Voglia improvvisa di babà.....

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Voglia improvvisa di babà.....

Messaggioda benedetta lugli » 22 feb 2007, 9:12

Se una mattina vi svegliate con una irresistibile voglia di babà e avete fretta, provate questa, non vvuole competere con quelli sacri, ma non è male

Babà veloce

1 dado di lievito di birra
gr 50 acqua tiepida
gr 50 latte
gr 150 burro
2 cucchiai di zucchero
3/4 cucchiaino di sale
4 uova intere
gr 300 farina manitoba

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida.
Scaldare il latte fino all'ebollizione, spengere ed unire lo zucchero, il sale ed il burro, girando fino a quando è sciolto.
In questo modo il miscuglio divverrà tiepido.
Nell'impastatrice sbattere le uova, unire il lievito ed il miscuglio di latte e burro e gradualmente la farina setacciata. Lavorare fino a che l'impasto è liscio ed elastico.
Versare in uno stampo imburrato ed infarinato della capienza di 2, 5 litri e mettere nel forno spento a lievitare.
Quando sarà lievitato, raggiungendo quasi il bordo dello stampo, accendere il forno a 160° e cuocere per 45'.

Per lo sciroppo sobbollire per 5' gr 400 di zucchero con gr 400 di acqua con una scorza di limone, togliere dal fuoco ed aggiungere gr 100 di rhum.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 419
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda Clara » 25 feb 2007, 10:06

Grazie Detta, sembra effettivamente abbastanza veloce.
Domanda: se invece che nello stampo unico si versa negli stampini piccoli
va bene lo stesso procedimento?
Grazie :bye:
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7095
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Messaggioda benedetta lugli » 25 feb 2007, 11:38

Io ho sempre difficoltà a sformare gli stampini piccoli, li avevo comprati proprio bellini di alluminio, ma ho rinunciato ad usarli. Anzi se qualcuno mi dà un consiglio.....
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 419
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda Clara » 25 feb 2007, 12:12

Io ho uno stampo multiplo per mini babà in silicone.
Non l'ho mai usato. Può essere che sia più facile con questo tipo di stampi?
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7095
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Messaggioda Clara » 25 feb 2007, 14:43

Giovanna ha scritto:
Clara ha scritto:Io ho uno stampo multiplo per mini babà in silicone.
Non l'ho mai usato. Può essere che sia più facile con questo tipo di stampi?


Clara, i babà nel silicone non vengono bene, come tutto ciò che prevede cottura. Il silicone lo uso solo per le preparazioni da raffreddare, come le bavaresi.


Perchè mi dici ciò? :shock: Io l'ho comprato apposta :oops: :( .
E ho già provato altre forme con la cottura, non è andata così male.
La cosa che ho notato è che trattengono un pò l'aroma di ciò che ci viene cotto e non so se c'è un modo per eliminarlo.
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7095
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Messaggioda elisabetta » 25 feb 2007, 15:51

Purtroppo il silicone non va bene per i lievitati:avevo comprato con tanto entusiasmo i minibabà multipli per evitare l'imburratura, ma mi sono dovuta arrendere:vengono fuori bicolore, la capoccia scura e la parte a contatto con
il silicone bianca!Forse coprendoli con un foglio di alluminio a metà cottura si può eliminare il problema, ma resta il sapore un pò plastificato, purtroppo.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1243
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Messaggioda Clara » 25 feb 2007, 16:57

Ecco! Lo sapevo così imparo! :evil:
In effetti questi stampi non mi convincevano molto, ma sembrava che fossi una retrograda a non averli, così mi sono lasciata tentare dalle fantasiose forme e ne ho presi alcuni.
Vabbè, pazienza.

(Però devo dire che la torta nello stampo a rosa non
mi era venuta male)
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7095
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Messaggioda benedetta lugli » 25 feb 2007, 23:11

I mini babaini mi rimangono mezzi appiccicati dentro, forse non li ho imburrati abbastanza o forse gli stampini vanno temperati scaldandoli imburrati ma vuoti, boh...
Anch'io diffido molto degli stampi di silicone, l'unico dal quale mi sono fatta tentare è quello a mezze sfere piccole per fare le delizie, che però non ho ancora provato, vi prego non ditemi di no!
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 419
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda Rossella » 25 feb 2007, 23:16

detta ha scritto:I mini babaini mi rimangono mezzi appiccicati dentro, forse non li ho imburrati abbastanza o forse gli stampini vanno temperati scaldandoli imburrati ma vuoti, boh...
Anch'io diffido molto degli stampi di silicone, l'unico dal quale mi sono fatta tentare è quello a mezze sfere piccole per fare le delizie, che però non ho ancora provato, vi prego non ditemi di no!

mi spiace cara, anch'io sono NOSILICONE :roll:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14278
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee