Pagina 1 di 1

Semolino dolce fritto e crema fritta

MessaggioInviato: 1 lug 2010, 8:55
da tittipolla
Quando ero piccola mia nonna mi cucinava un dolce semplice ma meraviglioso : comprava in un negozio di cose bolognesi qui a Varese dei rombi color vaniglia e color cacao alti più o meno 5cm , li infarinava leggermente , li friggeva in poco olio (?) e li serviva così o con qualche goccia di limone o spolverati di zucchero semolato.
Non conosco il loro nome nè la composizione , credo fossero fatti con semolino ma non ne sono sicura .
Purtroppo nè il negozio nè mia nonna ci sono più da tanto mentre questo desiderio di rimangiarli ancora persiste...magari qualcuno li conosce?
Ringrazio anticipatamente tutti coloro che mi aiuteranno . : Love :

Re: APPELLO per Emiliani-Romagnoli

MessaggioInviato: 1 lug 2010, 13:51
da Clara
Posso risponderti io, Sabrina che non sono nè emiliana nè romagnola :lol:

Semolini dolci fritti! Qui si trovano regolarmente nelle gastronomie, belli pronti da friggere, al limone o al cioccolato :D
Ti riporto una ricetta abbastanza affidabile, anche se non vengono proprio identici a quelli già pronti:

Semolino dolce fritto

ingr. per 6
latte 1 l.
semolino gr. 150
zucchero gr. 180
burro gr. 80
uova 6
scorza di limone
vaniglia a piacere
pane grattugiato
zucchero a velo vanigliato
cacao

Far prendere l'ebollizione al latte con lo zucchero, versare a pioggia il semolino.
Far cuocere per 30 minuti, sempre mescolando perchè il semolino non si attacchi.
Aggiungere la scorza grattugiata del limone, ritirare dal fuoco e lasciarlo intiepidire.
Aggiungere i tuorli incorporandoli bene uno alla volta, stendere il composto in un piatto bagnato
ad uno spessore di 2 cm., o più se si vogliono più alti, far raffreddare bene in frigorifero, meglio
preparare un giorno per l'altro così si rassoda bene.
Tagliare poi a rombi, passarli nelle chiare sbattute, impanarli e friggerli in olio, o burro, a scelta.
Appena pronti e dorati spolverizzare con zucchero a velo vanigliato e servire ben caldi.
Per quelli al cacao aggiungere al composto, prima di stendere, due cucchiai di cacao, in questo
caso avere l'accortezza di tenere il composto leggermente più liquido per evitare che diventi troppo spesso.
Si possono anche insaporire in alternativa con uvetta e pezzetti di cedro candito.

Sai che mi hai fatto venir voglia di farli? :D E' da tanto che non li preparo.

Qui in Piemonte fanno parte del fritto misto piemontese, tra gli ingredienti dolci, ma con il contrasto dolce/salato,
non c'è la vaniglia, solo la scorza del limone, sale nell'uovo per l'impanatura e niente zucchero finale. :D

Re: APPELLO per Emiliani-Romagnoli

MessaggioInviato: 1 lug 2010, 15:40
da Sandra
Per me non sono emiliani!!Mai visti,forse romagnoli!! :lol: :lol:

Re: APPELLO per Emiliani-Romagnoli

MessaggioInviato: 1 lug 2010, 16:31
da cinzia cipri'
anche io ho pensato a quello che ha detto Clara e sono piemontesi però, non emiliani.

Re: APPELLO per Emiliani-Romagnoli

MessaggioInviato: 1 lug 2010, 18:23
da susyvil
Clara ha scritto:Posso risponderti io, Sabrina che non sono nè emiliana nè romagnola :lol:
Semolini dolci fritti! Qui si trovano regolarmente nelle gastronomie, belli pronti da friggere, al limone o al cioccolato :D
Ti riporto una ricetta abbastanza affidabile, anche se non vengono proprio identici a quelli già pronti:

Ho avuto modo di mangiarli a casa di mia sorella, glieli aveva portati una sua amica di Ivrea,ricordo che erano squisiti!!!! : WohoW :
Grazie della ricetta Clara!!! *smk*.....li farò di sicuro!!! ;-))

Re: APPELLO per Emiliani-Romagnoli

MessaggioInviato: 2 lug 2010, 22:13
da tittipolla
Sono sicura che fossero alti e belli sodi perchè anche mia nonna che doveva sfamare 5 persone le tagliava a metà , mi ricordo che ripeteva sempre che costavano tanto...
Clara : proverò la tua ricetta e poi ti dirò se son loro .
per tutti : mia nonna aveva vissuto a Bologna e sposato un bolognese...ma magari i miei ricordi sono confusi .Secondo voi non c'è niente di simile nella cucina locale??

Re: APPELLO per Emiliani-Romagnoli

MessaggioInviato: 3 lug 2010, 7:30
da Sandra
Ho guardato finalmente nel testo di cucina bolognese ,esiste un semolino fritto fatto a losanghe ma non si parla di cacao.Sara' come la mia storia delle pesche cotte con gli amarettisono sempre stata convinta che fossero bolognesi,poi ho scoperto che le fanno anche in piemonte ma mettono del cacao,vero loro erano piu' ricchi :lol:
Comunque sempra una banalita':
Ingredienti
250 gr di semolino
1/2 litro di latte
6 uova150 gr di zucchero

Bollire latte e zucchero,versare a fontana il semolino,fare addensare,mettere i tuorli di uovo....é uguale alla precedente :D

Re: APPELLO per Emiliani-Romagnoli

MessaggioInviato: 3 lug 2010, 7:39
da Clara
Sandra , ho visto anche altre ricette che prevedono meno uova e intere :D

Sandra ha scritto:vedi la crema fritta che adoro pensavo fosse piu' bolognese,invece Clara mi parla di Veneto :)


Perchè la faceva sempre mia suocera, e lei le ricette bolognesi non le conosce :lol: :lol:
In realtà mi sembra che questa crema fritta si incontri in diverse regioni :D

Semolino dolce fritto e crema fritta

MessaggioInviato: 3 lug 2010, 7:40
da Sandra
Altra:

Frittelle dolci di semolino
Piatto tipico della pianura bolognese al confine fra Bologna e Modena. Si presenta sotto forma di mattoncini a losanga dalla superficie croccante e interno morbido, spolverizzati di zucchero. Nasce come contorno ad un secondo a base di galletto ruspante, tagliato a piccoli pezzi e ben rosolato; ai bambini piaceva mangiarlo anche da solo come dolce.

Difficoltà: media

Ingredienti: 1 litro di latte, 150 g di semolino, 5-6 cucchiai di zucchero, la scorza intera di 1 limone, 3 uova, pangrattato q.b., zucchero al velo q.b., olio per friggere. Dosi per 6-8 persone.

Preparazione: portate a ebollizione il latte dopo avervi immerso la scorza di limone. Quando bolle, aggiungete lo zucchero finchè non è sciolto, quindi togliete il tegame dal fuoco e versatevi a pioggia il semolino, mescolando. Rimettete il tegame sul fuoco e, sempre mescolando, fate raggiungere al liquido una consistenza cremosa. Stendete la crema su un taglierino di legno, unto con poco olio, fino ad ottenere un’altezza di 1,5 cm circa; con le mani bagnate, per non bruciarsi, pareggiare bene la superficie. Quando la crema è ben fredda, tagliatela a losanghe. Sbattete le tre uova in una ciotola e passate ciascuna losanga prima nell’uovo, poi nel pangrattato. Friggete i “mattoncini” in olio, facendo molta attenzione a dorarli senza farli scurire. Asciugateli su carta assorbente e spolverizzateli con zucchero al velo.

Lo stesso vino del piatto principale

Ricetta segnalata da: Sandra Forni - Bologna


ps:io sono bolognese di citta'!! :lol: :lol:

Re: APPELLO per Emiliani-Romagnoli

MessaggioInviato: 3 lug 2010, 7:52
da Sandra
QUI ci sono anche le foto,anche se alla fine ne fa delle palline :lol: :lol:

Re: APPELLO per Emiliani-Romagnoli

MessaggioInviato: 3 lug 2010, 8:31
da Clara
QUI invece si vedono i rombi insieme agli altri ingredienti del fritto misto piemontese :D

A questo punto però, con tutte queste ricettine, cambio il titolo :D

Re: APPELLO per Emiliani-Romagnoli

MessaggioInviato: 8 lug 2010, 22:17
da tittipolla
Sandra ha scritto:Ho guardato finalmente nel testo di cucina bolognese ,esiste un semolino fritto fatto a losanghe ma non si parla di cacao.Sara' come la mia storia delle pesche cotte con gli amarettisono sempre stata convinta che fossero bolognesi,poi ho scoperto che le fanno anche in piemonte ma mettono del cacao,vero loro erano piu' ricchi :lol:
Comunque sempra una banalita':
Ingredienti
250 gr di semolino
1/2 litro di latte
6 uova150 gr di zucchero

Bollire latte e zucchero,versare a fontana il semolino,fare addensare,mettere i tuorli di uovo....é uguale alla precedente :D

Grazie Sandra , ora non mi rimane che cucinare e vedere quale ricetta si avvicina al mio ricordo di infanzia.. *smk* :saluto:

Re: Semolino dolce fritto e crema fritta

MessaggioInviato: 13 mar 2022, 19:33
da Clara
Mi aggancio a questo vecchio post per la crema fritta che, come detto sopra, si fa in diverse regioni d'Italia,
dal Veneto alle Marche, dove viene servita con le olive all'ascolana, dall'Emilia al Piemonte dove oltre al semolino dolce fritto, entra a far parte del fritto misto Piemontese.

IMG_20220313_185138.jpg


CREMA FRITTA
Ingredienti per la crema pasticcera
500 ml Latte
100 g Farina 00 (o 70 gr farina e 30 gr maizena)
120 g Zucchero
3 Uova
Scorza di un limone , un po’ intera e un po’ grattugiata
vaniglia
per impanare e cuocere
2 uova
Pangrattato
Olio di semi di arachide

Preparare la crema pasticcera, scaldare il latte con la scorza del limone e la vaniglia.
Mettere in una ciotola le uova, buccia grattugiata del limone e lo zucchero e sbattere con la frusta.
Unite la farina setacciata continuando a sbattere con la frusta e poi, a poco a poco, unite anche tutto il latte caldo.
Mescolate e mettete tutto in un pentolino che metterete sul fuoco.
Fate cuocere girando continuamente con un cucchiaio o con una frusta a mano fino a che la crema inizierà ad addensarsi. Ci vorranno circa 5 minuti da quando inizierà a bollire.
Spegnete il fuoco e versatela su un tagliere o in un tegame di metallo.
Livellate la superficie e formate una mattonella quadrata di crema dello spessore di due cm. ,
coprire con pellicola e far raffreddare completamente, meglio ancora se si prepara il giorno prima.

Quando la crema sarà totalmente raffreddata tagliatela a quadrotti.
Passate ogni quadretto di crema pasticcera prima nel pangrattato, poi nelle uova sbattute e poi nuovamente nel pangrattato.
Fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi in una pentola alta e dai bordi stretti e, quando sarà ben caldo, friggete i quadrotti di crema pasticcera impanati 3 o 4 pezzi alla volta in modo da non abbassare troppo la temperatura dell’olio.
Fate cuocere per 5 minuti circa fino a che la crema fritta risulterà dorata.
Scolate i quadrotti di crema fritta e metteteli su carta assorbente.

Servite la crema fritta appena fatta o tiepida o anche fredda, è sempre buonissima!

Re: Semolino dolce fritto e crema fritta

MessaggioInviato: 14 mar 2022, 17:44
da TeresaV
Grazie, Clara, una squisitezza! :clap: :clap: :clap:

Re: Semolino dolce fritto e crema fritta

MessaggioInviato: 15 mar 2022, 21:02
da Patriziaf
Sarà sicuramente buona, la consistenza della crema è data dalla grande quantità di farina :wink:
Grazie Clara