione a dosare bene lo zafferano perchè in cottura tende ad evidenziarsi troppo.
Si possono fare anche asciutti con panna e funghi o, meglio ancora con burro e tartufo.


Gli AMORETTI
Immagine


CON RISTRETTO DI CIPOLLA
Immagine

LA RICETTA
GLI AMORETTI DEL NIDO

Per la pasta

100 gr. farina 00
100 gr. semola rimacinata
1 uovo + 3 tuorli
sale e acqua tiepida necessaria a staccare l'impasto da cestello della M.D.P.

Per la farcia

100 gr. di Asiago semistagionato
50 gr. di grana Reggiano
1 bustina di zafferano
grattugiata di noce moscata e poco pepe
1 cucchiaio di olio di semi di girasole


Per il Brodo

1 litro di acqua fredda
1 cipolla di medie dimensioni
2 scalogni
1 piccolo porro
sale
20 gr. burro
1 cucchiaio di vino bianco
Qualche crosta di formaggio ben raschiata e lavata.

PROCEDIMENTO

Dopo aver preparato la pasta lasciarla riposare in frigorifero coperta da pellicola per almeno 2 ore. Tirarla poi sottile (tacca 6 IMPERIA)
Preparare la farcia cutterizzando i formaggi unitamente allo zafferano, il cucchiaio di olio (serve a rendere più facile l'operazione con il cutter) il pepe e la noce moscata.
Lavorare fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo.

Confezionare i raviolini "Amoretti" secondo propri gusti.

Preparare il brodo con cipolla scalogni e porro. Salare poco. Unire il vino bianco e le croste di formaggio.
Quando le cipolle, gli scalogni ed il porro sono cotti, levare le croste e frullare il brodo. Passare poi allo chinoise eliminando i residui di verdura.
Riunire le croste. Regolare di sale se serve. Cuocere i ravioli "Amoretti" in questo brodo per 4-5 minuti a fiamma bassa.
Unire alla fine 20 gr. di burro.

Servire in zuppierine guarnendo con fili di scalogno sbianchiti e foglioline di cerfoglio, prezzemolo o erba cipollina a cilindretti.

Saluti a tutti
TRICSI E MAX61°.......micaper nulla si chiamano amoretti!!!!
Avatar utente
TRICSI
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 2 dic 2008, 18:13

Re: AMORETTI del Nido

Messaggioda Clara » 21 gen 2009, 15:15

Grazie Tricsi, mi piacciono molto. :D
Vorrei sapere se il ripieno resta asciutto con solo montasio e grana, o meglio, la mia idea sarebbe di aggiungere anche della ricotta per
renderlo più morbido, potrebbe starci?
Potrebbe essere la ricetta casalinga di certi amorini al formaggio che acquistavo già fatti in gastronomia e in casa piacevono molto conditi con
burro salvia e formaggio grattugiato :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6381
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: AMORETTI del Nido

Messaggioda maxsessantuno » 21 gen 2009, 15:33

Clara ha scritto:Grazie Tricsi, mi piacciono molto. :D
Vorrei sapere se il ripieno resta asciutto con solo montasio e grana, o meglio, la mia idea sarebbe di aggiungere anche della ricotta per
renderlo più morbido, potrebbe starci?
Potrebbe essere la ricetta casalinga di certi amorini al formaggio che acquistavo già fatti in gastronomia e in casa piacevono molto conditi con
burro salvia e formaggio grattugiato :D


Escluderei la ricotta. Sarebbero un'altra cosa. E poi, in brodo, la ricotta non è molto indicata.
Piuttosto è meglio un formaggio tipo asiago-piave-padano ancor giovani. Tutto ancor tenero. Sarebbe opportuno usare anche lo zafferano in pistilli.
Io ho usato 1 bustinae mezza di 3 cuochi. Si sente troppo anche se a me piace.
Il meglio lo danno proprio con il brodo di cipolle -scalogni e porro.
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: AMORETTI del Nido

Messaggioda Donna » 21 gen 2009, 15:42

La scelta dell'olio di girasole e' dovuta anche al sapore delicato?
Forse quello di oliva e' troppo "deciso" vero? :|?
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3323
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: AMORETTI del Nido

Messaggioda maxsessantuno » 21 gen 2009, 17:03

Donna ha scritto:La scelta dell'olio di girasole e' dovuta anche al sapore delicato?
Forse quello di oliva e' troppo "deciso" vero? :|?

Esatto. Ne serve proprio poco.
Ciao. La torta è in forno.
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: AMORETTI del Nido

Messaggioda Rossella » 24 gen 2009, 15:19

GLI AMORETTI DEL NIDO

That's Amore 8))
piatto delizioso :D
grazie :fiori:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee