Pagina 2 di 8

MessaggioInviato: 16 apr 2007, 22:06
da Pinella
Ecco le dosi di Maurizio Santin.Per la lavorazione, seguire gli altri procedimenti.

Macarons

Ingr:
125 gr di farina di mandorle
225 gr di zucchero al velo
120 gr di albumi vecchi di almeno un giorno
60 gr di zucchero semolato

Se al cacao:
20 gr di cacao in polvere


Setacciare farina e zucchero al velo
Montare gli albumi con lo zucchero
Unire le due masse
Fare i macarons
Infornare

MessaggioInviato: 16 apr 2007, 22:16
da Sandra
Scusa Pinella ma meringa italiana o francese?Sono veramente necessarie le tre placche o due bastano, per la cottura?
Non so se mi cimentero' di nuovo mi mancano "cultura pasticcera" , tempo e costanza ma non si sa mai , mi manca anche il forno affidabile!!!

Grazie Sandra

MessaggioInviato: 17 apr 2007, 14:54
da Pinella
Sandra, con la ricetta di Santin meringa francese.Se non mi bastano le placche io ne uso due + la leccarda del forno.Credo sia proprio l'evitare la forte temperatura nella parte inferiore dei dolci per far creare la collerette.Infatti il calore blocca la cottura della superficie a mo' di tappo e la parte inferiore è costretta a uscire lateralmente.

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 6 ott 2008, 19:56
da jane
:saluto: La settimana scorsa ho fatto le macarons al cioccolato (sembra la stessa ricetta di Pinella :|? )

qui, la video della ricetta
http://www.linternaute.com/femmes/cuisi ... ideo.shtml

qui, la ricetta scritta
http://www.linternaute.com/femmes/cuisi ... olat.shtml

sono fiera di mostrarvi i miei macarons :
Immagine

Non ho passato al setaccio, ma ho mescolato le 125 g di polvere di mandorle, le 200 g di zucchero a velo e le 15 g di cacao non zuccherato, con il mio "mixer" quello che utilizzo per montare gli albumini.... e va bene

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Immagine

senza "colorant"
D:Do D:Do
Penso che il nero è ottenuto con i coloranti o con frutta : mora :|?

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 18 dic 2008, 15:38
da GingerbreadGirl03
Scusate, io vorrei fare i macaron per poi regalarli a Natale, ma secondo voi potrei metterli in un sacchettino di plastica?

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 18 dic 2008, 15:58
da Alberto Baccani
Sandra e della doppia o tripla teglia cosa ne dici?

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 18 dic 2008, 16:09
da Sandra
E' oramai lontano il tempo ......Comunque ora é mia figlia che li fa con un'amica e mi diceva che anche lei mette doppia placca (questo per Alberto)

Certo che si possono mettere nei sacchetti ma ti consiglieri di conservarli in frigo e metterli nei sacchetti alla fine.Attenta alla farcia ,non puo' stare al caldo!!

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 22 ott 2009, 8:31
da cinzia cipri'
domanda: se li preparo domani mattina, magari lasciandoli senza crema che poi faro' sabato, resistono fino a sabato sera?
per la festa con la scuola portero' pezzi di rosticceria palermitana (perche' cosi' mi sbatto meno) e i macarons (perche' se non mi sbatto non mi diverto).
per i miei allergici, ovviamente, menu a parte.

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 22 ott 2009, 8:53
da Sandra
se li preparo domani mattina, magari lasciandoli senza crema che poi faro' sabato, resistono fino a sabato sera?

Scatola sigillata in frigo!!I macarons si possono anche congelare,tranquilla!! :D

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 22 ott 2009, 21:07
da manoela
Se li vuoi mangiare sabato devi farcirli almeno venerdì altrimenti non san di molto ;)

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 23 ott 2009, 10:16
da cinzia cipri'
che altre creme mettereste dentro?

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 23 ott 2009, 18:00
da cinzia cipri'
fatti: non sono perfetticome quelli di sandra, ma mi piaccionooooooooooo
mi si e' crepata la superficie: come mai?

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 23 ott 2009, 20:13
da Sandra
Bhe il fatto che non sappiano di molto se farciti il giorno stesso mi lascia leggermente perplessa,perche' dovrebbe? Chantal ed io quando li abbiamo fatti li abbiamo anche mangiati quasi subito :D

Cinzia forse li hai cotti troppo in fretta e non li hai lasciati abbastanza tempo a formare la crosticina prima di infornarli,credo!!Caspita sapevo tutto ora ho un vuoto di memoria :lol: :lol:

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 23 ott 2009, 20:44
da cinzia cipri'
Sandra ha scritto:Bhe il fatto che non sappiano di molto se farciti il giorno stesso mi lascia leggermente perplessa,perche' dovrebbe? Chantal ed io quando li abbiamo fatti li abbiamo anche mangiati quasi subito :D

Cinzia forse li hai cotti troppo in fretta e non li hai lasciati abbastanza tempo a formare la crosticina prima di infornarli,credo!!Caspita sapevo tutto ora ho un vuoto di memoria :lol: :lol:


hai ragione sandra! avevo dimenticato assolutamente questo aspetto: dovevo farli riposare!!!! che deficiente!
vabbe' amen.
i primi che erano venuti maluccio (telefono, porta, clacson, nuovo telefono, bambini, urla: insomma stavo per spatasciare) li ho mangiati senza dire niente spalmandoci in mezzo la crema di cioccolato alla menta (che meravigliaaaaaaaaa).
sono buonissimi! solo imperfetti perche' avevo dimenticato di farli riposare ma si sa che sono cosi'....
l'impasto era spettacolare e non ho incontrato nessuna difficolta': se li avessi fatti riposare ora sarebbero perfetti, ma non importa: i primi li si puo' sbagliare no? ;)

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 29 ott 2009, 14:39
da cinzia cipri'
vengono i miei e devo scegliere che dolce fare.
I macarons mi sono risultati semplicissimi e, devo dire, seguendo questa ricetta ho notato che sono molto piu' fedeli a quelli assaggiati di pierre hermes rispetto a quelli che fa besuschio qui ad abbiategrasso (riprovati stamattina e mi sono sembrati osceni).

pero' sono senza macchina e senza farina di mandorle!
ho un bel po' di farina di pistacchio: secondo voi, posso operare la sostituzione?

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 29 ott 2009, 20:09
da Sandra
ho un bel po' di farina di pistacchio: secondo voi, posso operare la sostituzione?


Dai prova!!!!!! :D E' abbastanza fine?Perche' non dovrebbe funzionare?Buoni!!Sara' perche' adoro i pistacchi!! :D

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 30 ott 2009, 17:26
da manoela
io ho provato ma con 1/3 pistacchi e 2/3 mandorle

tutto pistacchi secondo me è troppo forte come sapore
:)

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 30 ott 2009, 19:15
da cinzia cipri'
manoela ha scritto:io ho provato ma con 1/3 pistacchi e 2/3 mandorle

tutto pistacchi secondo me è troppo forte come sapore
:)


ok, in questa percentuale ne ho a sufficienza di farina di mandorle e riesco a smaltire un po' di pistacchio.

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 1 nov 2009, 17:50
da manoela
allora, come è andato l'esperimento?
:)

Re: Macarons detti "parisiens" seconda prova!!!

MessaggioInviato: 13 nov 2009, 14:37
da cinzia cipri'
comunque siete monelle... tutte!
mi lasciate sola a continuare a fare esperimenti con i macarons!
ho ripetuto la stessa ricetta di sandra.
Sto lasciando riposare stavolta.
Sono un po' sciocchina, perche' alcuni li ho messi troppo vicini...
ma pazienza, non importa.
Non posso usare piu' teglie, perche' ne ho solo tre ahime' e per far riposare i macarons, le ho usate tutte (io li faccio piccini piccini, cosi' viene piu' voglia di magnarseli tutti subito ;-)) )
puo' darsi che appena finito di sfornare questi, mi lanci a fare la ricetta di santin ma usando la farina di pistacchi.
Per curiosita' (e puro vezzo personale), sandra io ci metto 20 minuti per tutta l'operazione di preparazione...
Adesso vedremo cosa ne uscira' (l'altra volta non ho lasciato riposare e si sono crepati, in piu' non e' venuto il cordoncino caruccio la' sotto).
Se vengono belli, scatto foto, altrimenti abbiate pazienza, tanto fra un'oretta ripeto l'esperimento (e questi finiscono a colazione, che problemi ci sono?)