Ziti al forno al profumo di pesto

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Ziti al forno al profumo di pesto

Messaggioda .Raffaella. » 25 giu 2008, 14:50

Buon pomeriggio! Ho avuto il barbaro coraggio di accendere il forno... ho vinto qualche cosa?

Immagine

Credo giusto una pernacchia in faccia!
Comunque, ecco come ho preparato questo piatto: ho cotto del macinato di manzo con cipolla e carota. Ho fatto sfumare col vino, ho portato a cottura con mezzo bicchiere d'acqua e aggiustato di sale. Nel frattempo ho preparato una besciamella morbida con 50 g di burro, 40 g di farina e 1/2 litro di latte. A questa ho aggiunto 2 cucchiai di pesto genovese. Ho cotto gli ziti per soli 4 minuti in abbondante acqua salata, li ho scolati e li ho conditi con il sugo bianco di carne macinata, la besciamella, una mozzarella tagliata a dadini e due grossi pugni di parmigiano. In forno 20 minuti a 150° (forno ventilato). Gli ultimi 5 minuti ho acceso il grill.
.Raffaella.
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 3 mag 2008, 22:22

Re: Ziti al forno al profumo di pesto

Messaggioda Sandra » 25 giu 2008, 15:24

Molto simpatica questa ricetta, mi piace!!Grazie
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Ziti al forno al profumo di pesto

Messaggioda Rossella » 25 giu 2008, 18:56

Praticamente facciò qualcosa di simile ma senza carne, giusto una ricca besciamella con aggiunta di tuorli e tanto parmigiano, con un trito di cipolle carote e vino bianco lasciato cuocere in tegame, del guanciale tagliato a dadini e lasciato sudare in padella senza grazzi, si lessano delle magliette lasciandole praticamente crude che vengono condite con quanto gia descritto, spolverata di pan grattato fiocchetti di burro sparsi, e in forno fino a gratinatura della pasta, non puoi sapere che bontà, come questa tua che mi ha gia messo appetito :lol: :lol: :lol:
grazie *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Ziti al forno al profumo di pesto

Messaggioda Frabattista » 25 giu 2008, 21:28

raffaella ma sai che anche a Ferrara si fa un ragù bianco??!!
da noi serve per condire il pasticcio di maccheroni, si mescola la pasta e la besciamella con questo tipo di ragù proprio come fai tu... la differenza che ci sono funghi al posto del pesto di basilico... mi pare proprio che sia una ricetta più adatta della nostra all'estate... infatti da noi si usa questo piatto per le feste natalizie...
se fossi una mamma eroica potrei preparare questa tua ricetta per il giorno che mio figlio termina la maturità con la prova orale... mi ha detto che avrebbe voglia di pasta al forno pasticciata....

l'esame è venerdì e domani potrei preparare il tutto da passare il giorno dopo al forno ...ci pensa mia figlia!!! 8))
... in casa ho tutto, solo non mozzarella , ma provola ... che dici si può sostituire vero?!!

grazie per la ricetta!
Avatar utente
Frabattista
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 6 gen 2007, 15:52
Località: Ferrara

Re: Ziti al forno al profumo di pesto

Messaggioda .Raffaella. » 26 giu 2008, 0:12

Grazie, Sandra!

Rossella ha scritto:si lessano delle magliette lasciandole praticamente crude

Rossella, cosa sono le magliette? Un formato di pasta? Intanto faccio una ricerchina per immagini...

Frabattista, in bocca al lupo per tuo figlio e per il suo esame di stato! Credo che proverò presto la tua versione classica ferrarese! In ogni caso, sono certa che venerdì sfornerai un pranzetto da re!
Ps: secondo me si può sostituire eccome la mozzarella con la provola, altroché!
.Raffaella.
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 3 mag 2008, 22:22

Re: Ziti al forno al profumo di pesto

Messaggioda Frabattista » 26 giu 2008, 21:44

allora l'ho fatta per domani... ma non ho trovato la trafila tritacarne così ho tagliato la polpa con il coltello....
un pochino l'ho passata al forno anche per questa sera: però mai più lo accenderò con questo caldo..
ma in effetti la pasta al forno piace molto a mio figlio e questa è insolita, inoltre ha tutti ingredienti che gli piacciono... e questa sera ha apprezzato... e non solo lui: io ne ho assaggiato un po' quasi a temperatura ambiente... cioè piuttosto caldina! :-)))))))

scusate la foto orribile ma sono senza fotocamera... questa è la teglia per domani, la più ricca di carne ...

Immagine
Avatar utente
Frabattista
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 6 gen 2007, 15:52
Località: Ferrara

Re: Ziti al forno al profumo di pesto

Messaggioda .Raffaella. » 27 giu 2008, 0:53

Complimenti, Frabattista, con i pezzi di carne più grandi sembra decisamente più appetitosa. Ancora in bocca al lupo per tuo figlio e buon appetito!
.Raffaella.
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 3 mag 2008, 22:22

Re: Ziti al forno al profumo di pesto

Messaggioda annamariac » 27 giu 2008, 7:30

questo condimento besciamella e pesto piace molto anche a me...io ci faccio le tagliatelle e aggiungo mozzarella e prosciutto cotto:-)
250893_IZ2XYZ254N46HGKT44U1ETKSPA8YRG_porzione_crostata_H163106_L.jpg
250893_IZ2XYZ254N46HGKT44U1ETKSPA8YRG_porzione_crostata_H163106_L.jpg (16.94 KiB) Osservato 246 volte
annamariac
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 15 mag 2008, 14:04
Località: Cosenza


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee