Waffels

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Waffels

Messaggioda Donna » 26 set 2009, 15:44

kimberlyn ha scritto:Ecco mi mancava giusto la cialdiera! :thud: :lol:
Scusate, ma quelle secche si mantengono così almeno un giorno o si ammosciano ? :|?

no no, non si ammosciano, si tengono bene per almeno una settiamna, dopo, cominciano a fare la muffa :saluto:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Re:

Messaggioda Dida » 26 set 2009, 19:51

giornalista.cuoco ha scritto:
Dida ha scritto:Io adopero indifferentemente il lievito di birra fresco e quello secco, ovviamente se uso quello fresco lascio lievitare almeno un'ora.

Mh, e con quello secco non fai lievitare? E perché?
Mi sa che ti confondi tra lievito di birra (che si trova fresco ‒ in cubetti pressati o liquido ‒ e liofilizzato ‒ in granuli o in polvere ‒ ed è di colore marroncino) e il lievito istantaeo (che è una polverina bianca tipo bicarbonato). Non a caso i posts precedenti al tuo parlano di lievito vanigliato o non vanigliato e tu in risposta consigli il Mastro fornaio, che non c'entra niente (è lievito di birra).


No, non mi sbaglio, uso proprio il Mastro Fornaio da anni e mi vengono benissimo. La ricetta me l'ha data un'amica americana anni fa. La prossima volta che faccio i waffels te li fotografo. Noi li mangiamo sia con salati (prosciutto, paté, etc,) sia con dolci (sciroppo d'acero, fragole, mirtilli, panna, etc.).
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2196
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Re:

Messaggioda giornalista.cuoco » 27 set 2009, 13:52

Dida ha scritto:No, non mi sbaglio, uso proprio il Mastro Fornaio da anni e mi vengono benissimo.

Dida, il Mastro fornaio è lievito di birra. Né più né meno di quello che si vende fresco in panetti pressati da 25 grammi (40 grammi al Lidl). Solo che è completamente disidratato. Poi a marchio Paneangeli anche il Pizzaiolo, una miscela di agenti chimici per la lievitazione istantanea senza aggiunta di vanillina, corrispondente al lievito per torte salate a marchio Bertolini, sempre prodotto da Cameo.
Francesco
giornalista.cuoco
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 17 ago 2009, 0:56

Re: Re:

Messaggioda Mariella Ciurleo » 28 set 2009, 10:07

giornalista.cuoco ha scritto:Dida, il Mastro fornaio è lievito di birra. Né più né meno di quello che si vende fresco in panetti pressati da 25 grammi (40 grammi al Lidl). Solo che è completamente disidratato. Poi a marchio Paneangeli anche il Pizzaiolo, una miscela di agenti chimici per la lievitazione istantanea senza aggiunta di vanillina, corrispondente al lievito per torte salate a marchio Bertolini, sempre prodotto da Cameo.


Se guardi bene, anche la ricetta in francese con relativa traduzione riportata da Anne parla di lievito di birra.
Probabilmente nella ricetta dei waffel va il lievito di birra, mentre il lievito chimico si usa per altri tipi di cialde... :result^
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
Mariella Ciurleo
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 4 dic 2006, 8:28
Località: Roma (Q.re Talenti)

Re: Re:

Messaggioda giornalista.cuoco » 28 set 2009, 12:04

Mariella Ciurleo ha scritto:Se guardi bene, anche la ricetta in francese con relativa traduzione riportata da Anne parla di lievito di birra.
Probabilmente nella ricetta dei waffel va il lievito di birra, mentre il lievito chimico si usa per altri tipi di cialde... :result^

Mariella, è quello che penso anch'io, ma il mio dubbio era relativo al fatto che una utente, alcuni giorni fa, ha detto di usare *alternativamente*, per la stessa ricetta, il Mastro fornaio e il lievito chimico, e che in entrambi i casi inforna direttamente. Secondo te questa cosa ha un senso?
Francesco
giornalista.cuoco
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 17 ago 2009, 0:56

Re:

Messaggioda FlaviaR » 21 apr 2014, 10:53

Donna ha scritto:Ragazzi siete terribili!
E' un puro caso che mi trovo qui, am che ricetta vi devo dare?

Qui ognuno in famiglia fa a modo suo! 8)
VAbbe', regolatevi cosi'!

1 uovo grande
1 cucchiaio di zucchero colmo
2 cucchiai di olio di oliva
circa 25-30gr di farina ad uovo
un cucchiaio di lievito per dolci
tanta buccia di limone grattugiato
La pastella non deve essere compatta ma soffice, dovete montare le chiare come per un pan di spagna.



grande ricetta Donna :-P o :p:
Immagine
l'ho provata e a noi è piaciuta moltissimo!!!
Dopo un paio di volte seguendo le dosi oggi ho sostituito l'olio con il burro , risultato stratosferico! Grazie : Groupwave :
Flavia
Avatar utente
FlaviaR
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 9 mag 2011, 17:35
Località: Catania

Re:

Messaggioda imercola » 21 apr 2014, 18:37

Donna ha scritto:Le piastre della lidl sono appunto per le waffel. Qui in Abruzzo utilizziamo stampi di varie dimensioni e forme veramente originali. Venite a Guardiagrele e vi faro' da cicerone! 8)

Intanto contribuisco anche io con le mie, che sono quelle salate e che si cuociono nello stampo sottile e che vengono tipo quelle che ha mostrato in foto Pikkolina. Si servono con salumi, formaggi e anche pomodoro. Io le portai a Dozza circa 4 anni fa'

PIZZELLE SALATE
150 di farina
4 uova
125 gr di burro o olio dis emi di soia
1/2 bustina di lievito
sale q.b.
si possono aromatizzare e personalizzare con pepe, peperoncino, zafferano etc etc....
ciauuuuuuuuuu


Donna e' questo lo stampo che usi per fare le pizzellle salate?

Immagine

Io l'ho sempre e solo usato per le pizzelle o ferratelle dolci all'anice o per fare i coni da gelato!!! Spero che sia quello cosi' le faccio!!!!
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Re: Waffels

Messaggioda Rossella » 23 apr 2014, 4:16

Io l'ho sempre e solo usato per le pizzelle o ferratelle dolci all'anice o per fare i coni da gelato!!! Spero che sia quello cosi' le faccio!!!!

Bellissimo, il mio è un pò diverso, è quadrato come quello che mostra Donatella qualche pag. indietro!
Irma raccontaci delle tue ferrarelle all'anice, e quelle per fare le cialde dei coni gelato :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Waffels

Messaggioda rosanna » 6 mar 2016, 10:17

ieri ho preso l'aggeggio per i waffels alla Lidl. Di tante ricette postate quali faccio per le bambine ? :|?
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Precedente

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee