Torta rustica di ricotta e pesto

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Torta rustica di ricotta e pesto

Messaggioda misskelly » 25 ott 2010, 7:13

Immagine

....lo spunto l'ho preso da "cotto e mangiato" su Italia 1, ogni giorno alle 13.40 c'è un menù di Benedetta Parodi..... questa torta l'ho adattata alle esigenze della mia famiglia....non era proprio così l'originale, ma l'importante è prendere idee e poi personalizzare .......:mrgreen:

Pasta bresee 2 fogli, 1 confezione di pesto già pronto, 3 uova, 250 gr di ricotta, grana o parmigiano a piacere, qualche fetta di prosciutto cotto.
Ho versato il pesto e distribuito per bene sulla base della pasta, poi sbattuto le uova con il grana, la ricotta e il prosciutto cotto a pezzetti, distribuito per bene e ...in forno.....cottuta 30/40 m. a 180°.......devo dire che è più gustosa fredda.

a presto!!!!! :saluto:
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Torta rustica di ricotta e pesto

Messaggioda Clara » 25 ott 2010, 11:35

Grazie della ricetta Misskelly, l'ho messa nella stanza giusta :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6377
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Torta rustica di ricotta e pesto

Messaggioda anavlis » 25 ott 2010, 14:25

Ricotta e pesto mi sembra un'ottima scelta ;-))
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee