Pagina 1 di 1

Dolcetti ripieni di datteri (Marocco)

MessaggioInviato: 16 mag 2010, 23:23
da Sarit
Silvana, ecco la ricetta che ti dicevo e che mi ricordava in qualche modo la TUA
Premetto che non ricordo il nome, ma la ricetta e' di una amica marocchina e sono meravigliosi! La pasta che fa lei e' senza uovo e nella mia versione ho levato lo zucchero, perche' e' gia' molto dolce per via del ripieno di datteri.

Ingredienti:
Per la pasta:
250 g farina
60 g burro fuso
pizzico di sale
2 cucchiai di acqua di fiori di arancio
Per il ripieno
500 g di pasta di datteri (o 400 g di datteri secchi frullati)
1 cucchiaino di acqua di fiori di arancio
1 pizzico di chiodi di garofano o di cannella a secondo dei gusti

Impastare la pasta e lasciarla riposare un'oretta. Mescolare gli ingredienti del ripieno (se si usano i datteri secchi puo' esserci bisogno di un po' piu' di acqua di fiori d'arancio ma non esagerare). Stendere la pasta molto sottile e tagliare dei rettangoli 4x12cm ca. Con il ripieno formare dei salsiciotti e adagiarli sui rettangoli di pasta. A questo punto ci sono due varianti: o si arrotolano i salsicciotti nella pasta senza richiuderla e gli si da' la forma di "esse" oppure si chiudono ben bene e si ricurvano a falce di luna. A questo punto si fanno riposare i dolcetti per una notta a temperatura ambiente coperti con un telo. Il giorno dopo si infornano a 170 per 15 minuti ca. (e' meglio bucherellare con uno stuzzicadenti quelli chiusi).
Volendo, spolverare con zucchero a velo. Per una foto devi avere pazienza...
Sara

Re: Dolcetti ripieni di datteri (Marocco)

MessaggioInviato: 17 mag 2010, 6:21
da Luciana_D
Se non erro sono dolcetti del periodo di Ramadan.Buonissimi e neanche molto dolci :D

Re: Dolcetti ripieni di datteri (Marocco)

MessaggioInviato: 17 mag 2010, 11:46
da anavlis
Grazie Sarit *smk* l'impasto è diverso anche sulla quantità del burro. E' interessante e proverò a farli appena trovo i datteri giusti, non trattati. Oggi ho portato i nucatoli/nugatoli (il nome pare che dipenda se segue la radice latina o quella araba, me l'ha detto un collega originario di Ragusa) in ufficio e sono piaciuti molto, proprio perchè non troppo dolci per cui si percepivano la cannella, l'arancia... una mia collega ha avvertito, pure, la zagara :shock: io per la verità, assolutamente no.
A proposito di zagara, l'acqua di zagara la prepari tu o la compri?
Mi interessa perchè è periodo di zagara, se mi dici come fai la preparo e la congelo. Faccio così con il gelsomino e mantiene intatto il profumo.

Ho anche parlato di questi dolcetti marocchini e mi hanno chiesto quando li prepari :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: Quindi, ancora grazie per la ricetta ;-))

Re: Dolcetti ripieni di datteri (Marocco)

MessaggioInviato: 17 mag 2010, 15:50
da Sarit
Luciana_D ha scritto:Se non erro sono dolcetti del periodo di Ramadan.Buonissimi e neanche molto dolci :D

La dolcezza credo dipenda dalla dolcezza dei datteri. Qui a volte sembra che abbiano il miele dentro!

A proposito di zagara, l'acqua di zagara la prepari tu o la compri?
Mi interessa perchè è periodo di zagara, se mi dici come fai la preparo e la congelo. Faccio così con il gelsomino e mantiene intatto il profumo.


Ohi ohi ohi :oops: a dire il vero infusi, estratti e liquoramenti vari non sono il mio forte. Mia mamma la fa a volte se riesce ad avere i fiori. Magari le estorco le quantita' - credo 1 a 5, ma non ti vorrei dire una fesseria.
Sara

Re: Dolcetti ripieni di datteri (Marocco)

MessaggioInviato: 17 mag 2010, 17:58
da anavlis
Sarit ha scritto:Ohi ohi ohi :oops: a dire il vero infusi, estratti e liquoramenti vari non sono il mio forte. Mia mamma la fa a volte se riesce ad avere i fiori. Magari le estorco le quantita' - credo 1 a 5, ma non ti vorrei dire una fesseria.
Sara


Sei molto gentile, ma non ti affannare a cercare. Esistono pur sempre i preparati in fialetta che tutti i supermercati hanno. Ogni tanto si può cedere a queste schifezze di aromi chimici :lol: :lol: :lol: :lol:
Comunque proverò a rubacchiare un poco di zagara dagli alberi di agrumi di mio fratello e procedere come faccio con il gelsomino. Vediamo che succede :saluto: