Torte di carote

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Torta di carote

Messaggioda cinzia cipri' » 22 mar 2012, 13:50

ah una domanda!
ma se già uniamo gli albumi montati a neve, è necessario mettere anche il lievito?
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Torta di carote

Messaggioda Cdarco » 23 mar 2012, 9:47

Ciao Cinzia, si un pò di lievito ci vuole altrimenti verrebbe una torta molto bassa (bastano 3 cucchiaini rasi):wink: Si certo puoi sosotituire il burro di soia,va benissimo.
Cdarco
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 23 feb 2012, 17:24

Re: Ràbli Torte [Torta di carote svizzera] con foto

Messaggioda rosanna » 14 mag 2012, 23:10

Stamani mia nuora mi ha chiesto delle camille per Nicoletta. Ho provato stasera due ricette, una di pinella e l'altra di giovanni pina. Le camille di Pinella sono direi dietetiche leggere e non hanno un sapore partricolare , le camille di Pina sono piu' saporite. Non e' un tipo di dolcetti che mi piace, preferisco piccole capresi al limone e limoncello . le mandorle insieme alle carote non sono un grande connubio, penso.
Per bambini piccoli vanno benissimo :D

CAMILLE
di Pinella Orgiana

Ingredienti:

300 g farina
200 g carote
200 g zucchero
2 uova
100 g olio di semi
100 g latte
50 g mandorle macinate
1 bustina di lievito
un pizzico di sale
 
Setacciare la farina con il lievito ed il sale.
Grattugiare le carote e lasciarle scolare.
Lavorare le uova con lo zucchero e quando sono ben montate aggiungere le carote, l’olio, il latte e la farina mescolando dall'alto in basso, senza smontare il composto.
Mettere l’impasto nei pirottini di carta e infornare a 180°C fino a quando sono dorate (circa 30' circa).
Una volta raffreddate, spolverizzarle di zucchero a velo.



Tortine alle carote di G. Pina

140 g di uova
160 g di zucchero
125 g di farina 00 W 210-230 (mai capito perché questa farina forte!)
90 g di mandorle in polvere
2 g di lievito in polvere per dolci
250 g di carote
160 g di burro
60 g di tuorlo d'uovo
15 g di latte in polvere

Sbattere le uova con lo zucchero fino ad avere una spuma stabile; mischiare farina, mandorle in polvere e lievito. Tagliare le carote a fiammifero e scaldare il burro a 42°C. Incorporare delicatamente con una frusta la miscela di farina, mandorle e lievito alla montata di uova, aggiungere il burro fuso a 42°C e le carote. Mettere il composto nei pirottini di carta o di alluminio, riempiendoli per 3/4. Cuocere a 190°C (155°C se ventilato) per 25 minuti in presenza di umidità (valvola o sportello del forno chiusi).
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4415
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Torta di carote

Messaggioda anavlis » 15 mag 2012, 7:09

Cdarco ha scritto: La torta di carote era ormai da tempo che pensavo di realizzarla, fino a quando un giorno recandomi in un supermarket per comprare la margarina ho notato che nel suo involucro vi era la ricetta con ingredienti e preparazione. Oserei dire che è stata una vera e propria coincidenza,quindi mi sono rimboccata le maniche e con qualche variazione ho scoperto una torta leggera dal sapore delicato. Ottima per la colazione o per una festa.


Complimenti :clap: la trovo anche abbastanza equilibrata (guardo sempre la quantità di uova e di burro)
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Carotinas di Di Carlo

Messaggioda Gaudia » 15 mag 2012, 18:38

C'è anche questa di Leonardo Di Carlo che ho trovato molto buona; e siccome non so fare il qui quo qua :thud: , l'ho copiata dalla sfida di Aprile scorso e l'ho incollata qui. Mi sono persa però la foto per strada: qualcuna delle moderatrici mi aiuta?
Se invece non dovevo farlo :no: :no: :no: , allora cancellatemi pure
Re: LA SFIDA DI APRILE E' INIZIATA - STREGA COMANDA COLOR...

Immagine

CAROTINAS di Leonardo Di Carlo

Uova intere 240 g
Zucchero semolato 375 g
Zucchero invertito o miele 50 g
Sale fino 3 g
Cannella in polvere 3 g
Buccia di limone grattugiata fine 5 g
Farina 00 400 g
Lievito in polvere 10 g
Bicarbonato di sodio 6 g
Carote grattugiate 700 g
Polvere di mandorle o di pistacchi 250 g
Olio di semi 280 g
Tritare nel cutter le carote e farle asciugare nel forno a valvola aperta a 120° per circa 20’.
Montare leggermente i primi 6 ingredienti elencati, quindi unire a mano la farina setacciata con il lievito, la farina di mandorle e il bicarbonato di sodio che serve ad alveolare il composto.
Aggiungere delicatamente, sempre con la spatola le carote e terminare con l’olio a filo.
Imburrare degli stampi da 16 cm di diametro e cospargere di mandorle a lamelle al posto della farina.
Cottura forno ventilato:170°
Tempo. 30/35 minuti circa
Note:
-Si presenta la torta capovolta così si vedono le lamelle di mandorle
-Si spennella con gelatina neutra ( Io non l'ho fatto)
- Si guarnisce con zucchero a velo e una decorazione con fettine di carote semicandite
-Per candire le carote si prepara uno sciroppo 1/1 e si porta a bollore. Si mettono le carote tagliate a fettine e si fanno cuocere nello sciroppo per 30 minuti. Nello sciroppo si può aggiungere qualche goccia di limone
- La torta l'avevo assaggiata al corso di Leo e mi era piaciuta; oggi l'ho rifatta e lo confermo: è molto soffice e profumata. Ho utilizzato metà dose per una tortiera di 28 cm. di diametro
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Torte di carote

Messaggioda Gaudia » 15 mag 2012, 23:37

thank you *smk*
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Torte di carote

Messaggioda Luciana_D » 16 mag 2012, 7:03

Bella :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11829
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Torte di carote

Messaggioda Gaudia » 16 mag 2012, 10:05

Luciana_D ha scritto:Bella :clap:


*smk*
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Torte di carote

Messaggioda cinzia cipri' » 21 mag 2012, 12:50

io invece adoro le camille ma per noia non le preparo mai.
Appena mi convinco proverò tutte le vostre ricette
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Torte di carote

Messaggioda anavlis » 21 mag 2012, 14:15

Questa di Gaudia è particolarmente bella : WohoW : :clap: :clap:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Torte di carote

Messaggioda Gaudia » 22 mag 2012, 0:07

Silvana, in effetti è particolarmente buona, come tutti i dolci di Di Carlo.
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Precedente

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AhrefsBot e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee