Pagina 1 di 1

pasta con i broccoli arriminati rivisitati (cavolfiore verde

MessaggioInviato: 8 nov 2008, 0:00
da cinzia cipri'
Immagine

Immagine

linko innanzitutto la versione originale di rossella

Apparentemente potrebbe sembrare la stessa ricetta di sempre, ma qualche pizzico di questo o di quello la rente... speciale! e se ci avessi pensato in tempo, forse gli avrei aggiunto pure un'altra cosina...

Ingredienti per 4 persone:
300 g di bucatini
1 broccolo, pardon cavolfiore verde
1 cipolla
sale grosso
1 cucchiaio di aceto
paprika dolce
paprika forte
cumino
2 acciughine
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 cucchiai di olio
due pugnetti di pangrattato
30 g di ragusano
pistacchi di bronte tritati un pugnetto
30 g di uvetta (ma se volete potete abbondare)
30 g di pinoli
10 g di mandorle tritate
1 pizzico di pistilli di zafferano (in mancanza, usate le bustine di polverina)

pulite e separate i ciuffetti del cavolfiore e metteteli a cuocere in acqua salata acidulata con l'aceto (per ridurre un po' l'orrendo fetore).
Scolateli al dente, senza buttare via l'acqua di cottura.
In un tegame capiente, fate stufare la cipolla e, quando sara' bionda, sciogliete le acciughine, schiacciandole con una forchetta; aggiungete uvetta, pinoli e mandorle e lasciate un po' insaporire. Di seguito, andra' messo il cavolfiore accompagnato da un mestolo di acqua calda in cui verra' sciolto dello zafferano.
Lasciate insaporire per una quindicina di minuti (se necessario aggiungete ancora acqua di cottura della verdura) e per adesso spegnete.
Allungate l'acqua di cottura del cavolfiore con dell'altra acqua e riportate a bollore.
Versatevi la pasta e lasciate cuocere per qualche minuto (dovra' risultare ancora croccatina, ma facilmente lavorabile).
Scolatela non troppo e ponetela nel tegame in cui avrete tenuto il condimento.
Mescolate a fuoco medio per far evaporare l'acqua in eccesso e per far amalgamare bene la pasta.
Durante quest'operazione, abbrustolite in un terzo padellino il pangrattato con il ragusano grattugiato (deve soltanto dorare).
Usate un po' del composto di pangrattato nella pasta e mescolate.
Impiattate, aggiungendo un altro po' di pangrattato e del pistacchio di bronte tritato

Re: pasta con i broccoli arriminati rivisitati (cavolfiore verde

MessaggioInviato: 8 nov 2008, 8:59
da anavlis
Arancina ha scritto: In un tegame capiente, fate stufare la cipolla e, quando sara' bionda, sciogliete le acciughine, schiacciandole con una forchetta


Mi piace molto la tua voglia di sperimentare : WohoW : e ti consegno un piccolo segreto ricevuto da un'anziana signora. L'acciuga, meglio la sarda, sott'olio o sotto sale non va mai "cucinata" e così a lungo, cambia inevitabilmente sapore, diventa amara, irrancidisce... è meglio aggiungerla alla fine (poco prima di spegnere il fuoco) solo per facilitarne lo spappolamento con la punta del mestolo di legno. Prova e vedrai che manterrà integro il suo sapore. Anche per il condimento della pasta con sarde e finocchietto...sempre alla fine. *smk*

Re: pasta con i broccoli arriminati rivisitati (cavolfiore verde

MessaggioInviato: 8 nov 2008, 9:05
da Luciana_D
Ohh :thud:
Stupendo tutto....meno l'acciughina :?

Re: pasta con i broccoli arriminati rivisitati (cavolfiore verde

MessaggioInviato: 8 nov 2008, 10:20
da cinzia cipri'
lucyweb ha scritto:Ohh :thud:
Stupendo tutto....meno l'acciughina :?


l'acciughina toglila serenamente :)
quando ero vegetariana non la mettevo, ma la pasta la mangiavo lo stesso.

Re: pasta con i broccoli arriminati rivisitati (cavolfiore verde

MessaggioInviato: 8 nov 2008, 10:21
da cinzia cipri'
anavlis ha scritto:
Arancina ha scritto: In un tegame capiente, fate stufare la cipolla e, quando sara' bionda, sciogliete le acciughine, schiacciandole con una forchetta


Mi piace molto la tua voglia di sperimentare : WohoW : e ti consegno un piccolo segreto ricevuto da un'anziana signora. L'acciuga, meglio la sarda, sott'olio o sotto sale non va mai "cucinata" e così a lungo, cambia inevitabilmente sapore, diventa amara, irrancidisce... è meglio aggiungerla alla fine (poco prima di spegnere il fuoco) solo per facilitarne lo spappolamento con la punta del mestolo di legno. Prova e vedrai che manterrà integro il suo sapore. Anche per il condimento della pasta con sarde e finocchietto...sempre alla fine. *smk*


ne terro' conto al prossimo giro :mrgreen:
ammetto pero' che per me, se l'acciuga c'e' o non c'e' non cambia proprio niente.
Ne metto una quantita' ridotta rispetto al resto perche' non amo le acciughe, al limite le tollero.
Diversamente, forse, gradirei di piu' la sarda.
Si riprova con la sarda! (ma qua salata non ne ho mai viste... vedremo dal negozio dei siciliani)

Re: pasta con i broccoli arriminati rivisitati (cavolfiore verde

MessaggioInviato: 8 nov 2008, 21:30
da Rossella
Si riprova con la sarda! (ma qua salata non ne ho mai viste... vedremo dal negozio dei siciliani)
anche a Catania sono difficili da trovare le sarde salate, ogni tanto in pescheria :(
nulla da aggiungere tesorooo ;-))
*smk*

Re: pasta con i broccoli arriminati rivisitati (cavolfiore verde

MessaggioInviato: 10 nov 2008, 18:48
da anavlis
Rossella ha scritto:
Si riprova con la sarda! (ma qua salata non ne ho mai viste... vedremo dal negozio dei siciliani)
anche a Catania sono difficili da trovare le sarde salate, ogni tanto in pescheria :(
nulla da aggiungere tesorooo ;-))
*smk*


Le sarde salate stanno tornando di "moda"!!!!!!! e adesso si trovano più facilmente, pensa che le ho trovate nel supermercato di Brescia.

Re: pasta con i broccoli arriminati rivisitati (cavolfiore verde

MessaggioInviato: 10 nov 2008, 18:52
da cinzia cipri'
oggi sono andata dallo spacciatore ufficiale di cose siciliane: a parte che e' finalmente arrivata la ricotta di pecora fantastica, ho preso anche le sarde salate.
Ho in progetto la pasta con l'anciova in bianco che ho visto sempre nel blog di marcello valentino ;)