Torta de Santiago

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Torta de Santiago

Messaggioda misskelly » 6 set 2012, 12:09


è una torta facilissima da fare, dal caratteristico sapore di mandorle, è il dolce per eccellenza di Santiago ma è proposto in tutta la Galizia.

PASTA FROLLA

300 gr. di farina
2 uova
100 gr. di zucchero
100 gr. burro morbido
buccia di limone
1 puntina di cucchiaino di lievito


FARCITURA

4 uova
250 gr. zucchero (...io 200 gr. ma la prossima volta ancora meno)
1 limone bello grande e naturale - buccia + 2 cucchiai di succo
350 gr di mandorle tritate sottilmente
cannella a piacere (io abbondo)
zucchero a velo per la copertura

1) Sbattete le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto consistente ma spumoso.
2) Aggiungete le mandorle, la scorza e il succo del limone, la cannella e mescolare.
3) Rivestite una tortiera con la pasta frolla
4) Riversate l’impasto e cuocere a 170° per 50 minuti. (se necessario alla fine tenetela qualche minuto col forno acceso solo sotto)
5) Una volta sfornata e lasciata raffreddare completamente, cospargetela con abbondante zucchero a velo.

Io la taglio a quadrotti, meglio fare dei piccoli bocconcini.

Immagine

Immagine

Secondo me è da preparare il giorno prima...più tempo passa più è buona.
Potrebbe andarci bene anche un pò di liquore...ma ancora non capisco quale. :|?

Immagine

Questa è l'originale ....con la croce di San Giacomo come decorazione.
Ultima modifica di misskelly il 6 set 2012, 13:38, modificato 2 volte in totale.
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Torta de Santiago

Messaggioda Nonna Tata » 6 set 2012, 12:13

Grazie Misskelly! Questa buonissima torta mi sembra che la facciano anche in Emilia - tutto il mondo è paese - ci mettono un po' di Sassolino nel ripieno.
Speriamo si affacci Nonna Ivana.
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Torta de Santiago

Messaggioda Luciana_D » 6 set 2012, 12:35

L'ho vista in giro,ho anche conservato la procedura !! :clap: :clap: :clap:
Sto sbavando :shock:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Torta de Santiago

Messaggioda laCarmen » 6 set 2012, 13:26

Buonissima, la fanno anche dalle mie parti, l'adoro! :D
Avatar utente
laCarmen
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 giu 2007, 16:34
Località: Brindisi

Re: Torta de Santiago

Messaggioda Sandra » 6 set 2012, 13:42

Adoro le torte con tante mandorle!!Quelle cose leggerine che fanno ingrassare poco poco.. :lol: :lol: :lol:
In Emilia non la ricordo ma...booooo :sad:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Torta de Santiago

Messaggioda nicodvb » 6 set 2012, 14:01

Anche a me non giunge nuova, ma forse solo perché essendo così buona è normale che la facciano dovunque.

Miss, sarà deliziosa!

Pensate che verrebbe migliore togliendo i tuorli? magari anche la cannella. Le mandorle hanno un sapore delicato che viene coperto facilmente da ingredienti così intensi.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Torta de Santiago

Messaggioda nicodvb » 6 set 2012, 14:03

misskelly ha scritto:Secondo me è da preparare il giorno prima...più tempo passa più è buona.
Potrebbe andarci bene anche un pò di liquore...ma ancora non capisco quale. :|?


amaretto? :cin cin:
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Torta de Santiago

Messaggioda Luciana_D » 6 set 2012, 14:04

nicodvb ha scritto:Anche a me non giunge nuova, ma forse solo perché essendo così buona è normale che la facciano dovunque.

Miss, sarà deliziosa!

Pensate che verrebbe migliore togliendo i tuorli? magari anche la cannella. Le mandorle hanno un sapore delicato che viene coperto facilmente da ingredienti così intensi.

:shock: |^.^| : Andry :
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Torta de Santiago

Messaggioda nicodvb » 6 set 2012, 14:05

Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:Anche a me non giunge nuova, ma forse solo perché essendo così buona è normale che la facciano dovunque.

Miss, sarà deliziosa!

Pensate che verrebbe migliore togliendo i tuorli? magari anche la cannella. Le mandorle hanno un sapore delicato che viene coperto facilmente da ingredienti così intensi.

:shock: |^.^| : Andry :


sono dell'idea che una torta con uova e X finisce per sapere di uova e basta :sigh:
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Torta de Santiago

Messaggioda Luciana_D » 6 set 2012, 14:06

nicodvb ha scritto:
Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:Anche a me non giunge nuova, ma forse solo perché essendo così buona è normale che la facciano dovunque.

Miss, sarà deliziosa!

Pensate che verrebbe migliore togliendo i tuorli? magari anche la cannella. Le mandorle hanno un sapore delicato che viene coperto facilmente da ingredienti così intensi.

:shock: |^.^| : Andry :


sono dell'idea che una torta con uova e X finisce per sapere di uova e basta :sigh:

Il panettone sa forse di uova? :evil:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Torta de Santiago

Messaggioda nicodvb » 6 set 2012, 14:19

Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:
Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:Anche a me non giunge nuova, ma forse solo perché essendo così buona è normale che la facciano dovunque.

Miss, sarà deliziosa!

Pensate che verrebbe migliore togliendo i tuorli? magari anche la cannella. Le mandorle hanno un sapore delicato che viene coperto facilmente da ingredienti così intensi.

:shock: |^.^| : Andry :


sono dell'idea che una torta con uova e X finisce per sapere di uova e basta :sigh:

Il panettone sa forse di uova? :evil:


è diverso, ce n'è una percentuale minore. In media in un panettone da 1 kg ci sono 90 gr di tuoli, ma soprattutto
c'è una differenza strutturale abissale: mentre il panettone ha una densità bassissima (che poi comporta anche
una forte riduzione del sapore dell'uovo) in una torta come questa è tutto il contrario: la densità altissima fa risaltare
il sapore del tuorlo.
Considera anche una pastiera: lì in media ci sono 9-10 uova in una torta che può superare anche i 2 kg. Nonostante
la minore percentuale di tuorli (rispetto al panettone) si può dire senza ombra di dubbio che la pastiera sa solo di uova.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Torta de Santiago

Messaggioda misskelly » 6 set 2012, 14:34

...si Nico, all'amaretto avevo pensato anche io, forse anche la Strega potrebbe andare.
La vuoi provare solo con gli albumi a neve?...magari 1 uovo intero e 3 albumi? Si può provare tutto, perchè no... :wink:
una cosa la posso dire con sicurezza, 250 gr di zucchero sono davvero tanti infatti ho provato con 200 gr ma secondo me ancora troppi. Ho notato che con lo zucchero si abbonda sempre un pò in tutte le ricette, ma perchè chi le fa abitualmente non se ne accorge che sono troppo dolci? o è il mio palato? :mrgreen:
Ultima modifica di misskelly il 6 set 2012, 14:37, modificato 1 volta in totale.
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Torta de Santiago

Messaggioda nicodvb » 6 set 2012, 14:37

misskelly ha scritto:...si Nico, all'amaretto avevo pensato anche io, forse anche la Strega potrebbe andare.
La vuoi provare solo con gli albumi a neve?...magari 1 uovo intero e 3 albumi? Si può provare tutto, perchè no... :wink:

e perché no? è un invito che non declino!
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Torta de Santiago

Messaggioda misskelly » 6 set 2012, 14:51

nicodvb ha scritto:
misskelly ha scritto:
La vuoi provare solo con gli albumi a neve?...magari 1 uovo intero e 3 albumi? Si può provare tutto, perchè no... :wink:

e perché no? è un invito che non declino!


Su Nico se la prepari poi facci sapere così lanciamo la versione quasi light. :-P o :p:
Ultima modifica di misskelly il 6 set 2012, 15:56, modificato 1 volta in totale.
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Torta de Santiago

Messaggioda susyvil » 6 set 2012, 14:54

Buona buona!!!! :D ...ai dolci con le mandorle non so resistere!!!! D:Do
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Torta de Santiago

Messaggioda milli » 6 set 2012, 18:06

La adoro. In Galizia ne ho fatto scorpacciate. Però l'ho sempre vista e mangiata senza l'involucro di pastafrolla, in pratica solo quello che tu metti come ripieno, quindi ancora più " nutriente". :saluto: :saluto:
Milli
grace under pressure
Avatar utente
milli
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 23 giu 2007, 9:06
Località: Tivoli

Re: Torta de Santiago

Messaggioda misskelly » 6 set 2012, 18:35

milli ha scritto:La adoro. In Galizia ne ho fatto scorpacciate. Però l'ho sempre vista e mangiata senza l'involucro di pastafrolla, in pratica solo quello che tu metti come ripieno, quindi ancora più " nutriente". :saluto: :saluto:


...si Milli è vero, però trovo che con la base di pastafrolla sottile si presenti meglio perchè senza è troppo friabile, si spezzetta facilmente.
Anche io l'ho mangiata a Santiago senza ed era speciale.
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Torta de Santiago

Messaggioda Luciana_D » 6 set 2012, 18:45

Trovata QUIla ricetta che ho messo da parte :D

tarta de santiago

ricetta con sfoglia e ripieno

Questa ricetta prevede una sfoglia molto sottile per contenere il ripieno.


sfoglia

1 uovo
2 cucchiai d'acqua (c.ca 10gr)
2 cucchiai di burro fuso (c.ca 25gr)
farina (qb) (c.ca 100gr)
sale


ripieno (è senza burro!)

4 uova
250gr di zucchero
250gr di mandorle tritate al momento (per mantenere gli aromi)
scorza di limone
cannella
eventualmente un cucchiaio di liquore dolce, anche se può essere messo sopra le singole fette di torta al momento di servirle


preparazione

Impastare gli ingredienti della sfoglia e successivamente aggiungere farina fino ad ottenere un impasto morbido ma lavorabile. Stenderlo molto sottile e ricoprire una teglia da c.ca 20cm.

Tritare le mandorle lasciando una grana non troppo sottile. Miscelare con lo zucchero e incorporare un uovo alla volta. Aggiungere aromi: cannella, limone, un pizzico di sale, eventualmente un filo di liquore (qui in Italia si può usare il Marsala al posto dello spagnolo Jerez). L'impasto risulterà un po' liquido. Versare il composto sopra la sfoglia.

Cuocere per c.ca 40 min a 170 gradi.

Preparare una formina di carta a forma di croce di Santiago per il disegno finale. Sfornare e spolverare subito con zucchero vanigliato mischiato a poca cannella.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Torta de Santiago

Messaggioda milli » 6 set 2012, 21:43

A questo punto aggiungo la "mia" che mi è stata data da un ristorante di Oviedo.

250 g. di mandorle tritate in modo non fine
250 g. di zucchero
5 uova grandi
la buccia raschiata di un limone
1/2 cucchiaio di cannella
1/2 bicchierino di liquore ( loro usavano l'orujo che è un'acquavite di vinacce, quindi va bene la grappa)

Far tostare a forno leggero le mandorle per eliminare l'umidità e tritarle in modo che non siano tutte uguali ma di diverso spessore.
Montare le uova con lo zucchero , aggiungere le mandorle, gli aromi mettere in uno stampo di 22 cm ben imburrato (si può anche usare la carta forno) e cuocere in forno ventilato a 170° fino a che si dora. Col mio forno ci vogliono una 40ina di minuti.
Quando è fredda spolverare di zucchero a velo dopo aver appoggiato la croce di Santiago ritagliata in carta sulla torta e
viva la Galizia ! *smk* *smk*
Milli
grace under pressure
Avatar utente
milli
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 23 giu 2007, 9:06
Località: Tivoli

Re: Torta de Santiago

Messaggioda Luciana_D » 7 set 2012, 6:02

Grazie Milli :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: DotBot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee