Pagina 1 di 2

Peperonata classica di casa mia..e nelle vostre case?

MessaggioInviato: 5 giu 2008, 16:47
da Dida
Peperonata classica
Ingredienti:
un peperone rosso – un peperone giallo – un peperone verde – 4 pomodori maturi ma sodi – una cipolla bianca o rossa di Troppa – uno spicchio di aglio – olio evo – sale – pepe se piace.

Pulire i peperoni levando il picciolo, le coste bianche interne e i semi, lavarli e asciugarli, tagliarli in due per il largo quindi a strisce non troppo sottili. Scottare i pomodori in acqua bollente, pelarli, eliminare i semini e tagliarli a pezzetti. Pelare la cipolla e tagliarla a fettine sottili. In una larga padella mettere due o tre cucchiaiate di olio e appena è caldo unire la cipolla e l’aglio in camicia. Lasciar stufare la cipolla e appena inizia a colorire aggiungere i peperoni, i pomodori, sale e pepe se piace. Mescolare bene con un cucchiaio di legno, coprire la padella e cuocere a fiamma bassa per circa un quarto d’ora. Levare allora il coperchio, mescolare e portare a cottura (altri 30/35 minuti) unendo, se necessario, qualche cucchiaiata di brodo vegetale o di acqua calda. I peperoni saranno tenere ma ancora sodi. Levare l'aglio e servire, volendo con crostoni di pane abbrustoliti.

A me piace aggiungere anche qualche foglia di basilico per il profumo. A volte ci condisco anche una pasta corta tipo penne o fusilli, spolverizzando con parmigiano o pecorino grattugiato.
C’è chi aggiunge anche una o due patate o uno spruzzo di aceto ma io la preferisco così.

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 5 giu 2008, 18:36
da Sandra
Bella Dida, un classico, la faccio anch'io cosi' ma senza aglio :D Grazie

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 5 giu 2008, 20:10
da stroliga
Anch'io la faccio così ma senza pomodori ed a volte alla fine ci aggiungo una spruzzata di aceto e di pan grattato :P

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 5 giu 2008, 20:22
da Sandra
stroliga ha scritto:Anch'io la faccio così ma senza pomodori ed a volte alla fine ci aggiungo una spruzzata di aceto e di pan grattato :P


Opss vero!!L'aceto anch'io sempre :D

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 5 giu 2008, 20:56
da Clara
Precisa , identica, grazie Dida, quanto mi piace :-P o :p , peccato che poi mi si "ripropone" per un giorno e mezzo almeno :shock: :(

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 6 giu 2008, 6:46
da maxsessantuno
Peperonata vuol dire peperonata e non un colpo di peperone dato sulla testa. La Licia fa una peperonata "ossolana".
C'è una bella ricetta tradizionale piemonteisa che si chiama:
PEPERONI IN BRUSCHET
Si tagliano a faldoni peperoni gialli e rossi. (verdi no perchè sono meno spessi di polpa).
Si lavano e si privano di parte bianca filamentosa e semi.
In larga padella si sporca il fondo di olio e quando comincia a scaldarsi si sistemano i peperoni appoggiati dalla parte della buccia. Si rigirano continuamente con una pinza per cucina. Si tiene la fiamma moderata.
Nel frattempo si prepara un trito con una bella manciata di prezzemolo, 3 filetti di acciughe, capperi dissalati, foglia di alloro, basilico, e aglio.
Appena i peperoni si inteteriscono si unisce il trito di aromi, si amalgama bene e poi si bagna con un bicchiere di aceto di vino rosso. Si fa aqciugare e poi si spegne la fiamma.
Vanno serviti tiepidi o, meglio ancora, freddi, su crostoni di pane casareccio tostato. Una vera goduria.
Forse un po' forti ma un amuse bouche notevole.
Freisa leggermente mosso o sempiterna barbera.
Ciao
LAMAX61°

P.S. IMPORTANTE: i peperoni devono rimanere belli sodi e ancora un po' duretti,

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 6 giu 2008, 7:34
da acidrave
maxsessantuno ha scritto:PEPERONI IN BRUSCHET
P.S. IMPORTANTE: i peperoni devono rimanere belli sodi e ancora un po' duretti


quoto tutto MAX, la ricetta che hai dato è un classico mangiato tante volte ai pranzi della festa. Se vi capita intorno ad Agosto-Settembre di trovare dei peperoni di Carmagnola, provateli: falda bella spessa, ideale per peperonata et similia.

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 6 giu 2008, 7:47
da maxsessantuno
acidrave ha scritto:
maxsessantuno ha scritto:PEPERONI IN BRUSCHET
P.S. IMPORTANTE: i peperoni devono rimanere belli sodi e ancora un po' duretti


quoto tutto MAX, la ricetta che hai dato è un classico mangiato tante volte ai pranzi della festa. Se vi capita intorno ad Agosto-Settembre di trovare dei peperoni di Carmagnola, provateli: falda bella spessa, ideale per peperonata et similia.


sembrerebbero quelli in bagna caoda ma sono proprio tutta un'altra cosa. Il sentore delle erbe e del cappero, unito all'aceto ......un'altra cosa!! La tradizione voleva che fossero portati ai contadini durante la trebbiatura, perchè ritenuti rinfrescanti......si ma dopo 3 o 4 sleppe di peperone e 3-4 calici di vinello, la trebbiatura andava a farsi benedire.
Ciao
LAMAX61°

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 6 giu 2008, 21:20
da Rossella
stroliga ha scritto:Anch'io la faccio così ma senza pomodori ed a volte alla fine ci aggiungo una spruzzata di aceto e di pan grattato :P


e brava :D
per circa un kilo di peperoni rossi, patate 500gr. 500gr. di cipolle, 2 pomodori maturi , olio evo.sale e pepe.
peperoni tagliati a fette e fritti in una larga padella in olio evo, idem per la cipolla (abbondante)che lascio stufare in seguito nello stesso olio(evo) dopo che hanno soffritto i peperoni, per ultimo rosolo le patate tagliate a tocchetti..sale e peperoncino.
Infine metto tutto insieme aggiungendo qualche filetto di pomodoro privato dalla pelle e dai semi, velocemente per evitare di fare poltiglia, tutto deve rimanere quasi intatto ma ben legato, tanto basilico.
tocco personale, aggiungo dei pinoli leggermente tostati.
lascio riposare fino a sera prima che venga portata in tavola.
p.s.
versione con agrodolce, aggiungendo a fine cottura un cucchiaio di zucchero e aceto sulla peperonata, spegnere per evitare che evapori, riposo assoluto ovvio.
grazie Dida :fiori:

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 6 giu 2008, 21:23
da Sandra
per ultimo rosolo le patate tagliate a tocchetti..

Chissa' quante versioni ci saranno!! :lol: :lol: Quella con le patate non la conoscevo!!

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 6 giu 2008, 21:23
da Rossella
Sandra ha scritto:
per ultimo rosolo le patate tagliate a tocchetti..

Chissa' quante versioni ci saranno!! :lol: :lol: Quella con le patate non la conoscevo!!

versione Catanese :saluto:

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 7 giu 2008, 8:40
da Rossella
questi invece per licia *smk* e non solo 8))
i peperoni con la mollica :D
peperoni rossi 1 kg.
una cipolla grande
70gr di pan grattato
70 gr. di cacio cavallo grattugiato
50 gr. di passoline
50 gr di pinoli
olio evo sale e pepe q.b.
e qualche filetto di acciughe( altra variante)

soffriggere in padella la cipolla tagliata sottile(una grossa), non appena sarà diventata quasi trasparente aggiungere i peperoni tagliati a striscioline(talvolta li arrostisco pecedentemente, li spello e li utilizzo anche cosi).
Lasciare appassire a fuoco moderato con coperchio, per circa 15'/20', quando i peperoni saranno cotti aggigungere le passoline(uva di corinto) i pinoli, il pan grattato, il cacio cavallo grattugiato, sale e pepe, lasciare insaporire qualche minuto.
mettere nel piatto da portata e servire dopo un riposo di mezza giornata.

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 7 giu 2008, 8:46
da stroliga
Rossella ha scritto:questi invece per licia *smk* e non solo 8))
i peperoni con la mollica :D
peperoni rossi 1 kg.
una cipolla grande
70gr di pan grattato
70 gr. di cacio cavallo grattugiato
50 gr. di passoline
50 gr di pinoli
olio evo sale e pepe q.b.
e qualche filetto di acciughe( altra variante)

soffriggere in padella la cipolla tagliata sottile(una grossa), non appena sarà diventata quasi trasparente aggiungere i peperoni tagliati a striscioline(talvolta li arrostisco pecedentemente, li spello e li utilizzo anche cosi).
Lasciare appassire a fuoco moderato con coperchio, per circa 15'/20', quando i peperoni saranno cotti aggigungere le passoline(uva di corinto) i pinoli, il pan grattato, il cacio cavallo grattugiato, sale e pepe, lasciare insaporire qualche minuto.
mettere nel piatto da portata e servire dopo un riposo di mezza giornata.


Ok, ho tutto, vado in cucina *smk*

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 7 giu 2008, 8:52
da Rossella
stroliga ha scritto:Ok, ho tutto, vado in cucina *smk*

vogliamo vedere vogliamo vedere e sapere :fiori:

per dida:
la stagione mi sembra appropriata, con questo post, hai dato il "via"a un argomento peperoni, motivo per cui ho modificato il titolo del tuo post :fiori:
grazie. *smk*

Re: Peperonata classica di casa mia..e nelle vostre case?

MessaggioInviato: 7 giu 2008, 9:20
da milli
Faccio sudare una bella cipolla tagliata abbastanza spessa, aggiungo 3 o 4 patate a tocchetti, un po' di passata di pomodoro, ma non troppa, perchè il pomodoro non deve predominare e salo leggermente.
Dopo cinque minuti aggiungo tre bei peperoni carnosi gialli e rossi tagliati a striscioline, copro e porto a cottura. Alla fine abbondante basilico spezzettato. Se non metto le patate, metto un pochino di zucchero ed una spruzzata di aceto.
A settembre inoltrato qui si trovano dei peperoni sempre quadrati, ma più piccoli e meno carnosi che si consumano verdi ed hanno la caratteristica di avere una buccia molto sottile che non si sente assolutamente dopo la cottura. Hanno un sapore leggermente amarognolo che a noi piace molto e si combina bene nella peperonata con le patate. D:Do

Re: Peperonata classica di casa mia..e nelle vostre case?

MessaggioInviato: 7 giu 2008, 12:10
da Rossella

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 7 giu 2008, 12:37
da stroliga
Peperonata classica.jpg
Peperonata classica.jpg (8.43 KiB) Osservato 3989 volte
stroliga ha scritto:
Rossella ha scritto:questi invece per licia *smk* e non solo 8))
i peperoni con la mollica :D
peperoni rossi 1 kg.
una cipolla grande
70gr di pan grattato
70 gr. di cacio cavallo grattugiato
50 gr. di passoline
50 gr di pinoli
olio evo sale e pepe q.b.
e qualche filetto di acciughe( altra variante)

soffriggere in padella la cipolla tagliata sottile(una grossa), non appena sarà diventata quasi trasparente aggiungere i peperoni tagliati a striscioline(talvolta li arrostisco pecedentemente, li spello e li utilizzo anche cosi).
Lasciare appassire a fuoco moderato con coperchio, per circa 15'/20', quando i peperoni saranno cotti aggigungere le passoline(uva di corinto) i pinoli, il pan grattato, il cacio cavallo grattugiato, sale e pepe, lasciare insaporire qualche minuto.
mettere nel piatto da portata e servire dopo un riposo di mezza giornata.


Ok, ho tutto, vado in cucina *smk*


Eccomi con le foto :P
Unico problema..............si deve proprio aspettare mezza giornata a mangiarla??? :mrgreen:

Immagine

Immagine

Re: Peperonata classica di casa mia..e nelle vostre case?

MessaggioInviato: 7 giu 2008, 12:40
da milli
Rossella, i peperoni verdi di cui parlavo io non sono quelli della ricetta "peperoni in agrodolce", che dovrebbero essere i friggitelli, ma sono una varietà locale di quelli grandi quadrati. Quando arriverà il periodo metterò la foto.
Che meraviglia quelli con la mollica, li farò al più presto. :saluto:

Re: Peperonata classica di casa mia

MessaggioInviato: 7 giu 2008, 12:53
da Rossella
stroliga ha scritto:Eccomi con le foto :P
Unico problema..............si deve proprio aspettare mezza giornata a mangiarla??? :mrgreen:


e tu fai la prova ad assaggiarne un pò adesso e il resto stasera 8))
mi auguro possano essere di vostro gradimento, hanno un bell'aspetto.
grazie *smk*

Re: Peperonata classica di casa mia..e nelle vostre case?

MessaggioInviato: 7 giu 2008, 13:18
da cinzia cipri'
che bel piatto stroliga!