Pagina 1 di 3

° La ciceriata o cicerchiata ma anche struffoli

MessaggioInviato: 2 dic 2008, 14:11
da maxsessantuno
ciceriata o cicerchiata ma anche struffoli.jpg
Foto Un dolce che mi è particolarmente caro. Imparato dal ristorante ALIA di Castrovillari. Qualcosa che esce dagli schemi. Un dolce che si rilascia "dopo", quando lo si è mangiato. Leggerezza e e soavità nel palato. Provare per credere.
Ve lo mostro in sequenza:
L'impasto:
fatto con 2 tuorli d'uovo-200 gr. di farina 00 + 50 in un secondo tempo- 40 gr. di zucchero- 2 cucchiai di albume montato a neve ferma- anice stellato ridotto in polvere finissima 1 cucchiaino- 1 cucchiaino di lievito-1 bicchierino di ANICE FORTE. Lievito e anice stellato sono le mie varianti.
Mescolare tuorli con 200GR.di farina,l'anice stellato in polvere, il lievito, lo zucchero e l'anice liquore. Addiziore l'albume e gli ulteriori 50gr di farina 00 fino ad ottenere un impasto sodo ed omogeneo.
Trattare poi come spiegato dalle foto.
La salsa è composta da miele di fiori d'arancio, scorzette d'arancio e succo del medesimo. Volendo aggiungere anche AURUM-COINTREAU-GRAND MARNIER.
Scaldare miele, scorze, succo d'arancia in un pentolino- unire il liquore all'arancia preverito e distribuire sopra i ceci fritti e passati alla carta assorbente. Volendo si possono unire gherigli di noci, nocciole e fichi secchi triturati finemente.
A me piace semplice semplice.
Ciao...e dopo dite che non sono bavo.
LA MAX61°
L'IMPASTO



LA SALSA D'ACCOMPAGNAMENTO E L'OLIO PER FRIGGERE I CECI


PRESENTAZIONE MACRO

Immagine

Foto ridimensionate. Dimensione massima consentita 640 x 480 pixel. Lo staff[/size][/color]

Re: La ciceriata o cicerchiata

MessaggioInviato: 2 dic 2008, 14:22
da Donna
Mettero' anche io la mia versione! sono cresciuta a cecirchiata e inoltre ho gia' preso il miele perche' e' programmato per questo we!P.S.
Io adoro il miele di girasole per la cecirchiata :wink: gli da un colore giallo oro bellissimo! :saluto:

Re: La ciceriata o cicerchiata

MessaggioInviato: 2 dic 2008, 15:49
da stroliga
io ho un problema con l'anice stellato... cosa bisogna polverizzare, solo i semini piccolissimi e quasi invisibili all'interno della stella o la stella legnosa ? :oops:
e non ridere, non lo so :oops:

Re: La ciceriata o cicerchiata

MessaggioInviato: 2 dic 2008, 16:30
da maxsessantuno
stroliga ha scritto:io ho un problema con l'anice stellato... cosa bisogna polverizzare, solo i semini piccolissimi e quasi invisibili all'interno della stella o la stella legnosa ? :oops:
e non ridere, non lo so :oops:


Frantuma tutto con il macinacaffè. Io ho usato il grattugino delle noci moscate.
Ciao
LAMAX61°

Re: La ciceriata o cicerchiata

MessaggioInviato: 2 dic 2008, 18:30
da Rossella
La salsa è composta da miele di fiori d'arancio, scorzette d'arancio e succo del medesimo. Volendo aggiungere anche AURUM-COINTREAU-GRAND MARNIER.
Scaldare miele, scorze, succo d'arancia in un pentolino- unire il liquore all'arancia preverito e distribuire sopra i ceci fritti e passati alla carta assorbente. Volendo si possono unire gherigli di noci, nocciole e fichi secchi triturati finemente.

che cosa meravigliosa che devono essere, un trionfo di profumoi e sapori... : Thumbup :
aspettiamo anche la tua versione Donna...L'Italia è lunga con tante tradizioni , una più bella dell'altra!
grazie :fiori:

Struffoli fritti

MessaggioInviato: 19 dic 2008, 22:17
da elisabetta
Su richiesta di Molly posto 3 ricette di struffoli:


Struffoli

500 gr di farina 00
5 uova
2 cucchiai abbondanti di zucchero
40 gr di olio di oliva o arachidi
2 cucchiai di anice o liquore al mandarino o arancia
1 cucchiaino da caffè raso di sale fino
limone e arancia grattugiati
Per la salsa al miele
300 gr circa di miele+60 gr di zucchero
bucce di limone,arancia,mandarino
anice o limoncello
canditi


Impastare tutti gli ingredienti,lavorando poco l'impasto.Far riposare 1 ora,stenderlo col matterello a 1/2 cm,tagliare con una rotella l'impasto formando delle tagliatelle spesse,tagliare gli struffoli con un tarocco di plastica o un coltello.Friggere in olio ben caldo.
Bollire il miele con lo zucchero e le scorze di agrumi per un paio di minuti,unire il liquore,lontano dal fuoco,mescolare bene,versare gli struffoli nella pentola e mescolare.Sistemare gli struffoli in un piatto e decorare con confettini e canditi.

Questa è una ricetta di Mariella Di Meglio,sono tutte un pò simili.

Farina 500 g
Uova 5
Burro 1 noce
Zucchero 1 cucchiaio
Limoncello 1 cucchiaio
Buccia grattugiata di 1 limone
Sale 1 pizzico
Olio di arachidi
Miele 300 g.
Zucchero 100 g
Canditi misti a dadini 200 g
Confettini colorati

Impastare la farina con le uova, il burro, lo zucchero, il limoncello, la buccia di limone e il sale. Formare con l'impasto dei cordoncini, e tagliarne dei pezzettini, grandi quanto una nocciolina. Friggere in abbondante olio e mettere ad asciugare su carta assorbente.
Sciogliere sul fuoco il miele e lo zucchero con un un paio di cucchiai di acqua e i canditi, aggiungere gli struffoli fritti e rigirarli, in modo da rivestirli ben bene di miele. Metterli nei vassoi e decorarli con i confettini.



Struffoli (da Cucina Italiana)

500 gr di farina
3 uova
3 tuorli
2 cucchiai di zucchero
1/2 cucchiaino di sale
2 mezzi gusci d'uovo riempiti di olio Evo
2 cucchiai di anice o limoncello

Re: Struffoli fritti

MessaggioInviato: 19 dic 2008, 22:57
da miao
ottima idea di presentare le ricette degli stuffoli, avevo gia' preso carta e penna , tu tra queste Elisabetta quale consiglieresti piu' simile a quella napoletana? grazie Annamaria *smk*

Re: Struffoli fritti

MessaggioInviato: 19 dic 2008, 23:08
da elisabetta
Non saprei dire esattamente qual'è quella più fedele alla tradizione,dipende anche se si preferiscono più croccanti o più morbidi.
Con la ricetta di Mariella,si ottengono struffoli più croccanti perchè contiene meno grassi,credo, la proverò perchè l'anno scorso non ho fatto dei buoni struffoli(fatti con la ricetta di Cucina Italiana)erano un pò gommosi,forse aggiunsi troppo liquore,perchè spesso vado ad occhio.
La prima me la diede mia cognata,anni fa,e ricordo che era una buona ricetta,ma il risultato,ho notato,dipende anche da come si frigge:non bisogna mettere troppi struffoli insieme,altrimenti si abbassa la temperatura e assorbono olio.
Spero di non avervi confuso le idee ma spero di farli anch'io come li ho in testa e che facevo benissimo anni fa,croccanti ma non duri.

Re: Struffoli fritti

MessaggioInviato: 20 dic 2008, 22:37
da mariafatima
Riporto la ricetta salentina dei"purceddhuzzi".La ricetta della nostra tradizione non include le uova.La ricetta è fresca fresca perchè li ho fatti proprio oggi, ho finito di guarnire da poco.
800 gr.farina00, 200 gr semola rimacinata, 100 gr. farina di mandorle(questo ingrediente è una mia personale innovazione e siccome tutti mi dicono che i miei perceddhuzzi sono ottimi me ne guardo bene a toglierlo), due tazzine da caffè di olio oliva scaldato con bucce di mandarino,un panetto di lievito sciolto in poca acqua,il succo di due o tre manderini,un bicchierino di rhum(ma puo essere altro liquore a scelta), 2 cucchiai zucchero, cannella,il solito sale che metto "a occhio".
Si impasta tutto, si lascia riposare una mezz'oretta quindi si forma il rotolino di pasta, si taglia a pezzetti piccoli che si trascinano su un rigagnocchi o sui rebbi di una forchetta passati sulla parte concava(oddio, concava o convessa???Insomma sulla parte bombata) Si prepara il miele come spiega Elisabetta e si sistemano sui piatti adornati come vuole la propria fantasia.Io quest'anno ho messo anisini d'argento, poi ho "sporcato" il bordo del piatto con un po' di miele e ho sparso altri anisini argentati.In un altro piatto,al centro, ho messo un manderino ed intorno ho versato i purceddhuzzi e sul manderino ho ficcato un Babbo Natale, l'anno scorso un angelo. Quando preparo questi dolci natalizi mi commuovo sempre perchè ricordo mia madre, i suio gesti antichi che io miracolosamente ripeto.
Auguri di Buon Natale a tutti

Re: Struffoli fritti

MessaggioInviato: 21 dic 2008, 15:12
da elisabetta
Mariafatima,non conoscevo questa ricetta,i tuoi porcedduzzi devono essere golosissimi.Metti il lievito di birra?Devono lievitare solo mezz'ora?
Perchè non apri un topic tuo,con questa ricetta di antica tradizione pugliese,mi sembra giusto rilievo a una ricetta tipica natalizia del tuo territorio,messa qui,insieme agli struffoli si perde un pò,secondo me,che ne pensi?Metti anche la foto,se puoi,grazie!!

Re: Struffoli fritti

MessaggioInviato: 21 dic 2008, 21:36
da mariafatima
Elisabetta ti ringrazio per la tua attenzione alla mia ricetta.Be' ,sì, in verità sono buoni, è una ricetta azzeccata e non ti pentiresti se la provassi anche con una dose minore.Allora, il lievito è quello di birra, in panetto, e lascio l'impasto lievitare per una mezz'ora.Mi chiedi la foto,mi dispiace ,non ho la digitale, ma sto maturando l'idea di acquistarla e sai perchè?Per il forum di cucina, con la foto è tutt'altra cosa.Va bene, riporto la ricetta nello spazio che mi hai consigliato,Ciao e Buon Natale

Re: Un cestino di croccante con struffoli

MessaggioInviato: 26 dic 2009, 17:45
da elisabetta
Cestino di croccante con struffoli.jpg
Cestino di croccante con struffoli
Immagine

Struffoli

500 gr di farina 00
5 uova
40 gr di olio di oliva
3 cucchiai di zucchero
8 gr di sale
3 gr di ammoniaca per dolci (o un cucchiaino di lievito per dolci)
1 limone grattugiato
3 cucchiai di anice o limoncello

Impastare tutti gli ingredienti a mano senza lavorare troppo l'impasto.Farlo riposare in frigo per 2 ore.Stenderlo col matterello a 1/2 cm,tagliate delle strisce come tagliatelle dalel quali andranno tagliati gli struffoli grandi come un cece,friggerli in olio abbondante.
Sciogliere del miele con poco limoncello e anice,scorze di mandarino e limone,versare gli struffoli e mescolare.


Cestino di croccante alle mandorle

400 gr circa di zucchero
50 gr di acqua
100 gr di mandorle affettate tostate o granella di mandorle

Fare il caramello,unire le mandorle affettate calde,mescolare.Mettere un foglio di carta forno su una teglia da forno posta su un marmo o un materiale resistente,appoggiare sopra il foglio un cerchio da bavarese da 28 cm leggermente unto con olio di semi,versare nel cerchio il caramello a uno spessore di 3-4 mm.Far raffreddare ma non completamente:appena il croccante potrà essere modellato,appoggiarlo in una teglia da pastiera a bordi svasati sui 24cm,con tutta la cart forno,modellarlo fino a formare un bordo.Toglierlo dalla teglia quando sarà freddo.Eliminare la carta.

Gli struffoli si conservano anche per 5-6 giorni,anche già conditi-
__________________
Elisabetta Cuomo

Re: Un cestino di croccante con struffoli

MessaggioInviato: 26 dic 2009, 18:25
da susyvil
Che bello!! ^rodrigo^ ...il dolce natalizio della mia infanzia....grazie Elisabetta!! :D

Re: Un cestino di croccante con struffoli

MessaggioInviato: 26 dic 2009, 21:07
da Luciana_D
Bellissimo Elisabetta :D
Adoro l'idea del croccante e la copiero' certamente !!!!!!!

Re: Un cestino di croccante con struffoli

MessaggioInviato: 28 dic 2009, 8:01
da anavlis
Delizioso con gli truffoli dentro! *smk* In sicilia si usa molto il croccante e si prepara con mandorle, nocciole, pistacchi, sesamo... In pasticceria questi contenitori sono nelle forme più strane, molto comune è il cornetto (mono dose) ripieno di panna e fragoline. Io, nella preparazione del croccante, aggiungo un pco (un cucchiaio) di glucosio che mantiene il croccante più morbido e facilita l'operazione di modellare.

Re: Un cestino di croccante con struffoli

MessaggioInviato: 29 dic 2009, 10:10
da miao
Elisabetta buon giorno, ho comprato le mandorle e non sono spellate credi che andranno bene comunque :|? grazie e buona giornata *smk* :fiori:

Re: Un cestino di croccante con struffoli

MessaggioInviato: 29 dic 2009, 13:56
da elisabetta
Io ho preferito usare le mandorle affettate,quelle come petali,per ottenere un croccante sottile e facile da maneggiare per modellarlo.Usando questo tipo di mandorle le vedi bene in trasparenza,usandone poche perchè leggere.Se non trovi questo tipo di mandorle usa quelle che hai comprato,le tosti leggermente e le rompi grossolanamente,intere non vanno bene,ti verrebbe una specie di torrone non sottile.Meglio una granella già pronta oppure delle arachidi sgusciate.

Re: Un cestino di croccante con struffoli

MessaggioInviato: 29 dic 2009, 14:31
da cinzia cipri'
eli, aggiungendo zucchero invertito, posso ottenere un risultato piu' morbido, giusto?

Re: Un cestino di croccante con struffoli

MessaggioInviato: 29 dic 2009, 15:58
da elisabetta
Devi unire del glucosio,lo zucchero invertito,credo,non vada bene per il caramello.Un 3 cucchiaini per 300 gr di zucchero.

Cicerchiata

MessaggioInviato: 7 nov 2010, 11:51
da misskelly
(Argomento accorpato a similare come da regolamento)

Questa è la cicerchiata........
gli ingredienti sono semplicissimi....per ogni uovo usato va messo 1 cucchiaio di olio, 1 cucchiaio di zucchero, farina quella che prende, aromi (io ho messo la buccia d'arancia grattugiata) sennò limone, vanillina ....io ho impastato 2 uova e di conseguenza ho raddoppiato la dose..... ;-))

i cecetti sono stati fritti in olio di arachidi e fatti sgocciolare

Poi per ogni uovo usato si mette in un tegame un pò alto 80 gr di miele e si porta a bollore, deve fare la schiuma, aggiungere tutti i cecetti e amalgamere il tutto molto bene su fuoco leggerissimo e poi spegnere. Prendere un piatto da portata, ungerlo leggermente con carta cucina e distribuire i cecetti con miele delicatamente bagnandovi le mani sennò vi scottate e facendo una leggera pressione. guarnite come vi piace....io ho messo delle scaglie di mandorla, sennò noci, confettini...dipende dall'occasione.....e questo è il risultato finale....


: Chef :