Pagina 1 di 1

Polpettine di coniglio in carpione

MessaggioInviato: 29 ago 2007, 14:55
da maria teresa ferracini
Ringraziando ancora per l'entusiasmo ricevuto nel postare la ricetta della focaccia, prendo coraggio e vi scrivo questa ricetta gustosa per le serate estive.. forse dovevo svegliarmi prima perchè il tempo al nord sta peggiorando.....
Premetto che la ricetta è della scuola "il melograno" scuola di cucina di torino presso la quale ogni tanto seguo delle lezioni monotematiche, questa fa parte degli antipasti piemontesi.
POLPETTINE DI CONIGLIO IN CARPIONE
Dosi 300 gr. di coniglio disossato (va bene la coscia)
50 gr. di pancetta-100gr. di salsiccia-1 tuorlo- 1 rametto rosmarino tritato- aglio, se gradito- olio per friggere (extra vergine oliva è meglio altrimenti arachide) sale- pepe.
per il carpione: aceto- vino bianco- zucchero sale
per gli spiedini: rametti di rosmarino o spiedini di legno
per la presentazione insalata mista.
Procedimento: tritate la carne di coniglio con la salsiccia tolta dal budello e la pancetta. Salate, pepate insaporite con il rosmarino tritato, aggiungete il tuorlo e amalgamate bene.
Confezionate delle polpettine grosse quanto una noce ed infilzatele nei rametti di rosmarino o negli spiedini, questi ultimi tenuti a bagno in acqua tiepida per una decina di minuti. Se usate i rametti di rosmarino eliminate gli aghi dalla parte che infilzate le polpettine ed avvolgete in carta stagnola la parte con gli aghi verdi. Friggete gli spiedini in olio profondo e scolateli su cartaassorbente. Portate a bollore pari dose di aceto e vino bianco con sale e zucchero. Adagiate gli spiedini in una terrina e irrorateli con il carpione. Lasciate raffreddare e riposare per alcune ore meglio farli il giorno prima , e servirli su un letto di insalatina mista.
Ciao Maria teresa

Re: Polpettine di coniglio in carpione

MessaggioInviato: 29 ago 2007, 15:05
da Rossella
maria teresa ferracini ha scritto:. Portate a bollore pari dose di aceto e vino bianco con sale e zucchero. Adagiate gli spiedini in una terrina e irrorateli con il carpione. Lasciate raffreddare e riposare per alcune ore meglio farli il giorno prima , e servirli su un letto di insalatina mista.
Ciao Maria teresa

interessante ricetta di polpettine in carpione, li faccio anch'io, (no spiedini) ma di carne di vitello e maiale.
proverò questa tua:-)), che proporzione usi di zucchero per il carpione?
Grazie.

Re: Polpettine di coniglio in carpione

MessaggioInviato: 29 ago 2007, 15:14
da maria teresa ferracini
Rossella ha scritto:
maria teresa ferracini ha scritto:. Portate a bollore pari dose di aceto e vino bianco con sale e zucchero. Adagiate gli spiedini in una terrina e irrorateli con il carpione. Lasciate raffreddare e riposare per alcune ore meglio farli il giorno prima , e servirli su un letto di insalatina mista.
Ciao Maria teresa

interessante ricetta di polpettine in carpione, li faccio anch'io, (no spiedini) ma di carne di vitello e maiale.
proverò questa tua:-)), che proporzione usi di zucchero per il carpione?
Grazie.



Per un litro di marinata 2 cucchiai di zucchero, al posto del coniglio si puo'anche usare carne di vitello o di pollo.
Ciao Maria teresa

MessaggioInviato: 29 ago 2007, 17:24
da maria teresa ferracini
Lydia ha scritto:Bella proprio Maria Teresa!!!
Grazie.
Se non sbaglio anche Paola Rovetto aveva partecipato a vari corsi al melograno. Devono essere molto interessanti


Si, in effeti è forse la scuola di cucina migliore che abbiamo a Torino, vedo appena ho un po' di tempo di postare altre ricette. Per ora approfitto di questo spazio per ringraziare pubblicamente Lydia, perchè la sua "caprese" è stata la prima ricetta che ho copiato da un forum ed è sempre stata un grandioso successo tutte le volte che l'ho eseguita. Idealmente comunque ringrazio tutte le altre maestre che tanto mi hanno insegnato. Ciao Maria teresa