UTILIZZO FORNO CONVENZIONE

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

UTILIZZO FORNO CONVENZIONE

Messaggioda jeans » 10 mar 2013, 8:13

ciao a tutti avrei bisogno di aiuto da qualcuno che utilizza i forni a convenzione.... a natale ho comprato un eka kf937 d/ud 3.7 kw/h 3 teglie 60x40 umidità controllabile... fino ad ora avevo cotto della pasta sfoglia... delle meringhe... biscotti... ma l altro giorno mia moglie ha infornato uno stampo di 26 cm circa in silicone.. con una crostatina alla marmellata, altezza della frolla circa 3/4 mm,.. dopo 20 minuti il bordo era dorato e ben cotto.. ma quando è stata tagliata.. il fondo risultava completamente crudo.. la stessa cosa mi era successa con una teglia in alluminio di focaccia bella alta e ben lievitata... purtroppo non ho ancora attaccato il serbatoio per il vapore può essere questo il problema? e se fosse a che % devo usare il vapore? con che cibi?
In generale ho notato che i tempi di cottura sono molto diversi rispetto alla cottura in forno a gas, notevolmente ridotti...mi confermate? Mi date dei consigli sui tempi di cottura per i vari alimenti?
grazie comunque anche chi non avesse tempo di aiutarmi.
jeans
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 15 mag 2009, 10:07

Re: UTILIZZO FORNO CONVENZIONE

Messaggioda Luciana_D » 10 mar 2013, 8:52

Ciao jeans :D
Non ho un forno come il tuo :sad: e MAI infilo qualcosa in stampi di silicone.
Non so,mi viene contro. Conservali per la congelazione e usa quelli tradizionali con il caldo.

Per quanto riguarda il tuo problema, istintivamente, a mio avviso dipende da una cottura troppo aggressiva.
Il forno cuoce sia sopra che sotto ? controlla sotto perche' mi sembra sia fiacco se non addirittura spento.
Il vapore non c'entra e a seconda della ricetta viene richiesto con chiarezza (pane e lievitati esclusa la pizza)

Spero di esserti stata utile ma aspettiamo a sentire anche gli altri :wink:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: UTILIZZO FORNO CONVENZIONE

Messaggioda nicodvb » 10 mar 2013, 10:15

Ti sei assicurato di aver messo la teglia esattamente sotto il flusso di aria? ALla fine è come un gran phon: se il flusso d'aria è esattamente nella direzione della teglia
(o magari appena sotto) il cibo non cuoce, contrariamente alle stupidaggini che dicono i produttori.
Ho un fornetto (40 litri) della sharp che mi ha fatto quello scherzo finché non ho usato una griglia più alta.
in effetti conviene abbassare la temperatura di una ventina di gradi perché la superficie scurisce molto in fretta.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: UTILIZZO FORNO CONVENZIONE

Messaggioda Etta » 10 mar 2013, 15:00

Io non cuocio mai nel silicone...lo uso esclusivamente per semifreddi etc
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano


Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee