Una sfida alle nostre meravigliose pasticcere...

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Una sfida alle nostre meravigliose pasticcere...

Messaggioda Typone » 18 apr 2007, 7:32

Ecco, la sfida è questa: uno dei vacherin alle fragole più bello ch'io abbia mai visto...

Immagine

E' solo meringa, panna montata zuccherata e fragole, ma l'interno e' farcito con panna e cioccolata bianca mescolate a caldo (senza bollire).

Chi ci prova?

Sia chiaro che NON cercate la ricetta in web. La darà, tradotta, corredata di link e autore, quando la prima di voi l'avrà realizzata...

:wink:

T.
Typone
 

Messaggioda francesca » 22 apr 2007, 9:08

Premesso che la mia specialità sono pani e dolci secchi, biscotteria e affini,

premesso anche che la mia dotazione di caccavelle per decorazioni è scarsetta (una sac-a-poche vecchiotta e tre beccucci), e pertanto la mia manualità si esprime al peggio con l'uso di tale appiccicoso strumento,

aggiunto che NON sono una delle maestre pasticcere, ma mio marito e mia cognata vanno pazzi per la meringa, e questa mi riesce sempre benissmo

specificato che sono pure una pessima fotografa, e quindi dal vero è molto più bella che in fotografia

P.Q.M.

oso farvi vedere la mia creazione di oggi, per il compleanno appunto di mia cognata, ma assolutamente fuori concorso, eh!!! :oops: :oops: :oops: :lol: :lol: :lol:

Immagine
francesca
Avatar utente
francesca
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:58
Località: lonato del garda

Messaggioda elisabetta » 22 apr 2007, 14:13

Meringa francese


150 gr di albumi a temperatura ambiente
240 gr di zucchero semolato
1 cucchiaino di amido di mais
1 pizzico di sale

Montare gli albumi con 120 gr di zucchero e un pizzico di sale, fino a quando non diventano molto sodi, unire con la spatola il resto dello zucchero e l'amido di mais.
Mettere nella sache a poche con bocchetta per Saint Honorè e spremere su un disco di carta forno(io ho usato un tappetino di silicone con i cerchi già disegnati), Io ho sbagliato, avrei dovuto lasciare uno spazio più grande per la crema.Consiglio a chi volesse cimentarsi(io non l'ho fatto perchè non ci avevo pensato)di dividere il cerchio in 4 spicchi, con una matita, in modo da ottenere dei ciuffi perfettamente angolati, a me sono venuti un pò a girandola e non mi piacciono.
Cuocere a 110° per 1 ora e mezza o due, e lasciare la meringa nel forno ancora mezz'ora.Per controllare la cottura ne ho fatte alcune a parte e infornate contemporaneamente, da provare.


Ganache al cioccolato bianco

150 gr di panna fresca
40 gr di cioccolato bianco

Sciogliere la cioccolata nella panna calda, mescolare bene e metterla in frigo per 1 ora, montarla leggermente.
La ricetta l'ho vista dal sito che ha postato JM, mentre la meringa l'avevo fatta prima di collegarmi.
Ultima modifica di elisabetta il 2 mag 2007, 21:23, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Messaggioda rosanna » 22 apr 2007, 15:57

da un sito austrialiano !! :lol:

3 albumi
1 pizzico di sale
3/4 di tazza di zucchero al velo cioè12 tablespoons perchè che non mi so regolare con le tazze
1/4 di tazza di zucchero semolato cioè 4 tablespoons
1 tablespoon amido
1 teaspoon di limone
300 ml di panna
kiwi e fragole per decorare

grazie sempre a giovanna che mi regalòi misuratori tablespoon e teaspoon :D

posto la foto prima di infornare.
Penso che sto diventando scema, una domenica in casa a fare la pavlova, lei ed il suo lago dei cigni !

Ora la foto prima di infornare. Premetto che non ho mai fatto una meringa



Immagine


Traduco il procedimento :

Preriscaldare il forno a 150°, al momento di infornare abbassare ad 80°. Aggiungere il sale agli albumi e sbattere finchè morbide punte non si ripiegano alquanto, quando si rimuovono le fruste.. Aggiungere quindi lo zucchero a velo poco alla volta (io ho usato un colino) e continuare a sbattere. finchè il composto non è ben sodo ed i ciuffi restano dritti quando si allontanano le fruste. Aggiungere delicatamente lo zucchero semolato, lìamido ed il succo di limone.
Infornare a 80° per 2 ore e mezza.
Lasciare la meringa in forno tutta la notte.
Decorare con panna montata e frutta poco prima di servire.

Guardate che carini gli aggeggi che mi regalò giovanna
Immagine

1 tablespoon = circa 15 gr.
1 teaspoon = circa 5 gr.
Ultima modifica di rosanna il 22 apr 2007, 17:08, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4406
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Messaggioda Rossella » 22 apr 2007, 19:12

Parlando di pavlova, beccatevi questo :wink: Fruit Pavlova
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Pinella » 25 apr 2007, 19:49

Meringa

gr 125 di albumi
gr 250 di zucchero semolato
un cucchiaino di succo di limone

Ho messo gli albumi in una ciotola, con il succo di limone e 125 gr di zucchero semolato su un bsagno maria e ho ontato con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto soffice abbastanza montato.Quindi, una volta ben tiepido, l'ho travasato nel Kenwood e ho continuato a montare aggiungendo piano altri 62.5 gr di zucchero.Una volta ottenuta una meringa ben montata, ho aggiunto a mano la restante parte (gli altri 62.5 gr) mescolando dall'alto verso il basso.

Con questo sistema la meringa non sarà candida, ma quasi color panna giallino a fine cottura in quanto lo zucchero non adeguatamente sciolto aggiunto a mano farà una sorta di effetto caramello.In compenso, sarà friabile e si scioglierà in bocca al momento della degustazione.



Per i funghetti, Felder consiglia un altro tipo di meringa, ma ormai a me era avanzata questa...
Funghetti di C.Felder


Meringa

gr 125 di albumi
gr 250 di zucchero semolato
un cucchiaino di succo di limone

Ho messo gli albumi in una ciotola, con il succo di limone e 125 gr di zucchero semolato su un bsagno maria e ho ontato con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto soffice abbastanza montato.Quindi, una volta ben tiepido, l'ho travasato nel Kenwood e ho continuato a montare aggiungendo piano altri 62.5 gr di zucchero.Una volta ottenuta una meringa ben montata, ho aggiunto a mano la restante parte (gli altri 62.5 gr) mescolando dall'alto verso il basso.

Con questo sistema la meringa non sarà candida, ma quasi color panna giallino a fine cottura in quanto lo zucchero non adeguatamente sciolto aggiunto a mano farà una sorta di effetto caramello.In compenso, sarà friabile e si scioglierà in bocca al momento della degustazione.


Funghetti di meringa

Ho utilizzato questa meringa per farli.
Poi con una sac à poche ho deposto dei piccoli spuntoncini di meringa cercando di sollevare man mano il beccuccio verso l'alto in modo da creare dei cilindri. Per i cappelli, è semplice.Solo dei mucchietti di meringa che ho spolverizzato di cacao.
Ho infornato a circa 100°C per 30 min o poco più, finchèi cappelli erano abbastanza sodi ma non ancora cotti. La base ancora morbida si appoggia sul gamo e si prosegue la cottura per un paio d'ore.
Avatar utente
Pinella
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:04
Località: Selargius

Messaggioda Rossella » 30 apr 2007, 22:12

Pinella ha scritto:Poi riprendere la base e con un beccuccio da Saint Honorè fare una corona di meringa tutto intorno.I.

Pinella non ho il beccuccio e vorrei comprarlo, ci sono misure differenti ( quale mi consigli) o èstandard?
Grazie
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Pinella » 1 mag 2007, 7:59

Ci sono misure differenti, Rossella.Io poco per volta me li sto' comprando di differenti misure.Per questo dolce ho usato quello da 30, cosi c'e scritto.Il problema del beccuccio è che, fermo restando che devi decorare con l'apertura visibile, cioè verso l'alto, risulta in prima istanza un po' complicato ottenere la striscia.Io ho questo metodo:

tengo bene con la sinistra il beccuccio, poi con la destra punto l'inizio della decorazione, faccio fuoriuscire un po' di composto ma dandogli contemporaneamente una sorta di movimento in avanti e poi torno indietro continuando la decorazione.Ruoto la mano destra in senso antiorario per stoppare la lavorazione.Non so' se si è capito.....
Avatar utente
Pinella
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:04
Località: Selargius

Vacherin alle fragole

Messaggioda Pinella » 13 mag 2007, 22:07

vacherinpinella.jpg
vacherinpinella.jpg (19.38 KiB) Osservato 85 volte
Credo che dopo 4, dico 4, vacherin sia il caso di dire "STOP".....piu' la vedono e piu' la vogliono..
Ty metti su un altro dessert....



Ecco la ricetta completa:

Vacherin alle fragole

Meringa ***
Per una circonferenza da 26 cm consiglio doppia dose di meringa.

gr 125 di albumi
gr 250 di zucchero semolato
un cucchiaino di succo di limone

Ho messo gli albumi in una ciotola, con il succo di limone e 125 gr di zucchero semolato su un bsagno maria e ho ontato con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto soffice abbastanza montato.Quindi, una volta ben tiepido, l'ho travasato nel Kenwood e ho continuato a montare aggiungendo piano altri 62.5 gr di zucchero.Una volta ottenuta una meringa ben montata, ho aggiunto a mano la restante parte (gli altri 62.5 gr) mescolando dall'alto verso il basso.

Con questo sistema la meringa non sarà candida, ma quasi color panna giallino a fine cottura in quanto lo zucchero non adeguatamente sciolto aggiunto a mano farà una sorta di effetto caramello.In compenso, sarà friabile e si scioglierà in bocca al momento della degustazione.
Con un beccuccio liscio fare una base e infornare per circa 15 min a 100C.Poi, riprendere la base e con un beccuccio da Saint Honorè fare una corona di meringa tutto intorno.Infornare per almeno 3 h a 80-90°C finchè la meringa è asciutta.Spegnere il forno e far asciugare.



Mousse chantilly e cioccolato bianco

50 gr di panna fresca
50 gr di cioccolato bianco


Sciogliere il cioccolato bianco.Far bollire la panna e quindi versarla sul cioccolato amalgamando bene fino ad avere una crema liscia.
Far freddare e quindi aggiungere:

150-250 gr di panna montata***
Io ho alleggerito ulteriormente la ganache che prevedeva 150 gr di panna usandone 250 gr.

Versare una cucchiaiata di panna montata per alleggerire la ganache e versare questìultima dentro la ciotola contenente la panna montata amalgamando dallìalto verso il basso.
Mettere la mousse in una sac à poche con beccuccio liscio e sprizzare delle goccie di mousse alla periferia della meringa, molto vicino a dove inizia il fondo centrale. Versare la restante parte della mousse al centro e livellare.
Porre in frigo una mezzìora.
Nel frattempo tagliare a fette regolari e le fragole.
Preparare la gelatina per la lucidatura. Va bene anche quella in bustine che si trova al market.

Adagiare le fette di fragola in cerchio in un primo strato.Velare con la gelatina.Il secondo va adagiato sfalsato rispetto al primo e sempre gelatinando ogni volta.
Terminare con una manciata di foglie di menta.
Avatar utente
Pinella
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:04
Località: Selargius

Messaggioda Pinella » 13 mag 2007, 22:12

pavolova.jpg
pavolova.jpg (6.65 KiB) Osservato 84 volte
Si vede che sono stanca?....Mai contenta....
Avatar utente
Pinella
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:04
Località: Selargius

Messaggioda Lamù » 22 mag 2007, 14:00

Domanda tecnica, forse OT:
Come si serve questo dolce?
Tagliandolo a fette non si sbriciola la meringa?

Se provo a prepararlo dopo dovrò anche cercare di servirlo :|?
P.E. Simona
Avatar utente
Lamù
 
Messaggi: 126
Iscritto il: 27 nov 2006, 7:48
Località: Bologna

Messaggioda Rossella » 22 mag 2007, 14:04

Lamù ha scritto:Domanda tecnica, forse OT:
Come si serve questo dolce?
Tagliandolo a fette non si sbriciola la meringa?

Se provo a prepararlo dopo dovrò anche cercare di servirlo :|?

non è una domanda OT :D
ti rispondo secondo la mia esperienza per delle pavlove fatte in passato, non sbriciola, una volta preparato il tutto va messo in frigorifero, piuttosoto io lo passo nel congelatore, mi piace molto l'effetto semifreddo che asssume.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Rossella » 26 mag 2007, 21:48

DOLCEZZA ha scritto:pinella *smk* *smk* *smk* ^timid!

Pinella ha perfettamente ragione...sii sempre cosi, te stessa :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda mariafatima » 26 mag 2007, 21:57

Dolcezza, ti ringrazio molto per aver posto la foto della tua meringa non perfetta, Che bello mostrare i successi ed anche qualche insuccesso.Complimenti, non è cosa da poco Maria
mariafatima
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 14 apr 2007, 15:26
Località: San Pietro in Lama (Lecce)

Messaggioda Typone » 26 mag 2007, 22:02

Dolcezza ha un enorme senso dell'umorismo e ha coraggio...Ma credo che sia anche testarda, vedrete che rifarà il vacherin. Ne sono sicuro... :)

T.
Typone
 

Messaggioda Pinella » 26 mag 2007, 22:08

Dolcezza si merita un regalo.
Avatar utente
Pinella
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:04
Località: Selargius

Messaggioda piero » 27 mag 2007, 6:05

Buongiorno, Dolcezza.

La meringa è sicuramente buona! Continua con la torta, anche se la forma non è come volevi tu, il sapore sara certamente ottimo.

Non ti arrendere.
E poi lo sai perchè la mia forma è diversa dalla tua?
Te lo dico in italiano: "CULO" (pardon, mais c'est plus facile) :lol: :lol: :lol:
Lo dico in romanaccio: "un colpo di fortuna!"

E ora perchè qualcuno non da qualche "dritta" a Dolcezza? Di certo non sono io la persona più indicata, visto come ho ottenuto il mio risultato.... :oops:

Baci
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda Danidanidani » 27 mag 2007, 8:59

Pinella ha scritto:sei magnifica, cara! Hai della personalità, cherie, e di questi tempi non è roba da poco!!



Concordo pienamente! Aggiungo che ti ammiro...io non ho neppure il coraggio di provare a farle 'ste cose! Un bacione *smk* e un fiore per te....

Immagine
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda anavlis » 27 mag 2007, 9:25

DOLCEZZA, anch'io non ho esperienza con le meringhe :oops: Ho provato qualche volta ed il risultato è stato più vicino al tuo. Mi consola la consapevolezza che nessuno nasce sapendo e che quasi tutto è apprendibile.
Per adesso mi sono concentrata sul pane ed è importante sperimentare. La meringa sara' un altro obiettivo :lol: :lol:
Secondo me era buona lo stesso! *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10418
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Messaggioda DOLCEZZA » 27 mag 2007, 13:22

ohhhh grazie rossella ^timid! ^timid! *smk* *smk* *smk* *smk*
Avatar utente
DOLCEZZA
 
Messaggi: 99
Iscritto il: 16 apr 2007, 9:34
Località: francia

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee