Pagina 2 di 2

MessaggioInviato: 3 mag 2007, 7:47
da francesca
Tormentone -spaghetti in avvicinamento!

MessaggioInviato: 3 mag 2007, 9:36
da MEB
francesca ha scritto:Tormentone -spaghetti in avvicinamento!


assolutamente .. ieri sera non so come mi sono tenuta dal provare ma il week end in arrivo lo vedo molto molto pericoloso ...

MessaggioInviato: 3 mag 2007, 9:38
da Rossella
MEB ha scritto:
francesca ha scritto:Tormentone -spaghetti in avvicinamento!


assolutamente .. ieri sera non so come mi sono tenuta dal provare ma il week end in arrivo lo vedo molto molto pericoloso ...

digitalemunita? :D

MessaggioInviato: 3 mag 2007, 13:19
da MEB
assolutamente digitale munita ! sempre che il marito voglia fare il fotografo visto che io .. ehm.. avro' le mani impegnate ! :lol:
il problema è che poi non riesco a postare le immagini :oops: ma questo p un altro discorso !
E non ditemi che avete messo le istruzioni .. le ho già seguite ma non riesco a postare come vorrei !

MessaggioInviato: 3 mag 2007, 14:26
da francesca
MEB ha scritto:
francesca ha scritto:Tormentone -spaghetti in avvicinamento!


assolutamente .. ieri sera non so come mi sono tenuta dal provare ma il week end in arrivo lo vedo molto molto pericoloso ...

...Idem.... :mrgreen:

MessaggioInviato: 3 mag 2007, 14:32
da Rossella
francesca ha scritto:
MEB ha scritto:
francesca ha scritto:Tormentone -spaghetti in avvicinamento!


assolutamente .. ieri sera non so come mi sono tenuta dal provare ma il week end in arrivo lo vedo molto molto pericoloso ...

...Idem.... :mrgreen:

la stanza " richieste tecniche per cosa la usiamo ? :piedino

MessaggioInviato: 6 mag 2007, 10:50
da Dida
Li ho visti fare "dal vivo" e fatti da loro sembrano facili da fare, escono dalle mani come per magia e con una velocità impressionante. Ovvio che hanno tanta pratica e che imparano da piccoli a farli, un po' come succede a chi sa fare bene la pasta in casa. Non ho potuto riprendere o fare foto perché una volta mi hanno chiesto dei soldi per fotografare, l'altra il cuoco era dietro ad un vetro e non siamo riusciti a riprenderlo. Sorry...

MessaggioInviato: 23 mag 2007, 16:03
da MEB
Eccomi ... ci ho provato e riprovato ..... :oops: .. non riesco nemmeno a fare il primo "sbattimento" : la pasta inevitabilmente si spezza ( eppure mi sembra bella elastica ) , del tipo che sembra che si allunghi ( e una pensa "mazza che brava che sono !") ma poi una parte si tira piu' di un'altra e rimane un tocco di pasta in una mano e la biscia dall'altro ....
( ehm .. avevo preparato la macchina fotografica ma davvero non era il caso !!!! )

qualcuno ci è riuscito ??????

PS Pero' con la pasta alla fine , dopo aver incorporato un po' di sale , ci ho fatto delle specie di focaccine/piadine poi cotte in padella antiaderente .. a casa mia non si butta niente :lol:

MessaggioInviato: 23 mag 2007, 22:44
da imercola
Il trucco e' far riposare la pasta per almeno mezz'ora!!!!

MessaggioInviato: 24 mag 2007, 9:14
da MEB
ha riposato , ha riposato , le ho portato anche la colazione a letto ... :-(

MessaggioInviato: 24 mag 2007, 14:14
da imercola
(I think) (I think) (I think)

MessaggioInviato: 26 mag 2007, 10:28
da bollicina
Li ho fatti:
Immagine
non sono venuti male, ma voglio riprovarci perchè da quando ho visto il signore cinese del filmato su youtube che li fa diventare sottilissimi non posso non fare qualche tentativo, è troppo divertente ;-)) . Però la vedo dura, i suoi sono veramente microscopici. :shock: Secondo me sfrutta anche lo sfregamento tra i vari fili che si vengono a creare per ottenere quel risultato. Essenziale anche la pasta iniziale che è morbidissima e pare quasi completamente priva di elasticità.
Imercola grazie per averli proposti, sono troppo sfiziosi :D . Mica ti ricordi la tua amica come li impastava e da cosa iniziava, cioè dall'acqua o dalla farina?
Ciao :saluto:

MessaggioInviato: 26 mag 2007, 10:47
da Rossella
bollicina ha scritto:Li ho fatti:
non sono venuti male, ma voglio riprovarci perchè da quando ho visto il signore cinese del filmato su youtube che li fa diventare sottilissimi non posso non fare qualche tentativo, è troppo divertente ;-)) . Però la vedo dura, i suoi sono veramente microscopici. :shock: Secondo me sfrutta anche lo sfregamento tra i vari fili che si vengono a creare per ottenere quel risultato. Essenziale anche la pasta iniziale che è morbidissima e pare quasi completamente priva di elasticità.
Imercola grazie per averli proposti, sono troppo sfiziosi :D . Mica ti ricordi la tua amica come li impastava e da cosa iniziava, cioè dall'acqua o dalla farina?
Ciao :saluto:

vi "odio" :lol: per me è un periodo di nulla facenza :?pigrizziaaaaaaaaaa :roll:
complimenti!

MessaggioInviato: 26 mag 2007, 18:58
da imercola
come li impastava e da cosa iniziava, cioè dall'acqua o dalla farina?

non mi ricordo come ha fatto lei, ma io ho aggiunto l'acqua alla farina, finche' ho ottenuto la giusta consistenza!

MessaggioInviato: 27 mag 2007, 9:18
da bollicina
Rossella ha scritto: vi "odio" :lol: per me è un periodo di nulla facenza :?pigrizziaaaaaaaaaa :roll: complimenti!

Rossella fai benissimo a rispettare i tuoi tempi e il tuo momento, anche se aspetto impaziente perchè con la tua voglia di sperimentare e capacità a quel cinese va a finire che ci facciamo il pelo e contropelo :lol: :lol:
Ovviamente scherzo, anche se il cuoco cinese è avvisato ... :D .

MessaggioInviato: 27 mag 2007, 9:26
da bollicina
imercola ha scritto:
come li impastava e da cosa iniziava, cioè dall'acqua o dalla farina?

non mi ricordo come ha fatto lei, ma io ho aggiunto l'acqua alla farina, finche' ho ottenuto la giusta consistenza!


è che io vorrei fare la palla di pasta super estensibile e che pare al limite del molliccio del cuoco nel filmato, e l'impasto lì è essenziale. Mi è passato per la mente che devo provare a farli anche con la farina di riso e/o di soia. E idea ancora più "malsana" :lol: che forse con una tecnica simile si può arrivare a fare la pasta kataifi che usano per i dolci arabi.

MessaggioInviato: 27 mag 2007, 12:27
da Typone
bollicina ha scritto:la pasta kataifi che usano per i dolci arabi.

Il kataifi, o kadaif, che gli arabi chiamano Konafa, è di origine turca... :)

T.

MessaggioInviato: 27 mag 2007, 13:03
da bollicina
Typone ha scritto:
bollicina ha scritto:la pasta kataifi che usano per i dolci arabi.

Il kataifi, o kadaif, che gli arabi chiamano Konafa, è di origine turca... :)

T.

Grazie, ma allora non è tanto malsana l'idea... forse.. :lol: visto che l'amica di imercola mi pare fosse turca. Tra l'altro anche la phyllo che molti pensano nasca in grecia dove è molto usata, in realtà ha le sue origini un turchia.

MessaggioInviato: 27 mag 2007, 15:51
da Typone
bollicina ha scritto:
Typone ha scritto:
bollicina ha scritto:la pasta kataifi che usano per i dolci arabi.

Il kataifi, o kadaif, che gli arabi chiamano Konafa, è di origine turca... :)

T.

Grazie, ma allora non è tanto malsana l'idea... forse.. :lol: visto che l'amica di imercola mi pare fosse turca. Tra l'altro anche la phyllo che molti pensano nasca in grecia dove è molto usata, in realtà ha le sue origini un turchia.

In fatti. In Turchia la chiamano Yufka...
Ma torniamo ai La-Mein... :)

T.