/"Torta" di pasta

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

/"Torta" di pasta

Messaggioda federica » 11 set 2007, 8:47

Ieri per il mio maritino era la classica giornata grigia, di apatia in cui tutto ti sembra negativo, anche se in fondo in fondo sai che così non è, ma non hai assolutamente voglia di sforzarti per vedere rosa. Insomma, mi spiaceva sentirlo così al posto della insalatona programmata per la cena ho improvvisato questa ricetta, un po' più accattivante agli occhi e un po' più sostanziosa per lo stomaco.

La ricetta di partenza è stata pubblicata sullo speciale di Cucina Italiana dedicato alle pizze, foccacce e torte salate. Prevedeva un guscio di pasta briseé (si scriverà così?) all'interno del quale riporre la pasta cotta al dente condita con rugù alla bolognese, arricchito con prosciutto cotto (mi pare), formaggio grana grattuggiato e lamelle di tartufo.

Siccome io non avevo né il ragù né tanto meno il tartufo ho adattato la ricetta ad una pasta condita con un semplice sugo rosso con verdurine.

Le dosi:


Per la pasta briseé:
300 gr di farina OO
150 gr di burro
75 gr di acqua in cui ho sciolto tre pizzichi di sale

Ho messo nella ciottola del ken la farina il burro e l'acqua salata. Ho impastato a velocità 1 usando la foglia a K fino a che ho ottenuto un bell'impasto sodo e liscio. Per scrupolo ho dato una veloce rifinitura con le mani sulla spianatoia. Poi ho messo in una pellicola e riposto in frigorifero a riposare (la pasta ci deve stare per almeno 30 minuti).


Per la pasta:

320 gr di rigatoni (con un formato più piccolo forse sarebbe stato più semplice accomodare la pasta nel guscio di briseé)
1/2 carota tritata
1/2 cipolla tritata
1 gamba di sedano tritato
olio q.b.
passata di pomodoro (forse circa mezza bottiglia)
1 mozzarella confezionata (gr 125 mi pare)
ricotta salata grattuggiata

Mentre l'acqua per la pasta bolliva, ho messo in un pentolino con olio evo la carota, la cipolla ed il sedano. ho fatto stufare poco e sfumato con il vino. ho fatto evaporare e poi salato. Infine, ho aggiunto la passata e fatto andare il tempo che la pasta cuocesse al dente.
Una volta che la pasta era arrivata a cottura al dente l'ho scolata e raffreddata sotto l'acqua corrente; l'ho quindi condita con il sugo e solo poi ho aggiunto prima la ricotta salata e poi la mozzarella.
A questo punto ho rivestito una teglia da torta con anello rimuovibile di 24 cm di diametro con carta d aforno. Ho steso la pasta sottile, circa 2-3 mm ed ho foderato con questa la teglia lasciandola, per il momento, sbordare.
Ho riempito il guscio con la pasta condita e richiusa con i ritagli lunghi a fare la classica rete delle crostate. Infine, ho ripiegato un poco di lembo esterno sopra i bordi delle liste, tagliando dapprima l'eccesso di pasta del bordo esterno.
Ho poi infornato a forno caldo a 190°C per 40 minuti. Forse un due minutini in più avrebbero meglio cotto i bordi del guscio, ma non era comunque crudo.

Ho messo su un piatto da portata, con tutta la carta forno perché sfilarla significava rompere il guscio, fatta raffreddare giusto un pochino e poi tagliata e gustata.

Purtroppo ieri sera ho fatto un po' tardi: ho cominciato con la briseé alle 18, 40 circa ed ho servito alle 20, 40 circa, per cui avevamo un discreto appettito e non sono riuscita a fare le foto della torta. Ne è però avanzata mezza anche se un po' scassata e se può bastare stasera faccio le foto e domani le posto.

Sono stata lunga, lo so. La ricetta non è nulla di stratosferico, ma credo che ben si adatti ad essere fatta con un altro formato di pasta e con altri sughi.
spero di avervi offerto una simpatica idea per qualche vostra cena o pranzo.

ciao fede
federica

Matteo è nato il 2 dicembre 2007
Lisa è nata l'8 ottobre 2009
Avatar utente
federica
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 27 nov 2006, 11:24
Località: Lodi

Messaggioda Typone » 11 set 2007, 10:53

Grazie Federica!
Spero che la torta abbia sollevato il morale del marito...

T.
Typone
 

Messaggioda federica » 11 set 2007, 11:08

sì, grazie, TY!

ciao fede
federica

Matteo è nato il 2 dicembre 2007
Lisa è nata l'8 ottobre 2009
Avatar utente
federica
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 27 nov 2006, 11:24
Località: Lodi

Messaggioda livia » 11 set 2007, 11:14

ciao Federica, che bella coccola per il maritino:)
livia
 


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee