Torta di ricotta

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cinzia cipri' » 2 ott 2008, 17:11

ah solo un commento: secondo me, 50 minuti sono troppi.
guardando le foto di rossella, i contorni dovevanorimanere piu' limpidi: la mia torta e' una torta.
Non e' chiara, ma dorata, quasi bronzea.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: infornata di ricotta

Messaggioda Rossella » 2 ott 2008, 17:47

Arancina ha scritto:torta in forno: ho assaggiato la ricotta zuccherata prima per essere sicura che non fosse troppo dolce: era perfetta.
Ho aggiunto qualche goccia di fiori d'arancio perche' secondo me ci sta.
vi dico piu' tardi.

ps. rossella ho visto che tu l'hai sepolta dallo zucchero a velo: resiste o viene riassorbito?

gioiaaa, sono appena rientrata dallo studio.... motta sono :thud: ma quante cose belle mi fate leggere, :D se fossi stata a casa vi avrei seguita volentieri,un lavoro a più mani a distanza *smk*
per lo zucchero a velo ti dirò.....dipende da quanto ne metti :lol: :lol: :lol:
resiste si,ma io non mi li limito,metto metto metto, perchè anche l'occhio vuole la sua parte!
ricordo che la ricotta che adopero io è rigorosamente di pecora ,essa è totalmente priva di siero,la tratto sempre allo stesso modo
Cristina,tu hai usato semolino al posto della farina,la resa ritengo sia un pò diversa,la farina non conferisce una maggiore sofficità? :|?
a vedersi non è niente male però :wink:
continuate siete splendide ragazze : Thumbup :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cristiana » 3 ott 2008, 7:30

Rossella ha scritto:gioiaaa, sono appena rientrata dallo studio.... motta sono :thud: ma quante cose belle mi fate leggere, :D se fossi stata a casa vi avrei seguita volentieri,un lavoro a più mani a distanza *smk*
per lo zucchero a velo ti dirò.....dipende da quanto ne metti :lol: :lol: :lol:
resiste si,ma io non mi li limito,metto metto metto, perchè anche l'occhio vuole la sua parte!
ricordo che la ricotta che adopero io è rigorosamente di pecora ,essa è totalmente priva di siero,la tratto sempre allo stesso modo
Cristina,tu hai usato semolino al posto della farina,la resa ritengo sia un pò diversa,la farina non conferisce una maggiore sofficità? :|?
a vedersi non è niente male però :wink:
continuate siete splendide ragazze : Thumbup :


Rossellaaaaaaaa! Hai preso il mio punto debole : LA CASSATA !!!!!! Io adoro la cassata senza canditi. In realtà adoro la ricotta e tutto ciò che la contiene in particolare i dolci ,da qui la mia passione per questa infornata.
HAi ragione col semolino è neno soffice e più compatta in effetti il mio intento era riuscire a ottenere un impasto più sostenuto che scendesse meno,ma siccome il risultato non è cambiato,tantovale andare di farina. (anche se il golosone di casa ha preferito questa versione più umida).

Ti chiedo un chiarimento Rossella, rimandandoci al procedimento della cassata significa che tu hai scolato la ricotta, mescolata con zucchero, lasciato riposare una notte e setacciata anche in questo caso ? Quindi lo zucchero era tutto con la ricotta ? Oppure ne hai tenuto un po' per montare i tuorli?
Scusami ma potresti chiarirmi questo passaggio nel fare la tua infornata?

Grazie,Cristiana.
Avatar utente
cristiana
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 25 set 2008, 9:12
Località: Modena

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cinzia cipri' » 3 ott 2008, 12:01

praticamente, col fatto che ho usato la ricotta gia' dolcificata, io mi sono trovata nella stessa condizione senza saperlo.
Non ho aggiunto altro zucchero e di sapore e' perfetta cosi'.
Visto che mi e' stata ordinata esplicitamente, piu' tardi preparo la mia versione, quella con 1 kg di ricotta e usero' il cerchio da 27 invece che da 30.
Vediamo che cosa succede...
se esplode nel forno, sappiamo che non era il modo giusto :lol:
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: infornata di ricotta

Messaggioda scented » 3 ott 2008, 14:10

niente foto ????
scented
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 3 ott 2007, 13:37

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cinzia cipri' » 3 ott 2008, 14:19

scented ha scritto:niente foto ????


le metto assieme: sia quella della prima versione che l'altra, cioe' la versione di Filippo La Mantia.
Cosi' giudichiamo assieme i diversi effetti
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: infornata di ricotta

Messaggioda Rossella » 3 ott 2008, 14:26

Ti chiedo un chiarimento Rossella, rimandandoci al procedimento della cassata significa che tu hai scolato la ricotta, mescolata con zucchero, lasciato riposare una notte e setacciata anche in questo caso ? Quindi lo zucchero era tutto con la ricotta ? Oppure ne hai tenuto un po' per montare i tuorli?
Scusami ma potresti chiarirmi questo passaggio nel fare la tua infornata?

Grazie,Cristiana.

mia cara,ho volutamente mostrato come tratto la ricotta, devi sapere che,per noi Siciliani è una "regola" ben precisa,quindi,ricotta priva di siero sempre,anche perchè l'acqua in eccesso modifica senza volere le proporzioni della ricetta che andiamo a preparare,nel caso specifico della cassata c'è questo passaggio più lungo,ossia(mescolata con zucchero, lasciato riposare una notte e setacciata)ma vale solamente per la cassata e se ho tempo quando preparo i ravioli di ricotta
nel caso della torta di ricotta di cui si sta parlando di Silvia Ferrari di Ferrara che ringrazio sempre, *smk* ho proceduto come da ricetta,setacciando preventivamente la ricotta ripeto,(scusate) :oops: priva di siero :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cristiana » 3 ott 2008, 15:20

Rossella ti nomino mia GURU della ricotta!!!! Grazie, la prossima volta ricotta scolata e setacciata poi farina e spero che mi venga come la tua che mi fa una gola incredibile...

Amenochè le due versioni di Arancina ........ : WohoW : (ti sto stuzzicando! Muoio dall curiosità di vedere le tue torte!!!!)
Avatar utente
cristiana
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 25 set 2008, 9:12
Località: Modena

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cinzia cipri' » 3 ott 2008, 15:50

cristiana mi sono accorta di aver commesso un errore madornale!
ieri, nel fare l'infornata, ho calcolato 500 g di ricotta.... ma non ho calcolato che in quei 500 g c'era anche lo zucchero!
una deficente....
niente, vabbe'.
e' venuta buonissima lo stesso :lol:
ora pero' faccio l'altra e, a questo punto, mi tocca rifarla un'altra volta :thud:
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cristiana » 3 ott 2008, 16:07

Ci ho messo un po' a realizzare,mi stai dicendo che la ricotta er 500 gr zuccherata ? Quindi ce n'era un 30% in meno,vero? ( se su 1 kg 300 gr zucchero...).

Ah,sì ti toccherà rifarla.....che disastro,peccato doversi pappare tutte queste torte... ;-))

Però ce le fai vedere tutte ,vero ???? :shock:
Avatar utente
cristiana
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 25 set 2008, 9:12
Località: Modena

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cinzia cipri' » 3 ott 2008, 16:50

eh si'! che tragedia!
:lol:

nel frattempo, posso dirti che questa ha una faccia decisamente piu' bella ;)
vedremo se anche il sapore va bene (perche' due cucchiai di cannella mi sembravano un po' tanti)
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: infornata di ricotta

Messaggioda mariafatima » 3 ott 2008, 20:44

Aspetto anch'io.Adoro i dolci con la ricotta e questo devo farlo assolutamente.Le vostre sperimentazioni mi saranno d'aiuto.Grazie Mille
mariafatima
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 14 apr 2007, 15:26
Località: San Pietro in Lama (Lecce)

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cinzia cipri' » 3 ott 2008, 23:07

foto della infornata
Immagine

Immagine

foto dello sformato

Immagine

la differenza si vedra' nella fetta: apparentemente potrebbero sembrare uguali (al di la' delle dimensioni ovviamente), ma io ho provato le briciole della seconda. E' come un flan dolce: la consistenza e' assolutamente diversa e oltretutto il profumo e' molto piu' intenso per via della presenza di cannella (copiosa presenza di cannella)
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: infornata di ricotta

Messaggioda Clara » 4 ott 2008, 9:13

Bellissime Cinzia, bravissima come sempre. : Chef :
Ecco, adesso mi tocca riprovarle tutte e due :D :D :wink:
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6370
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: infornata di ricotta

Messaggioda mariafatima » 4 ott 2008, 10:38

La fetta della infornata è da brivido.Mannaggia questo monitor, non posso mordere. Ora tocca farla, assolutamente :D
mariafatima
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 14 apr 2007, 15:26
Località: San Pietro in Lama (Lecce)

Re: infornata di ricotta

Messaggioda scented » 4 ott 2008, 15:06

e la fetta della seconda? : orologio: se dici che sembra un flan credo che potrebbe essere quello che cerco!!!
la fetta della prima mi ricorda quella che avevo fatto io e che non mi ha soddisfatta in pieno. Mi sembra troppo compatta, l'altra volta avevo detto "gnucca" ma forse mi ero espressa male. La mia idea era quella di ottenere una torta meno compatta..comunque lo so che il sapore è buono, ma è la consistenza che non mi convince.
ps la seconda torta è praticamente uguale alla prima ma con le dosi raddoppiate o c'è qualcosa che mi è sfuggito?
grazie!
scented
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 3 ott 2007, 13:37

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cinzia cipri' » 4 ott 2008, 16:22

scented ha scritto:e la fetta della seconda? : orologio: se dici che sembra un flan credo che potrebbe essere quello che cerco!!!
la fetta della prima mi ricorda quella che avevo fatto io e che non mi ha soddisfatta in pieno. Mi sembra troppo compatta, l'altra volta avevo detto "gnucca" ma forse mi ero espressa male. La mia idea era quella di ottenere una torta meno compatta..comunque lo so che il sapore è buono, ma è la consistenza che non mi convince.
ps la seconda torta è praticamente uguale alla prima ma con le dosi raddoppiate o c'è qualcosa che mi è sfuggito?
grazie!


rispondo a scented e ringrazio per i complimenti sopra ricevuto.

le tue domande sono pertinenti.
Dopo averle assaggiate entrambe, posso trarre le conclusioni.
La prima torta mi ha dato la tua stessa impressione, ma c'e' da dire che io avevo sbagliato, calcolato 500 g di ricotta e invece, avendo gia' lo zucchero, dovevo considerarne 500+almeno 150=650 e gia' questo puo' aver fatto la differenza. Buona buona senza ombra di dubbio, ma aveva quella consistenza che leggo hai trovato pure tu.
La seconda invece e' ricotta allo stato puro.
Rimane morbida, tanto che bisogna per forza metterla nel piatto per mangiarla e usare la forchettina.
La differenza nella composizione sta nella mancanza della farina e poi non c'e' l'uvetta e, in relazione, c'e' meno cioccolato (praticamente la meta').
Per concludere c'e' un'abbondante quantita' di cannella.
Sia io che Francesco abbiamo preferito, per nostro gusto, la seconda versione. La prossima volta sara' fatta mantenendo la torta dentro al forno a fessura (come consigliatomi da Rossella): stavolta l'ho tirata fuori subito e si e' un po' afflosciata, ma si'... e' tipo flan.
La foto la devo scaricare, ma e' venuta blu causa luce predominante blu: speriamo di riuscire a correggerla bene.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: infornata di ricotta

Messaggioda miao » 5 ott 2008, 13:52

:D Il mio negoziante mi ha dato della ricotta di bufala che dite verra' buona lo stesso e quali consigli mi date per chi gia' l'ha provata a cucinare :|? :roll:
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3590
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: infornata di ricotta

Messaggioda cinzia cipri' » 5 ott 2008, 14:31

miao ha scritto::D Il mio negoziante mi ha dato della ricotta di bufala che dite verra' buona lo stesso e quali consigli mi date per chi gia' l'ha provata a cucinare :|? :roll:


io ne mangerei a quintali di ricotta di bufala!
mi piace di piu' di quella di pecora: ci ho fatto la cassata al forno piu' volte!
e viene eccezionale
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: infornata di ricotta

Messaggioda miao » 5 ott 2008, 17:17

Immagine

Grazie arancina, e' venuta molto soffice da mangiare col cucchiaio ,si credo che la ricotta di bufala la faccia venire piu' cremosa le foto non tanto belle le metto, il sapore e' una bonta' D:Do *smk* :D :saluto: :saluto:
Giudizio di mio marito delicata e buona da mangiare piu' fredda!!! D:Do D:Do D:Do

Immagine

e' quasi finita!!! :shock:
Ultima modifica di miao il 5 ott 2008, 17:31, modificato 2 volte in totale.
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3590
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

PrecedenteProssimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AhrefsBot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee