Pagina 2 di 5

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 22 ott 2009, 8:31
da cinzia cipri'
domanda: se li preparo domani mattina, magari lasciandoli senza crema che poi faro' sabato, resistono fino a sabato sera?
per la festa con la scuola portero' pezzi di rosticceria palermitana (perche' cosi' mi sbatto meno) e i macarons (perche' se non mi sbatto non mi diverto).
per i miei allergici, ovviamente, menu a parte.

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 22 ott 2009, 8:53
da Sandra
se li preparo domani mattina, magari lasciandoli senza crema che poi faro' sabato, resistono fino a sabato sera?

Scatola sigillata in frigo!!I macarons si possono anche congelare,tranquilla!! :D

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 22 ott 2009, 21:07
da manoela
Se li vuoi mangiare sabato devi farcirli almeno venerdì altrimenti non san di molto ;)

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 23 ott 2009, 10:16
da cinzia cipri'
che altre creme mettereste dentro?

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 23 ott 2009, 18:00
da cinzia cipri'
fatti: non sono perfetticome quelli di sandra, ma mi piaccionooooooooooo
mi si e' crepata la superficie: come mai?

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 23 ott 2009, 20:13
da Sandra
Bhe il fatto che non sappiano di molto se farciti il giorno stesso mi lascia leggermente perplessa,perche' dovrebbe? Chantal ed io quando li abbiamo fatti li abbiamo anche mangiati quasi subito :D

Cinzia forse li hai cotti troppo in fretta e non li hai lasciati abbastanza tempo a formare la crosticina prima di infornarli,credo!!Caspita sapevo tutto ora ho un vuoto di memoria :lol: :lol:

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 23 ott 2009, 20:44
da cinzia cipri'
Sandra ha scritto:Bhe il fatto che non sappiano di molto se farciti il giorno stesso mi lascia leggermente perplessa,perche' dovrebbe? Chantal ed io quando li abbiamo fatti li abbiamo anche mangiati quasi subito :D

Cinzia forse li hai cotti troppo in fretta e non li hai lasciati abbastanza tempo a formare la crosticina prima di infornarli,credo!!Caspita sapevo tutto ora ho un vuoto di memoria :lol: :lol:


hai ragione sandra! avevo dimenticato assolutamente questo aspetto: dovevo farli riposare!!!! che deficiente!
vabbe' amen.
i primi che erano venuti maluccio (telefono, porta, clacson, nuovo telefono, bambini, urla: insomma stavo per spatasciare) li ho mangiati senza dire niente spalmandoci in mezzo la crema di cioccolato alla menta (che meravigliaaaaaaaaa).
sono buonissimi! solo imperfetti perche' avevo dimenticato di farli riposare ma si sa che sono cosi'....
l'impasto era spettacolare e non ho incontrato nessuna difficolta': se li avessi fatti riposare ora sarebbero perfetti, ma non importa: i primi li si puo' sbagliare no? ;)

ho un bel po' di farina di pistacchio: secondo voi, posso operare la sostituzione?

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 29 ott 2009, 20:09
da Sandra
ho un bel po' di farina di pistacchio: secondo voi, posso operare la sostituzione?


Dai prova!!!!!! :D E' abbastanza fine?Perche' non dovrebbe funzionare?Buoni!!Sara' perche' adoro i pistacchi!! :D

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 30 ott 2009, 17:26
da manoela
io ho provato ma con 1/3 pistacchi e 2/3 mandorle

tutto pistacchi secondo me è troppo forte come sapore
:)

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 30 ott 2009, 19:15
da cinzia cipri'
manoela ha scritto:io ho provato ma con 1/3 pistacchi e 2/3 mandorle

tutto pistacchi secondo me è troppo forte come sapore
:)


ok, in questa percentuale ne ho a sufficienza di farina di mandorle e riesco a smaltire un po' di pistacchio.

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 14 nov 2009, 11:42
da manoela
Felder nella ganache mette spesso della farina di mandorle e secondo me ne viene una consistenza piacevolissima

Per quelli al pistacchio faccio una ganache montata al cioccolato bianco con poco pistacchio all'interno (o del matcha solo per colorare)
:)

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 14 nov 2009, 12:02
da manoela
una crema di burro con pistacchi tritati? :)

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 14 nov 2009, 12:07
da cinzia cipri'
manoela ha scritto:una crema di burro con pistacchi tritati? :)


mi sembra appropriata ;)
altrimenti rimetto su la ganache e bon, ma ci aggiungo le noccioline tritate o i pinoli (il pistacchio l'ho solo in polvere)

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 14 nov 2009, 12:22
da manoela
la ganache al cioccolato fondente copre il gusto delicato del pistacchio ed è un peccato

allora forse è meglio quella che postava Sandra al burro salato :)

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 15 nov 2009, 10:44
da Sandra
Caramello al burro salato:

120 g de sucre (zucchero)
8 cl de crème liquide (panna)
30 g de beurre salé (burro salato)
Se poi metti dentro un po' di nocciole tritate non deve essere male :lol: :lol:

Farciti cosi' quelli al pistacchio saranno buonissimi!!! :D

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 20 gen 2011, 0:22
da rosanna
i macaron di P. Torreblanca

TPT 500 gr cioe' :
250 gr. di zucchero a velo
250 gr. di farina di mandorle
__________________________
200 gr. di zucchero granulato
200 gr. di albumi
50 gr. di zucchero a velo

Iniziare a montare nello sbattitore gli albumi, aggiungendo poco alla volta lo zucchero granulato e finire di montare a neve.

Incorporare con la spatola il Tpt, precedentemente mescolato con lo zucchero a velo (i 50 gr. penso)
Usando una tasca , spalmare su una placca di teflon dei punti della misura desiderata.
Cuocere a 155 gradi .
Una volta sfornati e freddi, i macaron si possono utilizzare per decorare tolci e torte, uno a uno, oppure pe realizzare dei ''panini'' con confettura di frutti, crema , crema di limone , crema al caffe', cioccolato ecc.

Nota dell 'autore: Il TPT deva avere la mandorla macinata molto fine e la miscela deve essere molto secca per ottenere l'adeguata consistenza nelle miscela finale.
Tenendo conto del fatto che la mandorla ha un alto grado di umidita', oltre ad avere proprieta' isolanti, se non e' ben secca , questa umidita', aggiunta a quella degli albumi, ci dara' una miscela poco consistente che impedira' la necessaria crescita di volume dei pezzi durante la cottura.

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 20 gen 2011, 11:39
da ginnolo
li ho provati a farli ieri, ma dentro anche a voi risulta un pò umido e leggermente appiccicoso ai denti (tipo amaretto morbodo) ?

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 20 gen 2011, 16:58
da Sandra
ginnolo ha scritto:li ho provati a farli ieri, ma dentro anche a voi risulta un pò umido e leggermente appiccicoso ai denti (tipo amaretto morbodo) ?

Non sono espertissima ma posso dirti che non vanno bene.Vuoi farci vedere la foto?magari dirci anche quale ricetta hai seguito? :D

Re: Macarons detti "parisiens"

MessaggioInviato: 20 gen 2011, 17:39
da rosanna
farina di mandorle poco secca ? :|?

Re: Macarons detti "parisiens"

MessaggioInviato: 20 gen 2011, 18:16
da ginnolo
Eccomi , allora ho fatto la ricetta di montersino ma anche quella di santin mi escono uguali.
Io tosto le mandorle intere le congelo e poi le trito insieme allo zucchero a velo nel bimby per non far cacciare olio

ecco le foto, estiticamente non sono male ma all'interno restano umidi.

Immagine
Immagine