° Trenette rummo con ragu' di gambero

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° Trenette rummo con ragu' di gambero

Messaggioda cinzia cipri' » 27 nov 2008, 14:09

Immagine

Questa ricetta e' vecchia... nel senso che e' stato un mio cavallo di battaglia a lungo ^_^
Apprezzatissima qui in casa, di sicuro successo se avete ospiti esigenti e non avete troppo tempo a disposizione.
L'originale prevedeva i troccoli e l'avevo trovata in un numero speciale di Sale & Pepe (paste di mare, mi pare si chiamasse).
Va benissimo tutta la pasta lunga, ma a mio parere da' il meglio di se con troccoli, bigoli, scialatelli e pici.

Procedo con la ricetta...
(ovviamente io ho preparato per uno)

Ingredienti per 6
600 g se pasta fresca
450 se secca
1 kg di gamberi
1 carota
1 cipolla rossa
1 costa di sedano; vino bianco secco (1 bicchiere)
4 cucchiai pieni di concentrato di pomodoro
olio evo
sale
pepe
e nella versione nuova: buccia di limone grattugiata, menta sbriciolata (proprio poco poco)

Sgusciate i gamberi ed eliminate il filino nero sul dorso.
Tenetene da parte 2 per ogni piatto (interi) e riducete a dadini con un coltello i restanti.
Pulite, lavate e tritate le verdure. Fatele appassire in un tegame con l'olio.
Unite i gamberi tritati.Salate e insaporiteli con un po' di pepe.
Bagnateli con il vino e fatelo evaporare a fuoco vivace.
Aggiungete il concentrato di pomodoro diluito in 2 mestoli d'acqua calda e continuate la cottura a fuoco moderato per 10/15 minuti.
Poi unite i gamberi tenuti da parte, la menta, la grattugiata di limone e proseguite la cottura per un paio di minuti
Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata
Scolatela ancora al dente e fatela saltare velocemente in padella con il ragu' di gamberi.
Suddividetela nei piatti e guarnite ciascuna con 2 gamberi interi.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Trenette rummo con ragu' di gambero

Messaggioda Danidanidani » 27 nov 2008, 14:48

BBBBonabonabona! grazie.... :saluto: *smk* *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Trenette rummo con ragu' di gambero

Messaggioda anavlis » 27 nov 2008, 15:52

Buona! *smk* ...ma che è 'sto rummo? ;-))
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Trenette rummo con ragu' di gambero

Messaggioda cinzia cipri' » 27 nov 2008, 16:12

anavlis ha scritto:Buona! *smk* ...ma che è 'sto rummo? ;-))


in effetti... nei supemercati palermitani non le ho mai viste, ma quando siamo andate da colantoni c'erano.
E' una casa di pasta (come dire poiatti, tomasello, ecc), solo che la rummo e' una pasta secca lavorata artigianalmente, a lenta lavorazione (riporto dall'etichetta: un metodo esclusivo con lunghi tempi di impasto per esaltare le qualita' del frano duro piu' pregiato), per maggiori dettagli rummo

ovviamente sto parlando comunque di un ragu' fatto con gamberi senza le teste: se aggiungessimo il sughetto delle teste, diventerebbe una ricetta fenomenale e non solo buona ;)
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: °Trenette rummo con ragu' di gambero

Messaggioda Rossella » 27 nov 2008, 19:43

140 g.di concentrato di pomodoro

Cinzia cosa intendi per concentrato di pomodoro, la salsina.. u' strattu :|?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: °Trenette rummo con ragu' di gambero

Messaggioda cinzia cipri' » 27 nov 2008, 21:03

Rossella ha scritto:
140 g.di concentrato di pomodoro

Cinzia cosa intendi per concentrato di pomodoro, la salsina.. u' strattu :|?


il concentrato, l'estratto si'
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: °Trenette rummo con ragu' di gambero

Messaggioda cinzia cipri' » 27 nov 2008, 22:55

Arancina ha scritto:
Questa ricetta e' vecchia... nel senso che e' stato un mio cavallo di battaglia a lungo ^_^
Apprezzatissima qui in casa, di sicuro successo se avete ospiti esigenti e non avete troppo tempo a disposizione.
L'originale prevedeva i troccoli e l'avevo trovata in un numero speciale di Sale & Pepe (paste di mare, mi pare si chiamasse).
Va benissimo tutta la pasta lunga, ma a mio parere da' il meglio di se con troccoli, bigoli, scialatelli e pici.

Procedo con la ricetta...
(ovviamente io ho preparato per uno)

Ingredienti per 6
600 g se pasta fresca
450 se secca
1 kg di gamberi
1 carota
1 cipolla rossa
1 costa di sedano; vino bianco secco (1 bicchiere)
140 g.di concentrato di pomodoro <----- errore di copiatura! sono 4 cucchiai pieni di concentrato di pomodoro!
olio evo
sale
pepe
e nella versione nuova: buccia di limone grattugiata, menta sbriciolata (proprio poco poco)

Sgusciate i gamberi ed eliminate il filino nero sul dorso.
Tenetene da parte 2 per ogni piatto (interi) e riducete a dadini con un coltello i restanti.
Pulite, lavate e tritate le verdure. Fatele appassire in un tegame con l'olio.
Unite i gamberi tritati.Salate e insaporiteli con un po' di pepe.
Bagnateli con il vino e fatelo evaporare a fuoco vivace.
Aggiungete il concentrato di pomodoro diluito in 2 <---4---> mestoli d'acqua calda e continuate la cottura a fuoco moderato per 10/15 minuti.
Poi unite i gamberi tenuti da parte, la menta, la grattugiata di limone e proseguite la cottura per un paio di minuti
Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata
Scolatela ancora al dente e fatela saltare velocemente in padella con il ragu' di gamberi.
Suddividetela nei piatti e guarnite ciascuna con 2 gamberi interi.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Trenette rummo con ragu' di gambero

Messaggioda anavlis » 28 nov 2008, 10:27

Arancina ha scritto:
anavlis ha scritto:Buona! *smk* ...ma che è 'sto rummo? ;-))


in effetti... nei supemercati palermitani non le ho mai viste, ma quando siamo andate da colantoni c'erano.
E' una casa di pasta (come dire poiatti, tomasello, ecc), solo che la rummo e' una pasta secca lavorata artigianalmente, a lenta lavorazione (riporto dall'etichetta: un metodo esclusivo con lunghi tempi di impasto per esaltare le qualita' del frano duro piu' pregiato), per maggiori dettagli rummo

ovviamente sto parlando comunque di un ragu' fatto con gamberi senza le teste: se aggiungessimo il sughetto delle teste, diventerebbe una ricetta fenomenale e non solo buona ;)

Grazie, pensavo fosse una marca di pasta ma volevo esserne certa ;-))
Le teste dei gamberi le uso sempre (anche i gusci), anzi le schiaccio nel sughetto, basta passare tutto al setaccio per essere sicuri che non ci siano antenne e zampette. Il sapore se ne avvantaggia.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Trenette rummo con ragu' di gambero

Messaggioda cinzia cipri' » 28 nov 2008, 10:30

anavlis ha scritto:
Arancina ha scritto:
anavlis ha scritto:Buona! *smk* ...ma che è 'sto rummo? ;-))


in effetti... nei supemercati palermitani non le ho mai viste, ma quando siamo andate da colantoni c'erano.
E' una casa di pasta (come dire poiatti, tomasello, ecc), solo che la rummo e' una pasta secca lavorata artigianalmente, a lenta lavorazione (riporto dall'etichetta: un metodo esclusivo con lunghi tempi di impasto per esaltare le qualita' del frano duro piu' pregiato), per maggiori dettagli rummo

ovviamente sto parlando comunque di un ragu' fatto con gamberi senza le teste: se aggiungessimo il sughetto delle teste, diventerebbe una ricetta fenomenale e non solo buona ;)

Grazie, pensavo fosse una marca di pasta ma volevo esserne certa ;-))
Le teste dei gamberi le uso sempre (anche i gusci), anzi le schiaccio nel sughetto, basta passare tutto al setaccio per essere sicuri che non ci siano antenne e zampette. Il sapore se ne avvantaggia.



ovvio silvana, ma qui bisogna ordinarli oppure contentarsi di quelle esselunga, che hanno un altro sapore.
Compro dei gamberi eismann (quindi congelati) che pero' hanno un'ottima resa in quanto a bonta' e gusto.
Tu pensa che ho ordinato da una settimana i gamberoni al pescivendolo, ma mi ha detto che non ne arrivano... si e' preso il numero e attendiamo notizie!
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Trenette rummo con ragu' di gambero

Messaggioda anavlis » 28 nov 2008, 10:42

Arancina ha scritto:ovvio silvana, ma qui bisogna ordinarli oppure contentarsi di quelle esselunga, che hanno un altro sapore.
Compro dei gamberi eismann (quindi congelati) che pero' hanno un'ottima resa in quanto a bonta' e gusto.
Tu pensa che ho ordinato da una settimana i gamberoni al pescivendolo, ma mi ha detto che non ne arrivano... si e' preso il numero e attendiamo notizie!


Hai ragione, gioia!...scusa :oops: :oops: :oops: dimenticavo dove ti trovi :roll: non è facile trovare quelli dei nostri mari e senza "u fammi ririri" a base di ammoniaca per dare il colore rosso vivo!!!!!!! *smk* *smk* :saluto:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee