Finocchio caramellato, di Ottolenghi

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Finocchio caramellato, di Ottolenghi

Messaggioda Rossella » 18 feb 2017, 9:03

IMG_3837.JPG


finocchio caramellato



La ricetta, come per intero, la potete leggere qui:
https://theyearofplenty.wordpress.com/2 ... with-goat-

ingredienti
  • 4 piccoli finocchi
  • 2 cucchiai di burro
  • 3 cucchiai di olio
  • 1 1/2 ' 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaini di semi di finocchio
  • 1 spicchietto di aglio pestato
  • abbondante aneto tritato
  • la buccia grattugiata di un limone
  • sale e pepe
preparazione

Io non avevo limone non trattato e ho usato un pezzettino dei miei limoni confit. Ci stava proprio bene. E non avevo caprini, dunque ho omesso il formaggio che a casa non e' molto apprezzato. Ma andiamo in ordine.

Ho tolto le guaine esterne a due finocchi (ho ridotto la ricetta) e salvato un po' della barbetta per decorazione. Li ho affettati in verticale per ottenere delle grosse fette (tipo 1 cm e mezzo- 2 cm) in modo che fossero ancora attaccate alla base, lavate e asciugate benissimo. Ho sciolto un po' di burro e olio in padella e quando il burro ha iniziato a schiumare ho appoggiato il finocchio, in uno strato solo. Ho fatto dorare a fiamma medio alta per un paio di minuti e girato. Procedere in piu' riprese se il finocchio non ci sta tutto, aggiungendo altro burro/olio, anche perche' non deve essere ammassato in padella, deve dorare, non lessare.
Poi ho aggiunto al fondo di cottura dei semi di finocchio e una cucchiaiata di zucchero e sale. Quando ha preso a caramellare ho rimesso in padella le fette di finocchio perche' si rivestissero di caramello e si ammorbidissero ancora un po'. Andrebbe anche uno spicchietto d'aglio schiacciato, per chi gradisce. E, a questo punto, io ho aggiunto la buccia di limone confit tritata, dato ancora qualche giratina e basta. Ho solo guarnito nel piatto con la barba di finocchio tritata. L'avessi avuto, avrei picchiettato i finocchi con dei pezzettini di caprino e l'aneto ci sarebbe stato moooolto bene.
Comunque, facile e buona. Non il solito finocchio.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11456
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Finocchio caramellato, di Ottolenghi

Messaggioda Rossella » 18 feb 2017, 10:18

Secondo me, deve essere molto buono. ^rodrigo^ ^sch^
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11456
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Finocchio caramellato, di Ottolenghi

Messaggioda jane » 18 feb 2017, 12:36

Grazie Rossella
Mi piace perché facile per me (lo spero :D )
*smk*
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 973
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, Vienne

Re: Finocchio caramellato, di Ottolenghi

Messaggioda Sandra » 18 feb 2017, 12:55

Ne ho provata una sola di Ottolenhi ma penso continuero con questa .Grazie Ross : Love :
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 7837
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)


Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee