Uova di Pasqua

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Uova di Pasqua

Messaggioda Anne » 4 mag 2007, 10:20

Hanno innondato il mio cucciolo di uova di cioccolata per Pasqua, "ovviamente" al latte.
Sorge il prblema.. che ne faccio???

Grazie per tutti i vostri consigli!

:D
Avatar utente
Anne
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 apr 2007, 9:24

Messaggioda piero » 4 mag 2007, 10:41

Scusa, Anne, ma quando festeggiate Pasqua?

Scherzi a parte, anch'io avevo lo stesso problema quando Valentina era più piccola, per giunta la cioccolata al latte non mi è mai piaciuta.
Ti posso dire che in frigo si conserva bene fino a dicembre...così ogni tanto la offri a qualcuno...

Sciolta con un po' di latte si puo' sempre bere (bleahhh), oppure puoi scioglierla e fare decorazioni o cioccolatini di forme appetibili...

Ma se la fondessi con una fondente al 99% ?!?!? :idea:
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda lallinat » 4 mag 2007, 10:44

Vediamo cosa posso passarti...

Allora, questa (anche senza Bimby) di Lora di Coquinaria, l'ho provata ed è una bomba, ma buona!

La mia similnutella con il Bimby

Ingredienti:

• gr. 100 di nocciole tostate e spellate
• gr. 150 di zucchero
• gr. 150 di cioccolato fondente
• gr. 100 di cioccolato al latte
• gr. 50 di cioccolato bianco
• gr. 200 di latte fresco intero
• gr. 120 di olio di semi di arachide.

Preparazione:

• Mettere nel boccale le nocciole fredde e lo zucchero e tritare per 20 secondi a vel. 9 (constatare che abbiano raggiunto la consistenza della farina, altrimenti far andare ancora qualche secondo)

• Aggiungere tutto il cioccolato a pezzi ed accendere ancora per 20 secondi a vel. 9;

• Aggiungere il latte e l’olio e cuocere per 7 minuti a 50° vel. 4

• Versare nei barattoli e far raffreddare

• Tenere in frigo.


---------------

Queste sono di Elena, quindi vai ad occhi chiusi (la torta delle coccole io l'ho fatta con il cioccolato fondente ed è spettacolare):

TORTA DELLE COCCOLE, CON CIOCCOLATO E ALBICOCCHE
Ingr. per la frolla: 220 gr di farina, 120 gr di burro, due tuorli, 80 gr di zucchero a velo.
Per la farcia: 200 gr di marmellata di albicocche buona, 100 gr di cioccolato al latte, 100 gr di cioccolato fondente (volendo si puo’ fare anche tutto fondente), 100 gr di zucchero, 130 gr di burro, tre uova.
Preparate la base impastando la farina con il burro freddo a pezzetti e riducendo in briciole. Aggiungete poi lo zucchero ed i tuorli. Formate una palla e mettete a riposare in frigo per mezz’ora.Stendete su una teglia da crostata da 26 cm, forate con una forchetta, coprite con carta forno, fagioli secchi e cuocete in bianco per 15 minuti a 180°.Nel frattempo, preparate il ripieno. Ammorbidite la marmellata di albicocche, se fosse necessario, con un cucchiaio di acqua e scaldatela leggermente. Stendetela sul guscio della crostata estratto dal forno qualche minuto prima e, ovviamente, liberato dalla carta forno con i fagioli.Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato col burro. Nel frattempo, gonfiate a spuma le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto soffice soffice.Aggiungete al cioccolato e burro fusi ed intiepiditi, disponete sulla superficie della torta con la marmellata e cuocete in forno a 180° per 20 minuti circa.Mi raccomando, fatemi sapere cosa ne pensate.
Elena Di Giovanni Macerata

COOKIES
non prendetevela con me per questi biscotti, la colpa è di Jemma.
La mia amica londinese mi ha mandato una scatola di chocolate and cramberry cookies per Natale che mi hanno fatto impazzire.
mai mangiati di cosi' buoni, né forse di così calorici.
Mi sono detta che dovevo provare a riprodurli, ed ecco cosa è saltato fuori. Sono diversi dagli originali, sicuramente un po' meno calorici ma gustosi.
La quantità di zucchero dipende dai vostri gusti e non dovreste avere problemi a trovare dei buoni frutti rossi essiccati, poiché ho visto al supermercato che una nota ditta che produce frutta secca li ha messi in commercio in vaschette.
Provate e...buona merenda.

COOKIES AL CIOCCOLATO E FRUTTI ROSSI

INGREDIENTI: 130 gr di burro, 220 gr di farina e 25 gr di cacao, 100-120 gr di zucchero (a seconda dei gusti), un cucchiaino di essenza di vaniglia (devono essere vanigliosi), un cucchiaino pieno di lievito, 2 uova, 100 gr di cioccolato al latte a pezzetti (o gocce di cioccolato, ma col fondente a pezzi c’è più gusto…), 90 gr di lamponi o mirtilli essiccati.

Far ammorbidire il burro e farlo intiepidire. Nel frattempo, battere bene le uova con lo zucchero. Aggiungere il burro e mescolare bene. Amalgamare gradualmente la farina ed il cacao setacciati, la vaniglia ed il lievito. Infine, unire i pezzi di cioccolato e di frutti rossi mescolando con un cucchiaio di legno.

Disporre dei mucchietti di impasto sulla placca forno, cercando di formare delle palline grandi come una bella noce e poi appiattirle leggermente col dorso del cucchiaio. Lasciare spazio tra uno e l’altro perché tendono a crescere in cottura. Cuocere in forno a 180° per circa 14 minuti.
Elena Di Giovanni

Scusate la confusione, colpa della fretta.
Devo fare una precisazione sul cioccolato perché da ciò che ho scritto nella ricetta non si capisce niente.
Meglio quello a latte a pezzetti, è più gustoso e soprattutto rimane più morbido, poiché contiente del burro di cacao (così anche nei cookies originali che ho mangiato).
In alternativa, potete mettere le gocce di cioccolato, per fare più in fretta.
Se usate cioccolato a pezzetti, non fateli troppo piccoli, ma come ed anche un pò più grandi delle gocce di cioccolato che si trovano in commercio.
Elena Di Giovanni
Macerata

---------------------

Questo ciambellone l'ha messo Barbara da poco

Ecco, a me il cioccolato al latte non piace molto, ma questi dolci li mangerei volentieri!
Avatar utente
lallinat
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 26 nov 2006, 12:42
Località: roma

Messaggioda Rossella » 4 mag 2007, 10:46

In questo blog QUI c'è una Crostata con ganache al latte e caramello salato dev'essere favolosa :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Rossella » 4 mag 2007, 11:12

una GANACHE DI CIOCCOLATO AL LATTE di Rossanina?

Per ogni tre etti di panna quattro etti di cioccolato al latte.
Metto a bollire la panna e la faccio bollire per un minuto. Poi la verso sul cioccolato spezzettato e lascio in infusione per un minuto, poi con un cucchiaio in legno mescolo fino a quando il composto non e' omogeneo.
Io aromatizzo con essenza di vaniglia. Non male anche un bel trito di noccioline.
Lascio riposare fino a quando non e' a temperatura ambiente (mescolando di quando in quando) e ha raggiunto una consistenza "spalmabile". Piu' riposa e piu' si addensa. Per i casi disperati in cui rimane liquido, mettere in frigo. Se rimane comunque liquida, montare con le fruste elettriche. Se rimane liquida, buttare!!!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Anne » 4 mag 2007, 14:28

Piero, che piacere :D
La festeggio come te la Pasqua solo che ho cervello un po' lento :lol: Solo ieri, quando mi stavo spezzando il polso per spostare la ciotolona con la cioccolata mi sono accorta che e' proprio tantissima!!

Grazie a tutti, siete preziosissimi! Bellissima la ganache e tutto il resto :D
Avatar utente
Anne
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 apr 2007, 9:24

Messaggioda francesca » 4 mag 2007, 14:42

Potresti fare torte o budini, ma aggiungendo anche del cacao puro in polvere :wink:
francesca
Avatar utente
francesca
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:58
Località: lonato del garda

Messaggioda Anne » 7 mag 2007, 11:41

sabato ho fatto una crostata cioccolato e pere:

Frolla di Adriano bbbbona :D
100g ci cioccolato fuso
3 pere a pezzetti

In forno a 180°C per 10'

Aggiunto 1 uovo sbattuto con 3/4 di bicchiere di panna e zucchero (3 cucchiai)

ancora in forno 25'

Buona ma migliore con cioc fondente :oops:
Avatar utente
Anne
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 apr 2007, 9:24

Messaggioda piero » 7 mag 2007, 16:52

Anne ha scritto:sabato ho fatto una crostata cioccolato e pere:


...e ce lo dici solo ora? :twisted:

Vabbe', se ci mandi una foto ti perdoniamo.... :wink:
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda Anne » 8 mag 2007, 7:49

eccole qui, lo so.. fanno schifo...

Immagine

Immagine
Avatar utente
Anne
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 apr 2007, 9:24

Re: Uova di Pasqua

Messaggioda cinzia cipri' » 12 lug 2008, 12:48

ho fatto sia la torta delle coccole (buonissima! sembra una crostata che sa di sacher :D ) sia la ganache che e' riuscita perfettamente! Praticamente, pronte ieri e gia' finite entrambe :D
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Uova di Pasqua

Messaggioda cinzia cipri' » 13 lug 2008, 14:36

vi faccio vedere quel che e' rimasto della torta...
Allegati
DSC_5610 (WinCE).JPG
DSC_5610 (WinCE).JPG (9.34 KiB) Osservato 107 volte
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee