°Zuppa inglese di Maurizio Santin

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

°Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda susyvil » 10 mag 2013, 9:57

Immagine

Immagine

Ricetta scoperta su questo sito e che, con opportune modifiche, io ho trasformato in torta! Dallo stesso Santin, a cui ho inviato un messaggio su FB, ho scoperto che si tratta di una sua nuova versione. L'ho trovata veramente strepitosa!!! :=:!
Non spaventatevi dalla lunghezza del procedimento, è tutta apparenza, ci ho messo più tempo a scrivere il post che a fare la torta! :lol:

Per il Pan di spagna
100 g di zucchero semolato
90 g di farina
4 uova
1/2 baccello di vaniglia

Per la crema inglese
525 g di panna fresca
225 g di latte fresco
165 g di tuorli
100 g di zucchero semolato
1+1/2 baccello di vaniglia

Per il cremoso al cioccolato
500 g di crema inglese
200 g di cioccolato al 70% tritato finemente

Per il cremoso al mascarpone
500 g di crema inglese
500 g di mascarpone

Per lo streusel profumato all'Alkermes
50 g di farina 00
50 g di burro freddo a pezzetti
50 g di farina di mandorle
50 g di zucchero semolato
Alkermes q.b.

Per la bagna
50 g di acqua
50 g di zucchero
25 g di Alkermes

Per il pan di spagna
Estraete i semi dal baccello di vaniglia e uniteli alle uova, aggiungete lo zucchero e lavorate fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. Incorporate la farina setacciata a piccole dosi mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontarlo. Foderate il fondo di uno stampo di 24 cm di diametro con carta da forno, imburrate e infarinate i bordi. Versare l’impasto, livellatelo con una spatola e cuocete in forno a 180°C verificando la cottura con un ago o uno stuzzicadenti: quando ne uscirà completamente asciutto estrarre il pan di Spagna. Lasciarlo freddare su una griglia poi ritagliatelo con un anello in acciaio e ricavate un disco di 22 cm di diametro.

Per la crema inglese
(Intanto che preparate la crema, mettete in ammollo in acqua fredda, in due contenitori separati, rispettivamente 6 g di colla di pesce in fogli per il cremoso al cioccolato e 10 g per il cremoso al mascarpone)
Mettete sul fuoco la panna e il latte in una casseruola capiente con il baccello di vaniglia precedentemente svuotato dalla polpa. Con una frusta rompete i tuorli prima di aggiungere lo zucchero, unite i semi di vaniglia e mescolate facendo attenzione a incorporare meno aria possibile. Posizionate un setaccio sul composto di tuorli e zucchero; unite il liquido bollente filtrandolo dalle impurità e dal baccello di vaniglia. Riportate sul fuoco e, mescolando con una spatola, portate alla temperatura di 82/84°C.

Per il cremoso al cioccolato
Dal quantitativo totale, prelevate immediatamente 500 g di crema, unite i 6 g di fogli di colla di pesce ben strizzati e mescolate ripetutamente fino a scioglierli perfettamente.
Unite i 12 g di gelatina nella crema rimasta e mettete da parte.
Quando la crema che contiene i 6 g di gelatina avrà raggiunto la temperatura di 60° versatela sul cioccolato tritato, attendete un minuto poi, omogeneizzatela con un frullatore ad immersione. Coprite con pellicola alimentare a contatto e trasferite in frigorifero.

Intanto, poggiate un anello in acciaio di 22 cm di diametro sul piatto di portata, rivestite il bordo interno dello stampo con una striscia di acetato. Adagiate sul fondo il disco di pan di spagna e pennellatelo con la bagna, versate il cremoso al cioccolato e trasferite in frigorifero per almeno un ora.

Per il cremoso al mascarpone
Riprendete gli altri 500 g di crema e mescolateli al mascarpone, lavorate con una frusta fino ad ottenere un composto perfettamente liscio. Coprite con pellicola alimentare a contatto e trasferite in frigorifero per circa 1 ora.

Per lo streusel profumato all'Alkermes
Riunite tutti gli ingredienti in una ciotola, lavorate con un cucchiaio fino ad ottenere un composto granuloso ma omogeneo. Lasciare riposare in frigorifero almeno 30 minuti prima di infornare a 170° fino a colorazione.

Ritirate il dolce dal frigorifero, eliminate delicatamente l'anello lasciando solamente la striscia di acetato che fungerà da sostegno per i ciuffi di cremoso al mascarpone. (Eliminando l'anello dopo, si potrebbe correre il rischio di rovinarli)
Prelevate anche il cremoso al mascarpone e mescolatelo con una frusta, inseritelo in una sac a poche munita di bocchetta liscia grande e formate tanti ciuffi fino a ricoprire completamente il cremoso al cioccolato. Trasferite nuovamente in frigorifero fino al momento di servire.
Eliminate la striscia di acetato e cospargete la superficie con lo streusel all'Alkermes.

Note:
Vi avanzeranno lo streusel ed il cremoso al mascarpone, assieme ai ritagli di pan di spagna adoperateli preparando delle deliziose coppette.

Immagine
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Luciana_D » 10 mag 2013, 11:42

Bella e cioccolatosissima :clap: :clap: :clap:
e' diversa da quella che solitamente vediamo :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda anavlis » 10 mag 2013, 14:02

Bellissima e perfetta esecuzione :clap: :clap: :clap: bella tosta per apporto calorico! :thud: beato chi può permettersi di mangiarla ^rodrigo^
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Clara » 10 mag 2013, 14:07

:shock: :shock: Spettacolare :clap: ^rodrigo^
Decisamente diversa dalle solite.
Sì ma io non la posso fare :cool: , mi manca il beccuccio per fare
quelle belle cupolette a punta fisch^gif :mrgreen:
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6377
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Etta » 10 mag 2013, 14:47

Se l'hai fatta tu mi fido....le ricette di Santin spesso sono fuorvianti
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Luciana_D » 10 mag 2013, 15:49

Etta ha scritto:Se l'hai fatta tu mi fido....le ricette di Santin spesso sono fuorvianti

Brava :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Rossella » 10 mag 2013, 18:32

Mi sembra tutto cosi perfetto che mi fai quasi rabbia : Chessygrin :
SPLENDIDA :clap: :clap: :clap: *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Ilafior » 10 mag 2013, 19:10

uh, mamma...mi aspettavo di tutto, seppur bello, ma non questo. Ormai sei di una bravura fuori controllo...
E sono sicura che le tue ricette non sono solo belle, ma anche ottime (cosa non sempre scontatissima!), brava brava!!!
Avatar utente
Ilafior
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 7 gen 2012, 17:27
Località: Genova

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Patriziaf » 12 mag 2013, 11:17

sono sempre rimasta scettica vicino ad una zuppa inglese!mi sono ricreduta quando ho letto gli ingredienti di questa....grazie Assunta,sei una vera garanzia! thank you
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2634
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Giulia(zecca) » 12 mag 2013, 12:08

uhm... buona e sopratutto bella ! complimenti vivissimi miki :) :clap:
Giulia(zecca)
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 3 ott 2009, 15:04

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Patriziaf » 12 mag 2013, 18:54

Giulia(zecca) ha scritto:uhm... buona e sopratutto bella ! complimenti vivissimi miki :) :clap:

Giulia,io non ho fatto nulla il merito è di Assunta!
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2634
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Donna » 12 mag 2013, 19:36

prometto che questa la provo a fare! :clap:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3322
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda rosanna » 13 mag 2013, 0:11

ciò che è rimasto di questa magnifica torta, l'ultima fetta, che potevo fare a meno di mostrarvi date le pessime condizioni di luce notturna e pure .. i ciuffi sbilenchi (è stata fuori del frigo un paio di ore e la foto l'ho fatta con cellulare :oops: Domani mattina ..sarebbe stato troppo tardi :lol: )
L'acetato l'ho tolto del tutto per non lasciare segni ed ho scelto di non decorare i bordi, avendo rinforzato la dose dell'alkermes per il pds e lo streusel .. Se l'avessi fatto la torta sarebbe diventata eccessiva
Grazie Assunta !
Immagine
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4411
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Donna » 13 mag 2013, 11:42

E la peppa Rosanna pure te! :shock: :clap:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3322
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Rossella » 13 mag 2013, 12:35

Donna ha scritto:E la peppa Rosanna pure te! :shock: :clap:


Infatti, due splendide pasticcere!!! :clap: :clap: :clap:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda rosanna » 13 mag 2013, 13:34

ho rifatto la foto oggi ... Stanotte ho fatto la brava e l'ho conservata per Gabriele . il giallo delle punte è un riflesso della parete ..gialla : Frown :
Amiche, la torta è ottima perchè il cioccolato è al 70%
Quando ho assaggiato il cremoso al mascarpone ,l'ho trovato stucchevole. Insieme al cioccolato è perfettamente bilanciato e poi non so perchè si chiami zuppa inglese, non è nemmeno una rivisitazione è un'altra cosa , i miei ricordi di zuppa inglese mi avrebbero dissuasa dal farla


Immagine
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4411
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Patriziaf » 13 mag 2013, 15:20

rosanna ha scritto:ho rifatto la foto oggi ... Stanotte ho fatto la brava e l'ho conservata per Gabriele . il giallo delle punte è un riflesso della parete ..gialla : Frown :
Amiche, la torta è ottima perchè il cioccolato è al 70%
Quando ho assaggiato il cremoso al mascarpone ,l'ho trovato stucchevole. Insieme al cioccolato è perfettamente bilanciato e poi non so perchè si chiami zuppa inglese, non è nemmeno una rivisitazione è un'altra cosa , i miei ricordi di zuppa inglese mi avrebbero dissuasa dal farla


concordo pienamente Rosanna!quest'idea è invitante.
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2634
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda rosanna » 13 mag 2013, 15:30

ho visto questa di montersino QUI bel bicchierino e bella ricetta tranne la meringa :sad: e mi è venuto in mente cosa non mi piaceva nell'infanzia : appunto la meringa, ne possiamo fare a meno ? Certo.. eppoi pure cruda
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4411
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Luciana_D » 13 mag 2013, 20:21

Bella fetta Rosanna :clap: :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: °Zuppa inglese di Maurizio Santin

Messaggioda Rossella » 27 ott 2014, 7:21

Ecco per cosa avevo comprato l' alkermes, non mi ricordavo più :lol: :lol: :lol:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AhrefsBot, DotBot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee