Pagina 1 di 1

Biscotti ( di Chiavenna ? )

MessaggioInviato: 21 lug 2009, 20:54
da MEB
Allora , vi chiedo aiuto per reperire una ricetta. Un'amica di mia madre ha comperato a Chiavenna ( Valtellina ) dei biscotti dal fornaio il quale ha detto che sono fatti in egual misura da farina-zucchero-burro senza altri ingredienti. Si fa un salsicciotto con la pasta lo si taglia e poi in forno. Ovviamente il tutto non è stato meglio precisato ( come si lavorano , a che temperatura, quanto tempo etc etc )
La signora ha provato a rifarli seguendo le dosi indicate ma. nonostante fossero ottimi di sapore , sono diventati duretti . Invece gli originali sono molto friabili ma non secchi, quasi morbidini al tatto ma non soffici . Sono alti circa un cm abbondante ( me ne ha portato un campione opportunamente pappato ).... D:Do
Qualcuno sa di che ricetta si possa trattare ? O spiegare che tipo di lavorazione sia necessaria per ottenere il risultato ?
Grasssie !

Re: Biscotti ( di Chiavenna ? )

MessaggioInviato: 22 lug 2009, 9:23
da cinzia cipri'
conosco quei biscotti a cui alludi e sono effettivamente buonissimi.
La ricetta di santin (che dovrei ricercare nel forum) assomiglia al risultato che si ottiene.
Avevo una ricetta passatami da un'amica di bormio ma devo cercarla e comunque non l'ho mai provata
Se riesco a ritagliarmi un po' di tempo libero, te la passo

Re: Biscotti ( di Chiavenna ? )

MessaggioInviato: 22 lug 2009, 12:40
da MEB
cinzia cipri' ha scritto:conosco quei biscotti a cui alludi e sono effettivamente buonissimi.
La ricetta di santin (che dovrei ricercare nel forum) assomiglia al risultato che si ottiene.
Avevo una ricetta passatami da un'amica di bormio ma devo cercarla e comunque non l'ho mai provata
Se riesco a ritagliarmi un po' di tempo libero, te la passo


Cinzia se ci riesci mi fai un favore. Io ho cercato in rete, ho trovato che si chiamano Biscotìn de Pròst ma dappertutto si dice che la ricetta è segreta.
Ho anche trovato una ricetta ( Un chilo di farina, 500 gr di zucchero, 600 gr di burro ) ma informazioni discordanti sulla lavorazione : da una parte si dice che è necessario lavorare a freddo e velocemente ( io credo che sia vera questa ) ma da altre parti che serve il calore delle mani e olio di gomito ... insomma l'esatto contrario !!! Io stavo per provare quelle dosi e lavorarne metà in un modo e metà nell'altro ma se ci sono informazioni piu' attendibili le aspetto !!!

Re: Biscotti ( di Chiavenna ? )

MessaggioInviato: 22 lug 2009, 14:50
da stroliga
Io proverei come dici tu lavorata pochissimo come per la frolla , userei lo zucchero a velo, e cotta a 180 il meno possibile.
ciao *smk*