Torta Paradiso

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Torta Paradiso

Messaggioda cinzia cipri' » 23 set 2009, 13:10

al posto della farina besozzi va bene una qualsiasi vero?
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Torta Paradiso

Messaggioda elisabetta » 24 set 2009, 18:49

Si Cinzia tanto c'è la fecola che la indebolisce,basta usare una farina tipo Barilla.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1157
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Torta Paradiso

Messaggioda giornalista.cuoco » 24 set 2009, 22:19

smilla ha scritto:W180-200 significa che è una farina debole :|?

W 180-200 non è proprio debolissima; diciamo che è una medio-debole; mi meraviglia che questo produttore la presenti come farina da biscotto.
Per questa torta ci vuole appunto una farina per biscotti e torte non lievitate, il cui range W dovrebbe essere compreso tra 80 e 120. Ebbene, usando una farina come questa è necessario tagliarla al 50% con fecola, facendo appunto 100 grammi + 100 grammi, ma se si ha a disposizione una farina ad esempio W 100 (io in casa ne ho in quantità, anche scaduta :evil:) la si può usare tranquillamente da sola. La fecola è infatti composta esclusivamente o quasi esclusivamente di amido, pertanto in questo caso ha l'esclusiva funzione di sbilanciare il rapporto carboidrati/proteine (e dunque amido/glutine) a favore dei primi.
Francesco
giornalista.cuoco
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 17 ago 2009, 0:56

Re: Torta Paradiso

Messaggioda rosanna » 24 set 2009, 23:33

Anche Caputo consiglia la blu' extra W 180 -200 per la torta Paradiso. Me l'hanno detto oggi , avendo chiamato pe chiedere info sulle varie farine.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Torta Paradiso

Messaggioda giornalista.cuoco » 25 set 2009, 2:49

rosanna ha scritto:Anche Caputo consiglia la blu' extra W 180 -200 per la torta Paradiso. Me l'hanno detto oggi , avendo chiamato pe chiedere info sulle varie farine.

Rosanna, la farina indicata nella ricetta secondo quanto tu stessa scrivi è una W 180-200 consigliata per biscotti, il che è un nonsense, perché non c'è niente che abbia bisogno di meno glutine delle frolle e simili. Con una W 200, da disciplinare, fai il pane toscano! Quindi se io compro una farina da biscotto mi aspetto che sia debolissima, la più debole che si possa trovare in commercio.
Quanto al consiglio di Caputo, è logico che se usi dell'amido puro in quantità eguale alla farina devi usare una W 180-200. Perché con l'amido e la farina in parti uguali in realtà dimezzi la forza della farina: l'amido (la fecola di patate è sostanzialmente un amido) ha un W pari a 0. Dunque devi considerare la seguente espressione: (0 * 50) + (190 * 50) / 100. Che fa 95. In parole povere significa che se usi 100 grammi di farina W 190 e 100 grammi di fecola è come se avessi usato una farina W 95. Chiaro?
Ultima modifica di giornalista.cuoco il 25 set 2009, 3:00, modificato 1 volta in totale.
Francesco
giornalista.cuoco
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 17 ago 2009, 0:56

Torta paradiso senza burro

Messaggioda stroliga » 13 ott 2009, 17:21

5.jpg
5.jpg (6.82 KiB) Osservato 147 volte
Ingredienti:
120 gr di tuorli
220 gr di albume (in tutto circa 6 uova intere)
160 gr di fecola di patate
250 gr zucchero
50 gr zucchero vanigliato (uso il metodo di Sandra lasciando dei baccelli di vanglia “usati” a dimora nello zucchero )
mezza bustina di lievito per dolci

Procedimento:
Montare a lungo i tuorli con lo zucchero (circa 20 minuti) ;
aggiungere poco per volta la fecola ed il lievito setacciati ed amalgamare bene;
aggiungere sempre poco per volta gli albumi montati a neve ben ferma fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Imburrare una teglia a cerniera di 26 cm di diametro e spolverare con zucchero a velo,
infornare in forno caldo a 180° non ventilato per circa 40-45 minuti senza aprire il forno nei primi 20 minuti.
Con uno stecchino testare la cottura prima di togliere dal forno.
Aspettare qualche minuto prima di togliere dalla teglia e metterlo su di una gratella a raffreddare.
Allegati
4.jpg
4.jpg (6.63 KiB) Osservato 148 volte
3.jpg
3.jpg (6.32 KiB) Osservato 148 volte
2.jpg
2.jpg (6.4 KiB) Osservato 148 volte
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Torta paradiso senza burro

Messaggioda Clara » 13 ott 2009, 17:27

Ah però, la signora si è messa bene all'opera :D
Meraviglioso :D

(Spe che tiro fuori il ciambellone che ho in forno, CON BURRO) ;-)) :wink: *smk*
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6369
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Torta paradiso senza burro

Messaggioda Luciana_D » 13 ott 2009, 17:37

Mi piace!!! :D
Licia,la spolverata di zucchero a velo nello stampo non si brucia?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11826
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Torta paradiso senza burro

Messaggioda susyvil » 13 ott 2009, 17:51

moooolto invitante!....dev'essere di un morbido.... D:Do
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Torta paradiso senza burro

Messaggioda stroliga » 13 ott 2009, 18:10

Luciana_D ha scritto:Mi piace!!! :D
Licia,la spolverata di zucchero a velo nello stampo non si brucia?

No, è un trucco che mi ha insegnato Fulvia dell'Oca Ciuca a Vigevano.
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Torta paradiso senza burro

Messaggioda cinzia cipri' » 13 ott 2009, 18:24

grande grande grande!
cosi' posso farla per maya! grazie licia
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Torta paradiso di Pinellla

Messaggioda rosanna » 6 mag 2011, 0:44

susy alla fine c'è quello che cercavi :saluto:

TORTA PARADISO di Pinella
Non si può ridurre il burro nella torta paradiso. Altrimenti diventa tipo Pan di spagna..
Ecco la ricetta:


Ingr:
250 gr di zucchero al velo
250 gr di burro molto morbido
150 gr di farina "oo"
150 gr di fecola
100 gr di tuorli d'uovo(6)
100 gr di uova intere(2)
1-2 limoni grattugiati
1 bustina di vaniglia in polvere
10 gr di lievito per dolci

Tagliare il burro a pezzetti e montarlo benissimo a crema con le fruste. quindi, aggiungere pian piano lo zucchero al velo e continuare a montarlo finché il composto diventa sofficissimo. Battere le uova intere leggermente con una forchetta e a piccolissime quantità aggiungerle alla crema di burro. Fare lo stesso con i tuorli. Aggiungere la scorza del limone.Questo è il passaggio determinante della ricetta. Setacciare la farina con la fecola, la vaniglia ed il lievito, quindi con una spatola o un cucchiaio di legno mescolarlo al composto dal basso verso l'alto per non smontarlo.
Imburrare ed infarinare una teglia rettangolare, se volete fare le tortine Paradiso.Altrimenti, usate uno stampo a scelta. Versate il preparato nella teglia ed infornate a 175-180°C finché la torta è pronta. Ci vorranno circa 20-30 minuti.
Lasciar raffreddare il dolce. Se lo volete lasciare cosi, basterà' ricoprirlo solo di abbondante zucchero al velo.

Se volete fare le tortina, tagliate in due la torta. Montate circa 200 gr di panna e quando è quasi pronta aggiungete un paio di cucchiaini ben colmi di buon miele liquido e continuate a mescolare finché il miele è ben inglobato.Spalmate la torta con un bello strato di panna.Ricoprite con l'altra metà e premete con le mani per far aderire bene gli strati. Ponete in frigo per un paio d'ore perché la panna si deve solidificare. Togliete dal frigo.Rifilate i bordi con un coltello affilato e tracciate delle linee di taglio per le tortine. Io qui ho fatto la torta troppo alta e ho tracciato dei quadrati di cm 4x4. quindi ho spolverizzato con tanto zucchero al velo
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Torta paradiso di Pinellla

Messaggioda Luciana_D » 6 mag 2011, 7:20

Bella :clap: :clap:
Copiata per farla alle mie nipotine appena arrivo a Roma :=:!
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11826
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Torta paradiso di Pinellla

Messaggioda anavlis » 6 mag 2011, 8:47

Mamma mia però quanto burro e quante uova ci sono! Nell'impasto di Elisabetta della crostata con impasto paradiso c'è molto meno burro e niente lievito.
Ho sempre pensato come verrebbe, aumentando le dosi, una tortina solo con questo impasto :|?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Torta paradiso di Pinellla

Messaggioda Sandra » 6 mag 2011, 11:09

Non si può ridurre il burro nella torta paradiso. Altrimenti diventa tipo Pan di spagna..


Ecco!! :D Ho sempre pensato che la pasta delle merendine Kinder che ha mangiato solo Chantal fosse pan di Spagna :D Sono delle bombe allora visto che poi sono anche farcite con la crema!! :lol: :lol:
Se la vede la cucciola vuole di nuovo le merendine,fatte dalla mamma questa volta!! :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Torta paradiso di Pinellla

Messaggioda susyvil » 6 mag 2011, 13:48

Grazie Rosanna! *smk* ....Francesco te ne sarà molto grato!!! :D

Mi metto subito all'opera......il cucciolo scalpita!! :lol:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Torta paradiso di Pinellla

Messaggioda susyvil » 6 mag 2011, 19:20

Fatta la torta e...credo che la metterò negli spatasci!!! :lol:

1) nella ricetta non viene menzionata la misura dello stampo, io ne ho usata una rettangolare di 25x33 cm...
la dimensione mi sembrava giusta, ma mi sbagliavo perchè la torta è venuta troppo alta! ;-))
2) Sembrava fredda quando l'ho tagliata ma evidentemente non lo era al punto giusto perchè si è crepata in più punti! :lol:
3) Ho fatto confusione nel montarla, ho messo sopra lo strato che andava sotto e viceversa!!
Mi spiego: la parte superiore della torta è tutta rigata, i segni della griglia dove ho posto la torta a raffreddare! :lol:

Che ne dite, mi merito la sezione spatafascio anche io? 8))
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Torta paradiso di Pinellla

Messaggioda Luciana_D » 6 mag 2011, 19:51

susyvil ha scritto:Fatta la torta e...credo che la metterò negli spatasci!!! :lol:

1) nella ricetta non viene menzionata la misura dello stampo, io ne ho usata una rettangolare di 25x33 cm...
la dimensione mi sembrava giusta, ma mi sbagliavo perchè la torta è venuta troppo alta! ;-))
2) Sembrava fredda quando l'ho tagliata ma evidentemente non lo era al punto giusto perchè si è crepata in più punti! :lol:
3) Ho fatto confusione nel montarla, ho messo sopra lo strato che andava sotto e viceversa!!
Mi spiego: la parte superiore della torta è tutta rigata, i segni della griglia dove ho posto la torta a raffreddare! :lol:

Che ne dite, mi merito la sezione spatafascio anche io? 8))

Ma piantala e mostraci l'orrore :lol: *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11826
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Torta paradiso di Pinellla

Messaggioda susyvil » 6 mag 2011, 20:30

Eccola!...alta, con la superficie rigata e le crepe nascoste sotto una montagna di zucchero a velo! :lol:

Immagine

La torta paradiso è strepitosa, provatela e non ve ne pentirete! :D
Mentre per quanto riguarda il ripieno, mio figlio mi ha detto che non ci siamo!! :(
Come cavolo la faranno sta' benedetta farcitura quelli della Kinder?? :lol:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Torta paradiso di Pinellla

Messaggioda Luciana_D » 6 mag 2011, 21:27

L'aspetto e' strepitoso !!
Brava Assunta :clap: :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11826
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

PrecedenteProssimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee