/ Treccia rustica

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

/ Treccia rustica

Messaggioda edfis » 11 mar 2008, 21:47

Ingredienti:

500 gr di farina ( 300 farina 00, 200 farina 0 )
150 gr di burro morbido
11 cucchiai di latte
un cucchiaino di sale
un cucchiaino di zucchero
un uovo
un tuorlo
25 gr di lievito di birra

Farcia:

150 gr di prosciutto cotto a cubetti
150 gr di mortadella a cubetti
150 gr di galbanino o fontina
250 gr di fiordilatte a pezzetti
parmigiano q. b.
romano q. b.
un po" di burro
Procedimento
Impastare tutti gli ingredienti e far lievitare per 30 minuti. dividere in 3 parti e stenderle dando forme rettangolari, spalmare un po" di burro su ognuna, spolverizzare di romano e parmigiano grattuggiati. Spandere il ripieno, avvolgere le tre strisce e formare la treccia, Spalmare la superficie con un tuorlo e far lievitare bene. Infornare a 180° per circa 35 minuti.
edfis
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 8 mar 2008, 18:42

Re: Treccia rustica

Messaggioda Rossella » 11 mar 2008, 21:49

La presenza del lievito di birra nella ricetta, impone un cambio di stanza, "chi va al mulino s'infarina" :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Treccia rustica

Messaggioda edfis » 11 mar 2008, 22:02

Rossella ha scritto:La presenza del lievito di birra nella ricetta, impone un cambio di stanza, "chi va al mulino s'infarina" :wink:

Hai ragione Rossella ! Ed ora che faccio ? La devo riscrivere?
edfis
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 8 mar 2008, 18:42

Re: Treccia rustica

Messaggioda Rossella » 11 mar 2008, 22:04

edfis ha scritto:
Rossella ha scritto:La presenza del lievito di birra nella ricetta, impone un cambio di stanza, "chi va al mulino s'infarina" :wink:

Hai ragione Rossella ! Ed ora che faccio ? La devo riscrivere?

ma no, ho spostato il tuo post in questa stanza, quella giusta :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AhrefsBot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee