Pagina 1 di 1

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 12:12
da Mariella di Meglio
A me, piace anche cruda....

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 12:20
da PierCarla
Mi piace moltissimo, sia dolce che salata.
Molto meglio di certi dolci al cucchiaio o dolci moderni ! :lol:

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 12:24
da Rossella
Mariella di Meglio ha scritto:A me, piace anche cruda....

anche a me :oops:

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 12:31
da luvi
:D io adoro le frolle e anche la versione.. sablee con farine e zuccheri più fini..:D

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 12:49
da Sandra
Sono arrivata alla produzione quasi industriale di sablée da quando ho scoperto che potevo farla :lol: Ne faccio 1 Kg alla volta e congelo :lol: :lol:

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 12:53
da Barbara
Rossella ha scritto:
Mariella di Meglio ha scritto:A me, piace anche cruda....

anche a me :oops:


ahhh sono in buona compagnia allora!!! :lol: :lol:

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 13:24
da stroliga
anche a me piace da morire, e per questo cerco di non farla mai :evil:
secondo voi quale è la migliore ricetta per fare una base per crostata?

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 14:49
da elisabetta
anch'io l'adoro!!!

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 14:51
da mariafatima
Scusate se sto sempre a chiedere, ma la sablè mi manca.Vorrei avere la ricettina, grazie

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 15:09
da mariafatima
Grazie, subito salvato, la studierò bene nel pomeriggio ciao

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 15:33
da Sandra
Maria Fatima se la vuoi provare con la polvere di mandorle, troverai la ricetta QUI, é quella che oramai faccio regolarmente!

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 16:00
da Frabattista
Non sarà un sistema canonico ma abbassando i grassi e unendo 1 pizzico di lievito si ottiene un risultato gradevole anche se non è vera pasta frolla.
Per i risini, quei dolci che Sandra ha mangiato a Mantova, e che si trovano spesso anche qui, penso che sia usi una frolla addizionata da 1 pizzico di lievito: una frolla morbida, ma non ciambella....
Io, con questo sistema, ho provato la saable di PierCarla per la crostata di fragola: ottima (il link segnalato da Lydia), e una frolla alle mele e uvette che si fa da noi e che mi ha passato una amica
qui e di recente più o meno con queste dosi ho fatto prove per crostate salate

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 16:14
da mariafatima
Grazie Sandra. Mamma mia, non si finisce mai di imparare

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 16:14
da Sandra
Richiesta alle esperte e non:

Continuo a chiedermi quale differenza ci sia fra la frolla e la sablée?Ho pensato, nella sablée ci sono solo i tuorli, no non é vero ci sono sablée di famosi pasticceri con l'uovo intero, nella sablée c'é lo zucchero a velo nella folla no, niente, non é vero , ci sono frolle con lo zucchero a velo.l'unica cosa che forse le differenzia é la tecnica usata per farle, possibile?
Personalmente per la sablée uso questa tecnica .
Allora potreste togliermi questa curiosita?
Grazie

MessaggioInviato: 5 nov 2007, 16:20
da mariafatima
Che bello per chi conosce il francese

MessaggioInviato: 6 nov 2007, 10:48
da cilantro
Frolla anch'io, cruda cotta frolla amore mio 8))
Questo quello che volevo scrivere.
Poi ho letto della sable e pensandoci bene io adoro la frolla, ma ancor di piu' adoro la sable.
La trovo strepitosa :D
Vi posto un'ottima ricetta di sable tratta da un noto giornale di pasticceria di cui pero' non mi ricordo il nome, perche' ho solo le fotocopie.
Cmq si tratta di un giornale che viene pubblicato periodicamente e di cui si hanno solo pochi numeri.
Mi dispiace ma di piu' ninzo' :( .

PATE' SABLE del giornale misteioso :lol:

Ingredenti:
per due dischi di 18 cm.
100 gr. di farina, 60 gr. di burro, 25 gr. di zucchero a velo, 20 gr. di uovo.

Ammorbidire il burro a temperatura ambiente, poi lavorarlo con una frusta fino ad ottenere una crema.
Aggiungere lo zucchero a velo e mescolare.
Aggiungere anche la farina, precedentemente setacciata, seza mai smettere di mescolare con il mixer elettrico.
Lavorare fino ad ottenere uno sfarinato simile al pangrattato.
Unire i 20 gr. di uovo ed incorporarlo.
Trasferire questa pasta su di un piano di lavoro, leggermente infarinato e possibilmente di marmo.
Stenderla con una mano per controllare che non ci siano grumi.
Raggrupparla, stenderla in un disco e avvolgerla in una pellicola.
Riporla in frigo per tre ore.
Una volta tolta dal frigo impastarla leggermente.
Raggrupparla nuovamente fino ad ottenere un panetto.
Stenderla fino a 3 mm.
Forarla con l'apposito stumento, che sono sicura molte di voi hanno in dotazione ^baby^
Trasferirla in una teglia imburrata, tranciarla con un cerchio di 18 cm.
Infornarla a 170 per 20 minuti.

E' molto buona, il mio amico la usa anche per farci gli struffoli a Natale.
Spero vi piaccia.

MessaggioInviato: 6 nov 2007, 14:11
da milli
Non conosco la differenza tra frolla e sablè :roll:
La ricetta che ho sempre usato per le crostate è molto semplice e prevede per ogni rosso d'uovo,
100 grammi di farina, 50 gr. di burro e 50 gr. di zucchero o un po' meno.
Lavoro il burro a pezzetti con la farina, poi aggiungo gli altri ingredienti.
Così vienne bella frolla.

:lol: Milli