Boston Brownie di Laghi 2 marzo 2017 by Gaia in Cioccolato,

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Boston Brownie di Laghi 2 marzo 2017 by Gaia in Cioccolato,

Messaggioda Rossella » 13 mar 2017, 7:10

IMG_3878.JPG


Una torta per gli amanti della cioccolata fondente: la Boston Brownie del maestro Stefano Laghi.


Ingredients

Per il brownie


  • 140g di burro
  • 150g di cioccolato fondente 64%
  • 95g di farina
  • 90 g di mandorle senza pelle
  • 150 g di zucchero semolato
  • 3 uova
  • 4g di lievito istantaneo
  • 85 g di cioccolato fondente 70%
  • 100 g di noci
  • 1 g di sale
  • Per la decorazione
  • 100g di cioccolata fondente al 63%
  • 100g di panna fresca
  • noci qb
  • mandorle qb
  • Palline di cereali al cioccolato qb


    Preparate il brownie
    IMG_3878.JPG
Preriscaldate il forno a 180°C in modalità statica.
Fate fondere a bagno maria la cioccolata fondente al 64% con il burro.
Nel recipiente del robot da cucina tritate insieme le mandorle, le noci e, una volta raggiunta una grana abbastanza fine, tritateci insieme anche la cioccolata a 70%.
Nella ciotola della panetteria con montato il gancio a frusta montate insieme le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungete poi il composto di burro e cioccolata. Incorporate bene e aggiungete poi il resto degli ingredienti secchi (farina, sale, lievito e il composto di mandorle, noci e cioccolata).
Versate in uno stampo a ciambella (nel mio caso ho usato lo stampo in silicone -Silikomart Paradise-) e cuocete nel forno caldo per circa 40-50 minuti, facendo la prova stecchino per capire se la torta è cotta.
Lasciate raffreddare completamente prima di sformare.
Preparate la ganache
Fate fondere in un pentolino la cioccolata con la panna.
Una parte della ganche colatela in degli stampini da cioccolatini in silicone (i miei Silikomart Vertigo) e poneteli in congelatore.
Decorate la torta
Sformate la torta e rovesciateci sopra la ganache, non più calda.
Decorate la superficie della torta con le noci, le mandorle, le palline di cioccolato e con i cioccolatini che avete realizzato con la ganache,
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11456
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Boston Brownie di Laghi 2 marzo 2017 by Gaia in Cioccola

Messaggioda Luciana_D » 13 mar 2017, 12:14

Ma bella !! :=:!
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 10967
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Boston Brownie di Laghi 2 marzo 2017 by Gaia in Cioccola

Messaggioda anavlis » 14 mar 2017, 6:19

...posso dire una cosa? La differenza minimale della cioccolata al 64% ma anche al 63% serve solo per complicarsi la vita? :ahaha: :ahaha: :ahaha: la torta non mi sembra abbia ganasce rovesciata sopra!

Comunque sarà senz'altro buona : Groupwave :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10303
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Boston Brownie di Laghi 2 marzo 2017 by Gaia in Cioccola

Messaggioda Patriziaf » 15 mar 2017, 13:52

anavlis ha scritto:...posso dire una cosa? La differenza minimale della cioccolata al 64% ma anche al 63% serve solo per complicarsi la vita? :ahaha: :ahaha: :ahaha: la torta non mi sembra abbia ganasce rovesciata sopra!

Comunque sarà senz'altro buona : Groupwave :


:lol: io la trovo solo al 50%, al 55%, al 70% 74% , non lo faccio :piedino
ma deve essere di un buono.....
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2577
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Boston Brownie di Laghi 2 marzo 2017 by Gaia in Cioccola

Messaggioda Luciana_D » 15 mar 2017, 17:02

Mai vista al 63% : Sad :
Questa cosa mi era sfuggita .

Ma se gli levo 37% dalla tavoletta non va bene lo stesso? :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 10967
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Boston Brownie di Laghi 2 marzo 2017 by Gaia in Cioccola

Messaggioda anavlis » 16 mar 2017, 11:33

Dobbiamo, haimè, attenzionare la logicità di una ricetta pubblicata, per eventuali errori di stampa (è accaduto anche in un costosissimo libro di Di Carlo). Il pasticcere non rilegge le stampe - vedi Cannavacciuolo con la ricetta del bonet -

Ad esempio in questa foto il dolce non ha copertura di cioccolata, ma la ricetta la prevede! Però indica una ganasce di cioccolata, a pare mio, troppo poca per coprire e fare pure i cioccolatini per decorare...
Quale è la verità :|? solo Laghi lo sa!
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10303
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee