ZUCCA - RICETTE DOLCI - RACCOLTA

raccolte varie dolci e salate

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

ZUCCA - RICETTE DOLCI - RACCOLTA

Messaggioda Dida » 3 set 2007, 7:20

Qualcuno ha delle ricette di tortelli dolci di zucca, le frittelle per intenderci? Le mie zucche sono quasi pronte e mio fratello mi ha chiesto appunto tale ricetta che ci facevano quando eravamo bambini.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2198
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Messaggioda cipina » 3 set 2007, 7:48

Dida, non ho la ricetta, ma tempo fa (nel 2003) avevo fatto per una mia amica patita di zucca questa torta, presa da cucinait, ricetta di Patrizia Malatrasi e riportata da Rosa Maria Paniccia. Spero di non far casini, e se succede qualcosa, prego le admin di porvi rimedio...
Ricordo che il sbolognai la frolla a mia mamma, che la fece bianca, invece che al cacao. Fatemi fare tutti i dolci possibili e immaginabili, ma la frolla per me resta un problema.

TORTA ZUCCA E CIOCCOLATO, patrizia malatrasi

300 gr di farina tipo 00 -160 gr di burro -100 gr di zucchero -3 cucchiai colmi di cacao amaro - 4 tuorli -1 presa di sale-1 bustina di vanillina
Per il ripieno: 500 gr di polpa di zucca -150 gr di zucchero -1 cucchiaiata di cacao amaro - 80gr di pistacchi più 1 cucchiaio -1dl di panna - 2 uova.
Stampo imburrato di cm 26


Pasta:
Setaccia la farina con il sale e la vanillina, mescola con lo zucchero e il cacao.
Fai la fontana in centro e mettici il burro freddo a pezzetti, lavora rapidamente l'impasto per non scaldarlo troppo e aggiungi i tuorli, impasta rapidamente se l'impasto è troppo duro diluiscilo con un po' di latte freddo.
Quando l'impasto sarà omogeneo, fanne una palla, avvolgila in carla d'alluminio o pellicola e mettilo in frigo per due ore.


ripieno:
taglia a fette la zucca e cuocila in forno a 200° per 15-20m. Frullala con il mixer e mettila in una ciotola a raffreddare.
Incorpora le uova, la panna, il cacao e i pistacchi tritati.

Imburra lo stampo e infarinalo tira la pasta e fodera lo stampo, cuoci la pasta in bianco, coperta con un foglio di carta da forno con sopra dei pesini o fagioli secchi per 10m in forno già caldo a 180°, elimina i legumi, cuoci per altri 5 minuti; riempila con il composto di zucca, cospargi con i pistacchi rimasti tritati grossolanamente e rimetti in forno per 30/35 minuti.

Rosa Maria Paniccia
Roma
"Ma che fai, mi prendi per i fornelli?"
cipina
 
Messaggi: 190
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:56
Località: Pavia

tortelli di zucca dolci

Messaggioda Frabattista » 3 set 2007, 14:33

Dida ha scritto:Qualcuno ha delle ricette di tortelli dolci di zucca, le frittelle per intenderci? Le mie zucche sono quasi pronte e mio fratello mi ha chiesto appunto tale ricetta che ci facevano quando eravamo bambini.

Allora ho alcune fotocopie di un libro monotematico piuttosto carino (almeno a leggersi) che offre una ricca gamma di ricette per cucinare la zucca: l'autrice è Ida Benini, il riferimento bibliografico è dall'opac delle bibiloteche ferraresi Il quaderno delle zucche
Vengo al dunque ecco la ricetta dei tortelli di zucca dolcia pagina 77,

pasta frolla - 200 gr zucchero, 200 gr burro, 400 gr farina, 3 tuorli, vino bianco o acqua q.b.
Aamalgamare farina e burro fino ad ottenere briciolame, mescolare lo zucchero con i tuorli e impastare con il resto: se è troppo asciutto unire qualche cucchiaio di vino. tenere in frigo almeno 1 ora prima dell'uso.

farcitura - 400 gr di purea di zucca, 150 gr di zucchero, 2 cucchiai di farina di mandorle, 1 cucchiaio di acqua di fiori d'arancio, cedro e arancio canditi tritati fini (facoltativi)
Amalgamare le mandorle, lo zucchero, l'acqua di fiori, e i canditi.

decorazione - cioccolato fondente

Stendere la pasta frolla, eventualmente spolverandola con farina per evitare che si attacchi.
Ritagliare dei cerchi di 5 o 6 cm di diametro, disporre su ognuno un poco di farcitura e ripiegarli formando i tortelli.
Cuocere al forno per 20 minuti a 180°, toglierli e lasciar raffreddare.
Disporre tutti i tortelli fittamente affiancati su un foglio di carta forno, sciogliere il cioccolato e versarlo in una piccola sacca con bocchetta fine e liscia. Disegnare una fitta griglia di cioccolato su tutto il foglio di cartaforno, lasciar solidificare prima di spostare i biscotti.

questa è una ricetta che non ho mai provato ma che mi sembra invitante.
ciao :D
Avatar utente
Frabattista
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 6 gen 2007, 15:52
Località: Ferrara

Messaggioda Dida » 3 set 2007, 15:46

Ho recuperato 3 ricette diverse di frittelle dolci di zucca, la prim da un quaderno di mia zia, la seconda dalla mamma di un'amica, la terza da una vicina di casa. Ve le metto avvisando che io non le ho mai provate ma mi fido di chi me le ha passate.

Frittelle di zucca della zia

Ingredienti
1000 gr. di zucca gialla a polpa soda
100 gr. di uvetta sultanina
150 gr. di farina 00
2 uova freschissime - una bustina di lievito per dolci - un limone zucchero semolato è cannella in polvere è sale olio per friggere.

Tagliare la zucca a grossi spicchi senza sbucciarla, scartare i semi e i filamenti interni, appoggiarla su una placca coperta da carta forno e mettetela nel forno già  caldo a 180 gradi, lasciandola cuocere per circa un'ora o fino a quando la polpa sarà tenera. Quando la zucca sarà  cotta, toglierla dal forno, lasciarla un po' intiepidire poi levare la scorza e passarla al passaverdura facendo cadere il ricavato in una ciotola.
Sciacquare l'uvetta e metterla ad ammollare in acqua tiepida.
Unire alla polpa di zucca la farina setacciata, una cucchiaiata di zucchero, le uova leggermente battute, l'uvetta scolata e asciugata, la scorza gialla grattugiata del limone, un cucchiaino di cannella e un pizzico di sale.
Mescolare bene l'impasto quindi coprire la ciotola con un telo e far riposale per circa due ore. Riprendere l' impasto e incorporarvi il lievito. Mettere sul fuoco la padella dei fritti con abbondante olio e quando è ben caldo versarvi l'impasto prelevandolo con un cucchiaino da the, mettendo poche frittelle per volta. Quando avranno preso un bel colore dorato scuro scolarle e passarle su carta assorbente, poi metterle su un piatto da portata caldo, cospargerle di zucchero e servire.



Frittelle di zucca in amicizia

Ingredienti:
500 gr di zucca gialla sbucciata
100 gr di zucchero semolato
200 gr di farina bianca 00
100 gr di uvetta sultanina
1 bustina di lievito per dolci - 1 bustina di vanillina - buccia grattuggiata di un'arancia e di un limone - sale - olio per friggere.

Tagliare la zucca a fettine sottili e metterla in una pentola con 4 cucchiai d'acqua e buccia del limone; cuocere fino a quando la polpa potrà essere ridotta in purea con una forchetta o passandola al passaverdura sul disco più fine.
Aggiungere lo zucchero ed il sale e lasciare raffreddare. Unire la farina, l'uvetta ammollata e strizzata, la scorza grattuggiata dell'arancia ed il lievito, mescolando molto bene. Riscaldare l'olio nella padella dei fritti poi versarvi l'impasto a cucchiate cuocendole bene. Scolarle, passarle su carta assorbente indi spolverizzarle con zucchero semolato quando sono ancora calde.


Frittelle di zucca della vicina


Ingredienti:
500 gr. di zucca a polpa gialla, sbucciata
100 gr. di farina per dolci autolievitante
una cucchiaiata di mandorle affettate finemente - 4 grossi amaretti - un uovo - latte - zucchero semolato - olio per friggere.
un dl di Latte, un uovo, , Zucchero, Olio per friggere.

Coprire la placca del forno con carta forno, mettervi sopra la zucca a fettine e cuocere in forno già caldo a 200° sino a quando la polpa sarà morbidissima. Passare la zucca al passaverdura e far cadere il ricavato in una ciotola. Aggiungere la farina, le mandorle, l'uovo sbattuto, un pizzico di sale e una cucchiaiata di zucchero ammorbidendo il composto con un decilitro circa di latte. Scaldare abbondante olio nella padella dei fritti e versarvi il composto a cucchiaiate cuocendo bene le frittelle da entrambi le parti. Scolarle su carta assorbente da cucina, disporle su un piatto da portata caldo, cospargerle di zucchero e servitele.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2198
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Messaggioda Rossella Lazzarini » 5 set 2007, 22:01

Vabbè, intanto che frugo tra le varie ricette di zucca preparandomi per la stagione, vi metto questa dolce:

BUDINO DI ZUCCA ALLE SPEZIE
Per 6 persone: un kg e 2 etti di zucca, 1 hg e mezzo di zucchero grezzo di canna, burro g 40, farina g 40, 4 uova, un'arancia, mezzo cucchiaino di cannella, un pizzico di zenzero, poco pangrattato, mezzo litro di latte.

Tagliare a fette la zucca dopo aver eliminato la scorza, i semi e i filamenti; cuocerla in forno fino a quando la polpa sarà ben tenera. Scaldare il latte con lo zucchero, far fondere in una casseruola 30 g di burro, incorporarvi la farina, mescolare bene per stemperare i grumi e diluire con il latte aggiunto a poco a poco. Far addensare la crema mescolando in continuazione, toglierla dal fuoco, unire la zucca passata al setaccio, lo zenzero, la cannella, la scorza dell'arancia grattugiata e, quando il composto è un poco intiepidito, le uova (uno alla volta).
Imburrare e cospargere di pangrattato uno stampo da budino con foro centrale, versarvi il composto e cuocerlo in forno, a bagnomaria, per circa 40 minuti (prova stecchino). Sfornare, lasciar intiepidire, quindi sformare il budino su un piatto. Tenere in frigo per qualche ora prima di servire.
Ross
Rossella Lazzarini
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 26 nov 2006, 18:25
Località: Cassina de' Pecchi (MI)

Messaggioda benedetta lugli » 6 set 2007, 8:17

Versione più gentile del pumpkin pie che negli Usa si mangia per Halloween


Pumpkin chiffon pie

Preparare una pasta brisée con 1 e 1/2 tazza di farina (gr 215) intrisa con 1/2 tazza di burro a pezzettini (gr 100), un pizzico di sale e 4 o 5 cucchiai di acqua fredda.
Foderare con la pasta una tortiera di circa 9" (cm 22) di diametro e cuocere in bianco in forno, coprendo la pasta con un foglio di carta forno e dei fagioli secchi per evitare che cuocendo vuota, possa gonfiare.

Far rinvenire 2 fogli di colla di pesce in 1/4 di tazza (50 ml) di acqua fredda.
Montare bene, in un recipiente che possa andare sul fuoco, 3 torli d'uovo con 1/2 tazza ( gr 100) di zucchero, fino a che il composto diventa bianco, aggiungere 1 e 1/3 di tazza di zucca (circa gr 500 di zucca cruda) cotta al vapore o microonde o forno, passata al passaverdure, 1/3 di tazza (70 ml) di latte, 1/2 cucchiaino di sale, e di cannella, e di noce moscata, 1/4 di cucchiaino di ginger in polvere.
Cuocere su fuoco basso, sempre mescolando, fino a che il composto non è rassodato. Togliere dal fuoco ed unire la colla di pesce ammollata, mescolare bene e far raffreddare.
Montare a neve le tre chiare d'uovo con 1/2 tazza di zucchero (gr 100) ed unirle delicatamente al composto di zucca preparato.
Versare il tutto nella crosta di pasta brisée preparata e far freddare in frigo da 3 a 5 ore.
Servire decorando la superficie con panna montata.

Nota: questa è una ricetta americana, ho convertito le misure da cups (tazze) a grammi, ho però lasciato anche le misure in cups perchè chi le possiede fa molto prima.
Per misurare 1/2 cup di burro si riempie la cup con 1/2 cup di acqua fredda e si aggiunge burro fino a riempirla. :D
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Biscotti di zucca e zenzero farciti

Messaggioda dolciricette » 7 set 2007, 13:35

BISCOTTI DI ZUCCA E ZENZERO FARCITI

Ingredienti:
- 500 gr di polpa di zucca cotta
- 1/2 bicchiere di olio di semi
- 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
- 220 gr di zucchero
- 250 gr di farina
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- 1/2 cucchiaino di sale
- 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
- 1/4 di cucchiaino di zenzero in polvere
- zucchero a velo per spolverizzare



Ingredienti per la farcia allo zenzero:
- 60 ml di panna per dolci
- un pò di scorza di limone grattuggiata
- 1/4 di cucchiaino di zenzero in polvere
- 210 gr di zucchero a velo

Procedimento: Preriscaldare il forno a 180°. Foderare due placche da forno con la carta forno. Mescolate la zucca, l'olio, la vaniglia e lo zucchero. Aggiungete la farina setacciata con il lievito, il sale, e le spezie e amalgamate bene. Lasciate cadere con un cucchiaino l'impasto sulle placche, ben distanziate fra loro. Infornate per 15 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

Per la farcia allo zenzero:versate in una terrina la panna, la scorza di limone e lo zenzero. Setacciate lo zucchero a velo e amalgamate bene. Spalamare un biscotto e accoppiarlo con un altro. Così fin quando non avrete terminato i biscotti
Avatar utente
dolciricette
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 31 gen 2007, 14:52

Messaggioda imercola » 3 ott 2007, 15:05

non so perche' ma avevo perso questa richiesta. Allora, propongo due ricette:

A) un pot de creme alla zucca e sciroppo d'acero che ho fatto un paio di anni fa ed e' veramente buona (copiata dalla rivista Gourmet)

B) biscotti alla zucca, (non ricordo se e' la mia versione modificata o la versione originale di cui non ricordo la fonte = se ritenete opportuno cancellatela dal messaggio)

Maple Pumpkin Pots de Cràme
Recipe courtesy Gourmet Magazine


Yield: 10 individual custards - per 10 persone


1 cup heavy cream -225 gr panna fresca
¾ cup whole milk - 170 ml latte
¾ cup Grade B maple syrup - 170 ml sciroppo d'acero (sostituibile con miele, a mio avviso)
½ cup canned solid-pack pumpkin - 115 gr polpa di zucca cotta
7 large egg yolks - 7 tuorli
½ teaspoon ground cinnamon -1/2 cucchiano di cannella in polvere
1/8 teaspoon freshly grated nutmeg - un pizzico di noce moscata
1/8 teaspoon salt - un pizzico di sale

Preheat oven to 325 degrees F. -
Riscaldare il forno a 170 C.

Whisk together cream, milk, syrup, and pumpkin in a heavy saucepan and bring just to a simmer over moderate heat.
Mescolare panna, latte, sciroppo d'acero e zucca e portare a bollore.

Whisk together yolks, cinnamon, nutmeg, and salt in a bowl.
Sbattere tuorli, zucchero, spezie e sale a parte.

Add hot pumpkin mixture to yolks in a slow stream, whisking constantly.
Temperare i tuorli con 1/4 del composto caldo di panan e zucca e aggiugnere a filo il resto della panna, mescolando.

Pour custard through a fine-mesh sieve into a large measuring cup, then divide among custard cups (you may have some custard left over, depending on size of cups).
Filtrare la crema attraverso un colino a maglie fitte e riempire i ramekins.

Bake custards in a hot water bath pan covered tightly with foil, in middle of oven until a knife inserted in center of a custard comes out clean, 35 to 40 minutes. Transfer custards to a rack to cool completely. Chill, covered, until cold, at least 2 hours.
Cuocere a bagnomaria coperti con foglio di alluminio epr 35-40 minuti o finche', infilando una lama al centro della crema, questa uscira' asciutta.
Trasferire i ramekin su una gratella a raffreddare. Mettere in frigo almeno due ore prima di servire.


Cook's note: Pots de creme can be chilled up to 2 days. - Si mantiene per due giorni in frigo.


Pumpkin chocolate chip cookies(circa 50 cookies)

225 gr burro, a temperatura ambiente
225 gr zucchero
225 gr zucchero scuro (brown sugar)
1 uovo
1 cucchiaino estratto di vaniglia
500 gr farina
225 gr farina d'avena (a cottura istantanea)
1 cucchiaino bicarbonato di soda
1 cucchiaino cannella in polvere
½ cucchiaino sale
225 gr puree' di zucca cotta
225 gr gocce di cioccolato (o noci, uvetta e simili...)

Preriscaldare il forno 170°C.
Sbattere a creama il burro con gli zuccheri. Aggiungere l'uovo - leggermente sbattuto - e la vaniglia e mescolare bene. A parte mescolare, farina, farina d'avena, bicarbonato, cannella e sale e aggiungere al burro, alternandolo con la zucca. Infine, aggiungere le gocce di cioccolato.
Con un cucchiaio* prelevare dei mucchietti di composto e lasciarli “cadereâ€
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda Anne » 8 ott 2007, 13:10

Ho provato questo, trovato su un blog (Questo, di Cléa)

Cake alla zucca e nocciole

Mescolare nel mixer, nell'ordine:

400g di zucca cotta al forno e frullata
4 uova
200g di polvere di nocciole
180g di zucchero di canna
180g di olio
3 cucchiaini di cannella
350g di farina
1 bustina più un po' di lievito

In forno a 160 °C per 55'

Così vengono due plum cake

Profumato, buonissimo!
Avatar utente
Anne
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 apr 2007, 9:24

Messaggioda morgana » 9 ott 2007, 12:13

Nel tempo ho raccolto queste ricette, soprattutto da cucinait; mi spiace ma per alcune non ho conservato l'autore.
ciao


BUDINO DI ZUCCA ALLE SPEZIE
Per 6 persone: un kg e 2 etti di zucca, 1 hg e mezzo di zucchero grezzo di canna, burro g 40, farina g 40, 4 uova, un'arancia, mezzo cucchiaino di cannella, un pizzico di zenzero, poco pangrattato, mezzo litro di latte.
Tagliare a fette la zucca dopo aver eliminato la scorza, i semi e i filamenti; cuocerla in forno fino a quando la polpa sarà ben tenera. Scaldare il latte con lo zucchero, far fondere in una casseruola 30 g di burro, incorporarvi la farina, mescolare bene per stemperare i grumi e diluire con il latte aggiunto a poco a poco. Far addensare la crema mescolando in continuazione, toglierla dal fuoco, unire la zucca passata al setaccio, lo zenzero, la cannella, la scorza dell'arancia grattugiata e, quando il composto è un poco intiepidito, le uova (uno alla volta).
Imburrare e cospargere di pangrattato uno stampo da budino con foro centrale, versarvi il composto e cuocerlo in forno, a bagnomaria, per circa 40 minuti. Sfornare, lasciar riposare per qualche minuto, quindi sformare il budino su un piatto. Tenere in frigo per qualche ora prima di servire.

CROSTATA CON PRUGNE, NOCI E ZUCCA (La Cucina Italiana - Nov 2000)
Per 8 persone: pasta frolla pronta g 450, polpa di zucca pulita g 350, prugne secche snocciolate g 200, vino bianco g 100, gherigli di noce g 70, zucchero semolato e a velo, burro, un uovo, liquore Grand Marnier.
Sminuzzate e cuocete le prugne con il vino bianco e un cucchiaio di zucchero finchè il composto diventerà sciropposo, poi unitevi i gherigli di noce grossolanamente tritati. Riducete la zucca a dadini che cuocerete in una noce di burro spumeggiante e una cucchiaiata di zucchero; appena saranno morbidi, unite il misto di prugne e noci, alzate la fiamma e sfumate con un dito di liquore; spegnete appena l'alcol sarà evaporato e lasciate raffreddare la composta. Stendete la pasta a mm 3 di spessore, con parte di essa rivestite uno stampo per crostate di cm 24 di diametro e cospargetela con la composta di frutta; guarnite il dolce con un intreccio di striscioline di pasta frolla (quella rimasta), pennellate queste ultime d'uovo e infine infornate la crostata a 200° per 45 min circa; sevitela fredda, dopo averla ben spolverizzata di zucchero a velo.

Crostata di zucca.
pasta frolla (300g farina, 150g burro, 150g zucchero, 3 tuorli, un pizzico di sale)
polpa di zucca 500g
panna 100g
burro 50g
zucchero 50g
sciroppo d'acero 2 cucchiai
cannella macinataun cucchiaino
zenzero, noce moscato, garofano - macinati mezzo cucchiaino ciascuno
Preparare la frolla e farla riposare al frigorifero. Tagliare la polpa di zucca a pezzi e cuocerla per una ventina di minuti, con 4 cucchiai d'acqua in una pentola col coperchio. Togliere poi il coperchio e lasciar asciugare la purè di zucca.
Passare questa purè al mixer, aggiungere la panna, il burro, lo zucchero, lo sciroppo d'acero e le spezie. Stendere due terzi della frolla, rivestirne una teglia (24cm) e cuocere in bianco per 15 minuti a 180°. Versare il composto di zucca e infornare di nuovo.
Se avete un po' di tempo nella frolla rimasta, ritagliare delle foglioline (con una rotella tagliapasta) e 5-6 spaghetti. Dopo 20 minuti di cottura del ripieno (in modo che si sia solidificato, sennò affonda tutto), togliere la crostata dal forno e deporci prima le strisce, a mo' di rametti contorti, poi le foglioline. Spennellare questa decorazione con del tuorli sbattuto con un goccio di latte e infornare di nuovo per 15- 20 minuti, finché la superficie sia dorata. Far raffreddare completamente prima di servire Paola Antonini Livorno

CROSTATA DI CIOCCOLATO ALLA ZUCCA
per 6 persone:300gr di farina tipo 00-160gr di burro-100gr di zucchero-3 ucchiai colmi di cacao amaro-4 tuorli-1 presa di sale-1 bustina di vanillina-Per il Ripieno:500gr di polpa di zucca-150gr di zucchero-1 cucchiaiata di cacao amaro-80gr di pistacchi-più 1 cucchiaio-1dl di panna- 2 uova.
Stampo imburrato di cm 26
setaccia la farina con il sale la vanillina mescola con lo zucchero, e il cacao.Fai la fontana in centro e mettici il burro freddo a pezzetti lavora rapidamente l'impasto per non scaldarlo troppo e aggiungi i tuorli, impasta rapidamente se l'impasto è troppo duro diluiscilo con un pò di latte freddo.Quando l'impasto sarà omogeneo, fanne una palla avvolgila in carla d'alluminio o pellicola e mettilo in frigo per due ore.
Prepara il ripieno:taglia a fette la zucca e cuocila in forno a 200° per 15-20m.Frullala con il mixer, e mettila in una ciotola a raffreddare, incorpora le uova, la panna il cacao, e i pistacchi tritati. imburra lo stampo e infarinalo, tira la pasta e fodera lo stampo, cuoci la pasta in bianco, coperta con un foglio di carta da forno con sopra dei pesini o fagioli secchi per 10m in forno già caldo a 180°elimina i legumi cuoci per 5 minuti e poi riempila con il composto di zucca, cospargi con i pistacchi rimasti tritati grossolanamente e rimetti in forno per 30 35 minuti

CROSTATA DI ZUCCA E CIOCCOLATO
Per 8 persone: Per la pasta frolla: farina g 300 - burro g 200 - zucchero a velo g 80 - mandorle macinate g 50 - 5 tuorli sodi - buccia di arancia grattugiata - sale. - Per il ripieno e per completare: polpa di zucca, pulita, g 400 - latte g 200 - panna fresca g 150 - zucchero semolato g 115 - cioccolato fondente g 70 - uvetta secca g 35 - farina g 30 - mandorle a scaglie g 20 - 3 tuorli - cannella in polvere - brandy
Per la pasta, raccogliete nella ciotola dell'impastatrice la farina, il burro, lo zucchero a velo, le mandorle macinate, un pizzico di sale, la buccia d'arancia grattugiata e i tuorli sodi passati al setaccio. Lavorate l'impasto brevemente con la frusta a gancio, poi fatelo riposare in frigorifero per 30'; nel frattempo, cuocete a vapore, per 10', la zucca a fettine; mettete l'uvetta in ammollo in un dito di brandy. Passate la zucca cotta allo schiacciapatate e amalgamatela con g 35 di zucchero, g 100 di panna, un pizzico di cannella, il brandy dell'uvetta, ottenendo una crema. Scaldate il latte insieme con g 50 di panna, versatelo sui tuorli amalgamati con g 80 di zucchero e la farina; unite il cioccolato spezzettato, fate sobbollire la crema per 10' circa, poi lasciatela raffreddare. Stendete la pasta a mm 4 di spessore, con due terzi di essa rivestite uno stampo basso di cm 22 di diametro, e cospargetene il fondo con l'uvetta e le mandorle a scaglie. Versate nello stampo la crema al cioccolato e poi quella di zucca, meno 2 cucchiaiate di entrambe che serviranno per guarnire la crostata. Completate il dolce con una griglia di pasta (il terzo avanzato) e infornatelo a 190° per 60'; freddo, guarnitelo con le creme rimaste, a ciuffetti.

Crostata di zucca e pinoli
Tempo: 90'
Ingredienti: (dose per 10 persone)
pasta frolla g 500 - polpa di zucca, mondata, g 300 - zucchero semolato g 100 - pinoli g 100 - farina di mandorle g 80 - 3 tuorli - un albume - zucchero a velo - sale
Conto calorie: kcal 380 (KJ 1590) a porzione
Provata ed e' buonissima
Tagliate a fette la polpa di zucca, cuocetela a vapore per circa 20' poi passatela al setaccio. Montate con la frusta elettrica i tuorli con lo zucchero semolato ottenendo un composto gonfio e spumoso, al quale incorporerete il passato di zucca, la farina di mandorle e l'albume prima montato in neve ben soda con un pizzichino di sale: per amalgamare il tutto usate un cucchiaio di legno con movimenti dal basso verso l'alto e viceversa, onde evitare che il composto "si smonti". Con il matterello, stendete la pasta frolla a mm 4 di spessore e rivestite uno stampo a cerniera di cm 26 di diametro, allargandola fino a un terzo dell'altezza dello stampo, poi ripiegatela lungo il bordo arrotolandola per formare un cordoncino (volendo, potete utilizzare uno stampo basso, per crostate). Versate nello stampo il ripieno di zucca, livellatelo, cospargetelo con i pinoli, una spolveratina di zucchero a velo e infine passate il dolce in forno a 170 °C per 50' circa. Sfornate e lasciate raffreddare la crostata prima di toglierla dallo stampo e trasferirla nel piatto da portata. Spolverizzatela ancora di zucchero a velo e servitela subito. Diana Coppola Poggibonsi

Dolce di zucca
g.500 di polpa di zucca pesata dopo cotta (g. 800 circa da cuocere)
g.100 farina
g. 50 fumetto ( farina di mais finissima, più fine del fioretto)
2 uova
6 cucchiai di zucchero
2 mele renette
g. 50 di uvetta sultanina
5 o 6 prugne secche o fichi secchi Io ho messo sia le prugne che i fichi secchi ( 3 e 3)
scorzetta grattugiata di limone
½ bustina di lievito
2 cucchiai di latte
g. 30 burro fuso
2 pizzichi di sale
tortiera di porcellana cm. 24, imburrata e spolverizzata con amaretti finemente tritati.
Cuocete la polpa di zucca in forno e passatela al passino. Lasciatela colare per qualche ora (anche per tutta la notte).
In una ciotola separate le uova, montate i tuorli con lo zucchero, quando sono ben spumosi unite la zucca passata, la scorzetta grattuggiata di limone, il burro fuso, le farine setacciate con un pizzico di sale e rimescolate accuratamente. Tagliate le mele renette a cubettini, tagliuzzate le prugne secche o i fichi ed incorporate il tutto al composto di zucca, aggiungendo l'uvetta.
Sciogliete nel latte tiepido la mezza bustina di lievito ed incorporatelo delicatamente al composto. Montate a neve gli albumi ed incorporateli delicatamente al composto di zucca poi versatelo nella tortiera preparata.
Cuocete il dolce in forno preriscaldato a 180° per circa 35-40 minuti, facendo la prova con uno stecchino di legno.
Sformate il dolce e lasciatelo raffreddare su una griglia da dolci.
p.s. ho utilizzato una zucca tonda mantovana. Monica Tosin ASTI

TORTA DI ZUCCA
Grattugiare un kg di polpa di zucca e strizzarlo bene in un panno pulito (la versione originale dice in un panno fatto bollire in acqua e cenere…Vedi tu cosa puoi fare!).
Versare il ricavato in ½ l di latte bollente, girare con un mestolo di legno, far rapprendere fino ad ottenere un composto ragionevolmente solido. Unire 150 g di zucchero, 150 g di mandorle tritate, 30 g di burro e mescolare. Far freddare ed unire 3 uova, pochissimo sale, cannella sbriciolata. Versare in uno stampo antiaderente per crostata di 28 cm di diametro e cuocere in forno a 160° per un'ora.

TORTA DI ZUCCA E MELE
Per 4 persone: zucca mondata g 600, 4 mele Royal, 1 foglia d'alloro, 3 uova, 1 dl di latte, uvetta g 100, 2 cucchiai di brandy, zucchero g 140, pangrattato g 100, burro g 30, un cucchiaino colmo di cannella, un pizzico di pepe garofanato, sale.
Sbucciate 2 mele, eliminate il torsolo e tagliatele a dadini che salterete in una padella con g 20 di burro e l'alloro fino a che iniziano a dorarsi, spolverizzatele con 2 cucchiai di zucchero, lasciatele caramellare e spegnete. Fate la zucca a dadini e cuocetela a vapore per 20 minuti, riunitela nel mixer con il latte, le uova, le due spezie, il succo di cottura delle mele, il pangrattato e lo zucchero rimasto. Riducete gli ingredienti in una crema omogenea, versatela in una terrina e unite le mele cotte e l'uvetta ammorbidita con il brandy. Rivestite con carta da forno uno stampo liscio del diametro di cm 24 e versatevi l'impasto. Lavate le mele rimaste, eliminate il torsolo, tagliatele a fettine sottilissime e disponetele sulla torta lasciando libero il centro; infiocchettate con il burro rimasto e cuocete in forno già caldo a 200° per circa 40'.

TORTA DI ZUCCA di Ofelia
Preparazione: 50 minuti Cottura: 1 ora Dosi per 6 persone:
Zucca Kg 1.500
Latte 1/2 litro
Uova 2
Amaretti g.170
Savoiardi g.70
Zucchero 3 cucchiai
Burro g.20
Sale
Una porzione calorie 300
Contiene calcio, ferro e il doppio del fabbisogno quotidiano di vitamina A Mondate la zucca, eliminate i filamenti, i semi e la buccia e ricavatene un Kg. di polpa. Fate cuocere in una casseruola la zucca tagliata a pezzetti con il latte e un pizzico di sale sul fuoco basso, finché il latte sarà assorbito. Passate la zucca al passaverdura con il disco a fori piccoli e raccogliete il purè in una terrina. Riducete in polvere nel mixer gli amaretti e i savoiardi ; incorporatene 200 g. alla
zucca passata; unitevi le uova e due cucchiai di zucchero e mescolate accuratamente. Rovesciate il composto in uno stampo rotondo di 22 cm. Di diametro rivestito di carta da forno, spolverizzate con i biscotti polverizzati rimasti mischiati allo zucchero rimasto e formate col coltello un disegno a girandola sulla torta. Distribuitevi sopra il burro a fiocchetti e fate cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa un'ora. Fate raffreddare la torta, sformatela su un piatto di portata con la parte decorata verso l'alto e servitela. Ofelia Allegretta Padova

Questa e' la ricetta di Anna Moroni. L'ho provata ed e' molto buona.
TORTA DOLCE ALLA ZUCCA DI Anna Moroni
Ingredienti:
1 Kg di zucca pulita e cotta (peso da cotta)
100 g di olio di mais
150 g di farina 00
130 g di zucchero di canna
2 uova
75 g di nocciole tritate grossolanamente, a cui unire 1 cucchiaio di zucchero di canna (preso dai 130 in elenco)
100 g di uvetta ammollata nel rum
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale
la buccia grattugiata di 1 limone
Cuocere in forno per un'ora la zucca pulita e a fette, coperta di stagnola; frullarla nel mixer (la polpa deve risultare asciutta).
Montare i tuorli con lo zucchero di canna rimasto, finché non diventano biancastri. Unire l'olio di mais, poi la farina setacciata col lievito; incorporare le nocciole, l'uvetta ammollata e la cannella. Amalgamare bene, quindi unire la polpa di zucca e la buccia di limone. Mescolare bene, quindi incorporarvi gli albumi montati a neve ferma con un pizzico di sale, che facilita la montatura. Versare in uno stampo a cerniera imburrato e cuocere in forno a 180° per circa 45'. (fare la prova stecchino) Diana Coppola Poggibonsi
Confermo che quella di Anna Moroni è molto buona...quando Anna diede la ricetta aggiunse che si può sostituire la zucca (1kg) cn le carote crude gratt (500gr). Ciao maria fernanda pappagallo bari

TORTA RUSTICA ALLA ZUCCA (eugenia)
450 g di zucca (peso al netto degli scarti)
120 g di zucchero
70 g di burro fuso
20 amaretti secchi Vicenzi
2 uova
la scorza grattugiata di mezzo limone
1 bustina di vanillina
2 cucchiai di liquore Amaretto di Saronno
2 cucchiai di miele d'acacia
4 cucchiai colmi di pane grattugiato
2 mele renette
burro e zucchero semolato per lo stampo
zucchero a velo per guarnire
Tagliare la polpa della zucca a fette e farla cuocere a vapore per 15' circa. Passarla al passaverdure, disco fine, facendo cadere la purea in uno scolapasta. Lasciare così per una mezz'ora, per consentire all'eventuale acqua rimasta nella zucca, di depositarsi. Dopo di che, versare la purea in una terrina, aggiungere lo zucchero, il burro liquefatto e freddo, gli amaretti ridotti in polvere, le uova, la buccia di limone, la vanillina, il liquore, il miele e il pangrattato. Completare con le due mele, sbucciate e tagliate a dadini. Mettere a riposare l'impasto in frigo per almeno un'ora. Imburrare e spolverare di zucchero una tortiera da crostate, diametro cm24, livellare la superficie e cuocere in forno a 170°/180° per circa 90 minuti(io ho cotto per 75 minuti circa a 170°). Far raffreddare e spolverare con zucchero a velo.Eugenia Abbate Trezzano s/N
morgana
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 3 mar 2008, 9:36
Località: Lecce

ZUCCA CANDITA

Messaggioda Rossella Lazzarini » 17 ott 2007, 11:36

La ricetta è turca, per cui andava forse postata sull'altro forum, ma è dolce e con la zucca..... vedete un po' voi!

KABAK TATLISI (Zucca Candita)

per 10 persone:
4 o 5 kg di zucca
750 g di zucchero
200 g di noci tritate
1 bicchiere d'acqua

facoltativo: panna fresca

Sbucciare la zucca e tagliarla a cubetti di 6 cm. In un tegame abbastanza largo mettete i pezzi di zucca, lo zucchero e l'acqua. Fate bollire a fuoco lento. a coperchio chiuso, fino a che lo sciroppo si condensi. Servire freddo con le noci tritate e acompagnato da panna fresca


Le dosi di questo ricettario turco sono sempre per molte persone. La zucca fatta così è comunque buonissima, io la cospargo in abbondanza con le noci tritate, mentre non accompagno con la panna fresca, abbinata alla zucca non mi piace proprio.
Ross
Rossella Lazzarini
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 26 nov 2006, 18:25
Località: Cassina de' Pecchi (MI)

Messaggioda Barbara » 17 ott 2007, 11:57

E' una delle ricette che "tengo nel cassetto", per provarle: dal blog Campo di fragole

Frittelle di zucca per Carnevale
Queste sfizioze frittelle sono di origine ebraica sefradita. La cucina kosher (pronunciato kasher) fonda le sue radici nella lettura letterale della Bibbia, quindi niente porco, niente animali con l'unghia fessa, niente crostacei, molluschi e frutti di mare, sono permessi solo quelli con le squame e spine niente carne mescolata con il latte o formaggio, niente burro, la carne viene macellata seguendo certi criteri stabiliti. Non ci sono restrizioni su dolci, pesce e verdure.
Ingredienti:
500 gr di zucca gialla
100 gr di zucchero
200 gr di farina
100 gr di uvetta sultanina
1 bustina di lievito chimico
1 bustina di vanillina
scorza grattuggiata di un'arancia e di un limone
1 cucchiaio di zenzero in polvere
Sale
Tagliare la zucca a pezzetti e metterla in una pentola con 4 cucchiai d'acqua e la scorza del limone a pezzetti. Cuocere fino a quando schiacciandola con una forchetta, si riduce a crema.
Aggiungere lo zucchero ed il sale e lasciare raffreddare. Unire la farina, l'uvetta la scorza grattuggiata dell'arancia, la vanillina, lo zenzero ed il lievito. Mescolare bene. Riscaldare dell'olio e buttare l'impasto a cucchiate nell'olio bollente. Si possono passare in zucchero semolato quando sono ancora calde altrimenti se si preferisce lo zucchero a velo p
Barbara
______________________________________
Un giorno senza un sorriso, è un giorno perso (Charlie Chaplin)

http://ricettebarbare.blogspot.com/
Avatar utente
Barbara
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 27 nov 2006, 9:59
Località: Trieste

Messaggioda Pratolina » 17 ott 2007, 14:28

Quante belle ricette!!

Grazie carissime amiche!
Stefania
Pratolina
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 28 feb 2007, 1:32

Re: RACCOLTA:RICETTE DOLCI CON LA ZUCCA

Messaggioda Clara » 8 ott 2008, 14:23

clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6375
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: ZUCCA - RICETTE DOLCI - RACCOLTA

Messaggioda Sandra » 28 ott 2010, 12:04

E' tempo anche per queste!!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: ZUCCA - RICETTE DOLCI - RACCOLTA

Messaggioda Rossella » 7 ott 2013, 7:34

Sandra ha scritto:E' tempo anche per queste!!! :D

<^UP^> <^UP^>
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone


Torna a Raccolte

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee