Pagina 1 di 1

La Casseula

MessaggioInviato: 12 set 2007, 7:55
da Dida
La Casseula (Tr).jpg
Immagine


Questa è la ricetta tramandata nella famiglia di mia mamma da 5 generazioni. Spero che piaccia anche a voi.
La casseula dovrebbe essere preparata con le verze che hanno preso il primo gelo e che quindi hanno le fibre interne spezzate, cosa che le rende più morbide. Infatti veniva cucinata quando si ammazzava il maiale che da noi veniva ucciso dopo i morti e prima di Natale, quando, cioè, la brina mattutina ricopriva ogni cosa e “si vedeva il fiato”.

La Casseula

Ingredienti: dose per 4 persone “che mangiano”
2 grosse verze, in totale circa kg. 3
800 gr. di costine e puntine già tagliate dal macellaio
300 grammi di spalla o di coppa di maiale a pezzi
100 gr. di cotenne già raschiate
4/6 salamini verzini (sono salamini fatti apposta per la casseula, lunghi circa la metà di quelli da griglia)
un piedino di maiale + un pezzo di musetto + un codino
3 grosse carote – 2 cipolle dorate medie – quattro coste di sedano – una foglia di alloro – grappa bianca – vino bianco secco – passata di pomodoro – sale – pepe.

Il giorno prima di mangiarle cuocere la casseula in questo modo (più si riscalda più è buona).

Preparare la carne: fiammeggiare il piedino, il musetto e il codino (se non sono già venduti “puliti” dal vostro macellaio), lavarli e asciugarli, poi spaccare il piedino a metà. In una pentola molto capace scaldata sul fuoco mettere le cotenne e lasciare che “si arriccino” colorendosi ai bordi; aggiungere allora le costine e le puntine, il piedino, il musetto, il codino e farle rosolare nel loro grasso. Non appena avrà preso colore versare sulla carne un bicchierino di grappa e darvi fuoco: serve a sgrassare la carne; quando la fiamma si sarà spenta irrorare con un bicchiere di vino bianco, far evaporare poi aggiungere le verdure, mondate e lavate, ridotte in pezzettini. Mescolare, lasciar insaporire per pochi minuti, quindi coprire a filo con acqua calda bollente, unire mezzo bicchiere di passata di pomodoro, l’alloro, sale e pepe (io ci metto anche del dado da brodo, la mia nonna il Vegedor sciolto nell’acqua bollente). Coprire e appena alza il bollore abbassare al minimo la fiamma e far cuocere per circa un’ora/un’ora e mezza, sino a quando la carne inizia a staccarsi dalle ossa.

Preparare la verza: mondare le verze, tagliarle in quattro, poi sfogliarle e lavarle levando le coste centrali più grosse (io le lascio). Lessarle in una capace pentola con un dito di acqua e scolarle quando sono cotte per metà, tenendole al caldo.

Lessare i salamini: metterli in una pentola coperti di acqua fredda e porli sul fuoco. Appena alza il bollore abbassare la fiamma e calcolare 5 minuti di cottura. Scolarli, levare la corda e separarli, tenendo anch’essi in caldo.

Quando la carne è arrivata al punto di cottura indicato unirvi le verze e i salamini, mescolare bene e cuocere per un’altra ora. Spegnere e lasciar riposare, al freddo altrimenti la verza fermenta, sino al giorno dopo. Con un cucchiaio levare il grasso che sarà venuto in superficie, poi farla riscaldare e “buon appetito”.
La casseula deve risultare un po’ “collosa” (buiènta e tachènta) per la presenza del piedino.

Nelle nostre campagne veniva servita con la polenta. Io la servo con il “pan giàldu”, pane misto di farina bianca e farina di granoturco o con pane grigio (multicereali) o casereccio.

MessaggioInviato: 12 set 2007, 12:45
da Rossella
grazie Dida!

MessaggioInviato: 13 set 2007, 10:35
da biarob
Buonissima, grazie! :D

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 27 mag 2013, 8:37
da Rossella
Te ne metto due.

Grazie Dida, puntuale come sempre *smk*

Casseula alla milanese.

MessaggioInviato: 1 dic 2013, 11:01
da Dida
casseula alla milanese.jpg
Metto solo la foto di quella fatta ieri e che verrà mangiata oggi, la ricetta è già presente nel ricettario.

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 1 dic 2013, 12:24
da misskelly
...con questo tempo ci sta benissimo... : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup :

Dida che vuol dire (Tr)? :-o

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 1 dic 2013, 12:31
da Clara
misskelly ha scritto:...con questo tempo ci sta benissimo... : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup :

Dida che vuol dire (Tr)? :-o


Giovanna, è una sigla che era stata messa nelle ricette tr...adizionali :D
La casseula non ho mai provato a cucinarla, so che farei la felicità del marito :D
Ricordo di averne mangiata una splendida a casa di Licia.
Grazie Dida. la tua ricetta è molto chiara, la proverò, ho le verze nell'orto :D

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 1 dic 2013, 13:14
da Dida
Clara, guartda che le verze siano belle gelate, la casseula viene meglio.

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 1 dic 2013, 14:23
da Rossella
Metto solo la foto di quella fatta ieri e che verrà mangiata oggi, la ricetta è già presente nel ricettario.

Ti riferisci alla ricetta di cui sopra?

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 2 dic 2013, 19:37
da stroliga
Questa è la prima ricetta della tradizione che a casa mia si fa in modo differente che a casa di Dida! La prima.
Clara *smk* *smk*
Dida *smk* *smk*

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 22 feb 2015, 8:38
da Rossella
<^UP^>

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 22 feb 2015, 9:05
da anavlis
Fantastico piatto :clap: :clap: :clap: mi piace molto! ma mi tocca passare la mano : Sad :

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 31 ott 2016, 9:39
da Dida
Porto su anche questa ricetta, e' il suo tempo.

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 8 dic 2019, 9:49
da Dida
Porto su, sara' il nostro pranzo di oggi.

Re: La Casseula (Tr)

MessaggioInviato: 8 dic 2019, 10:15
da anavlis
: Groupwave : : Groupwave :