Torta di mirtilli (o altri frutti di bosco)

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Torta di mirtilli (o altri frutti di bosco)

Messaggioda maxsessantuno » 26 mar 2007, 22:00

INGREDIENTI

500gr di frutti di bosco (mirtilli-fragoline-more-lamponi ma van bene anche uva nera-ciliegie-fragole)
200 gr di zucchero semolato
110 gr.di farina 00
60 gr. di burro
2 dl di yogurt intero
2 dl di latte intero fresco
1 uovo
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

PROCEDIMENTO
Con 10 gr di burro ho imburrato una teglia da 24 cm e con 10 gr. di farina l'ho spolverizzata.
Nella ciotola dello sbattitore(con fruste) ho messo 50 gr. di burro morbido e lo zucchero ed ho azionato la massima velocita'  fino ad ottenere una bella crema liscia. Ho poi aggiunto l'uovo e fatto amalgamare mene il tutto.
Ho mescolato yogurt e latte in un bicchierone misuratore di pirex.
Ho abbassato alla velocita minima ed ho iniziato ad aggiungere un goccio di latte/yogurt ed un cucchiaio di farina. Ho proseguito cosi' fino a quando ho incorporato tutto. Ho aggiunto la vanillina ed il bicaborbonato.
Ho fermato lo sbattitore e tolto le fruste. Ho aggiunto la frutta (ieri ho preparato questo dolce con le fragole tagliate a cubettini) e mescolato delicatamente con la spatola.
Ho versato il composto nella teglia precedentemente imburrata ed infornato a 180 gr. per 1 ora abbondante. Poi, per altri 10 minuti ho cotto a 200gr. ventilato.
Ho lasciato raffreddare e capovolto su un bel piattone.
Si serve a temperatura ambiente spolverizzata di zucchero a velo.
Con l'ausilio di una formina si possono ottenere porzioni individuali.
E' ottima.
LA MAX 61°

P.S. Quando parlo di mirtilli parlo di quelli naturali. Meglio l'uva al posto dei mirtilli "pompati".

Immagine
Ultima modifica di maxsessantuno il 26 mar 2007, 22:09, modificato 1 volta in totale.
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda ddaniela » 26 mar 2007, 22:03

due cose, anzi 3:

1) si può vedere una foto?
2) se puoi evita la vanillina che e'sintetica
............. e 3) complimenti per la tenacia


:)
Avatar utente
ddaniela
 
Messaggi: 416
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:03

Messaggioda maxsessantuno » 26 mar 2007, 22:11

ddaniela ha scritto:due cose, anzi 3:

1) si può' vedere una foto?
2) se puoi evita la vanillina che e' sintetica
............. e 3) complimenti per la tenacia


:)


A me la vanillina non disturba ma non e'indispensabile.
La foto c'è.
La tenacia? Cos'è la tenacia? Ocio cicia che c'è la tenacia!
Saluti :lol:
LA MAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda pikkolin@ » 27 mar 2007, 12:19

Che bella! In effetti tra un pò ci saranno le ciliegie: proverolla :wink:
pikkolin@
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 9 gen 2007, 14:40
Località: Roma

Messaggioda Typone » 27 mar 2007, 13:15

Con le ciliegie sarà  una specie di clafoutis Maxizzato... :D :D

T.
Typone
 

Messaggioda maxsessantuno » 27 mar 2007, 13:47

Typone ha scritto:Con le ciliegie sarà  una specie di clafoutis Maxizzato... :D :D

T.


Esatto! La ricetta base e' del grande Gualtiero.
Ciao
LA MAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda Rossella » 29 mar 2007, 15:18

Grazie :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee