Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda maxsessantuno » 7 nov 2008, 14:27

Un classico.
Le seppie le ho fatte saltare in padella con poco olio (ben caldo) e un becco di aglio a togliere poi.
Un piccolo trito di scalogno. Ho aggiunto subito le seppie tagliate a tocchi ed i loro ciuffi e non appena hanno rilasciato la loro acqua le ho bagnate con 1 bicchiere di 50% vino bianco e 50% brandy. Ho aggiunto 1 bel bicchiere di fumetto di pesce non salato. 1 pezzetto di peperoncino e poi ho aggiunto i piselli. Ho incoperchiato e fatto cuocere per 20 min. ca.

Ho fuso una noce di burro con un cucchiaio di fumetto caldo e in questo ho stemperato 1 cucchiaino di maizena.
L'ho aggiunto alle seppie e terminato la cottura.
Ho impiattato in fondine calde, spolverizzando di prezzemolo ed un filo di evo ulteriore e guarnendo con mezzi podorini confit. Servito con pane tostato ed agliato.



Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda misskelly » 6 mar 2017, 14:34

stasera vorrei preparare questo.... :saluto:
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda anavlis » 6 mar 2017, 14:44

misskelly ha scritto:stasera vorrei preparare questo.... :saluto:


metti la foto *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda misskelly » 10 mar 2017, 9:43

Pulito la seppia, tagliata a pezzetti e fatta rosolare qualche minuto con olio e cipolla tritata piccolissima. Aggiunto mezzo bicchiere di vino bianco fatto evaporare e fatto cuocere coperto 15 m. Intanto ho sbollentato i piselli (surgelati) in acqua olio cipolla e sale per una decina di minuti e poi aggiunti alla seppia e lasciata andare la cottura ancora per 20 m.
Aggiunta di pepe macinato al momento.



IMG_0823.JPG
Seppie e piselli
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda anavlis » 10 mar 2017, 10:14

bello! ^fleurs^

permettetemi però un consiglio - l'amico alpino non ci legge più : Sad : purtroppo! - la seppia non può e non deve essere cotta per 10/20!!! va scottate a fiamma vivace, per massimo 2 minuti. Si toglie e si procede con la ricetta. Aggiungere solo a fine cottura.

Tutti i molluschi vanno cotti in pochissimo tempo, le cotture prolungate li rovinano.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda misskelly » 10 mar 2017, 11:03

anavlis ha scritto:bello! ^fleurs^

permettetemi però un consiglio - l'amico alpino non ci legge più : Sad : purtroppo! - la seppia non può e non deve essere cotta per 10/20!!! va scottate a fiamma vivace, per massimo 2 minuti. Si toglie e si procede con la ricetta. Aggiungere solo a fine cottura.

Tutti i molluschi vanno cotti in pochissimo tempo, le cotture prolungate li rovinano.


la seppia é dura e fibrosa cotta per poco, ci piace tenera.... alla griglia il tempo si riduce notevolemente....per vongole e cozze condordo col tempo superveloce :mrgreen:
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda Rossella » 10 mar 2017, 11:08

anavlis ha scritto:bello! ^fleurs^

permettetemi però un consiglio - l'amico alpino non ci legge più : Sad : purtroppo! - la seppia non può e non deve essere cotta per 10/20!!! va scottate a fiamma vivace, per massimo 2 minuti. Si toglie e si procede con la ricetta. Aggiungere solo a fine cottura.

Tutti i molluschi vanno cotti in pochissimo tempo, le cotture prolungate li rovinano
.

Max : Chessygrin :
sono d'accordo : Thumbup :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda ZeroVisibility » 10 mar 2017, 12:50

anavlis ha scritto:bello! ^fleurs^

permettetemi però un consiglio - l'amico alpino non ci legge più : Sad : purtroppo! - la seppia non può e non deve essere cotta per 10/20!!! va scottate a fiamma vivace, per massimo 2 minuti. Si toglie e si procede con la ricetta. Aggiungere solo a fine cottura.

Tutti i molluschi vanno cotti in pochissimo tempo, le cotture prolungate li rovinano.


Ho provato entrambe le teorie e cioe' :
1) cuocere il minimo indispensabile...come dici tu 2/3 minuti
2) cuocere a lungo...almeno 40/50 minuti. ( e poi lasciare il recipiente di cottura a fuoco spento e coperchiato almeno un'altra mezz'oretta)
A mio gusto preferisco la seconda versione.
La lunga cottura , lascia una morbidezza unica che e' diversa dalla consistenza data dalla cottura breve. Unica vera controindicazione, la lunga cottura riduce drasticamente la quantita' di cibo che ti rimane in pentola... : Blink : : Andry :
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Re: Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda anavlis » 10 mar 2017, 14:17

Ovviamente il gusto personale vince sempre ed ognuno fa secondo il proprio.

Parlando di molluschi freschi, non congelati, la cottura ottimale è veloce. Cucinati velocemente restano consistenti ma morbidi, poi cominciano a indurirsi, dopo 10 o 15 minuti diventano gommosi e immangiabili e, per tornare commestibili, occorre prolungare di molto i tempi e stracuocerli...e si arriva ai 40 minuti o più.

Il polpo bollito segue regole simili. A seconda della pezzatura cambiano un poco i tempi. Un polpo grosso va messo in acqua bollente per prima solo la testa (per consentire la coagulazione delle sacche interne. E qui c'è il rituale di immergere per 3 volte la testa (ma è il minimo di tempo) si lascia scivolare a completa copertura di acqua. Quando riprende il bollore, cuocere per 10/15 minuti, aggiungere il sale, e si spegne. Si mette il coperchio e si esce dalla pentola solo quando l'acqua sarà a temperatura ambiente. Fatto all'insalata sarà consistente e tenero allo stesso tempo.
Se si prolunga di mezz'ora la cottura e si esce sarà duro.
Se si cuoce per tempi molto più lunghi, sarà morbido ma senza alcuna consistenza, molliccio.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda cinzia cipri' » 13 mar 2017, 23:07

che ne dite se le faccio con le puntarelle?
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Zuppa di seppie e piselli-pomodorini confit

Messaggioda anavlis » 14 mar 2017, 6:14

Con l'asparagho mi convince di più.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee