Pagina 1 di 1

Patè di Natale

MessaggioInviato: 23 nov 2006, 22:59
da Serena
PATE' DI NATALE (senza foto perchè non è ancora Natale)


1200 gr. di fegato di vitello privato accuratamente della membrana
che lo riveste e da altre parti fibrose

400 gr. di filetto di vitello, ben nettato da pellicine, grasso
e scarti vari , tagliato a fettine sottili

200 gr. di prosciutto crudo

250 gr. di burro

200 gr. di mascarpone ( si può usare anche solo burro ma secondo i miei esperimenti il mascarpone lo rende più morbido e delicato )

1 litro di latte

alloro, salvia , timo , pepe , sale, cognac , marsala , se c'è un pezzetto di tartufo anche dei ritagli, tanto meglio


"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""

mettere il fegato a bagno nel latte per 4 o 5 ore, va bene anche la sera per la mattina naturalmente tenendo il tutto in frigo

sciogliere il burro in una larga padella finchè sarà nocciola poi metterci il fegato ben scolato dal latte , aggiungere gli aromi e il pepe
ma no il sale, rosolare bene senza far asciugare troppo; aggiungere le fettine di vitello , rosolare ancora un po' poi bagnare con il marsala e portare a cottura tenendo la preparazione ben morbida ( se asciuga aggiungere marsala non acqua ),
Aggiungere il prosciutto crudo ( se c'è il tartufo )a sottili striscioline poi aggiustare di sale , mecolare bene e spegnere il fuoco.
Lasciare riposare il tutto finchè sarà tiepidino quasi freddo. Mettere tutto meno gli aromi ( quindi compreso il sugo che si sarà formato che non dovrà essere troppo liquido ma cremoso ) nel frullatore e cominciare a frullare aggiungendo un po' di burro a pezzetti e un po' di mascarpone finchè il composto sarà denso e cremoso.
A questo punto mettere poco poco cognac e assaggiare per verificare sale e pepe.
Mettere il paté in uno stampo da plum cake foderato di pellicola o di carta forno e lasciarlo in frigorifero per almeno 5 o 6 ore

MessaggioInviato: 1 dic 2006, 22:27
da Chiaretta
La prossima volta che torno a casa...a sant'ambrogio, spero, mi copio la ricetta del patè della mia nonna, slurp, e ve la pubblico...a me piace un sacco!
Aspetto le foto Serenella ;-)

MessaggioInviato: 2 dic 2006, 8:34
da Dida
Serenella, che bel paté! Per quanto tempo si può conservare in frigorifero? Si può surgelare?

MessaggioInviato: 2 dic 2006, 9:26
da Serena
Ciao Dida,
in frigorifero in un contenitore ermetico si conserva almeno una settimana.
Per conservarlo per più tempo puoi metterlo sottovuoto (come suggerito da Rossella) o surgelarlo.

MessaggioInviato: 22 dic 2006, 23:03
da laura arena
Serenella ho appena preparato il tuo patè. E' buonissimo l'ho assaggiato ed ora è nel mio frigorifero. negli anni ho cambiato molte ricette per il patè che in casa mia non è mai mancato per il Natale. Mia mamma lo faceva con tre diversi tipi di fegato : Vitello, manzo, e maiale, veniva un patè molto più saporito, il tuo mi sembra più delicato così quest'anno il nostro patè si chiama Serenella! Grazie!

MessaggioInviato: 23 dic 2006, 18:18
da mammamamma
Grazie!!!

MessaggioInviato: 23 dic 2006, 20:04
da Serena
laura arena ha scritto:Serenella ho appena preparato il tuo patè. E' buonissimo l'ho assaggiato ed ora è nel mio frigorifero. negli anni ho cambiato molte ricette per il patè che in casa mia non è mai mancato per il Natale. Mia mamma lo faceva con tre diversi tipi di fegato : Vitello, manzo, e maiale, veniva un patè molto più saporito, il tuo mi sembra più delicato così quest'anno il nostro patè si chiama Serenella! Grazie!


Speriamo che vi piaccia :? mamma mia che responsabilità... :wink: :wink:

Grazie :) :) :)

MessaggioInviato: 28 dic 2006, 15:23
da Chiaretta
Ecco il patè della mia nonna:

- 500 g di fegato di vitello tagliato a grosse fette
- 250 g di burro
- 1 foglia di alloro
- 2 foglie di salvia
- 1 rametto di rosmarino
- 2 chiodi di garofalo
- 1 cipollina
- vino bianco secco
- sale e pepe

Pulire il fegato e tenere in acqua fredda per un'ora. Rosolare la cipollina affettata in una noce di burro. Unire salvia, alloro e rosmarino in mazzetto, i chiodi di garofalo e le fette di fegato ben scolate e asciugate. Cuocere a fiamma forte per qualche minuto e poi bagnare con 1/2 bicchiere di vino bianco. Alzare la fiamma e farlo evaporare. Salare, pepare e lasciar raffreddare.
Lavorare a spuma il resto del burro (220 g circa) e incorporare il fegato frullato col suo sugo.

Immagine

MessaggioInviato: 29 dic 2006, 18:42
da laura arena
Serenella grande successo del tuo patè e nel freezer ne ho altri due per capodanno. Credo che lo farò più spesso questa è una ricetta che mi è piaciuta molto.....Grazie!

MessaggioInviato: 29 dic 2006, 23:08
da Serena
laura arena ha scritto:Serenella grande successo del tuo patè e nel freezer ne ho altri due per capodanno. Credo che lo farò più spesso questa è una ricetta che mi è piaciuta molto.....Grazie!


Bene, sono proprio contenta :) :) :)