Pagina 1 di 1

° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 22 mar 2007, 0:10
da rosanna
CICERI E TRIA

500 gr. di semola rimacinata
5 dl acqua tiepida
Pizzico di sale

300 gr.di ceci
1 dl olio ev
3 foglie di alloro
1 gambo di sedano
1 cipolla bianca piccola
4/5 pomodorini
Sale e peperoncino rosso q.b.
Prezzemolo
Finocchietto selvatico

Lessare i ceci in acqua con 2 foglie di alloro ed uno spicchio di aglio in camicia .

Tria :
lavorare bene l'impasto, coprirlo e farlo riposare una mezz'ora. Stendere una sfoglia non proprio sottilissima e tagliare delle tagliatelle lunge 15 cm e larghe 1 cm. e mezzo.

Friggere una piccola parte della tagliatelle e tenere da parte.

Far rosolare la cipolla in olio aggiungere il sedano, una foglia di alloro, il peperoncino, il finocchietto se piace, quasi alla fine i pomodorini privati dei semi che non si devono spappolare, unire i ceci (una parte è bene passarla) con la loro acqua .
Far insaporire.
La consistenza deve risultare morbida ma non brodosa. Al momento di servire guarnire il piatto con le tria fritte e spolverare con poco prezzemolo tritato.

Re: ° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 22 mag 2018, 6:27
da cinzia cipri'
e buongiorno!
Quindi i tria sono tagliatelle?

Re: ° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 22 mag 2018, 13:11
da anavlis
la tria con le lasagnette, tagliatelle, non c'entra nulla.

Itrìya, nel dialetto siciliano tria (dall’ar. ītrīya, etimo già individuato da Michele Amari) è il nome della pasta lunga e sottile (sorta di vermicelli), e anche della macchina che la produce.
Ne parla per la prima volta El Idrisi nel “libro di Ruggero” scrivendo così:

“A ponente di Termini vi è l’abitato di Trabia, sito incantevole, ricco di acque perenni e mulini, con una bella pianura e vasti poderi nei quali si fabbricano ‘itrìya’ (lunghi e sottili fili di farina essiccata che venivano cotti in acqua bollente) in quantità tale da approvvigionare, oltre ai paesi della Calabria, quelli dei territori musulmani e cristiani, dove se ne spediscono consistenti carichi”.

La tria veniva esportata, in Italia e in Europa, da Trabia!

http://www.exploringsicily.it/trabia-il ... spaghetti/

Chi era El Edrisi:

El Edrisi geografo e viaggiatore, dopo aver viaggiato per tutti i paesi del mar Mediterraneo, si stabilì a Palermo presso la corte normanna di re Ruggero II, intorno al 1145.
Realizzò una raccolta di carte geografiche note con il titolo Il libro di Ruggero.

Tempo fa ho letto il romanzo storico “Un sultano a Palermo” di Tariq Ali…mi sarei innamorata follemente di El Edrisi!!!! ^rodrigo^

Re: ° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 23 mag 2018, 5:03
da cinzia cipri'
grazie Silvana!
Purtroppo ho impastato ma le dita non mi hanno più permesso anche di formare la pasta.
Ho alcuni problemi.
Ho dovuto optare per le margherite spezzate che avevo in casa :(

Re: ° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 23 mag 2018, 7:51
da anavlis
pasta secca va benissimo, e la tria era pasta fatta seccare.

Re: ° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 23 mag 2018, 10:46
da cinzia cipri'
anavlis ha scritto:pasta secca va benissimo, e la tria era pasta fatta seccare.

comunque è venuta buonissima.
Per quest'anno ho finito i ceci buoni. Ora mi toccherà attendere il prossimo raccolto ahimè.

Re: ° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 23 mag 2018, 11:57
da anavlis
cinzia cipri' ha scritto: Per quest'anno ho finito i ceci buoni. Ora mi toccherà attendere il prossimo raccolto ahimè.

Si raccolgono a breve! infatti aspetto i ceci freschi, ancora verdi, che adoro :hi scocciante liberarli dal baccello - ne contiene 1 o 2 al massimo -

Re: ° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 23 mag 2018, 16:35
da miao
una fotina per vedere la pasta :|? non ľ abbiamo :|?

Re: ° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 6 gen 2020, 17:12
da miao
<hay buonae mai mangiata
20200106_121136.jpg

:-P o :p:

Re: ° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 26 set 2022, 14:11
da miao
Oggi l ho rifatta per pranzo :-P o :p:

Re: ° Ciceri e tria

MessaggioInviato: 27 set 2022, 11:44
da anavlis
Ottima! I miei non amano i ceci purtroppo