Pagina 2 di 2

Re: Cornucopia realizzata con pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 4 feb 2008, 17:14
da Rossella
melania ha scritto:scusate l'ignoranza.Cosa significa farina rinforzata?

una farina rinforzata è una farina con una percentuale di glutine maggiore!

Forza della farina
Questa proprietà è legata in special modo (ma non solo) al contenuto di proteine, in particolare di gliadina e glutenina, che insieme compongono il glutine.
Una farina forte:
- assorbe una maggior quantità di acqua nell'impasto;
- rende l'impasto più resistente e tanace.
Queste caratteristiche consentono una maggior resistenza alla lievitazione grazie alle maglie più solide di glutine, evitando quindi che gli impasti si sgonfino e migliorando la qualità del pane.
La forza della farina si misura con apposite prove meccaniche sull'impasto (prova di estensibilità e di resistenza). Queste prove si possono riprodurre anche a casa, in modo empirico, per confrontare la forza di due farine diverse.
Esiste un indicatore (W) usato per classificare le farine in base alla loro forza.
Fino a 170 W (farine deboli)
Farine per biscotti, cialde, grissini, piccola pasticceria. Assorbono circa il 50% del loro peso in acqua.
Da 180 ai 260 W (farine medie)
Farine per impasti lievitati che necessitano di una media quantità di acqua (o altri liquidi) come pane francese, all’olio o alcuni tipi di pizza. Assorbono dal 55%-65% del loro peso in acqua e sono quelle più usate comunemente in pizzeria.
Da 280 ai350 W (farine forti)
Farine per impasti lievitati che necessitano di una elevata quantità di acqua (o altri liquidi) come babà, brioches, pasticceria lievitata naturalmente e pizza. Assorbono circa il 65% 75% del loro peso in acqua.
Oltre i 350 W (farine speciali)
Farine prodotte con grani speciali , soprattutto Americani, Canadesi (come la Manitoba) usate per rinforzare le farine più deboli o per produrre pani particolari. Assorbono fino al 90% del loro peso in acqua.

Purtroppo il W non viene riportato nelle farine per uso domestico, quindi l'unico dato per scegliere la farina è quello relativo al contenuto in proteine. Più elevato è questo valore, maggiore è l'attitudine alla panificazione.
Rivolgendosi a forni o pasticcerie, o a negozi di granaglie, è possibile acquistare farine classificate secondo il W.

tratto da Caratteristiche della farina

Re: / Cornucopia di pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 15 nov 2010, 22:19
da anavlis
Potrebbe essere utile per il Natale :wink:

Re: / Cornucopia di pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 29 lug 2014, 8:12
da vagosogno
Salve, non vedo le foto della cornucopia ma deve essere bellissima, sapete consigliarmi un buon libro o un sito dove poter trarre spunti per lavori di pane artistico?

Re:

MessaggioInviato: 29 lug 2014, 8:15
da vagosogno
aldigre ha scritto:Per realizzare la cornucopia, utilizzo le teglie di alluminio usa e getta e le ritaglio, seguendo le linee dei raggi dal bordo al centro senza tagliare fino in fondo. Con gli spicchi così ottenuti, che restano comunque attaccati al centro, modello l'alluminio fino a formare un cono resistente e al quale nn si attacca la pasta sfoglia o altra pasta utilizzata per la cornucopia. E' + facile a farsi che a dirsi....appena posso, inserisco una foto.
P.S. nn mi sono ancora presentata, sono una nuova iscritta, :cry: oberatissima tra figlia, feste e studio....da gennaio prometto maggiore assiduità . BUON NATALE A TUTTI!!!! :lol:




Ciao....non è chiaro per me il procedimento ...che forma hanno le teglie usa e getta che usi? possibile avere qualche foto...scusatemi sono un vero principiante con tanta voglia di fare

Re: / Cornucopia di pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 29 lug 2014, 8:24
da anavlis
provo a risistemarle, pazienta un poco :D

Re: / Cornucopia di pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 29 lug 2014, 8:30
da anavlis
fatto! ho salvato il salvabile :result^

Re: Re:

MessaggioInviato: 29 lug 2014, 8:48
da Rossella
vagosogno ha scritto:
aldigre ha scritto:Per realizzare la cornucopia, utilizzo le teglie di alluminio usa e getta e le ritaglio, seguendo le linee dei raggi dal bordo al centro senza tagliare fino in fondo. Con gli spicchi così ottenuti, che restano comunque attaccati al centro, modello l'alluminio fino a formare un cono resistente e al quale nn si attacca la pasta sfoglia o altra pasta utilizzata per la cornucopia. E' + facile a farsi che a dirsi....appena posso, inserisco una foto.
P.S. nn mi sono ancora presentata, sono una nuova iscritta, :cry: oberatissima tra figlia, feste e studio....da gennaio prometto maggiore assiduità . BUON NATALE A TUTTI!!!! :lol:




Ciao....non è chiaro per me il procedimento ...che forma hanno le teglie usa e getta che usi? possibile avere qualche foto...scusatemi sono un vero principiante con tanta voglia di fare

Guarda in questo sito : Thumbup :

Re: / Cornucopia di pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 30 lug 2014, 21:34
da vagosogno
grazie mille..domani inizio l'impresa...vi terrò aggiornato sui risultati

Re: / Cornucopia di pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 31 lug 2014, 21:14
da vagosogno
corno.jpg
ecco il risultato

Re: / Cornucopia di pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 1 ago 2014, 5:57
da Rossella
ecco il risultato

Complimenti, bel risultato :clap: :clap:

Re: / Cornucopia di pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 1 ago 2014, 12:59
da vagosogno
grazie

Re: / Cornucopia di pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 4 ago 2014, 18:56
da Gaudia
Finalmente riesco a vedere la tua cornucopia ed è bellissima :clap: :clap:

Re: / Cornucopia di pasta all'aceto per lavori artisti

MessaggioInviato: 5 ago 2014, 20:30
da Luciana_D
Accidenti che bravo :clap: :clap: :clap: