S/G - Veget.-Risotto ai funghi e nocciole (senza burro)

vegetariano, vegano, macrobiotica, problemi alimentari.

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

S/G - Veget.-Risotto ai funghi e nocciole (senza burro)

Messaggioda cinzia cipri' » 21 dic 2014, 10:48

Ieri stavo cercando ricette per utilizzare la farina di lenticchie verdi.
E mentre cercavo, mi è saltata alla vista questa ricetta che ho prontamente riprodotto.
Calorie per 100 g: 112 (un piatto sarà più o meno sulle 400 calorie se non ho sbagliato i conti)

Ingredienti per 4 persone:
300 g di riso (io ho usato il baldo)
400 g di funghi trifolati
100 g di nocciole
1 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
3 cucchiai di parmigiano grattugiato (facoltativo)
1 litro di brodo vegetale

Col mixer a immersione frullare in parte i funghi trifolati assieme a un cucchiaio di olio evo.
Porli nel tegame per il riso.
Scaldare e aggiungere il riso e farlo tostare.
Aggiungere il brodo e procedere come da risotto normale.
Nel frattempo, tritare metà dei funghi a farina.
A 5 minuti dalla fine della cottura del riso, aggiungere le nocciole tritate finemente.
Mantecare solo col parmigiano se si vuole (secondo me non era necessario: la crema di funghi e le nocciole tritate già danno una consistenza cremosa e il formaggio non aggiunge nulla al risotto).
Impiattare a piacere aggiungendo il resto delle nocciole tritate e il prezzemolo.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Torna a "Leggermente" goloso : regimi alimentari con restrizioni dietetiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee